Articolazioni dolenti prima delle mestruazioni

Tutte le donne avvertono dolore al bacino associato a mestruazioni, ovulazione o rapporti sessuali.

Sebbene un piccolo numero di donne cerchi un aiuto medico per questo dolore, questa è la causa più comune della ricerca laparoscopica nel Regno Unito. Il dolore viscerale degli organi addominali e del bacino è trasmesso dal sistema nervoso vegetativo in T10-L1. Gli organi interni non sono troppo sensibili alle sensazioni termali o tattili e le loro irritazioni sono scarsamente localizzate nella corteccia cerebrale.

Per le irritazioni che causano dolore, includere:

  • allungamento e / o contrazione di un organo cavo;
  • allungamento rapido della capsula dell'organo parenchimale;
  • qualsiasi irritazione del peritoneo parietale, come sangue o pus;
  • ischemia o necrosi dei tessuti, come, per esempio, quando le cisti ovariche sono contorte;
  • neurite risultante da qualsiasi processo infiammatorio, neoplastico o fibroso negli organi adiacenti.

Il dolore pelvico è suddiviso come segue.

  • Il dolore acuto porta a una grave condizione del paziente e alla necessità di rianimazione con liquidi per via endovenosa per ipovolemia, sepsi o disidratazione. Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico d'urgenza.
  • Il dolore subacuto inizia improvvisamente, ma non causa un deterioramento significativo. La diagnosi è necessaria, sebbene il paziente necessiti solo di osservazione per più di 24-48 ore.Se il dolore persiste o una diagnosi poco chiara, può essere necessaria laparoscopia.
  • Il dolore cronico è il risultato di una malattia esistente da tempo. I sintomi, la presentazione clinica e le risultanze durante la laparoscopia si correlano scarsamente l'uno con l'altro. Con la laparoscopia, nessuna patologia è presente nel 50% delle donne.

Dolore acuto e subacuto nella pelvi nelle donne

L'esame del paziente e il suo trattamento per questi dolori sono simili, ma la gravità del dolore è diversa, ea volte è necessario prendere una decisione sull'intervento chirurgico. In tutti i casi, è importante considerare la possibile causa o condizione fisiologica associata alla gravidanza. Questi dolori sono differenziati come segue.

Fisiologico - Mestruazione o ovulazione. Alcune donne sentono sempre un dolore sordo nella linea mediana dell'addome o nella regione ileale durante l'ovulazione, di solito 14 giorni prima delle successive mestruazioni. A volte il dolore è accompagnato da un leggero sanguinamento dalla vagina. Il tempo del dolore e l'assenza di qualsiasi risultato patologico nell'esame del bacino di solito indicano chiaramente la sua causa. Il dolore durante le mestruazioni non è raro e di solito implica la presenza di ovulazione e un aumento locale del livello delle prostaglandine nell'utero.

Dolore associato alla gravidanza. Quando si entra in una donna in età fertile con dolore acuto nella pelvi dovrebbe essere sempre a conoscenza di una possibile gravidanza. La forza del dolore determina il trattamento. A volte si osserva un sanguinamento dovuto a un aborto e il dolore di solito riflette l'aborto in movimento. All'atto di ricerca il canale aperto di un collo di un utero è visibile. La gravidanza ectopica è ancora la principale causa di mortalità materna e, a seconda della durata della gravidanza, si manifesta con vari sintomi. Nonostante il fatto che sia possibile un trattamento conservativo con l'uso del metotrexato, nella maggioranza assoluta dei casi è necessario un intervento chirurgico. Un altro problema durante la gravidanza è la degenerazione dei fibromi uterini, che causa un dolore molto grave e richiede il ricovero in ospedale. Oltre al dolore, l'utero gravido è estremamente sensibile all'irritazione.

Il dolore acuto di origine ovarica è solitamente causato da patologia chirurgica di emergenza sotto forma di torsione, rottura o sanguinamento. Il trattamento determina la gravità dei fenomeni peritoneali.

L'infezione. La malattia infiammatoria pelvica è visibile nelle donne sessualmente attive. Di solito è bilaterale ed è accompagnato da temperatura subfebbrile, tachicardia e secrezioni. Con il trattamento iniziale inefficace, gli ascessi tubo-ovarico si verificano con la necessità di drenaggio chirurgico.

L'endometriosi causa dolore sia acuto che cronico, la diagnosi è solitamente confermata durante la laparoscopia.

Tumore - fibromi, cisti ovariche. Neoplasie maligne raramente causano dolore acuto.

Apparato urinario: infezioni del tratto urinario, ritenzione urinaria e calcoli delle vie urinarie.

Dolore nel tratto gastrointestinale. Il grado della sua gravità è diverso e la patologia è determinata dall'età del paziente - appendicite, gastroenterite, costipazione, malattia diverticolare, malattia infiammatoria intestinale, ernia acuta, volvolo intestinale, infarto del mesentere e neoplasia maligna.

Esami standard

Per ogni paziente, sono individuali, ma a seconda della storia, a volte un esame del sangue sufficientemente dettagliato e un test di gravidanza sono sufficienti. Se si sospetta un'infezione, è necessario prelevare tamponi dal fornice vaginale e dall'endocervice per escludere la clamidia ed escludere la gonorrea dall'uretra e dal retto. Lo studio della porzione media di urina elimina l'infezione del tratto urinario. Se si sospetta un disturbo intestinale, è consigliabile una radiografia della cavità addominale. Il pielogramma endovenoso può escludere la presenza di pietra. Lo studio principale - ecografia pelvica, in caso di dubbio - laparoscopia.

Dolore pelvico cronico nelle donne

Qualsiasi dolore acuto può diventare cronico. Una storia di dolore pelvico è associata ad un aumento del numero di partner sessuali e ad un aumento del livello di traumi psicosessuali nell'infanzia. Gli studi sono simili, a volte è necessaria laparoscopia. In alcuni casi, eseguire un'isterectomia e la rimozione di altri organi nella pelvi. Mentre questi interventi sono utilizzati per l'endometriosi e la malattia infiammatoria pelvica cronica. In assenza di una patologia ovvia, questo non curerà tutte le donne.

