L'allattamento al seno mensile

Quando può una madre che allatta iniziare le mestruazioni dopo il parto?

I tempi del ripristino del ciclo mestruale per ogni donna sono puramente individuali. Il ripristino delle mestruazioni dipende direttamente dallo sfondo ormonale della donna, quindi la velocità temporale può variare in modo significativo.

Per la maggior parte delle madri che allattano al seno, il ciclo mestruale viene ripristinato nel periodo da 6 a 24 mesi del bambino. [3]

Durante l'allattamento è prodotto dalla prolattina ormoni ipofisari, che inibisce la maturazione dell'uovo e, pertanto, l'ovulazione, le mestruazioni perché non venire. Tuttavia, se ci sono dei cambiamenti nell'organizzazione di allattamento al seno, ad esempio, la madre comincia a nutrire il bambino meno probabilità di 8-12 volte al giorno, o l'introduzione di alimentazione supplementare, esche, prende il bambino ad un'alimentazione mista o artificiale, il livello di prolattina nel siero è diminuito e, di conseguenza, aumenta la probabilità di ovulazione e mestruazioni.

Secondo i Dairy League (La Leche League International) madri del ciclo mestruale internazionali, lattanti su richiesta e avvicinare i bambini alla tempestiva alimentazione complementare, spesso rinnovati tra l'ottavo e il nono mese dopo il parto. In questo nuovo ciclo può differire dal ciclo mestruale, che era prima della gravidanza. Potrebbe essere più lungo o più corto di quello precedente [3]. La natura delle mestruazioni può anche cambiare: ad esempio, possono diventare meno dolorose, il che è spiegato da una posizione più fisiologica dell'utero dopo il parto, se prima della gravidanza si osservava una curva dell'utero.

Dopo che è arrivata la prima mestruazione, puoi aspettarti un ciclo di recupero. Per ogni madre, questo accade individualmente, per qualcuno un ciclo regolare a tutti gli efetti viene ripristinato entro 2-3 mesi, e per qualcuno per un periodo più lungo.

In ogni caso, se hai dei dubbi sul ciclo mestruale dopo il parto, dovresti contattare il tuo ginecologo.

Le mestruazioni influiscono sulla quantità di latte?

A causa di cambiamenti ormonali durante le mestruazioni, alcune madri possono avvertire una leggera diminuzione della quantità di latte [1]. I bambini possono diventare più irrequieti al seno, poiché il latte scorre più lentamente del solito. Per fortuna, questi cambiamenti continuano a lungo, e per 2-3 giorni dopo l'inizio della lattazione aumenta mestruazioni di nuovo fino al livello desiderato [2], oltre che i bambini hanno spesso per dare un solido alimenti complementari per compensare la mancanza di potere.

Secondo la dose giornaliera International League mammaria di calcio e magnesio da 500 a 1000 mg ottenuti (dal medico) da metà ciclo al secondo o terzo giorno dopo l'inizio del ciclo può ridurre al minimo qualsiasi riduzione del flusso del latte [3].

Tuttavia, in base all'esperienza, il più delle volte l'apparizione delle mestruazioni nelle madri passa inosservata dai bambini e l'allattamento rimane invariato. Forse dovresti prestare attenzione ad altre possibili cause di cambiamenti nella quantità di latte.

È vero che le mestruazioni cambiano il gusto e l'odore del latte materno?

Questa domanda viene spesso posta alle madri che allattano. Effettivamente, ci sono osservazioni, secondo le quali, per quanto strano possa essere, alcuni bambini diventano più irrequieti e iniziano a rifiutare il seno all'inizio delle mestruazioni della madre. Ruth Lawrence, MD, riferisce che "il fallimento completo di entrambi i seni può avvenire a causa del ritorno delle mestruazioni. La madre noterà che il bambino rifiuterà dal seno per un giorno o due durante ogni ciclo mestruale. " [2]

Tuttavia, al momento non ci sono dati confermati sui cambiamenti nel gusto e nell'odore del latte durante l'inizio delle mestruazioni in una madre che allatta. Pertanto, possiamo supporre che il bambino porta nel suo petto non è come prima per altri motivi.

La ripresa delle mestruazioni significa la fine della lattazione?

La ripresa del ciclo mestruale durante l'allattamento è una specie di norma. In precedenza, le donne durante l'allattamento erano di norma mestruate, ma negli ultimi decenni a causa del fatto che molte donne assumono contraccettivi ormonali, lo stress si accumula, le condizioni ambientali cambiano, ecc. Il ciclo mestruale viene spesso ripristinato prima della fine dell'allattamento, mentre il latte - è ancora prodotto in quantità sufficiente e il bambino è completamente allattato al seno.

Le sensazioni di alimentazione possono cambiare durante le mestruazioni?

Alcune madri riferiscono di sentirsi stanche durante l'allattamento durante il periodo di comparsa delle mestruazioni. Ma di solito queste sensazioni scompaiono entro uno o due giorni. [2]
A volte le madri dicono che cambiano le loro sensazioni come approcci alle mestruazioni. Ad esempio, il seno può aumentare e i capezzoli reagiscono dolorosamente all'aspirazione del bambino durante l'ovulazione.

Inoltre, a volte le madri descrivono il loro seno come pieno, duro e dolorosamente sensibile al tatto. dolore al seno premestruale - un senso ciclico di pienezza e dolore forte, che di solito si verifica nel periodo prima delle mestruazioni a causa del fatto che il seno è pieno di sangue e linfa. In questo caso, il dolore può essere sentito durante l'applicazione o tra un pasto e l'altro. Questa è una sensazione perfettamente normale per molte donne. I sintomi scompaiono di solito subito dopo l'inizio delle mestruazioni. [2]

riferimenti:

  1. Allattamento al seno e allattamento (serie Jones e Bartlett in allattamento al seno / allattamento umano) di Jan Riordan: Jones and Bartlett Publishers, 3rd Edition, 2004. Pagine: 819
  2. Mohrbacher N., Stock J., The Leche League International, The Breastfeeding Answer Book, Third Revised Edition, 2008
  3. Wiessinger Diane, The Womanly Art of Breastfeeding. - 8 ° ed. / Diane Wiessenger, Diana West e Teresa Pitman, 2010

Alena Korotkova,
psicologo clinico
consulente per l'allattamento al seno

Alena Lukyanchuk
Psicologo, consigliere dell'allattamento al seno,
membro di ILCA (The International Lactation Consultant Association).

Mensilmente durante l'allattamento: i tempi e gli effetti sul bambino

È normale, se il mensile durante l'allattamento si verifica già nelle prime sei settimane dopo la nascita? Cosa succede se non ci sono più di un anno? Quali sono i termini che gli ostetrici considerano fisiologici e quando dovrebbero vedere un medico? In che modo le mestruazioni della mamma influenzano la qualità, la composizione, il gusto del latte e la salute del bambino?

L'arrivo delle mestruazioni durante l'allattamento significa che la donna è di nuovo pronta a concepire e generare un figlio. La seconda metà dell'anno dopo il parto è considerata il "periodo standard" per il loro verificarsi. Secondo le statistiche, in questo momento iniziano le mestruazioni... il 37% delle donne. E l'altro 63%? Quando arrivano le mestruazioni per più giovani madri?

