Il petto è aumentato e ferito: perché e cosa fare

Assolutamente ogni donna, almeno una volta nella sua vita, ha sentito dolore alle ghiandole mammarie e ne ha notato l'aumento. E ogni donna più di una volta si chiedeva perché le ghiandole mammarie fossero versate e doloranti. Tali cambiamenti dovrebbero allertare e farti guardare alla tua salute, perché la causa del disagio può essere non solo fattori naturali, ma anche malattie patologiche.

Cause naturali

Se il seno è aumentato, i motivi possono essere i seguenti:

  • ciclo mestruale;
  • attività fisica;
  • aumento di peso;
  • biancheria intima sbagliata;
  • effetto collaterale delle droghe.

Ciclo mestruale

Lo stato delle ghiandole mammarie è strettamente dipendente dal ciclo mestruale. Intorno alla metà del ciclo, si verifica l'ovulazione, il corpo produce l'ormone estrogeno. I canali del seno aumentano e, di conseguenza, l'intera ghiandola mammaria aumenta.

Poco prima delle mestruazioni, il corpo produce il progesterone ormonale, che porta al riempimento del seno con il fluido cellulare. Molto spesso, il gonfiore del seno durante questo periodo è accompagnato da ipersensibilità. In questo momento, alcune donne notano che le ghiandole mammarie sono gonfie e doloranti. Tali cambiamenti ormonali si verificano a causa della preparazione del corpo per la gravidanza. Se la gravidanza non si verifica, l'equilibrio ormonale viene ripristinato e il dolore scompare.

Se le ghiandole del torace si danneggiano dopo 45 anni, può parlare del climax. Durante questo periodo, il corpo femminile è soggetto a cambiamenti ormonali che causano disagio alle ghiandole mammarie.

Attività fisica

Quando i muscoli pettorali sono sottoposti a stress, la forma e la densità del seno possono cambiare, diventa più elastica. Molte donne stanno cercando di ottenere un aumento del volume del seno solo a causa dell'esercizio fisico, ma non tutti sanno che è impossibile pompare la stessa ghiandola mammaria.

Grazie agli esercizi, puoi costruire solo massa muscolare, portare il petto in tono. Ma se i carichi erano eccessivi, i muscoli possono allungarsi o essere feriti, questo porterà al dolore.

Aumento di peso

Se una donna ha notato che il suo seno è aumentato in parallelo con un aumento di peso generale, questo non è motivo di preoccupazione (ovviamente, se questo non è accompagnato da sintomi spiacevoli, dolore e se entrambi i seni hanno lo stesso aumento). Nella ghiandola mammaria c'è tessuto adiposo, secondo le statistiche, quando si aumenta di peso di 7-10 kg, il seno aumenta di 1 taglia.

Biancheria intima sbagliata

Il reggiseno attillato influisce sul flusso linfatico nell'area toracica. Le ghiandole mammarie si gonfiano, la donna si sente a disagio. Non solo la biancheria intima stretta può far crescere il torace e il dolore. Un reggiseno di forma irregolare o con ossa dure irregolari può interferire con la circolazione sanguigna. Se sei responsabile della scelta della biancheria intima, lo stato delle ghiandole mammarie tornerà alla normalità.

Effetto collaterale delle droghe

Alcuni farmaci possono portare a ritenzione di liquidi. Di conseguenza, il seno aumenta. Per normalizzare la quantità di liquido, è necessario consultare un medico che prescriverà analoghi di tali farmaci.

Inoltre, i contraccettivi ormonali cambiano gli ormoni di una donna, e in questo contesto possono comparire disagio e cambiamenti nelle ghiandole mammarie.

patologie

Petto femminile - un posto molto vulnerabile per tumori di diversa natura. Avendo scoperto che la ghiandola mammaria è aumentata e fa male senza una ragione apparente, si dovrebbe immediatamente chiedere consiglio ad uno specialista del seno. Le più comuni malattie del seno femminile sono la mastopatia e l'oncologia.

malattia del seno

La mastopatia si riferisce a tumori benigni. Questa crescita del tessuto mammario sullo sfondo di squilibrio ormonale. Il dolore al petto si verifica indipendentemente dal giorno del ciclo ed è accompagnato da piccoli grumi nella parte superiore delle ghiandole mammarie. Tutto ciò avviene sullo sfondo della generale debolezza del corpo.

Molto spesso, le donne non prestano attenzione a tali sintomi, consentendo in tal modo alla malattia di progredire. La mastopatia nella sua forma avanzata porta al cancro al seno.

La mastite in una fase iniziale è chiamata diffusa, identificandola in questa fase è facilmente curabile.

In una fase più complessa, la mastopatia si trasforma in una forma nodulare. Durante questo periodo, un aumento della ghiandola mammaria nelle donne si verifica a causa della comparsa in esso di molti noduli lobulari e granulari. La sindrome del dolore diventa più intensa e copre non solo il petto, ma anche l'ascella e la regione della scapola. Tali sintomi richiedono un trattamento immediato.

oncologia

La diagnosi più pericolosa che fa paura alle donne di qualsiasi età è il cancro al seno. In precedenza si riteneva che il pericolo si nascondesse esclusivamente da donne, di circa 50 anni, ma, sfortunatamente, le statistiche moderne non sono felici. Ora nessuno è assicurato da questa terribile malattia. Le donne in età fertile devono sottoporsi a una visita medica due volte l'anno per evitare malattie. Ma le donne anziane devono essere più attente ai loro corpi doppiamente.

Un'eccellente prevenzione della malattia del seno è l'auto-palpazione. Questo è il sondaggio delle ghiandole mammarie in posizione prona. È consigliabile che una donna esegua regolarmente questa procedura, nello stesso giorno del mese. Qualsiasi gonfiore, indurimento, decolorazione, secrezione del capezzolo dovrebbe allertare e diventare un motivo urgente per una visita dal medico.

Ma non aver paura, molto spesso i tumori al petto sono benigni e curabili.

Diagnosi e trattamento

Qualunque sia la ragione, l'aumento e il dolore delle ghiandole mammarie non dovrebbero essere ignorati. Nell'ufficio del medico, il seno viene esaminato e sondato, per completare il quadro lo specialista interroga le donne sulla loro salute generale, sulla storia delle malattie delle donne, sul parto, sugli aborti, ecc. Parte integrante di un esame del seno completo è l'ecografia.

Se si sospetta la presenza di patologie nel seno, al paziente viene assegnata la mammografia. Questo studio consente di vedere lo stato delle ghiandole mammarie dall'interno e fare una diagnosi con una precisione del 98%.

Quando vengono chiarite le ragioni dell'aumento del torace e del dolore, lo specialista determina il corso del trattamento.