Le adesioni si riscontrano nel 20% dei pazienti con dolore cronico, sebbene possano non essere la causa del dolore.

La sindrome dell'ovaio residua dopo isterectomia è accompagnata da dolore e dispareunia. Nel fornice vaginale c'è un'ovaia dolorosa fissa. Trattamento - inibizione della funzione ovarica o loro rimozione.

L'endometriosi, un impianto patologico dell'endometrio esterno all'utero, provoca dismenorrea, dispareunia, disturbi mestruali, dolore pelvico e infertilità. La diagnosi viene solitamente effettuata per via laparoscopica. L'adenomiosi è una variante di questa malattia in cui si verifica l'invasione endometriale del miometrio. La malattia causa dolore durante le mestruazioni, mentre l'utero è molto doloroso. Il metodo di scelta dipende dai segni clinici del trattamento chirurgico.

L'infiammazione cronica degli organi pelvici è una conseguenza di un'infezione acuta, che porta al loro danno, al successivo dolore e ai disturbi mestruali.

La sindrome dell'intestino irritabile è spesso confusa con la causa ginecologica del dolore nell'addome inferiore.

La congestione della pelvi è associata alla dilatazione del legamento largo e dell'utero e causa dolore doloroso acuto, a volte episodi di dolore acuto e dolore locale. I pazienti sono in genere di età riproduttiva e non parto. Diagnosi - flebografia, laparoscopia o ecografia. Il trattamento è progesterone.

Dolore al bacino durante le mestruazioni

Il dolore al bacino durante le mestruazioni o la dismenorrea è una delle opzioni per le irregolarità mestruali. Sensazioni dolorose compaiono nella proiezione della posizione dell'utero. Possono verificarsi un paio di giorni prima dell'inizio delle mestruazioni o direttamente con loro. La massima intensità del dolore si osserva nel primo giorno della comparsa delle mestruazioni. Nei prossimi due giorni, il dolore si attenua.

Cause e fattori

Il dolore al bacino durante le mestruazioni è principalmente dovuto all'elevata intensità delle contrazioni dell'utero durante il rigetto dello strato funzionale interno della membrana mucosa dell'utero. I muscoli dell'utero si contraggono così fortemente da comprimere completamente i vasi che alimentano l'utero. Ciò porta all'interruzione dell'afflusso di sangue all'organo e allo sviluppo della sua ischemia (mancanza di nutrizione e ossigeno).

In altri casi, il dolore può verificarsi a causa di patologia organica dell'utero (la sua posizione impropria, stretto canale cervicale, malattie, le conseguenze degli interventi chirurgici).

Predisporre alla comparsa di dolore al bacino durante le mestruazioni i seguenti fattori:

  • inizio precoce delle mestruazioni;
  • il fumo;
  • predisposizione genetica (presenza di periodi dolorosi nei parenti di sangue);
  • l'adolescenza;
  • tratti della personalità (instabilità emotiva, nervosismo, ansia).

Classificazione e caratteristiche

A seconda della causa, il dolore al bacino durante le mestruazioni è diviso in due tipi:

  • primario - non correlato alla patologia strutturale dell'utero;
  • secondario - a causa di malattie della sfera riproduttiva.

Segni di dolore al bacino durante le mestruazioni possono essere:

  • l'inizio del dolore 1-3 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni o direttamente il giorno delle mestruazioni;
  • dolori acuti, acuti, pulsanti, ad alta intensità il primo giorno dopo l'inizio delle mestruazioni;
  • localizzazione dell'epicentro del dolore nell'addome inferiore, nella proiezione dell'utero;
  • dolore doloroso e opaco nella regione lombare;
  • nausea e vomito;
  • grave debolezza, malessere, prestazioni ridotte;
  • cambiamento di umore, irritabilità.

Quali malattie si presentano

Il dolore al bacino durante le mestruazioni può verificarsi nelle seguenti condizioni patologiche:

  • endometriosi;
  • polipi endometriali o cervicali;
  • ovaie policistiche;
  • mioma o fibromi uterini;
  • malattie infiammatorie degli organi riproduttivi;
  • infezioni sessualmente trasmesse;
  • sindrome ovulatoria;
  • mancanza di fase luteale del ciclo mestruale;
  • trauma alla zona genitale e all'addome;
  • malattie degli organi pelvici;
  • dopo manipolazioni ginecologiche;
  • dopo interventi chirurgici nella zona pelvica;
  • difetti evolutivi della sfera riproduttiva;
  • parto frequente;
  • neoplasma maligno dell'utero e della sua cervice;
  • la presenza di dispositivi contraccettivi intrauterini (protezione da gravidanze indesiderate);
  • eccessivo sforzo fisico;
  • sovraccarico psico-emotivo e stress.

Quali medici devono contattare

Se hai dolore al bacino durante le mestruazioni, prima di tutto devi consultare un ginecologo. Nella successiva consultazione dell'endocrinologo, l'oncologo, lo psicoterapeuta può essere necessario.

Scegli i tuoi sintomi di preoccupazione, rispondi alle domande. Scopri quanto è grave il tuo problema e se hai bisogno di vedere un medico.

Prima di utilizzare le informazioni fornite dal sito medportal.org, si prega di leggere i termini del contratto utente.

Accordo per gli utenti

Il sito medportal.org fornisce servizi soggetti alle condizioni descritte in questo documento. Iniziando a utilizzare il sito Web, confermi di aver letto i termini del presente Accordo utente prima di utilizzare il sito e di accettare integralmente tutti i termini del presente Contratto. Si prega di non utilizzare il sito Web se non si accettano tali termini.

