Perché il basso addome si ferisce durante il mese

"Perché il basso addome si ferisce durante le mestruazioni?" È una domanda che ogni donna dovrebbe conoscere la risposta a. Può essere dato solo da uno specialista con informazioni scientifiche.

Perché, quando le mestruazioni fanno male all'addome e cosa fare

A partire dall'apparire delle mestruazioni, le ragazze iniziano a provare dolore nel basso addome e determinano il momento del loro verificarsi da parte loro. Qui è importante sapere perché durante il mese il basso addome fa male e se vale la pena preoccuparsi di questo.

Questo può avere radici fisiologiche, ma può essere associato a una malattia. Iniziamo con il fatto che capiremo perché le mestruazioni sono dolorose, pesanti.

Cause del dolore mestruale

Un numero enorme di donne in questi pochi giorni, quando le mestruazioni passano, soffre di dolore, non si sente bene. Da dove viene il dolore?

Questa è una reazione infiammatoria, il rilascio di sostanze specifiche di natura infiammatoria, che provocano sensazioni dolorose nell'addome inferiore sopra il pube.

Di norma, per le mestruazioni è caratteristico che le donne abbiano il mal di stomaco, in questo momento si verifica un edema, perché gli ormoni stanno cambiando, viene prodotto molto ormone progesterone.

C'è un aumento dell'appetito, cattivo umore. Mensile peggiora stato di salute. Questo è il dolore sindrome premestruale (PMS). I medici chiamano le mestruazioni "un incubo su un programma".

Durante il sanguinamento mestruale di una donna, funziona un meccanismo di difesa naturale, che aiuta a spasare i vasi sanguigni in modo che il sangue non scorra continuamente.

Questo meccanismo è chiamato rilascio di prostaglandine, sostanze speciali che spasano i vasi sanguigni.

In realtà, il dolore è associato alle prostaglandine. È semplice: le prostaglandine sono state rilasciate - le navi hanno preso spasmi. Il dolore provoca questo spasmo.

Si scopre che questa natura dolorosa protegge le donne dall'enorme perdita di sangue. E lei sente pesantezza, disagio.

Il dolore mestruale associato alle mestruazioni può essere di natura diversa.

  1. Spesso le ragazze hanno dolori fastidiosi nell'addome, che si fanno sentire prima e durante le mestruazioni. Possono persistere fino alla gravidanza.
  2. Quando si piega l'utero, aumentata sensibilità dei plessi nervosi, per cui mette pressione, una donna può provare dolore doloroso prolungato nell'addome. Sono dati nella parte bassa della schiena.
  3. Come risultato di un grande sforzo fisico, all'inizio delle mestruazioni, il dolore sordo può verificarsi sotto forma di una sensazione di pesantezza, che dura non più di un giorno.
  4. Una donna con le mestruazioni può avvertire un dolore parossistico grave. Qui è necessario consultare un ginecologo. Perché? Questo dolore è caratterizzato da un'intensa contrazione dell'utero, spasmi della vescica e intestino. Questo indica violazioni di questi sistemi.
  5. Le mestruazioni possono essere distinte dal dolore acuto. In generale, il dolore grave in qualsiasi parte del corpo è un sintomo di qualche tipo di malattia. In questo caso, questi sono disturbi del sistema riproduttivo o malattie infettive infiammatorie.

Va notato che durante le mestruazioni può ferire le gambe, la parte bassa della schiena, può sentirsi male, debolezza, diarrea.

Oltre al dolore mestruale fisiologicamente causato, le donne di 30 anni possono avvertire algomenorrea sullo sfondo di un aumento dell'estrogeno ormonale. Ci sono due cause di dolore in questo caso.

Alcuni sono associati all'individualità anatomica delle donne e ai cambiamenti ormonali. La causa del secondo potrebbe essere l'infiammazione della cisti, l'endometriosi, il dispositivo intrauterino. Nel periodo delle mestruazioni possono esserci forti emorragie.

Come sbarazzarsi delle mestruazioni dolorose

Le mestruazioni possono essere più comode. Questo può aiutare a rendere i bloccanti delle prostaglandine - farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS).

Questi includono farmaci non soggetti a prescrizione: aspirina, ibuprofene, voltaren, nurofen, paracetamolo.

Essi alleviano l'infiammazione e, cosa più importante, bloccano le prostaglandine, a causa di uno spasmo ridotto, una riduzione del dolore.

Inoltre, compromettono la funzione delle piastrine, che formano un grumo e arrestano il sanguinamento.

Le donne che hanno la tendenza a sanguinare, come ereditarie, o assumono anticoagulanti, con scarsa coagulazione del sangue, i farmaci sono controindicati in questo gruppo.

Coloro che hanno l'ipertensione, i farmaci in questo gruppo restringeranno i vasi sanguigni e aumenteranno la pressione. Inoltre, il divieto di questi farmaci è associato all'ulcera gastrica e all'ulcera duodenale.

Nei casi veramente gravi con dolori gravi, il ginecologo prescrive farmaci da prescrizione.

Oltre ai farmaci, puoi assumere tisane e infusi. Possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia.

Quando si sceglie una collezione di erbe, è necessario cercare di includere le erbe con azione analgesica, antinfiammatoria e lenitiva.

Questo è erba di San Giovanni, calendula, camomilla, motherwort, fiori margherita. Danno il massimo effetto rispetto ad altre erbe. Bevili per iniziare già alcuni giorni prima dell'inizio delle mestruazioni.

Inoltre, quando una donna ha un forte mal di stomaco, si consiglia di utilizzare una piastra riscaldante relativamente calda per rilassare la parte inferiore in modo che non si ferisca.

Il calore dovrebbe essere confortevole. Questa è una buona prevenzione del dolore.

Con l'algomenorrea, i contraccettivi aiutano ad alleviare il dolore addominale grave e normalizzano la condizione degli ormoni. Ma non assegnarli da soli.

Solo il ginecologo, dopo aver esaminato e confermato la diagnosi, prescriverà una preparazione contraccettiva efficace, adatta in modo ottimale al tuo caso.

Malattie che causano il dolore

Grave dolore addominale durante le mestruazioni può essere associato a malattie gravi. In questo caso, l'aiuto di farmaci che allevia il dolore durante il loro corso abituale sarà temporaneo.

È necessario il trattamento di queste malattie. Considera quali malattie possono causare tale dolore.

cistite

La cistite è una malattia molto spiacevole. Con le mestruazioni, i suoi sintomi si intensificano. A loro volta, aggravano il dolore mestruale. Diventa non solo forte nell'addome inferiore, ma si estende anche alla regione lombare.

Se non hai mai prestato attenzione a sensazioni dolorose prima delle mestruazioni, allora l'esacerbazione del dolore ti aiuterà a prestare attenzione a loro.