  1. Nel caso della sindrome premestruale, vengono prescritti diuretici per aiutare a rimuovere il fluido in eccesso dal corpo.
  2. Con intenso dolore al torace a volte prescritto unguento per lo sfregamento, che ha nella sua composizione il progesterone. Tali farmaci sono sicuri e non hanno quasi nessun effetto collaterale.
  3. Per il trattamento della forma iniziale di mastite, vengono prescritti preparati ormonali.
  4. E per rimuovere i tumori, le cisti e i noduli possono richiedere l'aiuto di un chirurgo.

video

Da questo video imparerai cosa può causare dolore al petto e ingrossamento.

Un seno aumentato

Domande correlate e raccomandate

5 risposte

Cerca nel sito

Cosa succede se ho una domanda simile, ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda, o il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre la domanda aggiuntiva sulla stessa pagina se è sulla domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri medici risponderanno. È gratis Puoi anche cercare le informazioni necessarie in domande simili su questa pagina o attraverso la pagina di ricerca del sito. Saremo molto grati se ci raccomanderai ai tuoi amici sui social network.

Medportal 03online.com svolge consultazioni mediche nelle modalità di corrispondenza con i medici sul sito. Qui ottieni le risposte dei veri praticanti nel tuo campo. Attualmente il sito fornisce consulenza su 45 aree: allergologo, venereologo, gastroenterologo, ematologo, genetista, ginecologo, omeopata, dermatologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, neurologo pediatrico, endocrinologo pediatrico, nutrizionista, immunologo, infectiologist, neurologo pediatrico, chirurgo pediatrico, endocrinologo pediatrico, dietologo, immunologo, ginecologo pediatrico logopedista, Laura, mammologa, avvocato medico, narcologo, neuropatologo, neurochirurgo, nefrologo, oncologo, oncologo, chirurgo ortopedico, oftalmologo, pediatra, chirurgo plastico, proctologo, psichiatra, psicologo, pneumologo, reumatologo, sessuologo-andrologo, dentista, urologo, farmacista, fitoterapista, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Rispondiamo al 95,36% delle domande.

Perché il petto è aumentato e ferito?

Ogni seconda donna, almeno una volta nella sua vita, provava disagio o dolore nella ghiandola mammaria, e molti notarono anche che il suo seno improvvisamente cominciò ad aumentare. I ginecologi devono ascoltare quasi ogni giorno lamentele simili alla reception. Questo problema ha un'elevata rilevanza nel mondo moderno, che fa sì che le donne cerchino risposte a domande entusiasmanti - perché il petto fa male e aumenta, c'è qualche pericolo in esso.

Informazioni generali

Il ruolo estetico del seno femminile è lontano dal più importante. Il suo componente principale è la ghiandola mammaria, progettata per fornire nutrimento al neonato. Consiste delle parti, tra le quali sono le partizioni del tessuto connettivo. Quelli, a loro volta, si diramano in segmenti più piccoli. E questi ultimi sono formati dagli alveoli e dai condotti in uscita, che, quando combinati, cadono nei seni lattosi e alla fine si aprono sul capezzolo.

La funzione del tessuto ghiandolare dipende interamente dalle influenze ormonali. Tre sostanze biologiche svolgono un ruolo chiave nel processo regolatore: estradiolo, progesterone e prolattina. Nel torace ci sono i recettori per ciascuno degli ormoni. Gli estrogeni contribuiscono allo sviluppo dei dotti lattici e degli elementi stromali, il progesterone stimola la crescita e un aumento del numero di lobuli, provoca una ritenzione idrica interstiziale e la prolattina contribuisce ad aumentare la sensibilità ai primi due ed è responsabile della produzione di secrezione specifica - latte materno. Pertanto, in quei periodi in cui si verificano cambiamenti ormonali nel corpo, il seno è soggetto ai maggiori cambiamenti.

Cause e meccanismi

Capire perché il torace diventa una fonte di disagio, solo un medico può farlo. Uno specialista con le qualifiche e l'esperienza necessarie esamina una donna e indica l'origine del problema. Nella maggior parte dei casi, l'esperienza è vana, perché tutto è determinato da cambiamenti fisiologici. Molto spesso, l'ingorgo e la tenerezza del seno sono fenomeni normali osservati durante diversi periodi:

  • L'inizio della pubertà nelle ragazze.
  • Nella seconda fase del ciclo mestruale.
  • Quando la gravidanza
  • Dopo il parto

Questo effetto è principalmente dovuto all'aumento del progesterone e all'aumento della prolattina. Quest'ultimo è particolarmente attivamente prodotto dalla ghiandola pituitaria nell'ultimo trimestre di gravidanza e dopo il parto. Processi simili sono osservati con l'aborto, ma in misura molto minore. Inoltre, il dolore può verificarsi a causa delle caratteristiche individuali del corpo e della maggiore sensibilità del sistema nervoso.

Oltre agli stati spiegati dalla fisiologia, i processi patologici, sia generali che locali, sono le cause di un evidente disagio toracico. Molto spesso stiamo parlando di disturbi endocrini, disturbi infiammatori e neoplastici. Pertanto, i medici possono sospettare:

  • Sindrome premestruale.
  • Mastopatia.
  • Mastite.
  • Cancro al seno

Disturbi ormonali, che spesso sono alla base dei sintomi che sono sorti, possono sorgere sullo sfondo dell'influenza di fattori avversi, che includono affaticamento fisico, cattiva alimentazione, stress emotivo, infezioni e intossicazione, cattive abitudini, malattie ginecologiche. Questo è qualcosa che può disturbare il naturale equilibrio normativo nel corpo femminile e causare problemi al seno. Ma ogni caso richiede una considerazione individuale e una diagnosi differenziale.

Di fronte al disagio al torace, dovresti consultare immediatamente un medico per determinare la natura dei cambiamenti.

sintomi

Qualsiasi condizione, anche fisiologica, si manifesta con determinati sintomi. E nell'individuare la patologia del quadro clinico è estremamente importante. Nella fase dell'esame iniziale, il medico analizza e dettaglia i reclami, esamina e valuta i segni oggettivi. In una situazione con dolore al petto e gonfiore, è necessario determinare i parametri principali dei sintomi:

  • Intensità.
  • Durata.
  • Localizzazione preventiva.
  • Dipendenza da fattori esterni, ciclo mestruale, ecc.

Altri segni che accompagnano i principali sono stati identificati. A volte forniscono informazioni altrettanto importanti sulla patologia. In questo modo, viene formato un quadro quasi completo di ciò che sta accadendo e vengono determinate le principali ragioni per cui il seno può aumentare, causando qualche preoccupazione.