Descrizione del servizio

Tutte le informazioni pubblicate sul sito sono solo di riferimento, le informazioni tratte da fonti pubbliche sono di riferimento e non sono pubblicità. Il sito medportal.org fornisce servizi che consentono all'Utente di cercare droghe nei dati ottenuti dalle farmacie come parte di un accordo tra farmacie e medportal.org. Per facilitare l'uso dei dati del sito sui farmaci, gli integratori alimentari sono sistematizzati e portati a una singola ortografia.

Il sito medportal.org fornisce servizi che consentono all'Utente di cercare cliniche e altre informazioni mediche.

limitazione di responsabilità

Le informazioni inserite nei risultati di ricerca non sono un'offerta pubblica. L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'accuratezza, la completezza e (o) la pertinenza dei dati visualizzati. L'amministrazione del sito medportal.org non è responsabile per il danno o il danno che potresti aver subito dall'accesso o dall'impossibilità di accedere al sito o dall'uso o dall'impossibilità di utilizzare questo sito.

Accettando i termini di questo accordo, comprendi e accetti pienamente che:

Le informazioni sul sito sono solo di riferimento.

L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'assenza di errori e discrepanze riguardo al dichiarato sul sito e l'effettiva disponibilità di beni e prezzi per le merci in farmacia.

L'utente si impegna a chiarire le informazioni di interesse tramite una telefonata alla farmacia o utilizzare le informazioni fornite a sua discrezione.

L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'assenza di errori e discrepanze riguardo il programma di lavoro delle cliniche, i loro dettagli di contatto - numeri di telefono e indirizzi.

Né l'Amministrazione del sito medportal.org, né alcuna altra parte coinvolta nel processo di fornitura di informazioni, saranno responsabili per qualsiasi danno o danno che si è potuto sostenere dal aver completamente fatto affidamento sulle informazioni contenute in questo sito.

L'amministrazione del sito medportal.org si impegna e si impegna a compiere ulteriori sforzi per ridurre al minimo discrepanze ed errori nelle informazioni fornite.

L'amministrazione del sito medportal.org non garantisce l'assenza di guasti tecnici, anche per quanto riguarda il funzionamento del software. L'amministrazione del sito medportal.org si impegna quanto prima a compiere ogni sforzo per eliminare eventuali errori ed errori in caso di accadimento.

L'utente è avvisato che l'amministrazione del sito medportal.org non è responsabile per la visita e l'utilizzo di risorse esterne, i cui collegamenti possono essere contenuti sul sito, non fornisce l'approvazione per il loro contenuto e non è responsabile per la loro disponibilità.

L'amministrazione del sito medportal.org si riserva il diritto di sospendere il sito, di modificare parzialmente o completamente il suo contenuto, di apportare modifiche all'Accordo con l'utente. Tali modifiche sono apportate solo a discrezione dell'Amministrazione senza preavviso all'Utente.

L'utente riconosce di aver letto i termini del presente Accordo per l'utente e di accettare tutti i termini del presente Accordo per intero.

Le informazioni pubblicitarie su cui il posizionamento sul sito corrisponde a un accordo con l'inserzionista, sono contrassegnate come "pubblicità".

Cosa dovrebbero fare le donne con il dolore osseo pelvico

Secondo le statistiche internazionali, quasi la metà delle donne soffre di dolore pelvico. E a volte sono molto difficili da localizzare. I sintomi possono essere tali da dover essere applicati agli specialisti: un ginecologo, un urologo, un neurologo, un terapista manuale, un oncologo, un traumatologo, un reumatologo, un ematologo, un chirurgo. Il dolore alle ossa del bacino è sia diretto che indiretto (le conseguenze di certe malattie). Stabilire immediatamente una diagnosi accurata fallisce.

Allora perché le ossa pelviche feriscono le donne? Le cause della patologia in quest'area hanno un'origine diversa:

  • ginecologia;
  • malattie del sistema urinario;
  • interruzione del tratto gastrointestinale;
  • malattie e patologie dell'apparato muscolo-scheletrico;
  • malattie del sistema nervoso periferico;
  • neoplasie;
  • varie lesioni;
  • infezione.

Dolori pelvici acuti e cronici

Il disagio nella regione pelvica del sistema muscolo-scheletrico può avere un carattere diverso:

  • acuta (reazione sensoriale a breve termine in violazione del corpo);
  • cronico (persistente, ricorrente).

Le cause del dolore pelvico acuto nelle donne possono essere di natura ginecologica e non ginecologica (ad esempio, malattie del sistema urinario, tratto gastrointestinale). Può improvvisamente verificarsi e dura circa un'ora o l'intera giornata. Accompagnato da febbre, nausea, vomito, emorragia interna ed esterna. Quando tali dolori hanno bisogno di cure urgenti.

Circa le cause del mal di schiena con l'ovulazione, leggi qui.

Il dolore pelvico cronico può avere la stessa causa acuta. Continuano oltre il normale periodo di guarigione (almeno 6 mesi) e sono associati a un'attività compromessa delle vie nervose e dei centri che controllano il flusso degli impulsi del dolore. Accompagnato da peso, bruciore, piagnistei, formicolio, taglio. Per le donne con dolore cronico alle ossa del bacino, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • il crescente disagio nella regione lombare, nell'inguine, nell'addome, che si aggravano dopo un forte stress fisico, psico-emotivo, raffreddamento; durante il ciclo mestruale;
  • dispareunia (disagio durante il rapporto sessuale).

Cause e sintomi del dolore osseo pelvico (Tabella 1)

Dolore alle articolazioni dell'anca

Spesso nelle donne, il disagio nelle articolazioni dell'anca che si estende nelle ossa del bacino è associato a vari tipi di malattie del sistema muscolo-scheletrico.