Queste sono manifestazioni di cistite, che richiede un trattamento. Questi includono dolore durante la minzione, il taglio, il prurito nella vagina, il mal di testa. La temperatura potrebbe aumentare

Se hai questi sintomi, dovresti contattare il tuo urologo. È importante che la cistite non diventi cronica. Inoltre, viene trattato facilmente, se si avvia in tempo.

Di solito, viene effettuato un test delle urine per chiarire la diagnosi e viene eseguita una ecografia del sistema urogenitale.

Dopo la prescrizione della diagnosi, viene prescritto il trattamento farmacologico con farmaci antibatterici.

Avrai anche bisogno in questo momento di rinunciare a cibi grassi e piccanti.

Con un appello tempestivo all'urologo, risolverai il problema con due componenti: ripristinare la salute del sistema genito-urinario, ridurre il dolore durante le mestruazioni.

endometriosi

In una donna nei giorni critici, questa malattia causa forti dolori e periodi pesanti. Inizia a tirare la parte bassa della schiena, gravemente dolente pancia. Si verifica scarico marrone.

Per capire che il dolore grave è causato da questa malattia, è necessario conoscere i sintomi. Questa malattia è caratterizzata da ritardi mestruali, nausea e vomito, problemi con l'intestino e la vescica, oltre a dolori molto intensi.

Possono essere doloranti o ricordare i combattimenti. Rafforzandoli a causa del gran numero di cellule endometriali.

Quando si fa riferimento a un ginecologo, viene nominata una diagnosi speciale, inclusi ultrasuoni, tomografia computerizzata e laparoscopia.

A seconda del risultato dell'esame, può essere prescritta la terapia ormonale o la chirurgia. L'endometriosi è una malattia insidiosa in cui è molto difficile per una donna rimanere incinta.

Pertanto, quando si osservano i sintomi elencati in se stessi, è necessario essere esaminati.

Infiammazione delle appendici

L'infiammazione delle appendici ha una natura infettiva-infiammatoria. Il corpo è troppo raffreddato, raccoglie un'infezione sessualmente trasmessa.

Come con l'endometriosi, questa malattia durante l'esacerbazione si manifesta con dolore intenso, concentrato a destra, a sinistra.

Fa male, tira, a volte acuto, è un "precursore" delle mestruazioni, spesso passa il giorno dopo. Altri sintomi ricordano l'endometriosi e la cistite. Questa è una sensazione di bruciore nella vagina, minzione dolorosa, febbre alta. Forse la nausea.

Gli scarichi sono grandi o scarsi. La diagnosi viene fatta dopo aver superato l'esame. Il trattamento è prescritto sotto forma di terapia antibiotica. Consigliamo anche candele per il trattamento locale.

cisti

La presenza di una cisti ovarica può essere sospettata quando appare una riacutizzazione di dolore intollerabile durante le mestruazioni. Ha il carattere di costanza o periodicità.

La posizione del dolore è determinata dalla presenza di una ciste su una delle ovaie. Ci sono anche altri segni di questa malattia.

La cisti ovarica è caratterizzata da dolore durante l'intimità, ritardo prolungato delle mestruazioni, sensazioni dolorose durante la minzione, un aumento dell'addome - più da un certo lato, irsutismo.

Quando hai notato questi segni in te stesso, passa l'esame per chiarire la diagnosi usando gli ultrasuoni. Se la diagnosi è confermata, viene prescritto un trattamento ormonale o un intervento chirurgico a seconda delle dimensioni della cisti.

La chirurgia può sempre essere evitata se si identifica la malattia all'inizio. Le grandi cisti e un gran numero di esse vengono rimosse solo chirurgicamente.

Oltre alle malattie gravi considerate, è necessario prendere in considerazione un ulteriore gamma di cause che causano dolore durante le mestruazioni.

Questi sono aborti, disturbi della tiroide, anomalie dello sviluppo, carenza di magnesio e calcio, neoplasie, bassa soglia di sensibilità, bassa attività. Richiedono anche un aspetto medico.

Ci sono segni che rendono facile capire quando è urgentemente necessario un esame medico e un trattamento. Questi includono:

  • sintomi pronunciati associati a processi infiammatori. Questa è una violazione del regime di temperatura, aumento della sudorazione e palpitazioni, scarico con un forte odore durante le mestruazioni;
  • dolore addominale molto forte con forte dimagrimento e perdita di peso in pochi giorni;
  • prurito, sensazione di bruciore nella vagina e minzione.

Quindi, il dolore minore nell'addome inferiore durante le mestruazioni è fisiologicamente condizionato ed è considerato assolutamente normale.

Vale la pena di preoccuparsi se i dolori acuti, duraturi e intollerabili si verificano in combinazione con i sintomi di gravi malattie considerate nell'articolo, quando semplicemente non si può fare a meno dell'assistenza medica.

Lo stomaco fa male al mese

Un mal di stomaco durante le mestruazioni è una manifestazione di fastidio spiacevole nella proiezione della cavità addominale e delle strutture pelviche, che si manifesta in vari gradi, ma il suo aspetto ha sempre a che fare con l'inizio della fase secretoria delle mestruazioni.

Quasi il 50% delle donne dichiara di avere periodicamente mal di stomaco durante le mestruazioni con un grado estremo di intensità nelle prime 24 ore dopo la comparsa della secrezione uterina. In alcuni pazienti del periodo riproduttivo, il basso addome fa male quando le mestruazioni sono così intense che perdono completamente la loro capacità di lavorare e sono costretti a ricorrere a tipi di correzione medica. Separatamente, dovrebbe essere fatta menzione della categoria di ragazze che appaiono prima al mese. Lo stomaco per questa ragione fa male praticamente nel 90% dei casi. La situazione in cui una ragazza del periodo riproduttivo ha un mal di stomaco moderato durante le mestruazioni non deve essere attribuita alla variante patologica ed è considerata dagli specialisti ginecologici come una variante normale, pertanto questa categoria di persone non è soggetta a correzione medica.

Spesso, le donne del periodo riproduttivo non solo tirano e fanno male allo stomaco durante le mestruazioni, ma c'è un altro sintomo patologico ginecologico nella forma di una violazione della natura ciclica del ciclo mestruale, così come manifestazioni che non sono localizzate nelle strutture del sistema urogenitale (vomito multiplo, debolezza progressiva, alterata attività intestinale). Il suddetto complesso di sintomi clinici è un segno indiretto di un disturbo ormonale, che si verifica spesso quando si formano le prime mestruazioni. Lo stomaco fa male in questa situazione per diversi giorni e spesso richiede una correzione medica.

Perché fa male allo stomaco durante le mestruazioni

Prima di prendere una decisione definitiva sulla scelta e la fattibilità di uno o un altro metodo di correzione terapeutica del dolore addominale durante le mestruazioni, è necessario verificare la ragione affidabile per lo sviluppo di questa condizione, poiché spesso eliminando la causa principale della sindrome da dolore si consente di fermare il dolore senza l'uso di droghe.