Sindrome premestruale

In più della metà delle donne, l'approccio delle mestruazioni è caratterizzato da un complesso di disturbi vegetovascolari, emotivi e psicosomatici, combinati nel concetto di sindrome premestruale. Sorgendo nella seconda fase del ciclo, scompaiono completamente con l'inizio della scarica. Una delle manifestazioni di questa condizione è considerata ingorgo pronunciato del seno, che è accompagnato da una sensazione di pienezza e persino di dolore. Ma oltre a questo, ci saranno altri segni:

  • Irritabilità e ansia
  • Mal di testa, cardialgia.
  • Gonfiore dei tessuti molli.
  • Perdita delle articolazioni
  • Intorpidimento delle mani.
  • Gonfiore.
  • Nausea e vomito.
  • Diarrea o stitichezza
  • Palpitazioni.

La gravità e il numero dei sintomi variano in limiti diversi, il che suggerisce la gravità della tensione premestruale e le sue forme: neuropsichiatrica, edematosa, croccante, cefalgica.

malattia del seno

La mastopatia è considerata una condizione comune tra le donne in età riproduttiva. Si basa sulla proliferazione benigna del tessuto ghiandolare. Pertanto, coloro che hanno dimensioni e dolori al petto, dovrebbero pensare a questa probabilità. I sintomi della mastopatia possono includere:

  • La comparsa di sigilli (noduli).
  • Dolori al petto prima delle mestruazioni (mastalgia).
  • Scarico capezzolo trasparente.

A seconda dei cambiamenti morfologici nella ghiandola, ci sono tre forme di mastopatia: diffusa, nodulare e mista. A volte il dolore è provocato anche da un tocco leggero al petto, o può essere dato alle zone adiacenti: l'ascella o la spalla. Sebbene il processo abbia una natura benigna, può aumentare il rischio di degenerazione maligna. Pertanto, le donne non dovrebbero permettere un atteggiamento frivolo nei confronti della mastopatia.

La mastopatia è una malattia comune nelle donne moderne. Ha un carattere benigno, ma può anche diventare il collegamento iniziale in oncologia.

mastite

Se il torace è dolente ed è aumentato di volume, non si possono escludere malattie infiammatorie, la mastite. Sono osservati con lo sviluppo dell'infezione o provocati dalla congestione nella ghiandola (lattostasi). Il petto diventa rosso e gonfio, la pelle sopra è calda al tatto, il contenuto purulento può essere rilasciato dal capezzolo e la palpazione è caratterizzata da dolore marcato. La sofferenza e le condizioni generali della donna: c'è un malessere, la febbre. Il processo infiammatorio può acquisire un carattere confuso, cioè procedere come un ascesso. Quindi lo stato di salute peggiora di più.

Cancro al seno

Il più grande pericolo tra i problemi al seno è il processo maligno nel tessuto ghiandolare - il cancro. Il tumore prima è completamente asintomatico ed è spesso rilevato solo durante gli esami profilattici. E tra i sintomi clinici che si sviluppano in seguito, il seguente dovrebbe avvisare:

  • La comparsa di un nodo indolore denso, saldato ai tessuti circostanti, la cui dimensione non dipende dalle fasi del ciclo mestruale.
  • La pelle cambia: arrossamento o "marmorizzazione", "scorza di limone", ulcera.
  • Retrazione dell'area del capezzolo.
  • Spotting.
  • Deformità del seno
  • Aumento dei linfonodi regionali.

Il cancro può acquisire una forma infiltrativa-edematosa, quando il seno in un determinato sito è circondato dalla compattazione dei tessuti. Ma il dolore non appare immediatamente, ma già in un periodo remoto, quando il tumore cresce nei tessuti adiacenti.

Prima di questo, il seno non è quasi preoccupato, che è la ragione per il trattamento in ritardo di alcune donne.

Diagnostica aggiuntiva

Qualsiasi diagnosi preliminare richiede un'ulteriore verifica utilizzando metodi aggiuntivi. È possibile dire con precisione perché il torace è aumentato e ferito solo dopo un esame completo, compresi test di laboratorio e procedure strumentali. Sulla base della situazione clinica, il medico raccomanda che la donna subisca:

  • Prove generali di sangue e urine.
  • Biochimica del sangue (spettro ormonale, marcatori tumorali, indicatori di infiammazione, anticorpi, ecc.).
  • Analisi della scarica dal capezzolo (microscopia, batteriologia, cellule atipiche).
  • Mammografie.
  • Ultrasuoni delle ghiandole mammarie.
  • Tomografia.
  • Biopsia con esame istologico del materiale.

Secondo i risultati della ricerca, il medico fa una conclusione finale e pianifica le misure mediche. E l'effetto di qualsiasi terapia sarà il migliore, prima si rileva la malattia. Pertanto, le donne dovrebbero sempre prestare attenzione al proprio seno e, quando compaiono sintomi ansiosi, consultare immediatamente un medico. Anche le malattie più pericolose possono essere trattate con successo prima che inizino a svilupparsi.

Il torace è aumentato e danneggiato a causa di cambiamenti fisiologici, come i disturbi ormonali

Nella società moderna, in cui un gran numero di situazioni stressanti, cattive condizioni ambientali e non sempre di alta qualità, e talvolta di nutrizione cancerogena, nel corpo umano si sviluppano varie situazioni patologiche. Le donne hanno spesso una situazione in cui il loro seno è ingrossato e dolorante. Con un tale problema, i pazienti vengono dal ginecologo, ma questo non sempre indica lo sviluppo di qualsiasi patologia. Forse, la sindrome del dolore si sviluppa a causa di cambiamenti fisiologici, per esempio, disturbi ormonali. È impossibile stabilire da solo la causa del dolore e curare la malattia. Esistono molti metodi popolari per eliminare il dolore al seno, ma sono solo sintomatici, vale a dire eliminare le manifestazioni, ma non eliminare la causa, quindi dopo un certo periodo di tempo il dolore riapparirà.

Il dolore nel seno femminile può essere patologico o fisiologico. Il medico ti aiuterà a capire il meccanismo dello sviluppo del dolore e in questo articolo parleremo delle cause del dolore, in modo che il paziente possa navigare nella sua salute femminile.

Dolore associato a cause fisiologiche

I dolori al petto fisiologici nelle donne non possono essere attribuiti alla manifestazione di malattie. Questa è una condizione normale che scompare dopo aver rimosso la causa principale. I fattori causali del dolore fisiologico includono:

1. Lo spostamento dei confini normali di alcuni ormoni.

2. Il periodo di gravidanza e allattamento al seno.

3. Tempo prima delle mestruazioni - sindrome premestruale.

Molto spesso, quando i pazienti si lamentano che il torace è aumentato e fa male, i medici, dopo aver studiato i parametri di laboratorio, diagnosticano lo squilibrio ormonale. Lo stato normale e il funzionamento delle ghiandole mammarie femminili è dovuto alla corretta produzione delle seguenti sostanze biologicamente attive:

1. Estrogeni (estradiolo).

3. Prolattina e ossitocina.

Il primo ormone svolge il ruolo principale nella formazione e nel funzionamento dei dotti. Se, per esempio, la concentrazione di estradiolo aumenta eccessivamente, può portare a processi atrofici nella ghiandola e ad un aumento dei depositi di grasso.