Cause e sintomi del dolore nelle articolazioni dell'anca (Tabella 2)

Anche la causa del dolore pelvico è la disfunzione dell'articolazione sacroiliaca. Distrugge la biomeccanica e la mobilità. Manifestato in donne in gravidanza (più qui).

Frequenti cause di dolori acuti, bruciore, crampi muscolari, intorpidimento, formicolio alle articolazioni dell'anca e pelvi stesso - una lesione dei nervi periferici (nevralgia).

Metodi di indagine

I sintomi di varie patologie pelviche sono simili ed è difficile stabilire una diagnosi accurata. Per fare ciò, utilizzare i moderni metodi diagnostici:

  • tomografia computerizzata;
  • imaging a risonanza magnetica;
  • Raggi X;
  • elettrocardiografia;
  • esame ecografico;
  • test di laboratorio generali.

Assegna metodi di ricerca aggiuntivi, se trovati:

  • malattie dell'utero:
  • laparoscopia (fare un'incisione sotto l'ombelico, guidare la fotocamera e visualizzare l'immagine sullo schermo, che consente di fare una revisione della piccola pelvi);
  • isteroscopia (utilizzando un isteroscopio, esaminare l'utero, eseguire una biopsia del tessuto, identificare ed eliminare la patologia);
  • isterosalpingografia (esame a raggi X dei tubi dell'utero, permette di identificare endometriosi, mioma, polipi);
  • violazione del sistema urinario:
  • urografia escretoria (usando i raggi X e l'introduzione di un mezzo di contrasto nel sangue, diagnosticano i reni, che consente di rilevare la presenza di pietre, tumori);
  • cistografia retrograda (un agente di contrasto viene iniettato nella vescica attraverso un catetere e viene scattata una foto che consente di esaminare questo organo, gli ureteri, i reni);
  • cistoscopia (diagnosi della vescica con un cistoscopio);
  • studi di radioisotopi (iniettano una sostanza radiogena per via endovenosa e studiano il suo passaggio attraverso i vasi dei reni, che consente di rivelare i tumori);
  • malattia del tratto gastrointestinale:
  • endoscopia (studiano l'intestino con l'aiuto di un endoscopio, che permette di rivelare la sua patologia);
  • sigmoidoscopia (un rettoscopio è inserito attraverso l'ano, che permette di studiare la mucosa intestinale);
  • Rectosigmocolonoscopy (con l'aiuto di un dispositivo speciale, l'intestino viene esaminato più attentamente e viene prelevato un materiale speciale per l'analisi).

Grazie a questi metodi, è possibile determinare con precisione la causa del dolore, differenziare i sintomi. Conoscendo la diagnosi esatta, il medico prescrive il trattamento.

Quale dottore contattare

Al primo disagio nella regione pelvica, devi andare dal terapeuta. Nomina gli studi e, se necessario, invia a uno specialista.

Se il dolore al bacino è accompagnato da una perdita di mobilità, si arrende al ginocchio, i fianchi non si piegano, c'è una sensazione di rigidità, quindi si dovrebbe contattare un reumatologo, ortopedico. Se necessario, un fisioterapista, un neurologo. Con evidenti lesioni dell'articolazione dell'anca - al traumatologo.

Se il dolore è localizzato sotto l'ombelico, ci sono sanguinamento, scarico sospetto, febbre, nausea, un aumento nell'addome, dovresti visitare un ginecologo.

Dolore sordo e doloroso nella parte inferiore del peritoneo può essere scatenato da pancreatite, malfunzionamento della milza (aumento, sua rottura). Se la localizzazione è sulla destra, allora è associata a una malattia del fegato. È necessario ricorrere all'aiuto del gastroenterologo.

Tirando i dolori di taglio a sinistra con minzione frequente - urolitiasi, pielonefrite, è necessario andare dal nefrologo.

Con l'apparenza di debolezza costante, affaticamento, rilevamento di un tumore in uno qualsiasi degli organi pelvici, è richiesto un oncologo.

È importante non ignorare il dolore dell'osso nella regione pelvica, ma trovare la causa nel tempo, perché è più facile prevenire una malattia grave che curarla.

  1. Ershov G.V., Bochkarev D.N., Smolenov I.V. Struttura eziologica e resistenza di agenti patogeni di malattie infiammatorie degli organi pelvici in donne // Klin. mikrobiol. e antimikr. la chemioterapia. 2004; 6: s. 193-200.
  2. Afonin A.V., Drapkina OM, Kolbin A.S., Pchelintsev M.V., Ivashkin V.T. Analisi clinico-economica degli antispastici per l'arresto del dolore addominale causato dallo spasmo intestinale. // Russian Medical Journal - vol. 18, no 13, 2010. - con. 845-9.
  3. Ivashkin V. T., Shulpekova Yu. O. Meccanismi nervosi della sensibilità al dolore // Russian Journal of Gastroenterology, Hepatology, Coloproctology. - 2002. - № 4. - P. 16-21.
  4. Baranskaya EK Dolore addominale: un approccio clinico al paziente e l'algoritmo di trattamento. Luogo di terapia antispasmodica nel trattamento del dolore addominale // Farmateka. - 2005. - № 14.
  5. Classificazione statistica internazionale di malattie e problemi relativi alla salute (ostetricia, ginecologia e perinatologia) - revisione X, OMS, 2004.
  6. Serov V.N., Tikhomirov A.L. Moderni principi di trattamento delle malattie infiammatorie degli organi genitali femminili. Manuale metodico M., 2002. P. 25-43.
  7. Farmacoterapia razionale delle malattie reumatiche: una guida per i professionisti. T. III. Ch. 12. M.: Litterra, 2003.
  8. Alekseeva L.I. Moderni approcci per il trattamento dell'osteoartrosi // BC. 2003. V. 11. No. 4. P. 201-205.
  9. Vorobeva O.V. Mal di schiena Cause, diagnosi, trattamento. Ing. miele. ZH. 2003; 11 (10): 94-8.
  10. Popelyansky I.Yu. Neurologia ortopedica M: MEDpress-informa, 2003; 670.