Prontezza fisiologica per il parto

Nel mondo moderno, l'allattamento al seno è percepito come un fenomeno temporaneo, che spesso causa disagio alla donna. La mamma ha bisogno di andare presto al lavoro, non può stare vicino al bambino tutto il tempo, a causa della quale i tempi dell'introduzione di alimenti complementari si spostano fino a sei mesi e nell'arsenale di donne sono comparsi vari sostituti del seno - capezzoli e bottiglie.

Questa forma di alimentazione è chiamata "culturale", cioè dettata dalle realtà moderne. Non consente l'allattamento al seno prolungato e frequente. Ed è lei che crea le condizioni quando durante l'allattamento i periodi vanno, anche se irregolari o già a 3 mesi. E questo è considerato la norma.

Duecento anni fa, l'arrivo delle mestruazioni nei primi sei mesi dopo la nascita era percepito come un'assurdità. Inoltre, le donne di molte nazioni del mondo, lontane dalla civiltà, continuano a crescere i bambini e le mestruazioni come stabilito dalla natura, cioè molto più tardi di sei mesi dopo.

Negli anni ottanta del secolo scorso, lo scienziato canadese Otto Schaffer ha studiato i tempi delle mestruazioni nelle donne eschimesi del Canada. Alcuni di loro vivevano in condizioni naturali, lontano dalle città, praticando allattamento al seno frequente e prolungato. I tempi della concezione del bambino successivo da loro erano 20-30 mesi dopo una nascita precedente. Le donne "civilizzate", usando il biberon, rimasero incinte nel secondo o terzo mese. Sulla base dei dati, Otto Schaffer ha concluso che è la frequenza dell'allattamento al seno da parte del bambino che è il principale meccanismo normativo della pianificazione familiare naturale.

La ricerca è stata portata avanti da John e Sheila Kipple, fondatori della Lega delle coppie sposate negli Stati Uniti. Hanno introdotto il termine "allattamento al seno ecologico", che significa il rifiuto di qualsiasi struttura nel processo di alimentazione, capezzoli e regimi. Sulla base di osservazioni a lungo termine, i coniugi del Kipppus hanno pubblicato un rapporto che consente loro di valutare accuratamente la relazione tra l'allattamento al seno e le mestruazioni con un "approccio ambientale".

  • 9-20 mesi. Il periodo totale di arrivo delle mestruazioni nel 71% delle donne che praticano l'allattamento al seno ecologico (o modalità "su richiesta").
  • 14,6 mesi. Il tempo medio di arrivo della prima mestruazione in una donna. Fornisce un intervallo di tempo minimo tra la nascita di bambini in 2 anni.

Dati ancora più impressionanti portarono gli scienziati americani Connor e Wortman. Hanno condotto ricerche nella tribù americana Kung, la cui vita non è molto diversa dalla società primitiva. Il primo arrivo delle mestruazioni dopo il parto nelle donne della tribù è iniziato dopo 35 mesi, il che ha permesso di resistere all'intervallo di tempo tra le nascite per almeno tre anni e mezzo.

I confini della norma

Tuttavia, le opinioni di ostetrici e ginecologi su questo argomento spesso differiscono. A volte si consiglia alle donne di "srotolare" l'allattamento al seno dopo un anno per "ripristinare" il naturale ciclo riproduttivo. Queste raccomandazioni non hanno nulla a che fare con la salute delle donne, ha detto il consulente per l'allattamento al seno, esperto dell'esperta di consulenti legali del Consiglio internazionale di allattamento (IBCLC), Natalia Razakhatskaya.

Lei cita i seguenti "confini della norma" per l'arrivo delle mestruazioni per le madri che allattano.

  • "Mi nutro di latte materno, sono andati al mese." Normalmente, quando le mestruazioni si verificano nei primi sei mesi dopo la nascita. Questo accade in circa il 7% delle donne. È anche normale quando si verifica nella seconda metà dell'anno dopo il parto, che avviene nel 37% delle donne. Durante il secondo anno di allattamento al seno, il 48% delle madri ha i loro periodi. E circa l'8% delle donne non ha le mestruazioni per due o più anni, che è anche una variante della norma.
  • "Mi nutro di latte materno, niente mestruazioni." I tempi dell'inizio delle mestruazioni dipendono dallo sfondo ormonale della donna. Le mestruazioni sono assenti a causa dell'alto livello della prolattina ormonale, che blocca il lavoro delle ovaie e la produzione di uova. Più spesso allatti al seno, più alto è il livello di prolattina e più basso è il rischio di un'altra gravidanza. Questo fatto si basa sul metodo contraccettivo di aminrea della lattazione, che esclude la probabilità di concepimento del 98% mantenendo l'allattamento al seno "su richiesta" senza integrazione e integrazione.

La prevalenza della situazione durante l'allattamento al seno, con frequenza mensile nella seconda metà dell'anno o un anno dopo il parto, è associata all'introduzione di alimenti complementari e alla riduzione del numero di attaccamenti del bambino al seno. Ma anche se in due anni il mese non è iniziato, non dovresti preoccuparti!

Inoltre, non preoccuparti nelle seguenti situazioni.

  • Allattamento e mensile "coinciso" un mese dopo la nascita o dopo un parto cesareo. Questo suggerisce che il periodo postnatale standard, di solito in 6-8 settimane, è passato più velocemente. E, naturalmente, che non stai allattando abbastanza spesso. Di solito, un tale arrivo precoce delle mestruazioni è caratteristico delle donne che stanno alimentando i bambini con una miscela artificiale.
  • Andarono mensilmente durante l'allattamento, ma ci fu un ritardo. Questa situazione è probabile quando si cambia la modalità di alimentazione. Ad esempio, hai iniziato ad allattare il tuo bambino meno spesso a causa dell'introduzione di alimenti complementari. Ma durante la dentizione o il disturbo delle briciole per un altro motivo, hanno iniziato ad applicarlo più spesso. Il livello di prolattina nel corpo aumentò di nuovo, il che portò a un "blocco" del meccanismo dell'ovulazione.

Percepire la lunga assenza di mestruazioni durante l'allattamento come un "difetto", sentirsi a causa di questo inferiore è fondamentalmente sbagliato. La natura ci ha posto questo meccanismo naturale per regolare la riproduzione della specie. Cosa fare in questa situazione? Non essere nervoso mentre aspetti, ma goditi la "tregua" nel lavoro del sistema riproduttivo.

Impatto sul bambino

Ci sono molti miti su come i periodi durante l'allattamento influenzano le feci del bambino, il suo comportamento, il gusto e la composizione del latte. Consideri il più comune

  • Durante i "giorni critici", l'odore del latte cambia, il suo sapore, a causa del quale il bambino può rifiutarsi di allattare. Gli studi condotti su questo argomento non hanno confermato i cambiamenti nel gusto e altre caratteristiche del latte materno. Lo stato nervoso o agitato del bambino è solitamente associato allo stato simile della madre, che sta sperimentando se il bambino prenderà il seno. Non ci sono motivi di rifiuto da parte delle briciole, quindi non dovresti preoccuparti.
  • È impossibile nutrirsi durante le mestruazioni, poiché ci sono molti ormoni nel latte. Nel latte materno, gli ormoni femminili sono sempre presenti e durante le mestruazioni, il loro livello non cambia affatto. Inoltre, la loro presenza è necessaria per il corretto sviluppo del corpo del bambino.
  • Il latte peggiora a causa delle mestruazioni, la sua composizione cambia. Il latte materno in ogni fase della vita di un bambino si adatta perfettamente alle sue esigenze. Durante il periodo delle mestruazioni, la sua composizione non cambia, non diventa né peggiore né migliore. L'allattamento al seno non deve essere interrotto a causa del ripristino del sistema riproduttivo della madre.
  • Il latte diventa meno, è necessario inserire la supplementazione. Un altro equivoco che può causare l'interruzione dell'allattamento al seno. Non è consentita l'alimentazione supplementare durante i "giorni critici" della madre. Se c'è meno latte (probabilmente a causa di cambiamenti ormonali), è importante nutrire il bambino più spesso e non sono necessari altri aggiustamenti dietetici. Ridurre l'allattamento è temporaneo, il suo livello viene ripristinato entro uno o due giorni.