Il progesterone prepara il seno per un normale processo di allattamento. Questa sostanza biologicamente attiva è responsabile dello sviluppo e della funzione dei lobi alveolari della ghiandola. Il progesterone è un ormone speciale. Può contribuire all'effetto limitato degli estrogeni sul tessuto mammario riducendo la loro concentrazione locale. Il progesterone può anche essere incluso nella sintesi dei fattori di crescita, che influenza la proliferazione (crescita attiva degli elementi cellulari) dei tessuti del seno femminile.

Con la prolattina e l'ossitocina, il primo è la funzione della produzione di latte, l'altro è responsabile della sua secrezione. Se la concentrazione di ormoni è disturbata, il processo di allattamento soffre, provocando sensazioni spiacevoli e talvolta dolorose nel seno di una donna.

Per diagnosticare lo sfondo ormonale e il corretto trattamento, è necessario eseguire un esame del sangue per gli ormoni. Di norma, la terapia ormonale sostitutiva è prescritta per il trattamento in base ai risultati della ricerca.

Quasi ogni donna nel periodo premestruale si sente diffusa e dolorante al petto. Allo stesso tempo, il ferro aumenta di volume. Questa condizione è associata a un cambiamento temporaneo dello sfondo ormonale, perché il corpo si sta preparando a fecondare un uovo. Il dolore dura diversi giorni, ma dopo la comparsa di una scarica sanguinolenta dalla vagina, la condizione ritorna normale. Questa condizione è caratterizzata come normale (fisiologica), ma se il dolore non scompare con l'inizio delle mestruazioni, questo è un motivo per consultare un medico. Il dolore continuo nelle ghiandole mammarie può indicare la mastopatia.

Durante il periodo della gravidanza e dell'allattamento al seno nelle donne, il seno aumenta di volume e spesso fa male, i capezzoli diventano sensibili. Questi sintomi sono particolarmente vividi nel primo trimestre, quando una sostanza biologicamente attiva viene prodotta attivamente - progesterone. Questo ormone consente di portare normalmente il bambino per tutto il periodo della gravidanza. Inoltre, il dolore può verificarsi dopo il parto, quando il latte inizia a "venire" attivamente. Ciò è dovuto all'azione dell'ormone prolattina e dell'ossitocina. Se una donna nutre il bambino in modo improprio o rifiuta di allattare, se si verifica uno svuotamento incompleto del seno, può verificarsi ristagno del latte, accompagnato non solo dal dolore al petto, ma a volte anche da un aumento della temperatura corporea. A tali situazioni non si è verificato, è necessario contattare uno specialista in allattamento al seno. Insegnerà come mettere correttamente il bambino al seno, come regolare l'allattamento al seno, ecc.

Dolori patologici

Se i dolori non sono ciclici, ma continuano sempre, allora, molto probabilmente, la ragione risiede in condizioni patologiche. Le cause di tali sensazioni dolorose possono essere:

2. Condizione dopo l'aborto.

4. Educazione al cancro.

5. Nevralgia dei nervi intercostali.

6. Herpes zoster.

La mastopatia è il dolore più pronunciato, che è la natura dolorante e inarcata. Ma alcune donne non si lamentano ancora del dolore. Questo processo patologico può verificarsi in diverse forme:

Quando la forma nodulare durante la palpazione di solito appare in una zona densa. Nel caso di una forma diffusa, il tessuto della ghiandola si ispessisce dappertutto. Nella forma cistica, la palpazione e gli ultrasuoni spesso non forniscono un quadro obiettivo preciso. Le cisti sono piccole e in genere diverse. Puoi vederli solo esaminando il tessuto al microscopio. Oltre al dolore, può essere determinato un aumento del volume ghiandolare e della secrezione patologica dai capezzoli, che in qualità è simile al colostro.

Se una donna decide di abortire, il dolore al petto dopo una tale manipolazione può durare per circa 2 settimane. Ciò è dovuto a una forte diminuzione della produzione di alcuni ormoni. Tuttavia, se il dolore dura più di 14 giorni, allora è necessario sottoporsi a un corso di manipolazioni diagnostiche.

Diagnosi e sintomi:

La mastite è un processo infiammatorio al petto. Molto spesso, questa condizione è complicata dallo sviluppo di un ascesso, che è caratterizzato dalla formazione di secrezione purulenta, che si accumula in una cavità limitata all'interno delle ghiandole del latte. La mastite è più spesso diagnosticata nelle donne che allattano al seno, con una storia di lattostasi - ristagno del latte. Microtrauma ai capezzoli del seno femminile, quando la lattazione non è regolata e il bambino non è adattato correttamente al petto, contribuisce alla penetrazione dell'infezione all'interno della ghiandola. La mastite è caratterizzata da uno scoppio del seno, il suo volume aumentato. La palpazione rivela la densità del tessuto. Allo stesso tempo, la pelle è iperemica e calda al tatto. La mastite è sempre accompagnata da febbre, brividi, mal di testa, deterioramento delle condizioni generali e perdita di efficienza.

Per diagnosticare il processo infiammatorio nel seno, vengono utilizzate le seguenti procedure diagnostiche:

· Studio di laboratorio su sangue e urina (analisi generale).

· Analisi batteriologica del latte prodotto contemporaneamente alla secrezione di due ghiandole (analisi quantitativa e qualitativa delle cellule microbiche).

· Citologia del latte, che è il calcolo dei globuli rossi. Questi elementi cellulari sono marcatori di processi infiammatori.

· Determinazione del pH del latte.

Nel seno femminile, la formazione di neoplasie è un grosso problema. Se un fibroadenoma si forma nel torace, allora uno o più nodi che sembrano galleggiare all'interno della ghiandola sono palpabili. Non sono saldati ai tessuti circostanti e, con la palpazione, non causano dolore, ma disagio.

Se si sviluppa un tumore maligno, il focus patologico viene fuso con i tessuti circostanti, immobile e doloroso alla palpazione. Raramente è possibile diagnosticare il cancro al seno nella fase iniziale dello sviluppo, perché in questa fase i sintomi differiscono poco dalla mastopatia.

La diagnosi di cancro è:

· Studio dei livelli ematici di ormoni e marcatori tumorali;

· Ultrasuoni delle ghiandole mammarie;

· Studio del materiale da biopsia.

Quando herpes zoster si verifica la distruzione dei tronchi nervosi. Questa condizione porta al gonfiore della ghiandola stessa e dei capezzoli. Disturbi il dolore significativo e l'eruzione cutanea può apparire. I sintomi scompaiono immediatamente dopo il trattamento. Inoltre, il dolore al petto si verifica con nevralgia intercostale.

Oltre alle precedenti manipolazioni diagnostiche, un ruolo enorme nell'identificazione della patologia mammaria è assegnato all'autopsia. Ogni donna dovrebbe essere in grado di farlo, perché La procedura consente di rilevare la malattia nelle prime fasi dello sviluppo. Il petto fa male, le ragioni >>>

Condizione di sollievo

Per ridurre il dolore al petto, puoi usare analgesici. La moderna farmacologia ha una vasta gamma di tali strumenti, ma prima di assumerla, dovresti consultare il tuo medico, specialmente se è durante la gravidanza e l'allattamento. Nessuno dei farmaci è privo di controindicazioni ed effetti collaterali, quindi l'automedicazione non è raccomandata per la pratica.

Anche i buoni risultati clinici sono dati attaccandosi al torace delle foglie di cavolo. Questa pianta contiene nella sua composizione una varietà di vitamine, minerali, indolo, colina, lisozima, phytoncides e fibre. Tutti questi componenti insieme e determinano l'effetto anestetico terapeutico delle foglie.

In ogni caso, per prevenire lo sviluppo di gravi complicanze in presenza di dolore al petto, è necessario cercare un aiuto specializzato. Nel nostro paese, il problema delle condizioni oncologiche nei tessuti delle ghiandole mammarie è molto attuale, quindi è necessario visitare il ginecologo (mammologo) ogni anno a scopo preventivo.

A causa di ciò che aumenta il torace e il dolore

Ad oggi, quasi tutte le donne hanno avuto a che fare con il dolore al petto, così come un aumento delle ghiandole mammarie. Con tali problemi, forse, la bella metà della popolazione si riferisce più spesso a ginecologi. Se il torace è dolorante o ingrandito, ciò non significa necessariamente che la donna sia soggetta a una grave malattia.

In alcune situazioni, il dolore toracico e l'ingrossamento delle ghiandole mammarie sono processi completamente naturali, poiché la condizione del seno femminile dipende direttamente dall'orientamento e dallo sviluppo del suo background ormonale. Per questo motivo, il dolore toracico può essere suddiviso in fisiologico e patologico.

Per capire cosa rientra nella portata della norma e cosa deve essere tutelato, consideriamo più nel dettaglio ciascuna delle opzioni.

Dolore fisiologico

I dolori al petto fisiologici sono intrinsecamente normali, quindi in questo caso non preoccuparti. È noto da tempo che nei tessuti molli delle femmine si verificano regolarmente dei cambiamenti al seno, che dipendono principalmente dalla produzione dei seguenti tipi di ormoni:

  • Estrogeno o estradiolo. Responsabile per lo sviluppo e il funzionamento dei dotti toracici. Se l'estradiolo è prodotto in eccesso, aumenta il rischio di atrofia della ghiandola mammaria e un aumento della quantità di depositi di grasso nei tessuti molli.
  • Progesterone. Grazie a lui, una donna è in grado di allattare. Il progesterone è responsabile dello sviluppo e del funzionamento dei lobi alveolari. Con la sua carenza può sviluppare anormalità patologiche nel petto.
  • Prolattina e ossitocina. Questi due tipi di ormoni svolgono un ruolo molto importante nel funzionamento del corpo femminile. Il primo favorisce la produzione di latte e il secondo è responsabile della sua secrezione.

Sindrome mestruale

Le cause del dolore e l'aumento delle ghiandole mammarie nelle donne sono associate alla quantità in cui un particolare tipo di ormone viene secreto in un certo periodo di tempo. Quindi, prima che le donne inizino i loro periodi, il loro seno può aumentare di volume e diventare un po 'dolorante. Alla fine di questo periodo, i sintomi sgradevoli scompaiono da soli. Se ciò non causa alcuna manifestazione di disturbo, allora una tale manifestazione può essere considerata normale!

Nelle donne, tali manifestazioni di dolore al petto sono chiamate mastodinia. Le cause del dolore nella mastodinia possono a volte essere abbastanza difficili da distinguere dalla mastopatia.

La principale caratteristica distintiva della mastodinia è la sua frequenza. Cioè, il petto non fa sempre male. E non appena inizia la sindrome mestruale, nelle donne cessano tutte le sensazioni di disagio. In caso di sviluppo di mastopatia, il petto fa male per un lungo periodo di tempo. Il disagio può continuare anche alla fine del sanguinamento mestruale.

Periodo di gestazione e allattamento

La ghiandola mammaria aumenta e fa male durante la gravidanza nelle donne. Questi sintomi sono particolarmente pronunciati nei primi tre mesi del termine. Perché sta succedendo questo? È durante questo periodo che le donne producono una grande quantità di ormone progesterone, che a sua volta ha un forte effetto sulle ghiandole mammarie. Questo tipo di ormone consente di mantenere la gravidanza per tutti i 9 mesi. E se durante questo periodo nelle donne aumenta il seno e i capezzoli, allora questo sintomo è la norma.

A causa della produzione di prolattina e ossitocina, le donne producono latte, che può usare per nutrire il suo bambino.

Le cause del dolore, che sono nel corso delle mestruazioni e della gravidanza, sono fisiologiche. Non rappresentano un pericolo per la salute delle donne e pertanto non necessitano di cure mediche.

Dolore patologico

Le cause dell'apparizione del dolore patologico nelle ghiandole mammarie di solito indicano lo sviluppo di una malattia che può riguardare sia le sfere genitali sia quelle interne:

  1. Diagnosi di mastopatia. La mastopatia si manifesta con il dolore frequente e prolungato nelle ghiandole mammarie. In questo caso, i capezzoli possono anche soffrire: cambiano le loro dimensioni e forma. A differenza della mastodinia, questa malattia porta a una violazione del rilascio di ormoni. Per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, è molto importante sottoporsi a un trattamento farmacologico.
  2. L'aborto. Dopo questa procedura, i capezzoli e il seno nelle donne possono ferire per 7-9 giorni. Durante questo periodo di tempo, la produzione di ormoni viene leggermente interrotta, riducendo così il loro effetto sullo stato della ghiandola mammaria. Se i capezzoli e il seno non smettono di disturbare la donna per un lungo periodo di tempo, dovrai cercare un aiuto medico.

Se gli aborti non vengono eseguiti correttamente, i capezzoli e il petto soffrono abbastanza a lungo. Per determinare le cause del dolore, devi passare attraverso studi speciali e superare test di laboratorio!

Complicazioni dolorose pericolose

Un aumento delle ghiandole e un forte dolore durante il trattamento tardivo possono causare il normale decorso della distruzione ormonale. A sua volta, il dolore sarà causato dalla presenza di formazioni diffuse e nodulari, malattie dell'utero e potrebbe anche portare alla sterilità.