Come sbarazzarsi del dolore osseo pelvico

Descrizione e tipi di dolore nell'osso pelvico

Tutti i processi infiammatori, degenerativi e patologici del tessuto osseo, dei legamenti e degli organi interni che si trovano nell'anello pelvico possono essere attribuiti a malattie della regione pelvica.

La regione pelvica è le ossa pelviche accoppiate, l'osso sacro e il coccige, che formano l'anello e gli organi pelvici che si trovano in essa, vale a dire la vescica, l'intestino inferiore, la prostata negli uomini e l'utero con le appendici nelle donne. Tutte le patologie correlate a questi organi e al tessuto osseo causano dolore nella regione pelvica.

Lesioni a tessuto osseo e cartilagineo, legamenti e organi interni provocano dapprima dolore acuto e doloroso. Il dolore doloroso può anche accompagnare gli effetti dell'aumento dello sforzo fisico e dell'ipotermia, interruzione dei processi metabolici organici, nella fase iniziale dello sviluppo dei tumori. Il dolore acuto di solito si manifesta all'inizio dei processi infiammatori.

Determinare in modo indipendente ciò che fa male, è molto difficile. Per la diagnosi dovrebbe fare riferimento all'aiuto della medicina ufficiale.

Principali sintomi del dolore pelvico

I dolori derivanti da varie malattie possono essere caratterizzati come doloranti, acuti, "pugnali", permanenti - la sensazione dipende dalla gravità della patologia.

I pazienti lamentano che le loro ossa pelviche feriscono quando provano le seguenti sensazioni:

    Il lombo a volte fa male o fa male - il disagio è aggravato dai movimenti e dai giri del corpo, dopo il carico il dolore viene dato alle natiche o all'inguine;

A causa del dolore nella regione pelvica, le zampe iniziano a raggrinzirsi o zoppicare, iniziano a camminare;

Diventa difficile rimanere seduti a lungo, il dolore dà all'osso sacro;

  • Riflessivamente, provi a prendere una posizione comoda in modo che il dolore diminuisca.

  • Dolore e zoppia possono essere sia bilaterali che unilaterali, in alcuni casi la temperatura aumenta con sintomi, febbre, nausea, vomito, alterazione del movimento intestinale e minzione.

    Perché ferire le ossa pelviche

    I cambiamenti patologici delle ossa pelviche, dei legamenti e degli organi interni, che si trovano nella sua cavità, compromettono significativamente la qualità della vita, possono portare a disabilità e completa immobilizzazione. Considera le cause del dolore in quest'area.

    Perché l'osso pelvico a sinistra fa più male

    Più spesso, i pazienti lamentano dolore pelvico a sinistra, che è molto semplice da spiegare. Per molte persone, il "piede sinistro" è il "jogging", quindi con lo sforzo fisico, sia quotidiano che specifico, durante l'allenamento, i legamenti sul lato sinistro del bacino sono principalmente sovraccarichi.

    Con la sconfitta del tessuto osseo o la patologia delle articolazioni, le possibili malattie si sviluppano allo stesso modo sia a sinistra che a destra, ma a causa dell'aumentato carico sulla gamba sinistra, i pazienti iniziano a sentire dolore da questo lato.

    Quando alterazioni patologiche nel sistema sanguigno e sullo sfondo delle lesioni traumatiche possono sviluppare osteomielite. La natura ematogena dell'osteomielite è accompagnata da leucocitosi e anemia - un aumento dei leucociti (globuli bianchi) e una diminuzione dell'emoglobina (globuli rossi) nel sangue.

    Le ossa pelviche con leucemia acuta e cronica, che, come tutti i processi oncologici, sono accompagnate da debolezza generale, aumento dei linfonodi, perdita di peso, ferite.

    Le metastasi delle ossa pelviche possono svilupparsi con la comparsa di tumori maligni negli organi urinari, nella parte inferiore dell'intestino e vari tipi di leucemia.

    I sintomi della pielonefrite cronica e lo sviluppo di lesioni del retto, l'infiammazione del colon sigmoideo, i problemi con la milza possono essere scambiati per dolore nella regione pelvica.

    Con l'obesità, il sistema muscolo-scheletrico deve sopportare costantemente l'aumento dello stress, che influisce negativamente sulla sua condizione.

    Perché ferire l'osso pelvico a destra

    I dolori ossei nella regione pelvica a destra possono essere spiegati dagli stessi motivi che li causano a sinistra, tuttavia ci sono alcune peculiarità. Il primo di essi - manifestazioni pronunciate in coloro per i quali il supporto è la gamba destra.

    Proprio nel dolore osseo pelvico viene spesso somministrato durante l'infiammazione dell'appendice, durante la formazione di emorroidi e nella pielonefrite cronica, nei processi infiammatori nel fegato - compresa l'epatite.

    Per coloro che hanno una mano destra dominante, un grave dolore nelle malattie del sistema scheletrico sulla destra può essere spiegato dalla situazione durante il lavoro. Poiché la mano destra funziona, il carico durante la scrittura o il lavoro al computer cade sul lato destro del corpo. La colonna vertebrale è flessivamente riflessa, l'apporto di sangue agli organi interni nella zona pelvica sul lato destro è compromesso.

    Perché ferire le ossa pelviche e la zona lombare durante l'esercizio

    Il fatto che le ossa pelviche facciano male sotto carico non è sorprendente, ma perché provi dolore durante i normali movimenti?

    Le ossa pelviche sono più spesso affette da stress dovuto a tali malattie:

      La borsite è un processo infiammatorio dello spit-bag, il dolore è dato al gluteo;

    Tendinite - infiammazione dei tendini - gli atleti hanno maggiori probabilità di soffrire;

  • Osteocondrosi spinale inferiore - si sviluppa con alterazioni degenerative nelle vertebre rudimentali.