Non dovresti percepire l'arrivo delle mestruazioni come un evento straordinario, per cui devi "cambiare qualcosa". In realtà, non significa nulla tranne la possibilità di una nuova gravidanza. E fa pensare a una donna una contraccezione addizionale, se non pianifica la nascita di bambini piccoli.

Pesare attentamente le informazioni da diverse fonti sull'effetto dei giorni critici sull'allattamento al seno. L'allattamento al mese è naturale come la loro assenza. I tempi della loro offensiva sono strettamente individuali e dipendono dai livelli ormonali. I tentativi di "inserirli" in un contesto di solito diventano la causa di ulteriori esperienze di una donna senza una vera ragione.

Allattamento al seno: quando iniziano

Il ritorno del ciclo mestruale in una madre che allatta è un processo individuale. In alcuni casi, la dimissione inizia tre mesi dopo il parto, in altri il ciclo non si riprende fino alla fine dell'allattamento al seno.

Le mestruazioni durante l'allattamento non vanno a causa dell'influenza dell'ormone prolattina, che produce latte. Quando il livello di prolattina viene ridotto, vengono ripristinati.

Considera che dopo il parto, in un primo momento una donna avrà una perdita di sangue. Non sono mestruazioni e si fermano 1-1,5 mesi dopo la nascita del bambino.

Quando inizia

Secondo le statistiche, l'80% delle madri che allattano periodo mestruale riprende con la fine dell'allattamento. L'aspetto della dimissione dipende in gran parte quando svezzate il bambino dal seno. Tuttavia, non aspettarti che inizino il giorno dopo la fine del GW. La prima mestruazione di solito si verifica in 6-8 settimane.

La consistenza e la stabilità sono migliorate in due o tre cicli. Le mestruazioni irregolari durante l'allattamento al seno nei primi due mesi sono normali. Durante questo periodo, possono arrivare prima o dopo. Tuttavia, se in due o tre mesi la regolarità della dimissione non è migliorata o non vi è alcuna mestruazione, è necessario consultare un medico.

Se i giorni critici sono arrivati ​​prima, non c'è nulla di cui preoccuparsi. Spesso questo è dovuto all'introduzione di nuovi alimenti. E quando si nutrono in modo misto, iniziano spesso entro sei mesi dalla nascita di un neonato.

Cause delle mestruazioni con HB

  • Alimentazione mista (anche se si dà un po 'd'acqua al bambino);
  • Introduzione di alimenti complementari;
  • Attaccamento raro al petto;
  • La mamma non segue il programma di alimentazione;
  • Interruzione della produzione di prolattina;
  • Farmaci (in particolare i farmaci ormonali);
  • Nessun pasto notturno.

Mensile e allattamento - concetti compatibili?

Seguite le regole e date da mangiare al bambino solo con latte materno, non date l'acqua del bambino e non assumete farmaci, e il flusso mestruale è ancora iniziato. Questo suggerisce un malfunzionamento nel corpo, ma non c'è nulla di critico a riguardo. Per verificare questo, visitare il medico.

Se il mensile è andato, non significa che è necessario svezzare il bambino dal seno. Non influenzano il corso dell'allattamento al seno e non influenzano il gusto del latte!

Durante la ripresa del ciclo, si può osservare una diminuzione della produzione di latte. Ciò non porterà a una completa perdita di latte e la produzione sarà presto ripristinata. Tuttavia, è possibile mantenere e stimolare l'allattamento.

Le mestruazioni non arrivano dopo il completamento di GW

Come accennato in precedenza, dopo la fine della lattazione, il ciclo mestruale riprende dopo 1,5-2 mesi. Tuttavia, se non ci sono più di due mesi, allora questo è un motivo per essere esaminato da un ginecologo.

Ci sono diverse ragioni per questo comportamento del corpo. Questi possono essere disturbi ormonali, malattie o l'inizio di una nuova gravidanza. Ricorda che l'assenza di flusso mestruale con HB non garantisce che non rimarrai incinta!

Il ciclo di restauro per ogni donna ha luogo individualmente. Per una madre, inizia 3-4 settimane dopo il parto, e per un altro, solo due anni dopo. In genere, le mestruazioni arrivano quando il processo di produzione del latte è completo.

Le mestruazioni durante l'allattamento non parlano di patologia o malattia. Questo è un processo normale con l'introduzione di alimenti complementari o alimentazione mista. Se non dai da mangiare al tuo bambino di notte e dai il latte per coscrizione, e non per un programma, questo serve anche come motivo.

Le mestruazioni durante l'allattamento al seno non influenzano il gusto, la qualità e la quantità di latte! E non richiedono il completamento della lattazione.

Allattamento al seno mensile: tutte le sfumature

Dopo la nascita di un bambino nel corpo di una giovane madre, continuano a verificarsi nuovi cambiamenti. Uno dei principali cambiamenti è il riempimento del seno con il latte per l'alimentazione del neonato. Ma, nonostante questo processo, il recupero del corpo femminile dopo il parto.

Le regolari mestruazioni sono un processo naturale per ogni donna. La nascita di un bambino porta al ripristino delle normali funzioni corporee. Pertanto, molte giovani madri sono interessate al periodo durante il quale iniziano i primi periodi.

Dopo il parto entro uno o due mesi, l'utero ripristina la sua dimensione precedente.

Durante questo periodo, con le abbreviazioni, raggiunge i parametri in cui era prima della nascita. Durante questo tempo, la donna manifestò la perdita di sangue. Non sono in alcun modo correlati al ciclo mestruale, ma riguardano i cambiamenti nell'utero. Tale scarico è chiamato lochia. Dopo la nascita, hanno una tonalità sanguinolenta, ma col tempo si illuminano di giallo-bianco. Durante il recupero dell'utero, l'inizio delle mestruazioni non è possibile.

La ripresa delle mestruazioni dopo il parto

L'inizio delle mestruazioni dopo il parto per ogni donna è possibile in un periodo completamente diverso.

Il ripristino del ciclo mestruale si verifica più spesso nelle madri giovani che, dal momento della nascita, nutrivano il bambino con nutrizione artificiale. Le mestruazioni in questo caso iniziano dopo il ritorno dell'utero alle dimensioni precedenti.

L'allattamento al seno mensile inizia molto più tardi rispetto a quando alimentato artificialmente. Ciò è dovuto a processi biologici nel corpo.

La prolattina ormonale, che contribuisce alla produzione di latte, impedisce la ripresa dell'azione degli ormoni nelle ovaie. Normale per il ciclo mestruale, il processo di maturazione dell'uovo non si verifica, in conformità con questo non è possibile, e in altre fasi, compresa la selezione naturale.

Nella maggior parte dei casi, i periodi iniziano dopo un anno di alimentazione. Ciò è spiegato dal fatto che il periodo di allattamento si conclude, la quantità di prolattina diminuisce e la maturazione delle uova riprende.