L'etiopatogenesi del dolore addominale durante le mestruazioni è quasi la stessa per varie forme di questa condizione, e il substrato patologico è per lo più alterato miometrio trofico, che si sviluppa a seguito di spasmo transitorio di collettori di sangue situati nella parete uterina. Il processo di aumento della contrazione uterina, che si sviluppa come risultato di un aumento della concentrazione di prostaglandine nel sangue, agisce come un provocatore diretto dello sviluppo dello spasmo arterioso regionale. Con una normale concentrazione di prostaglandine, si verifica una contrazione uterina continua di bassa intensità, quindi la donna ha un dolore all'addome inferiore durante le mestruazioni. I legami etiopatogenetici dello sviluppo della sindrome del dolore addominale hanno sempre una chiara correlazione con un aumento dell'intensità delle contrazioni del miometrio.

Una categoria speciale di pazienti che hanno l'aspetto di dolori addominali addominali sono adolescenti e questa forma di patologia viene indicata come ginecologo come algomenorrea primaria. Nella maggioranza dei casi, lamentele come "tirare e ferire lo stomaco durante le mestruazioni" sono presentate da ragazze con una variante astenica del fisico, che soffrono di instabilità del background psico-emotivo. In alcuni pazienti, vi è una risoluzione indipendente del dolore durante le mestruazioni dopo il parto, che è causata dall'allungamento fisiologico della cervice, che agisce come una sorta di ostacolo al rilascio di sangue mestruale durante la fase secretoria delle mestruazioni.

L'eziopatogenesi del dolore addominale durante le mestruazioni con la versione primaria di algomenorrea è stata osservata nell'adolescenza, a causa di un'ampia gamma di fattori predisponenti eziologici. Quindi, un legame patogenetico fondamentale nello sviluppo del dolore durante le mestruazioni negli adolescenti è una violazione nella regolazione del sistema nervoso simpatico, che è accompagnato dallo sviluppo di uno squilibrio dello stato ormonale sotto forma di un aumento della concentrazione di dopamina e norepinefrina. Oltre al dolore addominale inferiore durante le mestruazioni, le ragazze soffrono di stitichezza frequente, tachicardia sinusale, estremità fredde causate da alterata circolazione periferica, disturbi del sonno notturno e persino una reazione piretica a breve termine del corpo di tipo subfebrilare. Con la forma inversa di squilibrio nella regolazione del sistema nervoso parasimpatico, si nota un aumento della concentrazione di serotonina, che provoca anche la comparsa di dolore durante le mestruazioni, insieme all'indebolimento delle feci, una diminuzione della temperatura corporea e una reazione allergica a breve termine.

In caso di infezione intrauterina di una ragazza affetta da tubercolosi, si verifica un danno infiammatorio specifico alle strutture del sistema urogenitale, che si manifesta con difetti dello sviluppo congenito, formazione anomala e formazione embrionale delle ghiandole mammarie, salpingoophorite cronica, violazione della ciclicità del ciclo mestruale e naturalmente dolore durante le mestruazioni. I marcatori clinici distintivi del dolore addominale nell'eziologia tubercolare mestruale sono la stagionalità della loro comparsa nel periodo autunnale-primaverile.

In vari tipi di disturbi dismetabolici, in particolare per quanto riguarda le violazioni del contenuto di magnesio nel corpo, il dolore può verificarsi durante le mestruazioni, in combinazione con costipazione e miopia.

Se consideriamo il profilo ginecologico della malattia, accompagnato dalla comparsa di dolore durante le mestruazioni, allora prima di tutto dovremmo menzionare vari tipi di anomalie displastiche di sviluppo associate a un eccesso di tessuto connettivo nel corpo. Oltre al dolore durante le mestruazioni nelle ragazze, vi è uno sviluppo di squilibri del tronco, deformità spinale scoliotica e piede piatto.

In una situazione in cui la ragazza ha un retroterra neuropsichiatrico sfavorevole, c'è una violazione nella forma di una distorsione della percezione del dolore, e quindi, anche il minimo disagio nel basso addome durante le mestruazioni è percepito come una sindrome del dolore pronunciata. Nonostante un esame ginecologico completo del paziente, spesso non è possibile rilevare alcuna patologia organica. Con le anomalie esistenti dello sviluppo delle strutture della sfera ginecologica, la comparsa del dolore durante le mestruazioni è spiegata dal difficile deflusso delle secrezioni mestruali.

In caso di dolore durante le mestruazioni nelle donne dopo il parto, i ginecologi usano il termine "algomenorea secondaria", che spesso richiede l'uso della correzione terapeutica. Tra i provocatori eziologici del dolore durante le mestruazioni dovrebbe essere considerata la formazione di aderenze dense nella cavità pelvica, la comparsa di formazioni voluminose nell'utero, le lesioni endometriosiche del miometrio e le appendici. I segni clinici distintivi di questa sindrome del dolore sono la sua conservazione anche dopo la fine delle mestruazioni.

Dopo aver applicato eventuali benefici operativi sull'utero, si formano spesso deformità cicatriziali grossolane che interrompono il processo di contrazione dell'utero normale durante le mestruazioni e indirettamente possono provocare lo sviluppo di dolore e fastidio spiacevole nell'addome.

Grave dolore allo stomaco durante le mestruazioni

L'opzione più comune per i reclami dei pazienti che cercano una consulenza iniziale con uno specialista ginecologico e ostetrico è la comparsa di dolore durante l'esordio, così come durante l'intero periodo mestruale. Pertanto, nell'80% dei casi, le ragazze in età riproduttiva sviluppano una sindrome dolorosa addominale moderatamente dolorosa nell'addome inferiore, che si irradia al perineo, sebbene alcune di esse considerino questa condizione non come dolore, ma come una sensazione spiacevole.

Una variante tipica di algomenorrea, manifestata da un forte dolore all'addome all'inizio delle mestruazioni, è registrata nel 10% del numero totale di donne che si candidano per questa occasione. Spesso questa condizione patologica è descritta dai pazienti sotto forma di intenso dolore periodico da crampi direttamente sopra l'utero, che si estende nel perineo. Il dolore intenso al picco della sua gravità può essere accompagnato dalla comparsa di un singolo vomito e rilassamento a breve termine delle feci, che non è in alcun modo collegato all'atto del mangiare. Molto spesso, il forte dolore addominale durante le mestruazioni, specialmente il primo giorno della fase secretoria, è accompagnato dalla comparsa di un mal di testa pronunciato di natura prevalentemente compressiva, nonché da vertigini e, a volte, disturbi a breve termine della coscienza. Patognomonica per il dolore mestruale, le direzioni di irradiazione sono la regione lombare, il perineo e la zona perianale, un'area che si auto-limita entro due giorni.