  • In caso di qualsiasi patologia delle ossa pelviche e dell'apparato dei legamenti, la reazione all'attività fisica - il corpo si trasforma, si inclina nella regione lombare - sono inadeguati. L'indolenzimento con carichi minimi si verifica quando le fratture da compressione della colonna vertebrale nella colonna lombare, all'inizio dei processi oncologici - anche prima dell'inizio dei primi sintomi, in caso di disturbi metabolici che si verificano con il riassorbimento osseo.

    Il carico provoca dolore nell'ipoplasia congenita del sistema muscolo-scheletrico nei processi infiammatori, indipendentemente dall'eziologia.

    Perché ferire le ossa pelviche durante la gravidanza

    Nelle prime fasi della gravidanza, le ossa pelviche fanno male a causa dello stiramento dei legamenti uterini. I principali legamenti rotondi si trovano su lati diversi dell'utero, non permettono che si sposti dalla sua posizione naturale. Non appena l'utero inizia a crescere, si espandono.

    Dalla settimana 17, il bacino inizia a disperdersi nella regione della sinfisi: nella giunzione pubica i dolori si intensificano. Per compensare il dolore, la donna cambia di riflesso l'andatura, si appoggia all'indietro un po 'mentre cammina e la riporta indietro.

    Un'eccessiva discrepanza delle ossa pubiche è chiamata sinfisite - in questo caso il dolore è dato alla sezione sacrale. Ciò è spiegato non solo dalla divergenza delle ossa pubiche, ma anche dal cambiamento della posizione del coccige - viene respinto dal retro dell'utero allargato, nello stato normale il coccige è diretto all'interno del bacino. A causa della deflessione del coccige a partire dalla metà del 2 ° trimestre, una donna avverte dolore durante una lunga permanenza in posizione seduta.

    A causa del cambiamento del centro di gravità del corpo in preparazione al travaglio, la mobilità del legamento dell'articolazione lombosacrale acquisisce, il che provoca dolore e dolore.

    Durante la gestazione, il dolore può essere causato da una storia di malattie infiammatorie degli organi ginecologici - malattia adesiva, vene varicose vulvare - o eccessiva tensione dei muscoli delle cosce e dei glutei, che sono costantemente sottoposti a stress aumentato.

    Più si avvicina il travaglio, più pronunciate le ossa pelviche si danneggiano - si allontanano, la testa del feto viene inserita nel piccolo bacino con un segmento.

    Ragioni per cui le ossa pelviche negli uomini fanno male

    Nei maschi adulti, il dolore alle ossa del bacino può essere spiegato da uno stile di vita: durante le attività professionali, gli uomini dovranno sopportare carichi più elevati. Spesso sviluppano osteocondrosi ed ernia della colonna lombare.

    Il mieloma è anche più comune negli uomini. Questo tumore maligno è localizzato nel midollo osseo e quindi si diffonde alle ossa piatte del bacino. Nei pazienti con stimoli meccanici, appaiono spesso ernie della colonna lombare e fratture da compressione delle vertebre. I sintomi caratteristici compaiono solo 5-10 anni dopo l'insorgenza della malattia, prima che facciano diagnosi: osteocondrosi, sciatica, osteoporosi.

    Inoltre, si dovrebbe tenere presente che gli uomini hanno maggiori probabilità di essere feriti. Possono apparire come con effetti meccanici diretti - colpi, cadute e sovraccarichi durante l'allenamento o cercando di dimostrare la mascolinità.

    Ragioni per cui le ossa pelviche feriscono le donne

    Nelle donne, le ossa pelviche feriscono durante l'osteodistrofia di diversa natura - paratiroide, cistica fibrosa generalizzata e generalizzata. La malattia appare sullo sfondo dello sviluppo di un tumore della ghiandola paratiroidea - la neoplasia è localizzata dietro lo sterno.

    I sintomi della malattia in fase iniziale sono abbastanza comuni: mal di testa, nausea, perdita di appetito, debolezza muscolare, ossa doloranti. Appare zoppicando rapidamente, inizia a fasciare le gambe. Le ossa pelviche si ingrossano, le crescite compaiono nell'acetabolo e il movimento delle teste femorali viene ostacolato. Più spesso le donne in età attiva sono malate - 30-45 anni.

    Per quanto riguarda gli infortuni, le donne si curano più attentamente e più spesso feriscono il sistema scheletrico non per effetto diretto, ma indossando i tacchi.

    Possono anche lamentare disagio nella regione pelvica con problemi ginecologici, con neoplasie di diversa natura e con malattia adesiva.

    A causa di quali ossa pelviche nei bambini sono molto doloranti.

    I bambini soffrono di anomalie congenite:

      L'aplasia, l'assenza di una delle ossa pelviche accoppiate, è rara;

    L'ipoplasia è un sottosviluppo di una delle ossa pelviche;

    Formazione insufficiente dell'acetabolo - un luogo in cui entra la testa del femore;

  • Varie anomalie nella formazione dell'anello pelvico - un bacino piatto con una diminuzione delle dimensioni trasversali, bacino obliquo, ecc....

  • Negli adulti, queste patologie hanno un carattere acquisito e possono essere causate sia dalle conseguenze di lesioni, operazioni e malattie di diversa natura.

    Nei bambini, più spesso nei ragazzi giovani, spesso diagnosticano la malattia di Legg's Calvet Perthes, un'anomalia nell'afflusso di sangue alla testa del femore. In primo luogo, appare una leggera claudicatio, e quindi copre una delle estremità, si sviluppa la coxartrosi - grave deformità dell'articolazione dell'anca. Più spesso, sconfitta unilaterale.

    Nelle ragazze viene diagnosticata anche questa malattia, ma molto meno frequentemente e il suo decorso è più grave.