Se il mese è iniziato molto prima o dopo, non aver paura: questo è un processo normale e naturale. Le ragioni per l'inizio delle mestruazioni durante l'allattamento al seno prima dell'anno possono essere processi diversi. Molto spesso sono associati a cambiamenti nell'alimentazione del bambino.

In precedenza, la gravidanza, il parto e il processo di alimentazione erano leggermente diversi da adesso. Le donne hanno partorito naturalmente, l'alimentazione è durata a lungo senza nutrirsi.

Lo sviluppo moderno della medicina e della tecnologia ha portato alla possibilità di parto con taglio cesareo, alimentazione artificiale, organizzazione di alimenti complementari, l'uso di farmaci ormonali e molto altro. Questi e altri fattori influenzano significativamente i processi all'interno del corpo.

Il più delle volte, le donne iniziano a introdurre esca da sei mesi. La quantità di latte consumata dal bambino è ridotta. Ciò influenza gli ormoni e il verificarsi di giorni critici è abbastanza naturale.

Qualsiasi cambiamento nella dieta del bambino influenza la produzione di latte. Anche innaffia il bambino con l'acqua.

Caratteristiche delle mestruazioni durante l'alimentazione

I precursori delle mestruazioni durante l'allattamento al seno sono un cambiamento nel processo di allattamento, la presenza di alimenti complementari, il ripristino dei livelli ormonali.

Per la maggior parte delle donne, la natura del flusso delle mestruazioni varia. Si differenzia dalle mestruazioni che si sono verificate prima della gravidanza. Aumento o diminuzione dell'abbondanza di scarico, nessun dolore.

Periodi abbondanti durante l'allattamento non dovrebbero allarmare la giovane madre. Il dolore non si verifica a causa del raddrizzamento dell'utero dopo il parto. In precedenza, il flusso di sangue nei giorni critici non era stabile, ostacolato dalla forma dell'organo.

L'irregolarità delle mestruazioni durante l'allattamento non deve spaventare le giovani madri. Il ripristino del solito processo avviene entro due o tre mesi dall'inizio dei primi giorni critici.

L'intervallo tra i primi mesi può essere notevolmente ridotto o aumentato, il numero di giorni della stessa mestruazione può anche essere instabile. Un tale flusso di mestruazioni è del tutto naturale, dopo alcuni cicli tutto viene ripristinato nel solito modo. Se la stabilizzazione non si verifica per un lungo periodo, è necessario contattare il proprio medico per identificare le cause.

Nutrire il bambino durante le mestruazioni

Quando le mestruazioni iniziano durante l'allattamento, non è consigliabile interrompere il processo di nutrizione naturale del bambino.

C'è un mito sul cambiamento del gusto del latte materno durante le mestruazioni.

Questa opinione è sbagliata. Il latte non cambia le sue proprietà e rimane lo stesso. Il bambino non solo è possibile, ma deve continuare ad essere nutrito durante le mestruazioni.

In alcune donne, la quantità di latte prodotta può diminuire durante le mestruazioni. Questo è un processo abbastanza comune associato alle caratteristiche dei processi ormonali. Alla fine dei giorni critici, la quantità di latte ritorna ai livelli precedenti.

No mensile

Un certo numero di giovani madri si trova di fronte a una situazione in cui non ci sono periodi durante la cessazione dell'allattamento al seno.

Indipendentemente dal periodo di allattamento totale, questa situazione non è speciale. Come in tutti i casi, è un indicatore individuale della prontezza del corpo per determinati processi. Dopo la cessazione dell'alimentazione, i periodi dovrebbero apparire entro tre mesi. Se ciò non accade, dovresti consultare un medico per risolvere il problema.

Un appello tempestivo al ginecologo consente di identificare e curare tempestivamente la maggior parte delle malattie nelle fasi iniziali.

Il ritardo delle mestruazioni durante l'allattamento può essere causato da:

  • irregolarità dei primi periodi;
  • problemi ginecologici;
  • la gravidanza.

Durante il periodo dell'allattamento al seno, c'è la possibilità di una seconda gravidanza, anche in assenza di mestruazioni.

Pertanto, si raccomanda di utilizzare qualsiasi mezzo di contraccezione conveniente. Ciò è dovuto all'incapacità di prevedere chiaramente l'inizio del processo di formazione di un nuovo uovo. Pertanto, anche nel caso in cui una donna non sia pronta per un nuovo bambino a livello psicologico, può essere presente una base fisica. Non trascurare i mezzi di protezione.

Riassumendo, si dovrebbe notare che la presenza delle mestruazioni con la continuazione del periodo di allattamento è un normale processo naturale. Dipende da un numero di caratteristiche che sono espresse individualmente per ogni donna. Dopo i primi cicli rinnovati, la regolarità delle mestruazioni viene ripristinata con l'allattamento al seno.

Indipendentemente dal modo di nutrirsi, la comparsa delle prime mestruazioni non si verifica prima del recupero dell'utero. Con l'allattamento al seno, le mestruazioni riprendono nel periodo da sei mesi a un anno dopo la nascita. Nutrire un bambino non dovrebbe fermarsi in presenza di dimissione.

L'inizio delle mestruazioni indica più spesso una diminuzione della lattazione, la transizione del bambino a una dieta mista. L'emergenza di giorni critici indica il ripristino dei principali processi dopo il parto. In caso di anomalie a lungo termine, consultare immediatamente un medico per la diagnosi e il trattamento.

Tutto ciò che devi sapere sul tuo periodo durante l'allattamento

Durante il periodo della gravidanza e dopo il parto, il corpo della donna subisce cambiamenti radicali. La mamma ha bisogno di tempo per riprendersi. Questo include il ciclo mestruale. Di solito è assente nei primi mesi, ma viene ripristinato più tardi, e questo accade per donne diverse in momenti diversi.

Mensile può andare nonostante l'allattamento al seno. Il panico delle mamme si tormenta con la domanda se non sia dannoso per il bambino. L'allattamento al seno mensile è un processo naturale che non è pericoloso per il bambino. Va notato che vari fattori, tra cui l'allattamento, influenzano il ciclo di recupero.

Lochia: cos'è?

Dopo il parto, le donne sembrano scarico sanguinante, che confondono con il fatto che sono venute mensilmente. Questo è un errore: dopo un periodo così breve dalla nascita del bambino, il ciclo non si riprende. Queste secrezioni sono uterine e sono chiamate lochia. Durano circa 5-7 settimane dopo il parto.

L'aspetto della lochia è causato dalla guarigione dell'utero della madre dopo il rigetto della placenta. Il processo di guarigione è individuale e dipende dai seguenti fattori:

  • durante la gravidanza e il travaglio;
  • condizione generale del corpo.

Periodo di recupero del ciclo mestruale

Molto spesso, quando si alimenta un bambino con il latte materno, le mestruazioni non iniziano. Tuttavia, esiste la possibilità che il ciclo si riprenda prima del tempo assegnato. Non c'è motivo di farsi prendere dal panico in questa situazione - se venissero, significa che c'è una ragione per questo. Le mestruazioni possono andare sotto l'influenza di determinati fattori.

  1. Quando una donna allatta regolarmente un bambino su sua richiesta, le mestruazioni possono iniziare dopo la cessazione dell'allattamento.
  2. Se il bambino consuma una quantità ridotta di latte durante l'introduzione di alimenti complementari, il recupero del ciclo avverrà in un periodo di tempo più breve.
  3. Quando il ciclo di alimentazione mista viene ripristinato in 2-3 mesi dopo il parto.
  4. In assenza di allattamento, i periodi mestruali iniziano già dalle 8-10 settimane dopo la nascita del bambino. Tuttavia, in alcuni casi è possibile un ritardo - dipende dalle caratteristiche individuali del corpo femminile.

Dopo aver ripristinato il ciclo, una donna a volte affronta il problema dei periodi irregolari durante l'allattamento. Questo è un fenomeno normale, perché il corpo non è ancora completamente "recuperato".

Fattori che influenzano il recupero del ciclo

Molte donne si chiedono quando i loro periodi possono iniziare dopo la nascita. Il ripristino del ciclo dipende da molti fattori e il seguente si distingue da quelli principali:

  • il corso del travaglio (naturalmente o cesareo);
  • la madre ha uno squilibrio ormonale;
  • situazioni stressanti.

Quando si allatta un neonato con il latte materno, una donna dovrebbe essere molto attenta a se stessa. Il bambino è strettamente associato a sua madre, quindi sente la minima deviazione del suo umore. È necessario dormire a sufficienza ed evitare lo stress, per non disturbare l'allattamento.

È possibile allattare al seno durante le mestruazioni?

Se arrivano le mestruazioni e la donna nutre il bambino con il suo latte, inizia a preoccuparsi se non è pericoloso. C'era uno stereotipo errato che quando si ripristina un ciclo, è necessario svezzare il bambino dall'allattamento al seno.

Non importa se hanno le mestruazioni o meno - il bambino dovrebbe essere allattato al seno il più a lungo possibile. Il latte materno svolge un ruolo molto importante nella formazione dell'immunità dei bambini e nello sviluppo di altri sistemi corporei. Con lui, il bambino riceve vitamine e benefici oligoelementi.

L'unico problema che una madre può affrontare è quando inizia il ciclo mestruale, l'allattamento diminuisce. Tuttavia, questo problema può essere risolto con successo. Per un po 'di tempo, applica il bambino al petto più spesso e usa i tè per l'allattamento, che vengono venduti nelle farmacie.

L'allattamento al seno mensile non influisce negativamente sullo sviluppo del bambino. Questo è un fenomeno normale, naturale.

Il sapore del latte cambia quando viene ripristinato il ciclo mestruale?

Molte donne smettono di allattare al seno mentre si verificano le mestruazioni. Non vale la pena farlo perché queste azioni contribuiscono alla cessazione dell'allattamento dopo alcuni giorni.

C'è una percezione che durante le mestruazioni cambia il gusto del latte materno. Gli esperti hanno dimostrato che questo è solo uno stereotipo che non è affidabile.

Consigli per quelle madri che hanno iniziato i loro periodi mensili durante l'allattamento.

  1. Il sapore del latte prodotto non cambia - continua ad alimentare il bambino come prima.
  2. Fare una doccia più spesso, perché durante le mestruazioni cambia l'odore di una donna, e per questo motivo i bambini possono rifiutarsi di nutrirsi.
  3. Cerca di essere calmo ed evita lo stress, perché il bambino sente tutto. Se la mamma è nervosa, si preoccupa anche lui. Questo è accompagnato da sonno povero e pianto frequente.

Nutrire un bambino naturalmente non può essere fermato, perché solo in questo modo rafforza la sua immunità e riceve anticorpi. Quest'ultimo aiuta a combattere i virus dall'ambiente. Non ascoltare quelli che dicono che durante il mese cambia il gusto del latte. Questo non è vero, anche se le nostre nonne ne erano sicure.

Se il bambino ha rifiutato di applicare al seno, vale più spesso il ricorso a procedure igieniche, perché le ghiandole sudoripare si trovano vicino all'areola del capezzolo. Il gusto può essere specifico a causa del fatto che è mescolato con l'odore di sudore persistente.

Cambia ciclo

Per le donne, un ritardo è motivo di panico, tuttavia, periodi dopo l'allattamento non saranno più gli stessi di prima della nascita. Il corpo ha subito cambiamenti interni e il ritardo può essere un segno di un piccolo squilibrio ormonale. Se un mese vanno 5 giorni, e un altro - 3, non ti devi preoccupare.

Il canale cervicale dopo il parto si sta espandendo, quindi non farti prendere dal panico quando i tuoi periodi sono più abbondanti di prima. All'inizio, l'organismo verrà ricostruito e solo in 9-11 mesi il ciclo verrà ripristinato. Per alcuni, può recuperare in un anno. Tutto dipende dalle caratteristiche del corpo e quanto tempo dopo la nascita la mamma allatta il bambino.

Per un bambino, l'allattamento al seno è molto importante, soprattutto all'inizio, quando è ancora molto debole. Non privare il bambino del seno, anche se il mese è andato prima del previsto. Niente potrebbe essere più vantaggioso per il bambino rispetto al latte materno.

Mensile durante l'allattamento

GW offre alle donne molti momenti piacevoli. Quanto è felice mamma, quando un piccolo nodulo nativo si accuccia contro di esso e succhia il latte con piacere. E l'allattamento al seno dà alle donne una, anche se non la più importante, ma un bel bonus: le mestruazioni durante l'allattamento non arrivano per un po 'di tempo. Ma questo "qualche tempo" è diverso per tutti.

Alcune madri godono di una tregua per due anni, mentre altre riescono a rimanere incinte due mesi dopo il parto. Questi sono, ovviamente, casi estremi, ma ci sono davvero molte opzioni.

Subito dopo il parto, le donne sanguinano. Non dipende dalla modalità di consegna. Tali secrezioni sono chiamate lochia. La loro intensità e durata sono diverse per tutti. Ma gradualmente dovrebbero calmarsi e diventare di un rosso brillante giallastro. A volte tendono a fermarsi e poi iniziano con un nuovo potere. E la donna pensa che abbia iniziato il suo ciclo. Ma non lo è. Infine, la scarica postpartum si arresta dopo 4-6 settimane, ma può durare due mesi. Se il periodo di due mesi è passato e lo scarico non si è fermato, è necessario consultare un medico.

Perché le mestruazioni scompaiono?

Prima di parlare direttamente dei tempi, è necessario discutere la domanda, per quale motivo non vengono mensilmente durante l'allattamento. L'allattamento al seno è un processo guidato dagli ormoni. Innanzitutto, il successo dell'allattamento al seno è determinato dalla prolattina. Ma sopprime la produzione di un altro ormone, il progesterone, che è direttamente coinvolto nella regolazione del ciclo mestruale. Di conseguenza, le mestruazioni non arrivano durante l'allattamento. Nessuna maturazione del follicolo, nessuna mestruazione.

Quando dovrebbero iniziare le mestruazioni?

Nel caso classico, le mestruazioni non iniziano durante l'allattamento. In precedenza, le donne nutrivano i bambini solo per un periodo piuttosto lungo, una tale quantità di cibo per l'alimentazione non lo era. Le mestruazioni non sono arrivate, la donna non era incinta. Si credeva che il cosiddetto "sostituto".

Nelle madri moderne che allattano al seno i bambini su richiesta e iniettano alimenti complementari sei mesi dopo, le mestruazioni si verificano il più delle volte un anno dopo la nascita. Ma l'inizio di alimenti complementari può stimolare il recupero del ciclo da sei a otto mesi.

Se una madre allatta in base al regime, allora il più delle volte il bambino viene applicato al seno meno spesso di quanto viene nutrito su richiesta. In questo caso, la produzione di prolattina viene stimolata meno e le mestruazioni possono iniziare prima. D'altra parte, quando una donna, osservando il regime, sveglia il bambino di notte per nutrirsi, i periodi possono, al contrario, indugiare.

Con l'alimentazione mista, i livelli di prolattina sono generalmente inferiori. O questa situazione è inizialmente, e la ragione per un'alimentazione mista è la mancanza di latte causata da una carenza ormonale. O l'alimentazione mista viene utilizzata per alcune ragioni familiari. E poi la quantità di prolattina prodotta diminuisce a causa della stimolazione insufficiente. In entrambi i casi, il ciclo viene ripristinato da quattro a sei mesi dopo la consegna. L'allattamento al seno mensile può essere causato, persino bevuto l'acqua semplice del bambino.

Se la madre interrompe l'allattamento al seno prima dell'anno, il ciclo viene di solito ripristinato due mesi dopo il completamento dell'alimentazione. Se il bambino è diventato un artista artificiale fin dall'inizio, allora il periodo di sua madre può riprendersi entro due mesi dal parto.

Sul modo in cui si è verificato il parto, il ripristino delle mestruazioni non dipende.

  • con l'allattamento al seno esclusivo, le mestruazioni vengono ripristinate circa un anno;
  • se miscelato - 3-6 mesi dopo la nascita del bambino;
  • con artificiale - in 1-2 mesi.

Perché è venuto mensilmente durante l'allattamento?

Questa domanda sembra abbastanza spesso. Se la madre non si nutre e non nutre il bambino, e gli integratori non sono ancora stati introdotti, e i periodi sono già arrivati, significa che nel suo caso la "sostituzione" non ha funzionato. Non c'è niente di sbagliato in questo. Solo il corpo di una donna. Ma nel caso sia meglio che il dottore appaia. All'improvviso, non è stata restituita la mestruazione, ma è iniziata l'emorragia.

Il ciclo durante l'alimentazione viene ripristinato in modo imprevisto. Quindi, se la famiglia non vuole aumentare le probabilità, allora non puoi contare sull'effetto contraccettivo dell'alimentazione. Ci sono molti casi in cui una donna non ha avuto alcuna mestruazione dopo il parto, ed è incinta.

È necessario aggiungere che durante l'allattamento al seno può andare irregolarmente. Succede che la loro durata cambia, diventano meno o più abbondanti. Tutto ciò è dovuto al fatto che lo sfondo ormonale non è stato ancora completamente ripristinato. Una situazione simile è possibile durante i primi due o tre cicli dopo il completamento dell'alimentazione. Se il normale ciclo normale non si riprende più a lungo, allora questo è un motivo per consultare un medico.

Mensile dopo l'allattamento al seno può cambiare il loro carattere per sempre. Spesso diventano meno dolorosi. Ciò accade nel caso in cui una donna avesse una curva dell'utero prima della gravidanza. E nel processo di gravidanza, l'utero si raddrizzò.

L'alimentazione mensile non influisce sulla qualità del latte. La sua quantità può essere leggermente ridotta. Dobbiamo fare la doccia più spesso. Al bambino potrebbe non piacere il nuovo odore insolito, e quindi sarà più difficile dargli da mangiare con il latte.

Motivi per la ricerca di cure mediche

Ogni donna che si preoccupa della sua salute dovrebbe essere monitorata da un ginecologo. La giovane mamma deve trovare il tempo per questo. Dopo tutto, ha molti anni per crescere suo figlio o sua figlia. Nel caso di una malattia grave, non solo soffrirà, ma anche il bambino. Un ciclo regolare e tempestivo è un indicatore della salute delle donne.

Una necessità urgente di contattare un medico se:

  • le mestruazioni non sono più di due mesi dopo il completamento dell'allattamento al seno;
  • i periodi regolari non vengono ripristinati entro 2-3 cicli;
  • scarso scarso o, al contrario, abbondante;
  • le mestruazioni sono molto dolorose, specialmente se non lo era prima;
  • le mestruazioni avvenivano durante l'allattamento senza alimentazione e alimentazione;
  • il ciclo recuperato è cessato.

All'ultimo punto è necessario fermarsi più in dettaglio. L'allattamento non può essere usato come metodo di contraccezione. Se i periodi sono passati e poi fermati, allora è del tutto possibile che la donna sia incinta. Se si verifica un fallimento ormonale e non c'è gravidanza, è necessaria anche una visita dal medico.

E alla fine dell'articolo diamo uno schema per determinare la probabilità di gravidanza durante l'alimentazione del bambino.

Ma è necessario tener conto che anche l'1-2% della probabilità non è così piccola. E se una donna non vuole più partorire in modo categorico, allora è possibile collegare immediatamente ulteriori metodi di contraccezione.

È necessario temere se sia iniziato il periodo di allattamento? Spiegazione di questo processo

Con l'avvento del bambino, il corpo femminile inizia a produrre latte per nutrire il bambino. Tuttavia, alcune donne incontrano difficoltà - alcune hanno poco, altre ne hanno troppe. Allo stesso tempo, vengono attivate le parti "devastate" del corpo che non svolgono le loro funzioni da molto tempo.

Liberi dal lavoro, l'utero e le ovaie iniziano a riformare il terreno per preparare il corpo alla gravidanza, da cui riprendono l'ovulazione e il ciclo mestruale. Ma è così che dovrebbe essere? Può esserci scarico subito dopo il parto e può andare durante l'allattamento? C'è un pericolo nell'HS (allattamento al seno) all'inizio dei giorni critici?

Il flusso mestruale può iniziare con HBV?

Le mestruazioni dopo il parto naturale possono comparire nell'intervallo di tempo di 2-3 mesi, nonché dopo 6-12 mesi. Questo è un processo individuale, quando è impossibile prevedere senza ambiguità se sarà lanciato. In medicina, questa pratica è comune - qualsiasi sanguinamento alla data delle mestruazioni è considerato naturale e non dipende da fattori esterni.

Quando iniziano dopo il parto?

Dal momento che la ripresa delle mestruazioni dopo il parto naturale è un processo strettamente individuale per ciascun organismo, si distingue ancora prima e dopo l'inizio del sanguinamento. Se le mestruazioni sono andate dopo la fine della lochia, questa è una ripresa precoce, quando l'utero si contrae naturalmente.

Allo stesso tempo, si osserva l'adattamento della lattazione: il sangue produce ormoni che promuovono una rapida guarigione del corpo. Periodi tardivi: un anno o più dalla data di nascita. Anche questo è considerato normale, specialmente nelle seconde nascite. La guarigione richiede più tempo.

C'è una tendenza interessante: le madri che hanno partorito per la prima volta dopo 30 anni hanno notato che il loro periodo è iniziato sei mesi dopo. Tuttavia, questo è un fatto non scientifico, e in medicina non commenta.

Potrebbe esserci un ritardo?

Il ritardo delle mestruazioni è impossibile al primo sanguinamento, quando si forma un ciclo. Nei mesi successivi (ad eccezione del primo), il sanguinamento può verificarsi con uno spostamento delle date - questa è la norma, poiché il corpo forma solo la fase dell'ovulazione. I cicli non ovulatori possono anche essere osservati quando i periodi mensili sono "inattivi" senza che venga rilasciato un uovo. Sia prima che dopo il parto, questo è considerato normale.

Possibile effetto durante l'alimentazione

Si ritiene che se le mestruazioni andassero durante l'HBV, influisce su questo processo e può rovinare il gusto del latte materno, scoraggiare il bambino dal prendere il seno, ecc. Tutto questo è un mito. L'unica cosa che è legata alle mestruazioni e HS è un ormone. La prolattina ti permette di produrre latte e ossitocina - "mantiene" l'utero in tono, impedendo alle cellule di disintegrarsi, causando le mestruazioni.

L'allattamento al seno e l'allattamento non possono impedire la comparsa delle mestruazioni, ma il ciclo può sopprimere l'allattamento o normalizzarlo. Tutto dipende da quanto velocemente i cicli vengono ripristinati.

  1. Entro 2-3 mesi, l'aspetto delle mestruazioni ha un effetto positivo sull'ormone prolattina. Colpisce rapidamente la produzione di latte, da cui il bambino succhia meglio il seno. Come risultato dello svuotamento improvviso delle ghiandole, prolattina di nuovo e sotto una "pressione" più forte pompa il sangue. Attivando il tessuto di ferro, l'utero si contrae, il che impedisce la comparsa delle mestruazioni.
  2. D'altra parte, questa situazione ti dovrebbe piacere: più veloce è il ciclo, più veloce sarà l'allattamento. Se è così, le mestruazioni possono fermarsi. Questa è la norma.
  3. Se accade che la gravidanza ricorra (come spesso accade, poiché molti credono che una donna sia naturalmente protetta dal concepimento durante l'allattamento), l'HBV può causare spasmi caratteristici nell'utero, portando ad aborto.
  4. Se i periodi arrivano in ritardo e l'allattamento è tornato alla normalità entro questo periodo (circa 3-6 mesi), i cicli non influenzano la qualità del latte, la sua produzione e il suo sapore.

È possibile dare da mangiare quando arriva una scarica?

Con il primo e i successivi mesi l'allattamento al seno può e dovrebbe essere. La cessazione brusca della lattazione attraverso gli sforzi della madre può portare a infiammazione. Il ciclo delle mestruazioni non influenza il colore e l'abbondanza di scarico.

Determina la norma

Dopo il parto, che ha avuto luogo in modo naturale, così come con il taglio cesareo, ci sono pesanti perdite sotto forma di sanguinamento uterino. Per loro natura, possono assomigliare alle mestruazioni, ma l'epitelio di tessuti morti, sporcizia e muco fa parte di un coagulo di sangue.

Subito dopo il parto naturale, la lochia dura 6-8 settimane. Dopo il taglio cesareo, la durata della dimissione può essere di 9-10 settimane. Questa è la norma e le deviazioni non vengono prese in considerazione se il periodo è di 5 settimane.

Lo scarico abbondante dura circa 1-1,5 mesi, dopo di che per diversi giorni si può notare un drammatico oscuramento del sangue, la presenza di coaguli. Ciò significa che l'utero guarisce. Dopo un parto cesareo, i polloni fermamente bloccati parlano della presenza di infezione. L'odore particolare, la consistenza e le sensazioni anomale (bruciore, dolore all'addome, dolore) indicano l'infiammazione.

Quale dovrebbe essere l'assegnazione dopo il parto: scarsa o abbondante?

Lo scarico che viene dopo il parto dovrebbe essere abbondante per 2 settimane quando le cicatrici guariscono. Il colore è brillante, l'odore è caratteristico - non come durante le mestruazioni, ma con semplice sanguinamento. Tutte le cuciture applicate (interne ed esterne) saranno percepite per 3-5 mesi. La guarigione esterna avviene entro 3-4 settimane. Non ci dovrebbero essere sanguinamento. Se il sanguinamento uterino si è aperto, consultare immediatamente un medico. Sono necessari sieri di sangue, trattamenti ormonali e supposte.

Gli ormoni arrestano il sangue, normalizzano la natura della scarica, l'ossitocina permetterà di continuare l'allattamento. Se per qualche motivo non vuoi allattare al seno, informalo al riguardo il secondo giorno dopo il parto: faranno un'iniezione contro la coagulazione del sangue per irritare la mucosa.

Poi il latte scomparirà e il mensile arriverà immediatamente dopo la fine del Lochius. Avere paura delle secrezioni "non come tutti gli altri" non vale la pena solo quando sei sicuro della tua salute. Il dottore, e solo lui, può dire, questa è la norma per il tuo corpo o no. L'assenza di un ciclo, una fermata improvvisa di sanguinamento parla anche di patologie.

Quando andare dal dottore?

Inoltre, non gioire se l'emorragia iniziata durante l'HB è troppo lunga. Breve per la durata dello scarico indica la presenza di endometrio morto, che non può andare d'accordo con il posto dei bambini, con prolungato - si è minacciati di endometrite e il processo infettivo dovuto alla suppurazione dei tessuti viventi.

Questo è più pericoloso del primo caso. Se durante il parto naturale è possibile osservare un quadro dell'inizio e della cessazione delle mestruazioni, dopo il cesareo questo indica deviazioni, perché l'utero non può pulire l'epitelio da solo, e quindi l'ascesso e il recupero improprio dell'utero.

Quando si ripristina un ciclo dopo la fine?

Dopo la cessazione dell'allattamento, si può osservare una maggiore quantità di prolattina nel corpo, e lo scarico può essere irregolare, della durata di 1-4 giorni. Questo indicatore si riferisce al tipo naturale e indica il processo di guarigione a un ritmo medio. Potrebbero essere necessari fino a 6 mesi senza la necessità di assumere pillole anticoncezionali e pillole ormonali per motivi medici. Normalmente, una donna inizia le mestruazioni:

  • Subito dopo la cessazione del HBG, che è durato più di 1,5 anni.
  • Subito dopo la HB, se è durata un anno.
  • 1-2 mesi dopo 6 mesi di lattazione.

Come puoi vedere, i dati medi parlano di una tale sequenza: meno allattiamo al seno, più velocemente il corpo prepara il terreno a nuove concezioni. In altri casi, dovresti consultare il tuo dottore. Accade anche che una donna abbia solo 4 mesi di ovulazione, di cui 2-3 si verificano durante le mestruazioni.

Siate attenti alla vostra salute dopo l'apparizione del bambino - l'utero e l'allattamento (ghiandole) sono direttamente collegati tra loro, sebbene siano soggetti a diversi ormoni. Non fare visite dal medico se non sei sicuro della natura della scarica.

Perché e quando iniziano le mestruazioni durante l'allattamento

Durante la gestazione e la nascita del bambino tanto atteso, il corpo femminile subisce molti cambiamenti. Dopo il loro completamento, ha bisogno di tempo per ripristinare la sua normale funzionalità e ricostituire le risorse interne esaurite. Questo fattore non aggira il ciclo mestruale, quando una donna può rilassarsi senza pensare a se i suoi periodi vanno. Per iniziare devono passare un certo periodo di tempo. A proposito, nel periodo dell'allattamento l'assenza di un ciclo è un fenomeno normale. Sono anche possibili i casi in cui mensilmente durante l'allattamento appaiono ancora. A questo punto, la mamma si preoccupa della naturalezza di questo processo. E l'inizio del ciclo mestruale durante la HBW è considerato un segno della presenza di patologia nel corpo della madre?

È necessario designare che il sanguinamento che viene dopo il parto non ha nulla a che fare con le mestruazioni. Questi sono lochia, l'abbondanza e la durata di cui è una domanda individuale. Nelle prime settimane, sono simili nell'aspetto e nella consistenza alle mestruazioni, ma con il tempo passano da una colorazione scarlatta a una tinta giallastra. Queste secrezioni possono fermarsi, e poi ricominciare ad andare di nuovo con la nuova attività. Molte donne credono erroneamente di aver iniziato i loro periodi.

Lo scarico postpartum ha una durata media di 4-6 mesi. In rari casi, la loro durata può essere ritardata di 2 mesi. Ma se la locia continua ad andare, allora la madre che allatta dovrebbe consultare uno specialista.

Perché non andare al mese durante l'allattamento

Per un gran numero di donne, la prima mestruazione dopo la nascita arriva solo un anno dopo. La sua manifestazione si ferma a causa dell'ormone responsabile della sintesi del latte nel seno materno - prolattina. Riduce l'attività del progesterone, che è responsabile della formazione dell'uovo e della sua prontezza alla fecondazione. Quando questo ormone non viene rigenerato nel corpo della bella metà della popolazione, l'uovo non può maturare, le mestruazioni si verificano e la giovane mamma rimane di nuovo incinta. Un fenomeno simile nella pratica medica è chiamato "amenorrea allattamento", quando un ormone sostituisce un altro. Naturalmente, questo è un affare a breve termine, e quando l'intensità della prolattina diminuisce, l'attività del progesterone inizierà ad aumentare. Poi la donna noterà che sono andati al mese, il che significa che può di nuovo diventare madre e dare alla luce un bambino.

HB e le mestruazioni

L'allattamento al seno e le mestruazioni nel solito caso non sono cose compatibili, almeno nel primo anno GW. Se la mamma mantiene la giusta dieta e nutre il bambino completamente con il suo latte, allora le mestruazioni durante il periodo di allattamento al seno non si verificano. I nostri antenati nutrivano i neonati esclusivamente con latte materno, quando non c'era una varietà di latte artificiale per l'alimentazione, e non c'erano periodi durante l'allattamento e le madri non rimanevano incinte di nuovo.

Ora, per le donne che alimentano i loro bambini su richiesta e introducono i primi alimenti complementari all'età di sei mesi, le mestruazioni possono arrivare un anno dopo il travaglio. L'introduzione precoce di alimenti complementari alla dieta delle briciole può influire sul tasso di recupero del ciclo, che può riprendere da 6-8 mesi.

Le mamme che nutrono i bambini con un determinato regime di solito hanno meno probabilità di applicarle al seno rispetto alle donne che scelgono la tecnologia di alimentazione on-demand. In questo caso, l'attività della produzione di prolattina diminuisce e le mestruazioni dopo il parto durante l'allattamento iniziano prima. Ma se una donna sveglia un neonato nel mezzo della notte per l'alimentazione, allora il ciclo è in ritardo.

Con un metodo di alimentazione misto, quando la madre allatta solo il bambino, l'attività della produzione di prolattina è inferiore al solito. Forse questo è dovuto alle patologie originarie, quando dai primi giorni la madre notava una carenza di latte causata da disturbi nel fondo ormonale. O cattiva lattazione a causa di situazioni stressanti in famiglia. In questi due casi, i periodi durante l'allattamento possono iniziare già 4-5 mesi. Il loro inizio può essere provocato, anche se la mamma finisce il neonato con un po 'd'acqua.

Quando una donna interrompe la HB prima dell'anno dopo la nascita del bambino, i periodi successivi alla cessazione dell'allattamento possono riprendere dopo 2 mesi. E la madre del bambino, che fin dai primi giorni si nutriva artificialmente, riprende il ciclo un paio di mesi dopo il travaglio.

È possibile allattare al seno durante le mestruazioni

Molte giovani madri credono che le mestruazioni durante l'allattamento al seno siano considerate una buona ragione per la sua cessazione. Ma gli esperti dicono che l'attivazione della capacità funzionale degli organi riproduttivi non influisce sul latte. Pertanto, l'assenza di mestruazioni, così come la loro presenza non è un ostacolo per HBs. Dopo tutto, questo prodotto contiene molti nutrienti e minerali che sono così necessari per un bambino fin dai primi giorni di vita e non ci sono analoghi degni. Pertanto, per fermare l'allattamento al seno durante le mestruazioni è impraticabile.

Spesso si nota che le mestruazioni influiscono sulla produzione di latte. Per evitare la sua riduzione, è sufficiente ridurre gli intervalli di tempo tra gli attaccamenti delle briciole alle ghiandole. Inoltre, gli esperti consigliano di concentrarsi sulle bevande calde e sui mezzi per promuovere l'allattamento.

Per quanto riguarda il latte stesso, i periodi durante l'allattamento ne influenzano il gusto. Questa è una conseguenza dell'instabilità dello sfondo ormonale. Solo nel periodo delle mestruazioni nelle donne notato una maggiore sudorazione. Ma la maggior parte di queste ghiandole si trova nell'area intorno ai capezzoli, il che conferisce al latte un gusto specifico.

Questo processo provoca anche odori sgradevoli che possono scoraggiare il neonato dal nutrirsi del seno della madre. Per evitare questo problema, è sufficiente fare la doccia più spesso e osservare attentamente altri modi per sostenere l'igiene personale. Se segui questi consigli, il tandem della lattazione e delle mestruazioni non danneggerà il bambino.

Causa di preoccupazione

Mensilmente dopo cesareo durante l'allattamento al seno o dopo un normale travaglio, la nuova madre inizierà ancora. Quanto passerà prima che ciò accada è una questione individuale. Ma la mamma dovrebbe essere durante tutto il tempo dopo la nascita delle briciole sotto la supervisione di un ginecologo e trovare in questo momento, non importa quanto sia stretto il programma di vita. È importante che una donna arrivi mensilmente in orario e il loro ciclo sia regolare. Questo è un indicatore della salute delle donne.

Vale la pena contattare un medico se:

  • il ritardo delle mestruazioni durante l'allattamento si fa sentire quando la madre ha già smesso di applicare il bambino alle ghiandole per 2 mesi;
  • la regolarità del ciclo non migliora per più di 3 mesi dopo il periodo in cui le mestruazioni iniziano per la prima volta dopo il travaglio;
  • dolore mestruale;
  • scarico troppo attivo o scarso;
  • le mestruazioni dopo l'allattamento al seno non sono iniziate affatto o il ciclo già stabilito ha cessato di nuovo l'attività;
  • l'allattamento mestruale ha avuto inizio quando la donna non ha usato esche artificiali e ha nutrito il bambino dopo la HB.

Soprattutto è necessario focalizzare l'attenzione se il ciclo è stato regolato e ha cessato di nuovo l'attività o non è stato avviato affatto. Semplicemente, molte donne usano l'allattamento come contraccettivo. E se sei già andato via mensile durante l'allattamento e poi ti sei fermato, allora è probabile che la mamma sia rimasta di nuovo incinta. Se durante l'allattamento al seno le mestruazioni provocano uno squilibrio ormonale e non c'è una gravidanza, è comunque un motivo per visitare un ginecologo. Se una donna non ha intenzione di partorire nel prossimo futuro, è meglio ricorrere a metodi efficaci di contraccezione.

La domanda se le mestruazioni possono iniziare durante l'allattamento al seno viene data una risposta, tenendo conto delle peculiarità del corpo della donna, così come del modo in cui usa per la HB. L'importante è trovare il tempo per le visite agli specialisti e continuare ad allattare il bambino. Se la mamma non ha l'urina per chiedersi di più se si può allattare il bambino durante le mestruazioni, è meglio consultare un medico.