  1. Herpes zoster. Si sviluppa dovuto al fatto che durante il flusso della malattia è un danno per tronchi nervosi capezzolo e gonfiore del seno e può notevolmente aumentare di dimensioni. È particolarmente importante prestare attenzione quando le eruzioni cutanee compaiono sui tessuti molli. Con un trattamento tempestivo, i sintomi spiacevoli passano molto rapidamente.
  2. Mastite o ascesso. Questo tipo di problema si verifica spesso nelle donne che allattano al seno. Le cause di questa malattia si trovano nell'alimentazione sbagliata e nel ristagno del latte nelle ghiandole. In questo caso, i capezzoli possono gonfiarsi, male al petto. Nei casi avanzati, la temperatura corporea sale bruscamente e si avverte una sensazione di debolezza e affaticamento. Se la cura della mastite non viene eseguita in tempo, la mastite può svilupparsi in forma cronica.

Disturbi ormonali

Con un drastico cambiamento dei livelli ormonali, potrebbero esserci altre malattie che si riferiscono al profilo non ginecologico. Tra tali malattie, l'epatite, la cirrosi epatica e le frequenti tensioni nervose e gli stress sono particolarmente pericolosi.

La diagnosi del cancro non può sempre essere stabilita nelle sue fasi iniziali. Tuttavia, non conoscendo l'esistenza di una grave malattia, ci può essere il disagio nei seni e capezzoli inizierà a gonfiarsi e crescere in dimensioni. Nelle fasi iniziali del cancro, il dolore può assomigliare ai sintomi della mastopatia. Pertanto, è molto importante prestare attenzione a qualsiasi disagio insolito al petto.

La presenza di cancro può essere sospettata se il sigillo sarà un affiatato molto con il seno e quindi danneggiare il capezzolo, anche di cancro può indicare l'allocazione, che sarà mescolato con il sangue o pus.

Perché è importante condurre una palpazione indipendente regolare delle ghiandole? Secondo ginecologi e mammologi, questa procedura preverrà lo sviluppo di gravi anomalie nel funzionamento delle ghiandole mammarie. Fornirà anche l'opportunità di iniziare un trattamento tempestivo ed evitare possibili complicazioni della malattia. In ogni caso, il dolore al petto non è un fenomeno semplice, che a volte richiede particolare attenzione e controllo!

La ghiandola mammaria è aumentata e ferita: quali sono le ragioni?

Praticamente ogni donna ha un dolore al petto periodicamente. Per la prima volta, il dolore si verifica durante l'adolescenza, quando gli ormoni iniziano a ricostruire, la ghiandola mammaria inizia a crescere di dimensioni. Tuttavia, ci sono altre cause di dolore al petto, soprattutto quando si tratta di una donna adulta.

Il torace può ferire non solo nelle donne, ma anche negli uomini. Dal momento che le ghiandole mammarie nei maschi non sviluppare, che è ancora rudimentale, i dolori che sorgono in questa zona, incolpati il ​​dolore muscolare. Le donne incolpano la tenerezza del seno per i cambiamenti nella ghiandola mammaria.

Normali sono i dolori nelle donne prima delle mestruazioni, durante la gravidanza o l'allattamento, così come dopo aver indossato i vestiti sbagliati o dopo allenamenti eccessivi. I dolori al petto maschili sono normali se sono causati da un eccessivo esercizio fisico o affaticamento.

Tuttavia, ci sono cause patologiche di dolore, cioè il verificarsi di malattie o cambiamenti che porteranno a malattie. Il petto di solito fa male in modo diverso. Dolori insoliti e insoliti che una persona non ha mai incontrato prima dovrebbero essere fatti per consultare un medico in modo che possa controllare il suo stato di salute. È meglio identificare la malattia in anticipo piuttosto che essere trattata per un lungo periodo.

Dolore fisiologico

Se si verificano dolori fisiologici, allora sono considerati completamente normali. Tali dolori negli uomini non si verificano quasi mai. Cosa dire delle donne, le loro ghiandole mammarie sono costantemente soggette a vari cambiamenti, soprattutto sotto l'influenza degli ormoni:

  • Progesterone. Partecipa alla preparazione del seno femminile per l'allattamento. Sotto la sua influenza i lobi alveolari si sviluppano e funzionano. La sua carenza porta a cambiamenti patologici.
  • Estradiolo o estrogeno. Influenzano il funzionamento e lo sviluppo dei canali del latte. I suoi ormoni sono prodotti in grandi quantità, quindi questo porta all'atrofia della ghiandola mammaria e ad un aumento dei depositi di grasso nei tessuti molli.
  • Ossitocina e prolattina. La produzione di latte favorevole contribuisce alla prolattina e al suo rilascio - ossitocina.

I dolori prima delle mestruazioni diventano abbastanza normali. Alcuni giorni prima dell'inizio del sanguinamento, la ghiandola mammaria si gonfia e comincia a dolere. È considerato normale se, dopo l'arrivo delle mestruazioni, il seno cessa di ferire e ritorna alle sue forme precedenti.

Tuttavia, tale dolore è difficile da distinguere dal dolore della mastopatia. L'unica differenza è che il dolore "mestruale" è periodico e temporaneo, che passa. E i dolori alla mastopatia sono costanti. Se osservi anche questi dolori in te stesso, dovresti contattare un mammologo o un ginecologo.

Sindrome mestruale

Il sito zheleza.com spera che tutti i lettori affrontino dolori periodici abbastanza normali. Questa sindrome mestruale si manifesta in tutte le donne pochi giorni prima dell'inizio del sanguinamento. Allo stesso tempo gli ormoni vengono rilasciati nel flusso sanguigno che influenzano il funzionamento delle ghiandole mammarie. Il dolore dipende da che tipo di ormoni e in quale quantità vengono rilasciati nel sangue.

Questo processo è mensile e consente all'organismo di prepararsi per una possibile gravidanza. Se la fecondazione viene eseguita, il torace continua a ferire e il sanguinamento di solito non si verifica. Se la fecondazione non è avvenuta, vengono rilasciati ormoni che promuovono il sanguinamento e liberano il corpo da tutti gli "spazi vuoti". Il petto smette di ferirsi non appena iniziano le mestruazioni.

La sindrome mestruale con dolore toracico si chiama mastodia. La natura del dolore è temporaneo e non molto tempo, che li distingue dal dolore associato con la mastite, che può durare nel quale tutte periodo mensile e più a lungo.

In alcune donne, il dolore può verificarsi a metà del ciclo. Ciò è dovuto al rilascio di ormoni nel flusso sanguigno, che sono responsabili del rilascio dell'uovo dall'ovaia. Durante questo periodo, il torace non cambia di dimensioni, non si gonfia, ma può ferire. Se questo dolore è breve, indica i processi naturali nel corpo. Preoccupati in questo caso non dovrebbe essere.

Periodo di gestazione e allattamento

Molte donne potrebbero notare che i loro seni iniziano a far male tutto il tempo, senza periodi mensili. Questo potrebbe indicare l'aspetto della gravidanza. Naturalmente, solo dopo il test, il test e l'ecografia presso il medico è possibile determinare con precisione la presenza della gravidanza. Tuttavia, è durante il periodo di gravidanza e allattamento che le donne possono avvertire dolori al petto.

È associato all'ormone progesterone, che influisce sul funzionamento delle ghiandole mammarie. Sta preparando la futura madre per nutrire il bambino, che si sta già sviluppando in lei. Di solito questo periodo dura i primi tre mesi di gravidanza. Il progesterone contribuisce alla conservazione della gravidanza e non al verificarsi di aborto spontaneo.

Una donna nei primi tre mesi potrebbe notare che oltre al dolore, i suoi seni e capezzoli sono notevolmente aumentati. Parla del processo naturale di preparazione delle ghiandole mammarie per l'alimentazione futura. I dolori sono normali, perché il corpo allunga il tessuto mammario, provocando dolore.

Quindi, gli ormoni prolattina e ossitocina sono coinvolti nel processo, che sono coinvolti nella produzione di latte e il suo scarico attraverso i capezzoli.

Di solito il dolore durante la gravidanza e l'allattamento non sono pericolosi. Sono abbastanza normali. Tuttavia, non interferirà con i controlli periodici presso lo specialista del seno, che confermerà che tutto è in ordine con la donna. Questo diventa particolarmente importante durante il parto e l'allattamento. Dopo tutto, il dolore può essere mascherato come altre malattie che possono essere rilevate solo da un medico nelle fasi iniziali.

Dolore patologico

Il dolore di natura patologica si riferisce a sensazioni che non sono attribuite a manifestazioni naturali e normali. Indicano solo l'aspetto di alcune malattie che possono essere associate al sistema riproduttivo o ad altri reparti.

I dolori patologici sono provocati da varie malattie. Se parliamo di malattie del seno, qui possiamo parlare di:

  • Mastite. Frequente malattia delle donne moderne, in cui cresce il tessuto connettivo. I dolori sono frequenti e prolungati. La forma e la dimensione dei capezzoli cambiano spesso. Liberarsi in modo indipendente dalla malattia non funzionerà. Solo un trattamento medico sarà d'aiuto in questo caso.
  • L'aborto. Poiché il corpo è stato configurato per sviluppare ulteriormente la gravidanza, non interrompe immediatamente la produzione di ormoni. Dopo un aborto, il torace può ferire da una settimana a 9 giorni. Questo gradualmente blocca la produzione di ormoni che hanno partecipato alla preparazione del seno per nutrire il bambino. Se il torace non cessa di ferire per un periodo più lungo, allora dovresti consultare un medico.
  • Aborto spontaneo. Spesso, l'aborto spontaneo non è naturale, a meno che il corpo non abbia fatto in anticipo la fertilizzazione sbagliata. Questo è accompagnato non solo dolore al petto, sanguinamento prolungato, ma anche in forma di mensile, che può durare più a lungo del solito periodo di tempo (di solito 2-4 giorni in più rispetto al solito mensile).
salire

Complicazioni dolorose pericolose

Il dolore può parlare di complicazioni che sono anche patologiche e pericolose per la salute. Qui stiamo parlando di gravi malattie che richiedono un trattamento intensivo da parte di un medico. Queste malattie possono essere associate al sistema riproduttivo, quindi la causa principale può risiedere nelle malattie dell'utero. Solo un medico può determinare quale malattia causa dolore toracico in una donna.

Può riguardare:

  1. Mastera o ascesso. Queste anomalie si verificano nelle donne che allattano al seno. Ciò è dovuto all'alimentazione impropria o al ristagno del latte nelle ghiandole. Il petto fa male e i capezzoli si gonfiano. Con un grave sviluppo, c'è un aumento della temperatura, sensazione di affaticamento e debolezza. Se il paziente non conduce un trattamento tempestivo, può svilupparsi una mastite.
  2. Herpes zoster. In questa malattia, i tronchi nervosi sono danneggiati. Seni e capezzoli si gonfiano, aumentando di dimensioni. Potrebbe apparire un'eruzione soffice, che è visibile. Il trattamento precoce può sbarazzarsi rapidamente dei sintomi spiacevoli e della malattia in generale.
  3. Allungando i muscoli del torace, miosite, lesioni. Ci sono altri sintomi oltre al dolore al petto: calore corporeo, arrossamento della pelle, malessere, ecc.
  4. Angina pectoris Con questa malattia, il dolore dà solo nel torace sinistro, nel braccio sinistro e in una parte della schiena. Quando il dolore alla mastopatia è bilaterale. Se il petto fa male solo da un lato, allora possiamo parlare di una malattia non correlata alla ghiandola mammaria.
  5. Cancro al seno Nelle fasi iniziali del dolore non è assolutamente manifestato. Tuttavia, quando il torace inizia a ferire, il paziente sa già di avere un tumore maligno a causa di altri sintomi.
salire

Disturbi ormonali

A volte possiamo parlare di disturbi ormonali in background, quando quantità eccessive o scarse vengono rilasciate nel sangue. In questo caso, il torace può anche reagire dolorosamente, anche se non sarà una questione di malattie ginecologiche.

Malattie associate a disturbi ormonali:

  • Cirrosi epatica.
  • Herpes.
  • Lo stress.
  • Tensione nervosa
  • Ginecomastia negli uomini, in cui il seno assume forme femminili. Le ragioni di questo possono essere un tumore, farmaci ormonali, alcol, malattie del sistema endocrino, reni, fegato, disordini metabolici.

Disturbi ormonali dovrebbero essere separati dal cancro al seno, in cui si gonfia e aumenta di dimensioni. Di solito il dolore non si manifesta nelle fasi iniziali. Possono verificarsi solo disagio, ingrossamento dei capezzoli e del torace, così come lo scarico dai capezzoli con la mescolanza di pus o sangue.

I mammologi raccomandano di condurre costantemente l'autoesame e di visitare un medico per identificare vari cambiamenti o formazioni. È meglio prevenire che trattare a lungo. Sentendo il tuo seno, puoi sentire i sigilli o il disagio che indicano la patologia.

prospettiva

Qualsiasi dolore al petto e l'allargamento del seno hanno le loro cause. Le donne sperimentano periodicamente tali sintomi, che sono considerati abbastanza normali dopo un cambiamento nei livelli ormonali e l'inizio delle mestruazioni. La prognosi rimane favorevole, poiché i dolori naturali scompaiono dopo pochi giorni, come programmato dal corpo.

Se i dolori sono permanenti, insoliti, ci sono cambiamenti nel petto o nei capezzoli, che non sono spiegati da cause normali, quindi può essere una questione di qualcosa di patologico. È necessario contattare un mammologo per escludere la malattia o iniziare il trattamento in una fase precoce.

Spesso le donne indossano biancheria intima scomoda o impropria, che stringe il petto. In questo caso, il dolore può anche verificarsi. Non influenzano la longevità, ma causano disagio. Puoi facilmente far fronte a loro, se si sceglie un reggiseno di dimensioni e indossarlo correttamente.

Il seno cresce a passi da gigante - quando non è felice?

Benvenuti nel sito di tutti i lettori regolari e nuovi ospiti del nostro sito. Più spesso, le donne cercano di ottenere un aumento del seno, andare a tutti i tipi di trucchi, operare. Ma si scopre che ci sono casi in cui un aumento delle ghiandole mammarie porta solo delusione. Ne parleremo oggi.

Crescita del seno che non piace

Se non hai fatto uno sforzo per aumentare il seno, e il petto è aumentato e fa male, è improbabile che ciò accada. È vero, non tutti i disagi sono un sintomo di una grave malattia che richiede l'intervento di medici. In questo caso, un importante criterio diagnostico è:

  • frequenza di dolore e aumento;
  • la simmetria del processo (se un seno è aumentato, questo è un motivo per visitare lo specialista del seno);
  • la presenza di ulteriori sintomi: secrezione dei capezzoli, manifestazioni cutanee (rash, iperemia, gonfiore), aumento dell'addome, febbre, violazione delle condizioni generali, ecc.;
  • una storia recente di aborto;
  • aumento di peso.

Se la ghiandola mammaria aumenta sullo sfondo del completo benessere al di fuori del periodo delle mestruazioni, della gravidanza e dell'allattamento, il peso varia, allora vale la pena preoccuparsi. Molto probabilmente, la causa è patologica. Se i cambiamenti sono associati ai processi naturali del corpo femminile, sono fisiologici. Anche se il dolore al petto grave durante le mestruazioni - è ancora una violazione.

Cause fisiologiche

Ci sono alcuni di questi motivi:

  • pubertà nelle ragazze;
  • mestruazioni;
  • la gravidanza;
  • parto recente;
  • aborto recente

Hai 11-13 anni, hai i capezzoli doloranti, la loro sensibilità aumenta, il tuo petto è dolorante? Stai crescendo. I tessuti delle ghiandole mammarie si formano, trasformandosi in un seno femminile seducente.

Vuoi piangere o sei seccato? Ti piacerebbe mangiare cioccolatini? Hai notato un piccolo ingrossamento ciclico del seno, fa male un po ', la sensibilità al capezzolo è aumentata? Guarda il calendario, probabilmente presto ti godrai il mensile.

Se hai un periodo di ritardo, le ghiandole vengono versate, i capezzoli sono dolenti, la flatulenza è preoccupante e l'addome inferiore fa male, potresti essere incinta. Fai solo il test. Se sei incinta, i capezzoli irritano il reggiseno e il torace non è aumentato - questo non è un motivo di panico. Tali cambiamenti sono individuali. Certo, se i test e gli ultrasuoni sono normali.

Di recente hai dato alla luce e allattato al seno il tuo bambino. Periodicamente, più volte al giorno, le tue ghiandole si gonfiano, c'è un forte dolore, specialmente dopo aver bevuto tè caldo. Bene, hai incontrato le "maree" del latte.

Se sei incinta e hai recentemente avuto un aborto, non essere sorpreso dal fatto che il petto è pieno, i capezzoli fanno male. Gli ormoni dopo il concepimento cominciarono a essere prodotti rapidamente e attivamente, preparando il corpo a trasportare e portare un bambino. Il processo inizierà a declinare, ma il disagio potrebbe disturbare per alcuni giorni.

In tutti i casi, il disagio spiega le normali fluttuazioni dei livelli ormonali nel corpo femminile, la correzione non è richiesta.

Anche a volte il torace può far male alle donne che stanno attivamente iniziando a fare viaggi aerei. Allo stesso tempo, può crescere un po 'e persino apparire scariche trasparenti deboli dal capezzolo. In questo caso, hai "volato" prolattina. Nel caso, consultare un ginecologo.

Cause patologiche

Le cause di questa natura sono varie e molte sono soddisfatte, dai processi infiammatori locali alle gravi interruzioni del lavoro dell'intero organismo. I principali sono:

  • PMS con mastodinia (dolore al petto);
  • mastopatia con mastalgia;
  • processo infiammatorio nella ghiandola (mastite, ascesso);
  • crescita di neoplasie maligne.

Se c'è un mal di testa prima delle mestruazioni, le ghiandole mammarie si gonfiano, la nausea, la digestione è disturbata (stitichezza o diarrea), si sviluppa disbatteriosi, il cuore fa male e le articolazioni fanno male. Sì, e aumentato lo stomaco, il dolore è apparso sotto o hai perso conoscenza - puoi dire; "Ciao PMS".

Molte donne durante questo periodo bevono analgesici, antispastici e aspettano la cessazione del disagio. Ma sarebbe meglio consultare un medico, controllare gli ormoni e, se necessario, effettuare il trattamento. PMS è un segno di disturbi ormonali. Può svilupparsi sullo sfondo di mancanza di sonno, superlavoro (nervoso e fisico), ma ci possono essere altri fattori profondi di una condizione dolorosa.

La patologia mammaria più comune è la mastopatia. Questa malattia è caratterizzata dalla comparsa di un nodulo nella zona del seno. In questo caso, il torace spesso non fa male e il disagio compare solo nella seconda fase del ciclo. Ma la malattia fibrocistica può verificarsi con mastalgia grave.

Perché la ghiandola è rossa, gonfia, dolorante? Sento malessere generale, aumento della temperatura corporea? È possibile che si sviluppi la mastite o che si sia già formato un ascesso.

Se un seno è cambiato, ci sono deformità, scolorimento della pelle, scarico dal capezzolo insanguinato o purulento - questi sono segni cattivi e possono indicare il cancro. Inoltre, nel caso di tumori maligni, il ferro è molto dolente solo nella fase finale del processo oncologico, durante il periodo del collasso del tumore.

Pertanto, è molto importante l'auto-esame e l'accesso tempestivo a un medico quando rileva eventuali cambiamenti (sigilli, scarico dal capezzolo, gonfiore dei linfonodi regionali).

Cosa fare con mastalgia?

Fare riferimento al mammologo e al ginecologo. Ti dirigerà all'esame, passerà i test per verificare lo sfondo ormonale. Avere un'ecografia o una mammografia. Se non c'è motivo di preoccupazione, calmati. Se hai bisogno di un trattamento, passa attraverso il primo stadio della malattia.

A questo vi diciamo addio prima di nuovi articoli. Condividi le informazioni con gli amici attraverso i social network. Stiamo aspettando i tuoi amici e tu sul nostro sito.