    In alcuni casi, l'osso pelvico è gravemente colpito dagli anziani

    Gli anziani feriscono le ossa pelviche a causa di processi degenerativi, che sono aggravati dall'età. A causa dello squilibrio ormonale, tutti i processi metabolici sono rallentati, i legamenti perdono elasticità, la mobilità nella regione lombare diminuisce, l'osteocondrosi e l'osteoporosi.

    Camminare a lungo, sforzo fisico, trasformare il corpo nella regione lombare - tutto questo causa dolore alle ossa pelviche, così come il resto del sistema scheletrico.

    Le persone anziane lamentano spesso dolore alle articolazioni dell'anca e parte bassa della schiena quando si cammina e si esercita.

    L'invecchiamento del corpo può causare un rallentamento del metabolismo, nel qual caso inizia il riassorbimento osseo - la distruzione della sua struttura. Cause del riassorbimento: alterato assorbimento di minerali nell'intestino, carenza di vitamina D, carenza di tiamina - vitamina B1, sintesi eccessiva di cortisolo, alcool e abuso diuretico - i minerali vengono lavati intensamente.

    Il diabete mellito è anche uno dei tipi di disordini metabolici organici causati da disfunzione pancreatica - più spesso si sviluppa sullo sfondo di estinzione ormonale.

    L'osso pelvico fa male, cosa fare

    Per il dolore ricorrente alle ossa del bacino, dovresti prima contattare il terapeuta. Dopo l'esame iniziale, il medico stesso fornirà un rimando a un traumatologo, un chirurgo, un reumatologo, un oncologo o un ematologo. Se le ossa si danneggiano a causa dei processi infiammatori degli organi interni che si trovano nella pelvi, anche altri specialisti possono aver bisogno di aiuto.

    Come fare una diagnosi di dolore nella regione pelvica

    Qualsiasi diagnosi viene fatta sui reclami dei pazienti, in base ai risultati dell'esame visivo e dopo aver valutato gli indicatori di studi specifici.

    Prima di andare dal medico, devi pensare in anticipo a come esprimere i tuoi reclami in modo più accurato, dirti quando le ossa pelviche feriscono - quando si spostano o a riposo, se è possibile far fronte alle attività domestiche - per esempio, indossare scarpe, lavare, appoggiarsi, pavimento, siediti a lungo e così via

    Il medico ti chiederà di spiegare quando il dolore appare, a che ora, la natura del dolore (acuto, lancinante, dolorante). Al paziente verrà chiesto di camminare, piegare le gambe, prendere la gamba di lato - ci sono alcuni test per l'attività e l'ampiezza dei movimenti.

    Ulteriori esami possono essere indicati:

      Assicurati di donare il sangue - un'analisi generale per valutare il livello dei leucociti, la biochimica - per valutare i processi metabolici, i test reumatici;

    Test delle urine per sospetta malattia renale e il sistema riproduttivo negli uomini;

    Se si sospetta un problema con il sistema riproduttivo, le donne si rivolgono a un ginecologo;

    Raggi X - l'immagine mostrerà il restringimento della fessura articolare, la presenza di osteofiti - escrescenze, danni al tessuto osseo, la presenza di tumori, cioè la condizione generale dell'articolazione pelvica;

    Ultrasuoni - è necessario scoprire se il liquido sinoviale si è accumulato nell'articolazione e determinare la condizione degli organi che si trovano nella piccola pelvi;

    RM - mostra possibili danni alla cartilagine e al tessuto osseo;

  • L'artroscopia è il modo più accurato per scoprire se un'articolazione è danneggiata, è un metodo chirurgico invasivo che prevede l'inserimento nell'articolazione dell'anca.

  • I tipi di esami dipendono dall'età del paziente, dallo stato fisiologico e dalle condizioni generali.

    L'uso di farmaci per il dolore alle ossa del bacino

    Qualunque sia la causa, il paziente può andare dal medico con una lamentela che le ossa pelviche fanno male, il trattamento inizia con l'eliminazione del dolore.

    Se un tessuto osseo o un apparato legamentoso è interessato, allora è principalmente prescritto:

      Farmaci non steroidei - Ibuprofene, Diclofenac, Nise, Nimesulide. Trattamento a breve termine, non più di 5 giorni, i FANS irritano la membrana mucosa degli organi digestivi.

    Analgesici non narcotici e narcotici - Analgin, Tramadol.

  • Prodotti combinati - Renalgan, Spazmalgon e simili.

  • Quindi i glucocorticosteroidi - Metilprednisolone, Medrol - vengono introdotti nel regime terapeutico, non solo eliminano il dolore, ma hanno anche un effetto antinfiammatorio pronunciato, così come i rilassanti muscolari - Mydocalm, Baclofen.

    In caso di patologie di organi interni situati nella pelvi piccola, viene dato un vantaggio ai rimedi combinati e agli antispastici - per i dolori renali e ginecologici, si raccomanda spesso di usare No-shpu.

    Ulteriori appuntamenti dipendono dalla diagnosi, tuttavia, nei processi degenerativo-distrofico e infiammatorio dell'apparato osteo-legamentoso, lo schema terapeutico è standard:

      Per migliorare la nutrizione e ripristinare l'uso della circolazione sanguigna: Xantinolo Nicotinato, Trental, Actovegin, Pentossifillina;

  • Condroprotettore per ripristinare il metabolismo del calcio.

  • In caso di processi infiammatori di eziologia infettiva, gli antibiotici devono essere introdotti nello schema terapeutico.

    Trattamento chirurgico del dolore osseo pelvico

    L'intervento chirurgico è raccomandato per l'eliminazione delle anomalie congenite e degli effetti delle lesioni, per la comparsa di tumori, per patologie causate dal riassorbimento osseo, cioè per condizioni che non possono essere normalizzate con metodi conservativi.

    La distruzione del tessuto osseo è in genere irreversibile e spesso è necessario il posizionamento dell'impianto per evitare la disabilità o ridurre i suoi effetti negativi.