I marcatori clinici caratteristici della sindrome del dolore addominale durante le mestruazioni sono lo sviluppo di concomitanti disturbi psico-emotivi, manifestati da una maggiore irritabilità, disturbi del sonno notturno sia verso la sonnolenza e l'insonnia assoluta, vari tipi di disturbi dell'umore con una tendenza a pensieri depressivi. La comparsa dei suddetti sintomi psicosomatici dipende direttamente dai disturbi ormonali nelle donne, poiché il ciclo mestruale è un processo ormono-dipendente. Data la completa assenza di possibili cambiamenti organici nelle strutture cerebrali, questi disturbi neuropsichiatrici non richiedono l'uso di alcun tipo di correzione medica.

La classificazione clinica del dolore addominale durante le mestruazioni, basata sull'analisi delle caratteristiche della sindrome del dolore e delle manifestazioni cliniche secondarie disponibili, viene utilizzata dagli specialisti ginecologici e ostetrici quotidiani. Con lieve intensità del dolore addominale durante le mestruazioni, non esiste una tipica sindrome del dolore, ma piuttosto un disagio nell'addome inferiore, che non è accompagnato da una disabilità della donna. Anche la comparsa di un lieve dolore durante le mestruazioni richiede un esame ginecologico completo di una donna al fine di escludere la presenza di una patologia organica della cavità pelvica.

Durante la gravità media del dolore addominale nelle mestruazioni, la differenza è un aumento dell'intensità della sindrome del dolore e la comparsa di concomitanti disturbi psico-emotivi, che, sebbene di breve durata, possono, tuttavia, causare una disabilità.

La comparsa di una sindrome del dolore addominale molto forte durante le mestruazioni in quasi il 100% dei casi è associata alla presenza di una patologia grossolana degli organi pelvici di una donna con genesi congenita o infiammatoria infettiva. Durante l'intero periodo del flusso mestruale, il benessere di una donna che soffre di gravi dolori addominali è così peggiorato che perde completamente la sua capacità di lavorare e richiede la correzione medica della sindrome del dolore, oltre a gravi disturbi psico-emotivi. La sindrome addominale dolorosa intensa durante le mestruazioni può essere indossata come un percorso compensato, in cui la sua intensità non cambia durante l'intero periodo mestruale e scompensata, in cui vi è un progressivo aumento dell'intensità e della natura del dolore.

Per molto forte dolore addominale durante il ciclo mestruale è caratterizzato dall'unione di altre manifestazioni cliniche legate alla sindrome vegetativa-vascolare (vertigini, nausea immotivata, forte mal di testa alla compressione, intorpidimento degli arti superiori e inferiori, compromissione transitoria di coscienza), psico-emotivo complesso di sintomi come irritabilità, perversione preferenze gustative e olfattive, mancanza di appetito e persino lo sviluppo della depressione; Sindrome endocrino-metabolica. Non in tutte le situazioni c'è una chiara correlazione tra l'intensità del dolore nell'addome durante le mestruazioni e la profusione di sanguinamento uterino.

Quando il dolore addominale durante le mestruazioni nelle donne sono causati dalla presenza di lesioni endometriosiche pelvico Inoltre algomenoree marcata sviluppo attivo dei sintomi della genesi infettiva e infiammatorie come reazione subfebrile pireticheskoy, elevata VES, presenza di scariche mucopurulente dall'utero senza collegamento evidente con il ciclo mestruale. L'esecuzione dell'esame ginecologico manuale del paziente, in cui si osservano dolori addominali durante le mestruazioni contemporaneamente alla lesione endometriosica dell'utero, causa notevole disagio e dolore.

Il principale marker clinico dell'endometriosi, che lo distingue dagli altri provocatori di gravi dolori addominali durante le mestruazioni, è la tendenza a sviluppare un sanguinamento uterino spontaneo che non è correlato al ciclo mestruale. Tenendo conto di questi fatti, ogni donna che visita un ginecologo o ostetrico con lamentele di forti dolori addominali durante le mestruazioni dovrebbe essere esaminata per i marcatori dell'endometriosi, dal momento che questa condizione patologica può diventare un provocatore di ostruzione delle tube di Falloppio e infertilità.

Dolore allo stomaco durante le mestruazioni - cosa fare

La maggior parte delle donne spesso usa erroneamente una varietà di tipi di correzione medica del dolore addominale durante le mestruazioni, sebbene nel solo 20-30% dei casi, la correzione medica sia davvero necessaria. Tuttavia, la situazione opposta è spesso osservata, in cui il paziente, nonostante il dolore addominale pronunciato e sistematico durante le mestruazioni, non cerca un consiglio qualificato da uno specialista ginecologico e provoca quindi l'aggravamento della patologia di base.

Il profilo ginecologico specialistico è spesso estremamente difficile da determinare la quantità di appropriate misure diagnostiche e terapeutiche nella gestione del paziente affetto da dolore addominale durante le mestruazioni, quindi questa categoria di donne dovrebbe sistematicamente tenere un diario di osservazione terapeutica, che mostra tutti i cambiamenti nel corpo quando si verifica il ciclo mestruale. Durante il periodo dell'abbondante fase secretoria del ciclo mestruale, i ginecologi raccomandano l'adesione alle donne che soffrono di dolori addominali, completa limitazione dell'attività fisica, così come l'aderenza alla correzione del comportamento alimentare. V'è un'ampia gamma di misure terapeutiche non specifici, permette di interrompere o ridurre l'intensità del dolore addominale durante le mestruazioni, tra i quali va notato, cioè, regolare esercizio fisico, un effetto benefico che influenza il rafforzamento della struttura muscolare della cavità addominale, così come la correzione del comportamento alimentare, che implica la piena rifiuto delle bevande alcoliche, limitando lo stress sul corpo della donna, applicando tecniche generali di rilassamento sotto forma di massaggio e agopuntura ry, eseguendo procedure fisioterapeutiche come elettroforesi con Novocain.

La patogenesi dello sviluppo di intenso dolore addominale durante l'apparizione del flusso mestruale in alcune situazioni richiede l'uso di tipi medici di correzione medica, la cui quantità è determinata esclusivamente dal ginecologo dopo un esame completo del paziente. Un elemento fondamentale del trattamento medico del dolore addominale durante le mestruazioni è la terapia etipatogenetica, che implica l'uso di varie categorie di farmaci, la cui influenza farmacologica è finalizzata al sollievo diretto delle cause alla radice di questa condizione patologica.

Così, in una situazione in cui il dolore addominale durante le mestruazioni sono stati riportati nelle donne che soffrono di terapia del volume algomenoree forma primaria definisce diversi medici come parte di un ginecologo, endocrinologo, la genetica, neuropsichiatra, una riabilitazione. Per determinare questo o quel metodo di trattamento, è necessario prendere in considerazione non solo l'età del paziente, ma anche l'intensità della sindrome del dolore, la possibilità di usare farmaci eziopatogenetici e la presenza di qualsiasi grave patologia somatica.

La situazione più difficile per quanto riguarda la correzione medica è l'algomenorrea primaria, poiché in questa situazione è estremamente difficile eliminare la causa alla radice dell'apparizione del dolore addominale durante le mestruazioni. Al fine di normalizzare lo stato psico-emotivo del paziente, che soffre nel periodo di massima gravità del dolore, i neurologi raccomandano l'uso di vari tipi di sedativi come Adaptol in una dose giornaliera di 1 g, Sedasena 1 capsula due volte al giorno. Durante la comparsa di dolore intenso all'addome e al bacino a specialisti mensili ginecologica consentito di utilizzare categoria farmaci antispastici come shpy in una dose giornaliera di 120 mg, Spazmolgona 500 mg al giorno, e farmaci anti-infiammatori non steroidei, quali naiz massima dose giornaliera 200 mg, indometacina in una singola dose di 25 mg. L'applicazione preferita di questi farmaci è di usarli per diversi giorni prima della comparsa del flusso mestruale e la durata dell'intero periodo di dolore.

L'effetto farmacologico dei farmaci del gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei si basa su un pronunciato effetto anestetico, che si sviluppa come conseguenza di una forte diminuzione della concentrazione di prostaglandine. Un altro vantaggio per quanto riguarda l'uso di farmaci di questo gruppo farmacologico per il sollievo del dolore addominale durante le mestruazioni è la rapida comparsa dell'effetto analgesico.

Per quanto riguarda il sollievo dei forti dolori addominali durante le mestruazioni, è più spesso osservata in pazienti con primaria algomenoree sotto forma di preferenza applicata di gestageni naturali categoria, quale azione è rivolta a rilassamento dei muscoli uterini, che esercita indirettamente effetto analgesico (progesterone 5 mg al tasso intramuscolare giorno 6 iniezioni).

Mi fa male lo stomaco durante le mestruazioni - quale medico mi aiuterà? Se si dispone di questa condizione, si dovrebbe immediatamente chiedere il parere di tali medici come un ginecologo, medico di famiglia.

Grave dolore allo stomaco durante le mestruazioni: cosa fare?

✓ Articolo verificato da un medico

Il dolore addominale durante le mestruazioni è un sintomo molto comune che affligge ogni seconda donna in età riproduttiva. I dolori hanno la maggiore intensità nei primi giorni delle mestruazioni e cominciano a diminuire, a partire dal terzo giorno. La natura del dolore, di norma, sta tirando, ma a volte la sindrome del dolore può sembrare un dolore acuto o lancinante, localizzato nell'addome inferiore. Tale fenomeno in medicina è chiamato dismenorrea e il più delle volte si verifica nelle donne che non hanno partorito, così come in coloro che hanno problemi di peso o soffrono di cattive abitudini.

La dismenorrea può essere accompagnata da un complesso complesso di sintomi: mal di testa, nausea, mancanza di appetito, debolezza e rapida stanchezza. Il sintomo più pronunciato della dismenorrea è il dolore addominale. Alcune donne hanno un mal di stomaco così tanto che non possono fare attività domestiche e professionali. In una situazione del genere è importante sapere cosa fare e in che modo è possibile ridurre l'intensità delle sensazioni spiacevoli.

Grave dolore allo stomaco durante le mestruazioni: cosa fare?

Perché si verifica il dolore?

Tirare il dolore nell'addome inferiore è causato dalle contrazioni uterine. La parte interna dell'utero è ricoperta da membrane mucose contenenti un gran numero di vasi sanguigni e capillari. Questo involucro è chiamato strato mucoso o endometrio. Durante l'ovulazione, l'endometrio produce gli ormoni necessari per attaccare un uovo fecondato alle pareti dell'organo e l'ulteriore sviluppo dell'embrione. Se la fecondazione non si verifica, si verifica il rigetto endometriale, accompagnato da sanguinamento uterino. Questo periodo del ciclo mestruale è chiamato mestruazione (nome medico - Regula).

Il primo giorno delle mestruazioni, l'utero inizia a contrarsi intensamente per essere purificato dai coaguli di sangue e dal sangue accumulato nella sua cavità. Spasmi delle pareti uterine e causa tirando, doloranti sensazioni nell'addome inferiore. Possono avere intensità diversa e assomigliano a deboli dolori del parto. Circa il 35% delle donne sperimenta un dolore molto intenso durante le mestruazioni e perde la loro normale capacità lavorativa, quindi è importante per loro sapere come affrontare il dolore in modo rapido ed efficace.

Ciclo mestruale senza gravidanza

Fai attenzione! L'intensità del dolore all'inizio delle mestruazioni dipende dall'età della donna, dallo stile di vita, dal fattore ereditario. Le donne le cui madri o nonne hanno sofferto di dismenorrea hanno più probabilità di sperimentare questa sindrome. Lo stesso quadro clinico è stato osservato nelle donne con mobilità ridotta o uno stile di vita sedentario.

La frequenza della dismenorrea nelle donne di età compresa tra 18 e 45 anni

L'incidenza della dismenorrea durante le mestruazioni

Dolore addominale durante le mestruazioni

Molte donne hanno familiarità con i sintomi di imminente o inizio delle mestruazioni, come la tenerezza al petto, il cattivo umore, la perdita di forza, l'irritabilità e il dolore nell'addome inferiore. Di solito in questi giorni e il lavoro non è incollato, e l'umore è tale che anche la famiglia cerca di avere meno probabilità di attirare l'attenzione.

Cosa dicono gli esperti sulle mestruazioni dolorose e su come alleviarle?

Contenuto dell'articolo:

Perché è un dolore allo stomaco durante le mestruazioni - le principali cause di dolore durante le mestruazioni

Qualsiasi donna (con rare eccezioni) sta vivendo almeno un disagio prima o durante le mestruazioni. La principale lamentela è il dolore addominale.

Perché sta succedendo questo?

Prima di tutto, non farti prendere dal panico: se non ci sono "segnali" di accompagnamento, e le mestruazioni non sono fuori dalla cornice delineata dai medici, allora non c'è nulla di cui preoccuparsi. Il processo fisiologico naturale (rifiuto mensile e isolamento dello strato interno dell'utero, che, pur contraendo, causa dolore) non richiede una visita urgente ai medici.

I periodi dolorosi hanno il loro nome - algodismenorrea:

  • Algomenorea primaria. Aumento dell'attività contrattile del miometrio con ormoni tissutali e, di conseguenza, dolori crampi e spasmi vascolari. Particolare per le donne 16-25 anni. I sintomi comprendono nausea, cefalea, feci e dolore al basso ventre un giorno o due prima delle mestruazioni e nei primi due giorni delle mestruazioni. Non sono stati osservati cambiamenti patologici negli organi pelvici. Di solito il livello di dolore diminuisce dopo il parto e con l'età.
  • Algomenorea secondaria. In questo caso, ci sono patologie degli organi pelvici e il dolore diventa un sintomo di cambiamenti anatomici nell'utero.


Le cause delle mestruazioni dolorose (dismenorrea), non associate a malattie del sistema riproduttivo femminile, includono:

  • Interruzione dell'equilibrio degli ormoni sessuali (progesterone, che contribuisce alla riduzione dell'utero, e prostaglandine, il cui eccesso aumenta la forza di contrazione dei muscoli uterini), attività eccessiva della ghiandola tiroidea.
  • Dispositivo intrauterino e altri contraccettivi.
  • Alta sensibilità ai cambiamenti nel corpo.
  • Utero localizzato erroneamente.
  • L'eccitabilità del sistema nervoso.
  • Dolore come risultato del parto o dell'aborto.
  • Mancanza di un adeguato sforzo fisico.
  • Eredità.
  • Carenza di calcio o magnesio
  • Malnutrizione Leggi anche: Nozioni di base su un'alimentazione corretta per la salute e la bellezza delle donne.

Se il dolore durante le mestruazioni è di breve durata, il livello del dolore è tollerabile e le cose di tutti i giorni non vengono posticipate, quindi tutto va bene e non c'è motivo di farsi prendere dal panico.

10 migliori ricette: come sbarazzarsi del dolore durante le mestruazioni

Per ridurre il livello di dolore durante le mestruazioni (purché non ci siano seri problemi con la salute delle donne) i metodi tradizionali popolari possono aiutare:

  1. Calore secco, massaggio e riposo
    Aiuterà calorosamente a rilassare l'utero ea ridurre la forza delle sue contrazioni, un leggero massaggio dell'addome (rigorosamente in senso orario) rilasserà i muscoli.
  2. Antidolorifico
    1-2 compresse no-shpy aiutano ad alleviare i crampi. L'ibuprofene, lo spasmalgon o il chetonal aiuteranno a far fronte a forti dolori. Per i dolori causati da sovra-stimolazione del sistema nervoso (stress, ecc.), Un semplice sedativo può aiutare - anche una normale valeriana.
  3. Contraccettivi orali
    Le pillole anticoncezionali contengono ormoni che contribuiscono alla normalizzazione dei livelli ormonali. Queste pillole sono molto efficaci per alleviare il dolore addominale e altri "effetti" delle mestruazioni. Certamente, senza il consiglio di un ginecologo, non dovresti iniziare la ricezione.
  4. Attività fisica
    Naturalmente, non si tratta di carichi di urto e, inoltre, non di esercizi addominali, ma qui le pendenze, le rotazioni del corpo, lo stretching leggero vanno bene. Pilates e yoga, che coinvolgono il lavoro sul tono muscolare, sono anche un ottimo rimedio per il dolore.
  5. Comprime e bagni
    Ad esempio, un bagno con sale marino (assunto prima e dopo le mestruazioni per 15-20 minuti, ogni giorno). Anche in forma bagni sedentari (contrasto) prima dell'inizio delle mestruazioni e impacchi - durante le mestruazioni. Dopo un bagno o una doccia a contrasto, dovresti vestirti calorosamente e sdraiarti per almeno un'ora.
  6. Tè alle erbe, infusi, decotti
    Questi includono camomilla e tè alla menta (miele può essere aggiunto), prezzemolo o acetosa, acqua minerale, tanaceto, ghiande, fragole, angelica, ecc.
  7. massaggio
    La rimozione di spasmi contribuirà a un massaggio lombare. È auspicabile, con l'aiuto di qualcuno, anche se puoi farlo da solo. Metti due calze da tennis su una pallina da tennis, appoggia le spalle in modo che le palline si trovino all'altezza delle costole inferiori su entrambi i lati della colonna vertebrale. Premere delicatamente indietro e delicatamente rotolare le palle con i muscoli.
  8. Oli essenziali
    Prima delle mestruazioni e nei primi giorni è possibile strofinare una miscela di oli essenziali nella zona sacrale e nell'addome inferiore. Ingredienti: olio di iperico (50 ml), maggiorana (5 gocce), salvia moscata (4 gocce), achillea (5 gocce). Sfrega un paio di volte al giorno. Prima della procedura, testare le allergie, un po 'spalmando la miscela, ad esempio, le curve del gomito. Prurito o arrossamento è un segno di allergia.
  9. nuoto
    Il modo più utile e meno traumatico per alleviare il dolore. I principali vantaggi sono il rilascio di endorfine (antidolorifici naturali), il rilassamento muscolare.
  10. Freddo sullo stomaco
    Il dolore "congelato" è uno dei metodi efficaci. Sullo stomaco dovrebbe mettere una borsa del ghiaccio (solo in un asciugamano e sopra i vestiti!) Per 15 minuti, non di più.

Per quanto riguarda la prevenzione del dolore prima e durante le mestruazioni, ricordarsi di mangiare cibi ricchi di calcio (latte magro a basso contenuto di grassi), mantenere attivo (questo vale anche per il sesso - l'orgasmo riduce il livello di disagio), minimizzare il piccante, il piccante e il caffè nella dieta, rifiutare dal fumo e dall'alcool, non raffreddare eccessivamente ed evitare lo stress.

Quando dovrei andare dal medico se ho dolore durante il mio periodo?

Dovresti diffidare e fare una visita al tuo ginecologo se...

  • Il dolore cambia il tuo solito stile di vita (devi prendere un giorno di riposo e stare a letto).
  • Il dolore severo dura più di 2 giorni.
  • Dolore accompagnato da nausea, diarrea, mal di testa.
  • L'emorragia eccessiva è accompagnata dal rilascio di coaguli di sangue e dura più di 1-2 giorni.
  • Il dolore severo è presente, anche con l'assunzione di contraccettivi orali.
  • Il dolore severo (per le donne di mezza età) è apparso abbastanza di recente.
  • Ibuprofene, ma-shpa, gli analgesici non aiutano.
  • Lo scarico è più abbondante di prima (le guarnizioni durano 1-2 ore).
  • Il ciclo è rotto e il peso corporeo è diminuito.


Tali sintomi possono indicare la presenza di gravi motivi per il trattamento. Questi di solito includono:

  1. Endometriosi (dolore doloroso o crampo con ritorno al retto durante l'intero ciclo).
  2. Mioma, fibroma, polipi o cancro dell'utero.
  3. Vene varicose
  4. Anomalie nella struttura dell'utero.
  5. Malattia di Willebrand.
  6. Carenza di piastrine nel sangue
  7. Processo infiammatorio nel sistema urogenitale.

Per alleviare il dolore durante le mestruazioni, vengono spesso usati farmaci naturali non ormonali, come Menalgin, ad esempio. Riduce il dolore, l'intensità, la durata delle mestruazioni e allevia il sovraccarico psico-emotivo. L'ammissione Menalgina in "giorni critici" riduce la necessità di utilizzare i FANS, che influiscono negativamente sul tratto digestivo. Con una tendenza alle mestruazioni dolorose per iniziare a prendere il farmaco è raccomandato alla vigilia del 1 ° giorno del mese. Menalgin ha un effetto complesso: analgesico, antispasmodico, sedativo e antiedemico.

In nessun caso non dovrebbe soffrire e sopportare forti dolori! Se sei preoccupato per la tua condizione, contatta immediatamente il medico. Un esame standard ti rassicurerà o ti aiuterà a iniziare il trattamento in modo tempestivo, che in ogni caso ne trarrà beneficio.

Cause di forti dolori durante le mestruazioni

La maggior parte delle donne conosce in prima persona i segni dell'approssimarsi delle mestruazioni, manifestandosi sotto forma di irritabilità, salti di umore, dolore al petto, parte bassa della schiena, lato e addome. Quali sono le cause del forte dolore durante le mestruazioni? Perché il dolore è molto più forte il giorno 1? Questo sarà chiarito in questo articolo.

Il dolore durante le mestruazioni è così grave che una donna ha una violazione del suo solito stile di vita. Questa condizione è chiamata dismenorrea.

Concetto e tipi di dismenorrea

Dismenorrea - disturbi del ciclo mestruale, che sono accompagnati da dolore. E i neurofisiologi includono in questo concetto le violazioni nei sistemi neurovegetativo, endocrino e mentale. Il segno principale di tutti loro è uno: il dolore alla vigilia delle mestruazioni.

Secondo le statistiche, la dismenorrea è diffusa tra le donne e varia in frequenza dal 43% al 90%. Qualcuno lo porta molto duro, qualcuno più facile e qualcuno senza problemi. Tutto dipende dalla natura, dallo stato sociale e dalle condizioni di lavoro della donna.

Per quanto riguarda i tipi di dismenorrea, allora il più delle volte si acquisisce, cioè la patologia formata a causa di interruzioni nel lavoro dei genitali femminili. Ma ci sono anche casi in cui la dismenorrea si manifesta in giovane età senza la presenza di patologie. A questo proposito, la malattia è divisa in due tipi: primario e secondario.

La dismenorrea primaria è anche definita idiopatica. Si manifesta in assenza di malattie genitali, sia dopo la prima mestruazione, sia dopo molti anni del ciclo mestruale. I dolori nella fase iniziale sono di breve durata, sono doloranti e non disturbano molto la donna. Ma dopo alcuni anni i dolori diventano più forti e durano per diversi giorni.

C'è una tendenza che le persone che soffrono di dolore durante le mestruazioni sono stati diagnosticati con distonia vascolare, miopia, prolasso della valvola mitrale, piedi piatti e scoliosi.

La dismenorrea secondaria è il risultato di una donna che ha varie malattie organiche. Dolore causato da una violazione del rifornimento di sangue uterino, stiramento delle pareti dell'utero e spasmo dei suoi muscoli.

Tipi di dolore il primo giorno delle mestruazioni

Solo il 25% delle donne non soffre di dolore durante le mestruazioni, per il restante 75% di sensazioni dolorose durante i giorni critici sono compagni costanti. Il dolore di solito inizia un giorno o due prima dell'inizio delle mestruazioni, o il suo primo giorno. Questi sentimenti spiacevoli possono essere considerati normali solo se non danno alla donna un forte disagio, non la privano della capacità di alzarsi dal letto e fare le sue attività quotidiane.

C'è dolore nel primo giorno di giorni critici nella parte bassa dell'addome e gradualmente svanisce fino al secondo o terzo giorno delle mestruazioni. Il dolore può essere doloroso, strappi o di natura parossistica e può essere dato nella zona lombare, nella vescica o nel retto.

Insieme a questo, molte donne sperimentano apatia, depressione, irritabilità, mancanza di appetito, nausea, e in rari casi, vomito, sudorazione eccessiva, dolore toracico, stipsi o diarrea.

Il dolore al primo giorno delle mestruazioni è associato a cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo femminile durante questo periodo. Poiché la cellula uovo non è stata fecondata, la membrana mucosa dell'utero inizia ad essere aggiornata: rimuovere il vecchio endometrio e costruirne uno nuovo. Gli ormoni per liberarsi dell'endometrio morente causano contrazioni muscolari nell'utero, motivo per cui le donne avvertono sensazioni dolorose. Ma il dolore può essere associato a dismenorrea, i cui tipi sono menzionati sopra.

Se il primo giorno di dolore mestruale non è particolarmente forte, allora per ridurre la sensazione di disagio, basta seguire solo queste semplici regole:

  • bere molti liquidi;
  • svolgere attività fisica ad un ritmo moderato;
  • fare una doccia leggermente calda (ma non sedersi nella vasca da bagno);
  • prendere qualche tipo di antidolorifico.

Ma se il dolore è così grave che una donna non può alzarsi dal letto, è meglio consultare un ginecologo per un consiglio al fine di escludere seri problemi di salute.

Emicrania prima e dopo le mestruazioni

Emicrania prima dell'inizio delle mestruazioni e dopo è molto comune. La ragione principale per la sua presenza - salta ormoni sessuali estrogeni e progesterone, ed i fattori predisponenti di questa condizione sono la predisposizione genetica e la suscettibilità ad un aumento agglutinazione delle piastrine.

L'emicrania può essere osservata non solo prima delle mestruazioni e dopo di loro, ma anche durante la menopausa, durante la gravidanza e l'allattamento. Ognuna di queste condizioni provoca picchi ormonali, motivo per cui iniziano a verificarsi forti mal di testa.

Molto spesso, l'emicrania si manifesta nelle ragazze durante il periodo di maturazione e scompare quando i livelli ormonali si normalizzano. Ma durante le mestruazioni, le donne hanno anche emicranie per un tempo più lungo: alcune di loro passano dopo il parto, mentre altre durano fino alla fine della loro vita.

L'emicrania, che inizia prima delle mestruazioni, è associata a loro e si chiama mestruale. Durante questo periodo, il forte mal di testa si verifica nella grande maggioranza delle donne e la loro durata varia da 4 a 72 ore. Il sintomo dell'inizio dell'emicrania è la localizzazione del dolore pulsante su un lato. Se chiedi a una donna di valutare un mal di testa su una scala di dieci punti, i loro voti saranno entro 5-9 punti.

Gli attacchi di emicrania prima dell'inizio delle mestruazioni sono spesso associati a dolore fastidioso nell'addome inferiore.

Dolore addominale inferiore

Il dolore stesso provoca disagio, ma come vivere se il dolore nel basso ventre si verifica in una donna ogni mese prima dell'inizio delle mestruazioni? Dovrebbe essere compreso da dove proviene per intraprendere qualsiasi azione.

Se il dolore è lieve, ma tirando, e concentrato solo nell'addome inferiore, la donna non dovrebbe allarmarsi. Significano l'approccio delle mestruazioni. Oltre a questi dolori, una donna può sentire dolore al petto. Bene, se il dolore non è prolungato e non è necessario assumere farmaci antispasmodici. È peggio se dura da 1 a 3 giorni, e una donna non può fare a meno degli antidolorifici, che indica la dismenorrea e richiede l'aiuto di un ginecologo.

Tirando indietro il dolore

Molte donne si lamentano del mal di schiena durante i giorni critici. Tra i medici, c'è persino il concetto di dolore radiante. Ma non preoccuparti molto a causa del dolore lombare tirante, perché oggi può essere facilmente eliminato con farmaci o massaggi.

Le cause del mal di schiena prima delle mestruazioni sono le seguenti:

  • infiammazione nell'utero o nel suo collo, o ovaie;
  • curvatura o piega dell'utero;
  • infezioni nei genitali, che hanno provocato un picco nell'utero;
  • fibromi;
  • dispositivo intrauterino installato;
  • ereditarietà;
  • cambiamento dei livelli ormonali.

Per stabilire la causa del dolore nella parte bassa della schiena, senza un ginecologo da solo non funzionerà.

Dolore al petto

Il seno femminile è un organo molto sensibile e delicato, che come un indicatore reagisce anche ai cambiamenti più insignificanti negli ormoni del corpo femminile. I cambiamenti nelle dimensioni del seno e la sua forma si verificano non solo in diversi periodi di età della donna, ma anche durante ogni ciclo mestruale. Quindi, dopo l'ovulazione, i tessuti ghiandolari del seno diventano più influenzati dal progesterone. E un giorno o due prima dell'inizio delle mestruazioni, quando il corpo era convinto dell'assenza di gravidanza, i tessuti tornavano di nuovo alle loro dimensioni precedenti.

Con tali cambiamenti nel volume del tessuto mammario, piccolo edema, un forte afflusso di sangue al seno, la donna sente disagio e dolore.

Mal di stomaco

Mensili e così sono per le donne non è un evento particolarmente piacevole, ma spesso è anche accompagnato da cattive condizioni di salute, e anche il dolore allo stomaco. Sembrerebbe, che cosa ha a che fare con le mestruazioni e perché fa male una settimana prima del suo esordio e nei primi giorni dopo l'esordio. È direttamente correlato alla sindrome premestruale.

I dolori gastrici sono il risultato di cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo della donna. Estrogeni, progesterone e altri ormoni secreti in grandi quantità colpiscono l'utero, e in risposta diventa più grande e inizia a fare pressione su tutti gli organi intorno ad esso. Quindi, una sensazione di disagio allo stomaco, pancia gonfia e feci frequenti. Ciò non influisce sulla capacità lavorativa delle donne e il dolore è generalmente tollerabile.

Dolore nella parte destra

Il dolore prima o durante le mestruazioni è una delle ragioni più frequenti per cui le donne vanno da un ginecologo. E la maggior parte di loro si lamenta che il dolore è localizzato nella parte destra. Un sintomo così doloroso può verificarsi a causa dello sviluppo di patologie neurologiche o chirurgiche, quindi è molto importante andare ad un appuntamento dal medico il più presto possibile.

Il dolore normale nelle donne durante le mestruazioni dovrebbe essere localizzato nell'addome inferiore o nella parte bassa della schiena. Se la sindrome del dolore si fa sentire altrove, dovresti considerare di chiarirne le cause. Le cause del dolore nella parte inferiore del lato destro includono:

  • dispositivo intrauterino installato in modo errato;
  • cisti ovarica o torsione delle sue gambe;
  • processo infiammatorio nelle appendici;
  • mioma.

Inoltre, il dolore al fianco destro potrebbe essere estranei a ginecologia, e questo può essere una delle malattie gastrointestinali (appendicite, diverticolite, morbo di Crohn) o sistema urinario (cistite, urolitiasi, pielonefrite). E 'molto importante per essere sottoposti a screening per prevenire il peggioramento della loro condizione.

Dolore nel mioma uterino durante i giorni critici

Il mioma è una crescita ormonale benigna nella forma di un tumore nell'utero, formato dal tessuto connettivo della muscolatura liscia. I fibromi uterini possono aggravare i dolori in ogni terza donna, rendendoli più intensi e lunghi. I dolori possono essere ridotti, ma alla fine non scompaiono nemmeno dopo la fine delle mestruazioni. Questi sintomi sono particolarmente pronunciati se, oltre al mioma, è presente anche l'adenomiosi (quando le ghiandole endometriali penetrano negli strati adiacenti dell'organo).

Se il tumore è sottomucoso, allora durante le mestruazioni il dolore è di natura crampi. Ciò è dovuto al tentativo dell'utero di spingere il tumore fuori da sé. A volte questo è come un nodulo di mioma lascia l'utero insieme alle secrezioni.

I fibromi fanno dolore durante le mestruazioni più gravi perché preme sugli organi adiacenti all'utero e più spesso sull'intestino e sulla vescica. Manifestazioni da parte dell'intestino durante i giorni critici sono palpabili e senza neoplasie, e con essa la sindrome da meteorismo e dolore non fa che aumentare. E quando si manifesta da parte della vescica, la donna nota che ha iniziato ad andare in bagno più spesso.

Come sbarazzarsi del dolore il primo giorno delle mestruazioni

Cosa fare per eliminare o almeno ridurre il dolore durante le mestruazioni? La prima cosa che viene in mente è prendere un anestetico. Questo è certamente efficace, ma il medico deve prescrivere un farmaco adatto e il dosaggio corretto, altrimenti si può solo far male a se stessi e iniziare la malattia a causa della quale è possibile e il dolore durante le mestruazioni.

Il dolore può essere alleviato senza prendere pillole, solo seguendo queste regole:

  • smettere di fumare e ridurre l'assunzione di alcool;
  • mangiare meno latticini e prodotti a base di carne prima dell'inizio del mese;
  • fare sport o yoga;
  • massaggiare la zona dove si sente il dolore, in senso orario;
  • evitare l'ipotermia e lo stress;
  • metti un panno riscaldante sulla pancia.

Quando chiamare un'ambulanza

Le donne in casi gravi con le mestruazioni possono aver bisogno di cure mediche immediate. Si consiglia di chiamare un'ambulanza se una donna durante le mestruazioni, la febbre, la febbre, nausea e vomito, perdita di coscienza è stata, dalla vagina sono abbondanti selezione, e dolori basso addome in modo che voglio piegare a metà.

Il dolore severo può portare a gravi conseguenze. Ad esempio, a causa dell'inizio di uno shock tossico-infettivo, una donna può provare confusione, agitazione psicomotoria, febbre alta e febbre. Tale shock nasce dal fallimento della donna nel rispettare le regole dell'igiene intima.

Periodi abbondanti possono sanguinare. Se ci fosse un ritardo all'inizio e poi il ciclo mestruale è andato, allora la donna avrebbe potuto fallire la gravidanza in questo modo.