    Nei processi infiammatori degli organi interni, la chirurgia viene tentata solo in condizioni acute:

      Con infiammazione del cieco;

    Se i diverticoli provocano un'ostruzione intestinale;

    Le lesioni del retto causano sanguinamento permanente;

  • Violazioni del sistema urinario o organi ginecologici.

  • Nei processi degenerativi del sistema muscolo-scheletrico, i farmaci condroprotettore possono solo rallentare lo sviluppo del processo, non possono arrestare completamente la distruzione. Il trattamento chirurgico in questo caso è un'opportunità per tornare a uno stile di vita e un'attività professionale normale.

    Misure terapeutiche ausiliari

    Questo gruppo di effetti terapeutici comprende fisioterapia, massaggi, terapia fisica, dieta, trattamento termale. Le raccomandazioni in questo caso sono date dal medico curante.

    L'elettroforesi, l'esposizione a radiazioni magnetiche e ad alta frequenza, vibrazioni e trattamenti laser possono essere raccomandati per ripristinare le condizioni del paziente.

    Nel trattamento del sistema scheletrico, il massaggio e la terapia fisica sono misure terapeutiche necessarie, che dopo l'intervento iniziano allo stadio mentre il paziente osserva il riposo a letto. Se trascuri questi metodi di recupero, sarà impossibile riprendere la mobilità.

    La dieta aiuta ad eliminare gli effetti delle malattie sia del sistema scheletrico che degli organi interni, che si trovano nella zona pelvica.

    Comune in tutte le diete terapeutiche:

      Il menu dovrebbe contenere alimenti con sostanze utili necessarie per la vita normale - vitamine e oligoelementi.

    Si consiglia di espandere il regime di assunzione di bevande: aumentare la quantità di fluido che entra nel corpo, specialmente durante la terapia intensiva, al fine di ridurre l'intossicazione. L'eccezione è l'insufficienza renale.

  • Cambiare la tecnologia della cucina - il rifiuto della frittura per ridurre il flusso di agenti cancerogeni nel corpo. Le diete medicinali aiutano a normalizzare il peso, che è assolutamente utile per tutte le malattie.

  • Rimedi popolari per il trattamento del dolore al bacino

    I fondi dell'arsenale della medicina tradizionale per il dolore alle ossa del bacino aiutano a normalizzare i processi metabolici ed eliminare il dolore.

    Le seguenti ricette aiuteranno a ripristinare i processi metabolici:

      Una miscela di iperico, ortica, aglio e noce. Le materie prime a base di erbe sono mescolate in proporzioni: erba di San Giovanni - 1 parte, ortica - 2 parti, porridge all'aglio - 3 parti, noccioli schiacciati (nocciolo) - 6 parti. La miscela viene agitata in un frullatore, diluito con miele liquido ad una consistenza cremosa. Questo elisir viene assunto prima dei pasti in un cucchiaio da 2 mesi a 3 volte al giorno. Conservare in un luogo buio e freddo.

    Succo di celidonia Si consiglia di utilizzare per eliminare i tumori. La pianta viene scavata con le radici, il succo lavato, schiacciato e strizzato. Quindi il succo viene messo sul ghiaccio per un giorno in modo che si assesti, viene decantato e il liquido viene diluito con 1/1 di vodka. Celidonia - una pianta velenosa, quindi è necessario seguire le regole di ammissione: 7 giorni per 1/3 cucchiaino, la stessa ora - 1/2 cucchiaino, un'altra settimana - per un cucchiaino. Il corso del trattamento è di 1,5 mesi.

  • Decotto alle erbe di molti ingredienti. È fatto da una miscela di radici di Althea e consolida, foglie di geranio prato - prendono 100 g; camomilla, radice deviacela e tanaceto - il loro numero è di 70 g. Per prendere l'erba velenosa della ruta basta prendere 40-50 g - non solo aggiunge amarezza, ma può causare nausea e vertigini durante il sovradosaggio. Preparare 1 cucchiaio della miscela con un bicchiere di acqua bollente e bere durante il giorno, aggiungendo il miele a piacere.

  • Per eliminare il dolore, puoi usare le compresse:

      Dalle cipolle al forno. Le cipolle sono cotte, mescolate con catrame di betulla, per ottenere la consistenza della crema.

    Dal topinambur. Si fa bollire fino a quando il latte è morbido e si aggiunge zucchero. La consistenza dovrebbe assomigliare alla crema acida densa.

  • Dalla consolida maggiore La radice della pianta viene grattugiata e fatta bollire in grasso d'oca o di cane per circa un'ora. Le proporzioni della miscela - 1 parte di consolida maggiore e 2 parti di grasso.

  • Prima di mettere impacchi di cipolle e topinambur, la miscela viene riscaldata. Al fine di prevenire il deterioramento della condizione, è necessario assicurarsi che il problema è che le ossa pelviche fanno male, e non il sistema urogenitale.

    Prevenzione della recidiva del dolore osseo pelvico

    Per prevenire il ripetersi di malattie in cui ci sono sensazioni dolorose nella regione pelvica, ai primi sintomi di disagio, è necessario consultare il proprio medico per comprenderne la causa.

    Se viene diagnosticata una patologia del tessuto osseo o dei legamenti, è necessario regolare lo stile di vita:

      Per ridurre l'attività fisica, ma allo stesso tempo per prevenire una diminuzione dell'attività vitale - dalle solite attività sportive dovrebbe andare alla terapia fisica.

    Normalizza la dieta. Dovrebbero essere sufficienti prodotti con un alto contenuto di vitamine del gruppo B. Può richiedere l'uso di complessi vitaminici.

  • È necessario pensare a una posizione comoda durante il sonno - forse dovrai cambiare il materasso dal solito all'ortopedico.

  • Dovresti anche vestirti per il tempo, evitare l'ipotermia.

    Come sbarazzarsi del dolore al bacino - guarda il video: