Tirare il dolore all'addome durante la menopausa

Il periodo climaterico è caratterizzato da vari cambiamenti nel corpo che si verificano sotto l'influenza dell'oppressione della funzione ovarica. Questi cambiamenti possono provocare la comparsa di dolore di diversa localizzazione: schiena, petto, basso addome e articolazioni. La terapia sostitutiva ormonale scelta nel tempo consente di eliminare le manifestazioni negative della menopausa e alleviare la condizione.

Tirare il dolore nell'addome durante la menopausa associato a cambiamenti negli organi riproduttivi

Tirare il dolore nel basso addome durante la menopausa. Perché si verifica il dolore?

La menopausa è un periodo di invecchiamento naturale, durante il quale il corpo subisce cambiamenti significativi. Gli organi del sistema riproduttivo cambiano strutturalmente: le ovaie si seccano, l'utero rinnova l'epitelio. L'immunità generale del corpo cade, i processi metabolici sono disturbati, gli ormoni sessuali cessano di essere sviluppati nella giusta misura - questo provoca l'insorgenza di sindrome del dolore di diversa localizzazione.

La menopausa come causa

Cambiamenti strutturali negli organi del sistema riproduttivo, che si trovano nell'addome inferiore, possono provocare dolore sia nel basso ventre che nella regione lombare.

Ma la causa del dolore durante la menopausa può essere lo stato psicologico di una donna. La mancanza di estrogeni in menopausa influisce negativamente sull'umore di una donna. Se il disturbo non viene trattato, può portare alla depressione. Tali stati depressivi possono mascherare la gravità del decorso della malattia in caso di disturbi, fino alla comparsa di dolore nell'addome inferiore.

Gli stati depressivi durante la menopausa dovrebbero essere trattati

Quali malattie possono causare dolore

Tirare il dolore all'addome durante la menopausa può essere dovuto alla presenza di alterazioni patologiche negli organi riproduttivi. In questo caso, l'uso di farmaci sedativi non aiuterà, è necessario cercare la causa. Per questo specialista ti assegnerà l'esame appropriato.

Il dolore più comune nell'addome inferiore è causato da:

  • Fibromi. Questa neoplasia è un cambiamento benigno nelle cellule connettive dell'epitelio uterino, che non tende a degenerare in uno maligno. Il fibromioma non si manifesta come un sintomo speciale, ma con un aumento del livello di estrogeni nel sangue, può provocare la comparsa di dolore. Il dolore è localizzato nell'addome inferiore e può essere accompagnato da sanguinamento.
  • Endometriosi. La proliferazione patologica dell'epitelio uterino oltre i limiti della sua cavità, può provocare dolore fastidioso nell'addome inferiore o nella parte bassa della schiena, a seconda dell'organo interessato. L'endometriosi è una malattia dipendente dagli estrogeni che può peggiorare quando il corpo entra in menopausa. Con endometriosi, l'aspetto di una scarica sanguinolenta, a volte eccessivamente pesante.
  • Salpingite cronica. L'infiammazione delle tube di Falloppio durante la menopausa può verificarsi sullo sfondo di una diminuzione generale del livello degli ormoni sessuali nel sangue e dell'immunità generale del corpo. I dolori sono localizzati nel lato, meno spesso dato al sacro.
  • Synechia nell'utero. Entrando nel periodo della menopausa, l'utero si secca in dimensioni, il che contribuisce al verificarsi di aderenze e di liquido stagnante. Il processo infiammatorio, accompagnato da un brusco salto di temperatura, può provocare la comparsa di un dolore persistente. Questo dovrebbe essere lo stimolo per ogni donna a contattare uno specialista.
  • Neoplasie maligne Qualsiasi degenerazione patologica del tessuto degli organi del sistema riproduttivo nelle fasi iniziali è latente. Ma a volte possono essere accompagnati da pesantezza nell'addome. Se il paziente non ha ricevuto un trattamento adeguato e il processo ha assunto cambiamenti irreversibili (stadio tardivo del cancro), allora il dolore si manifesta bruscamente ed è doloroso per il paziente.

Le sinechie nell'utero possono causare dolore addominale

Mal di schiena

Nessun processo psicosomatico può spiegare l'aspetto del dolore al sacro, dando alla schiena. Infatti, durante la menopausa, tale dolore può essere innescato dall'indebolimento del tessuto osseo. Il calcio inizia a sciacquare con maggiore forza, il che porta al diradamento del tessuto osseo e la mancanza di estrogeni riduce l'elasticità delle articolazioni. Ecco perché il dolore fastidioso nella parte bassa della schiena, può dare a qualsiasi parte inferiore del corpo.

Ma questi processi degenerativi del tessuto osseo vengono facilmente interrotti prescrivendo farmaci ormonali sostitutivi e agenti fortificanti.

Se il dolore addominale dà allo stomaco, allora questo può indicare la presenza di patologie dell'apparato digerente e dei reni.

Dolore e gonfiore dell'addome inferiore durante la menopausa: cause dei sintomi e del loro trattamento nelle donne con menopausa

Il climax, o menopausa, è il processo dell'invecchiamento naturale di una donna, in cui inizia la graduale estinzione delle funzioni sessuali. Di solito inizia a 49-50 anni.

Durante questo periodo, c'è una cessazione dell'attività delle ovaie, la donna non può avere figli, le mestruazioni scompaiono. I cambiamenti drastici sono duramente tollerati da una donna, causano depressione, esaurimento nervoso.

Tra le molte manifestazioni e sintomi della menopausa - dolore addominale. Possono apparire per vari motivi, ma non fatevi prendere dal panico, poiché questo non indica sempre una malattia grave.

Cause del dolore nel basso addome durante la menopausa

La menopausa è una sfida seria per una donna. Il corpo è abituato ad alti livelli di ormoni, che in questo periodo sono nettamente ridotti. L'utero e le ovaie subiscono cambiamenti strutturali: l'epitelio uterino cambia, le ovaie si seccano.

Le donne hanno sintomi come:

La testa, il torace, le articolazioni, il piccolo della schiena possono far male, e puoi anche sentire che stai tirando il basso ventre. Le cause di tale dolore possono essere sia fisiologiche che psicosomatiche.

Leggi anche come fare un test per la menopausa.

psicosomatico

La carenza di estrogeni provoca sbalzi d'umore, depressione, nevrosi. Il paziente avverte paura, si sente inutile, costantemente in tensione. Rakofobiya particolarmente acutamente manifestato - paura del cancro.

Lo stato di tensione e depressione causa vari dolori che, a loro volta, influenzano negativamente lo stato emotivo di una donna. Entra in un circolo vizioso, da cui non uscire senza un aiuto professionale.

fisiologico

Il dolore può essere un segno di vari problemi ginecologici.

Le malattie più comuni:

  • endometriosi - proliferazione patologica dell'epitelio dell'utero;
  • il fibroma è una crescita benigna nella parete uterina. Di solito, la malattia non causa problemi e durante il periodo di squilibrio ormonale si manifesta nel dolore;
  • aderenze causate da una diminuzione delle dimensioni dell'utero;
  • infiammazione degli organi pelvici;
  • salpingite - infiammazione delle tube di Falloppio. Si verifica sullo sfondo di ridotta immunità e bassi livelli ormonali;
  • malattie oncologiche. Tipicamente, il dolore si verifica negli stadi successivi del cancro;
  • uretrite o cistite;
  • cisti ovarica.

L'aspetto del dolore non può essere ignorato.

Se la ragione si trova nello stato emotivo, allora il paziente può letteralmente raggiungere un esaurimento nervoso quando è necessario l'aiuto di uno psichiatra. A volte le donne hanno pensieri suicidi.

La mancanza di trattamento delle malattie ginecologiche porterà a gravi complicazioni, persino alla morte.

La natura dei sintomi

Tali sintomi stanno tirando, doloranti in natura. Dolore localizzato nell'addome, principalmente nella sua parte inferiore; ma spesso fa male non solo lo stomaco, ma anche i lombi. Questo può essere attivato da cambiamenti nel tessuto osseo. Le ossa diventano più sottili a causa dell'aumento della lisciviazione del calcio, un basso livello di estrogeni provoca dolore alle articolazioni, perdono la loro elasticità.

In questo caso, il dolore alla schiena diventa doloroso e tira, rinunciando alla gamba o alla spalla.

Spesso il dolore dalla parte bassa della schiena si diffonde allo stomaco. Questa condizione indica problemi nel tratto gastrointestinale o nei reni.

Se una donna ha dolore durante la minzione e nella zona pubica, questo indica un'infiammazione nella vescica.

Quando il dolore policistico è localizzato nell'addome inferiore e nel lato della neoplasia.

Durante il periodo della menopausa, il metabolismo rallenta in modo significativo, quindi molti pazienti aumentano di peso. Aumenta il carico sugli arti inferiori. In questo caso, il dolore dell'addome si diffonde alle gambe, indicando un inizio di vene varicose.

Allo stesso tempo con lo stomaco di una donna può ferire il petto. Qualsiasi contatto con le ghiandole mammarie porta disagio. Ciò è dovuto a forti fluttuazioni ormonali.

È necessaria un'assistenza medica urgente quando:

  • il dolore non si ferma nemmeno dopo aver assunto analgesici;
  • il dolore ha un carattere acuto e pulsante;
  • sullo sfondo del dolore aumenta la temperatura. Questo può essere un segno dell'inizio dell'infiammazione;
  • la pressione sanguigna aumenta;
  • Ci sono segni di deterioramento generale: nausea, vomito, indigestione, debolezza;
  • c'è un serio disturbo psico-emotivo.

Qualunque sia la natura del dolore, non può essere attenuato dagli antidolorifici. È necessario un esame e una consulenza completi di uno specialista qualificato.

Cosa fare se il basso addome inizia a ferire

Il trattamento del dolore inizia con un esame completo della donna e determina la causa alla radice.

Prima di tutto, è necessario escludere l'oncologia, il mioma e altre neoplasie nella pelvi. Successivamente è necessario indagare sugli organi dell'apparato digerente, sul lavoro dei reni, sulla vescica. I test sono condotti per l'osteoporosi o l'artrite, in cui ci sono dolori alle ossa.

Se nessuna delle malattie viene rilevata e la causa di una condizione grave è solo nelle fluttuazioni ormonali, il medico prescrive una terapia di sostituzione omogenea.

Se una donna non può tollerare il dolore, allora il medico può prescrivere farmaci contro il dolore come trattamento sintomatico.

Buon aiuto:

I preparati ormonali che normalizzano i livelli di estrogeni, eliminano le vampate di calore e proteggono dalle gravidanze indesiderate aiutano a ridurre la comparsa della menopausa.

Tra i nominati frequentemente:

Tuttavia, i farmaci hanno una serie di effetti collaterali:

  • gonfiore;
  • trombosi;
  • aumento di peso;
  • la comparsa di tumori nelle ghiandole mammarie.

I farmaci ormonali non possono essere assunti con malattie cardiache, tumori alle ovaie, ulcere gastriche.

Esistono numerosi farmaci di origine non ormonale, progettati per ridurre i sintomi negativi della menopausa:

Per normalizzare lo stato psico-emotivo, vengono prescritti antidepressivi. Riducono l'ansia, normalizzano il sonno, riducono le vampate di calore.

Antidepressivi frequentemente prescritti:

Può la cura dei rimedi popolari aiutare? Sì, ma non hanno molto effetto da soli, sono usati in trattamenti complessi.

Ecco alcune ricette utili:

  • Yarrow. Può essere preso come decotto o tintura. Aiuta con le maree, aumenta la sudorazione.
  • decotto di foglie di lampone. Contiene fitoestrogeni, aiuta ad alleviare lo spasmo, ridurre il dolore.
  • infusione di assenzio. Allevia il dolore, lo spasmo, normalizza il sonno.

Trattamento del gonfiore durante la menopausa

Durante il periodo della menopausa, la distensione addominale è abbastanza comune. È innescato da un'impennata ormonale, che interrompe il normale funzionamento degli organi digestivi e delle secrezioni. Dà a una donna molta sofferenza e disagio.

Oltre allo stomaco gonfio e dolente, ci sono sintomi spiacevoli come:

Cause di gonfiore:

  • malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite, gastrite, colecistite);
  • disturbi alimentari;
  • fluttuazioni ormonali;
  • ritenzione di liquidi;
  • malattie croniche (diabete).

Il trattamento inizia con un aggiustamento nutrizionale:

  • escludere cibi piccanti, salati, fritti, bevande dolci gassate dalla dieta. È necessario ridurre l'uso di pasticcini e caramelle;
  • Si raccomanda di scegliere una dieta equilibrata in proteine, grassi e carboidrati;
  • mangiare carne magra, pesce, porridge in acqua, latticini;
  • ridurre l'assunzione di sale, in quanto trattiene l'acqua nel corpo;
  • attenersi al potere frazionario.

Se i sintomi non scompaiono e causano grande ansia, il medico prescrive farmaci che riducono la formazione di gas, come l'Espumizan.

Per rimuovere il dolore può no-spoy, papaverina.

I probiotici e gli assorbenti aiutano a migliorare la digestione e normalizzano la microflora:

conclusione

Il periodo climaterico è un test serio per una donna. Tutti i cambiamenti sono inevitabili e inevitabili. Per alleviare le condizioni del paziente e aiutarla a sopravvivere in questo periodo difficile aiuterà la terapia ormonale sostitutiva, così come l'attitudine attenta e sensibile dei propri cari.

Video utile

Nel video, la dott.ssa Elena Petrovna Berezovskaya parla dei cambiamenti delle ovaie nella preclimax e della menopausa, nonché dei pericoli associati a questi periodi:

Malattie: cosa dicono i forti dolori sulla menopausa?

Il climax è un certo palcoscenico nella vita di ogni donna. È caratterizzato da una completa cessazione delle mestruazioni, da un aggiustamento ormonale e da alcuni problemi di benessere, che sono associati a una diminuzione del livello degli ormoni.

Inoltre, durante questo periodo difficile, una donna può iniziare a praticare forti dolori durante la menopausa.

Le fasi principali e i tipi di menopausa

Nella scienza medica, è consuetudine distinguere 3 diversi stadi che una donna subisce durante il periodo della menopausa. Questa è la premenopausa, direttamente menopausa e postmenopausa. Ciascuno di questi periodi è caratterizzato da determinate caratteristiche.

  • Premenopausa. Questo periodo è caratterizzato dal fatto che il livello degli ormoni sessuali inizia lentamente a diminuire, le mestruazioni non si fermano affatto, ma non c'è più un ciclo regolare.
  • Menopausa. Parlare dell'arrivo della menopausa come tale è possibile solo quando il flusso mestruale non è stato affatto per più di un anno.
  • Postmenopausa. In questa fase, il corpo della donna è completamente ricostruito secondo nuovi principi di lavoro. La postmenopausa dura fino alla fine della vita di una donna.

Cause del dolore durante la menopausa

Il dolore nella menopausa è un fenomeno abbastanza comune, oltre a loro, ci sono spesso vampate di calore, insonnia. Una donna in questa occasione diventa nervosa, irritabile, permalosa, rapidamente stanca.

Contro la menopausa, anche la depressione può svilupparsi. Anche l'aspetto della donna sta cambiando, i capelli iniziano a cadere, la figura diventa più piena, la pelle perde elasticità e aspetto fresco, le articolazioni fanno male. Va da sé che un tale periodo di vita può facilmente e semplicemente ammalarsi.

Dolore durante la menopausa a causa dei seguenti motivi:

  1. Ridurre il livello degli ormoni sessuali, che non sono solo responsabili della funzione di fertilità, ma regolano anche molti processi nel corpo che non sono legati al parto.
  2. Assenza di calcio nel corpo, che porta a dolori articolari e al rischio di fratture.
  3. Il collo spesso ferisce le donne che fanno il lavoro associato alla seduta permanente. Cassieri, contabili, impiegati, insegnanti, bibliotecari e così via rientrano nella categoria di rischio.
  4. Costante nervosismo e stress.
  5. Eccessivo stress fisico sul corpo femminile.

Perché ci sono dolori in menopausa?

Il più delle volte, le donne hanno dolori muscolari inferiori, cioè l'area inferiore dell'addome, della zona lombare e della coscia. A volte il dolore è così forte che sembra che tutto il corpo faccia male. Questa condizione può essere causata dai seguenti disturbi:

  • Violazioni associate al lavoro degli intestini.
  • Malfunzionamenti negli organi del sistema riproduttivo.
  • Malattie associate alla vescica e ad altri organi del sistema escretore.

Il dolore è un fenomeno spiacevole e anormale, ma in questo caso è abbastanza comprensibile dal punto di vista delle statistiche mediche. Ogni donna che passa la menopausa può provare dolore in una o in un'altra area del corpo.

Di solito, la fase più difficile di adattamento alla "nuova donna" dura circa 5-10 anni. Climax inizia a circa 45 anni e dura fino a 60 anni. Tuttavia, tutti i numeri sono molto individuali. Sotto l'influenza delle condizioni di vita e delle circostanze, in alcune donne, la menopausa può iniziare più tardi, e in altre ancora prima.

Al fine di mantenere il corpo in ordine, è necessario consultare un ginecologo, e se la menopausa passa con complicazioni, quindi gli specialisti più stretti.

Attenzione! Il climax può presentarsi come una causa completamente naturale in sé e può essere causato artificialmente con l'aiuto di determinati farmaci. Questo di solito viene fatto nei casi in cui già le donne di mezza età aprono emorragie o si verifica endometriosi.

Dolori al petto durante la menopausa

Il dolore toracico nelle donne in età menopausale si verifica più spesso a causa di malattie cardiache, accompagnate da mancanza di respiro. Questo accade perché durante la menopausa il flusso sanguigno è disturbato, il cuore non è fornito nella misura necessaria.

Le malattie più terribili associate a questo sono la stenocardia e l'infarto del miocardio, che spesso portano alla morte prematura.

Dolore nella parte bassa della schiena con la menopausa

La schiena e i lombi si danneggiano durante la menopausa a causa della mancanza di calcio nel corpo, che è anche caratterizzato da cambiamenti senili nel tessuto osseo. Inoltre, una donna durante la menopausa guadagna spesso chili in più, il che aumenta anche il carico sulla colonna vertebrale e le articolazioni.

Le terminazioni nervose sono concentrate nella colonna vertebrale, quindi la schiena e il rene possono ferire anche quando una donna solleva pesi, esegue un lavoro fisico insopportabile, si china troppo in basso.

Per non ferire la schiena, è necessario limitare il sollevamento pesi e il duro lavoro fisico, o ridurlo al minimo. Ma dal momento che è piuttosto difficile farlo con il ritmo moderno della vita, vale la pena trovare una via di mezzo. Per fare questo, devi solo ascoltare i tuoi sentimenti, prestare attenzione al dolore, perché è lei che dice che qualcosa va storto nel lavoro del corpo.

Dolore addominale durante la menopausa

Gli indicatori di come si verifica la menopausa sono determinati dai genitali. Tutti capiscono che i genitali femminili sono concentrati nell'area pelvica, quindi se si verificano problemi con gli organi del sistema riproduttivo, c'è dolore nella regione pubica e nell'addome inferiore.

Tuttavia, il dolore addominale non è sempre causato da malattie degli organi interni della piccola pelvi. Le cause psicosomatiche sono spesso da biasimare, perché una donna sperimenta depressione e apatia durante la menopausa; Questa condizione è spesso delimitata dalla depressione. Capiscono che la gioventù se ne va, quell'aspetto non è più così attraente e bello. Spesso, una donna non è completamente soddisfatta della sua vita, le sembra che tutto sia stato vana, e non ha ottenuto nulla.

Tale auto-scavatura spesso termina con dolori di natura psicosomatica. Alcuni, a causa del costante nervosismo, hanno problemi con lo stomaco e la digestione, e le feci sciolte.

Certo, tutto il dolore può essere attribuito al fatto che sono sorti dai nervi, ma è comunque tutt'altro che superfluo rivolgersi per un consulto al ginecologo, ma anche al gastroenterologo, se non altro per escludere la possibilità di sviluppare malattie dello stomaco e degli organi pelvici. nelle donne

Se, tuttavia, durante gli esami, non è stato trovato nulla fuori dall'ordinario, allora vale la pena visitare uno psicologo che contribuirà a mettere in ordine i pensieri e guiderà l'auto-ricerca nella giusta direzione.

Quali malattie ginecologiche possono causare dolori addominali durante la menopausa?

Se sei andato dal medico e ha ancora riscontrato patologia negli organi interni del bacino, vale la pena di sapere quali malattie sono più frequenti durante la menopausa.

  1. Fibroma dell'utero. Tale malattia può verificarsi in donne che hanno la menopausa troppo tardi, dopo 50 anni. Più spesso, il dolore nei fibromi uterini è intermittente, a breve termine, si verifica con convulsioni. Il fibroma può essere sospettato con l'aiuto di un segno come il sanguinamento non mestruale dalla vagina. Il fibroma stesso è una formazione benigna, ma se viene costantemente ignorata, potrebbe trasformarsi in una maligna.
  2. Endometriosi. Questa malattia, tipica per le donne in età riproduttiva, e per le donne in menopausa. Può iniziare a causa di disturbi ormonali e di eccesso di peso, che è anche caratteristico della menopausa. Non solo i dolori addominali possono dire che una donna ha l'endometriosi. Ciò è evidenziato dallo spotting e, molto abbondante. L'ansia porta mal di testa e, a volte è un'emicrania, insonnia, stanchezza su questo, come una donna non può riposare correttamente. I dolori non hanno una fonte specifica; dipende da ciò che non è sempre noto dove si trovano le cellule tumorali: se sulle appendici, nell'intestino o su altri organi.
  3. Salpingite cronica. Questo è un processo infiammatorio delle tube di Falloppio, che può essere attivato durante la menopausa. Non c'è scarico sanguinante, ma, come con qualsiasi infiammazione, con una tale malattia, la temperatura salta.
  4. Synechia nell'utero. Durante la menopausa, le atropie organiche come non necessarie, si restringono, diventano più piccole. È per questo che le cavità degli organi iniziano a coalizzarsi, si formano adesioni. Tale malattia è asintomatica da molto tempo, solo il dolore regolare nel basso addome durante la menopausa può aiutare a sospettare qualcosa di sbagliato. Con una tale malattia, un liquido si forma all'interno dell'utero stesso, una tale condizione richiederà un immediato sollievo del processo con l'intervento chirurgico.
  5. Tumori maligni Accade spesso che le malattie oncologiche non si manifestino da molto tempo, si trovano solo in una fase avanzata, quando il recupero completo è semplicemente fuori questione. Quando si tratta di educazione precoce, possono manifestarsi con l'aiuto del soffocamento nel basso ventre e nell'osso sacro, ma sono così insignificanti e impercettibili che molte donne semplicemente non prestano loro attenzione nel trambusto degli affari quotidiani. Molto spesso, con tali malattie nel periodo climaterico, l'organo malato viene semplicemente tagliato, poiché la funzione riproduttiva della donna è già finita e vale la pena ridurre il rischio di ricorrenza della malattia. Poi, quando un cancro trova una donna in età riproduttiva, i medici compiono un'operazione più complessa, con il restauro dell'organo stesso e la conservazione della sua funzione riproduttiva.

Mal di testa della menopausa

I mal di testa sono compagni frequenti della menopausa: sono al limite della depressione e dell'apatia, che impediscono alle donne di rilassarsi e godersi la vita. Oltre alla depressione, tali sintomi possono essere causati dal fatto che la colonna vertebrale, le spalle e il collo sono troppo stretti per la donna. A volte un mal di testa deriva anche dal fatto che le donne sono troppo strette nella loro pettinatura.

Se un attacco di mal di testa si verifica all'improvviso, e con esso i dolori alle tempie, la parte frontale, si scurisce negli occhi e le mani sudano, allora questo è un chiaro segno di emicrania.

Se il dolore si verifica più spesso nel collo, e al mattino si nota un gonfiore del viso, allora vale la pena seguire la pressione del sangue, poiché questi sintomi indicano un aumento di tale pressione.

Inoltre, il dolore alla testa può verificarsi nelle donne a causa dell'assunzione di determinati farmaci come effetto collaterale di questi. Ne consegue che nessun farmaco può essere assunto senza una prescrizione del medico curante e se si verificano effetti collaterali, contattalo immediatamente e lamentati.

Attenzione! Se durante la menopausa c'è dolore in varie parti del corpo nelle donne, allora il modo migliore per liberarsene è l'attività fisica. Questo può essere come lezioni in piscina, in palestra, nella lezione di danza, o semplicemente passeggiando per il parco, evitando l'uso di mezzi pubblici, yoga, ginnastica mattutina o esercizio con manubri. Basta scegliere ciò che sarà di tuo gradimento e iniziare l'allenamento. La cosa principale - fare esercizi regolarmente, ma non occasionalmente.

Quindi, il dolore durante la menopausa nelle donne è un fenomeno spiegabile, ma anormale. Pertanto, contatta il tuo medico il prima possibile, prima di scoprire cosa fa male esattamente, anche se sembra che il dolore sia in tutto il corpo.

Il climax è un periodo di vita in cui l'automedicazione può non solo essere inutile, ma anche danneggiare significativamente una donna, pertanto, per il trattamento e ulteriori raccomandazioni su questo argomento, si dovrebbe applicare solo a specialisti ristretti.

Un video interessante e informativo su questo argomento:

Quali sono i dolori durante la menopausa?

Poiché i cambiamenti nel livello degli ormoni interessano tutti i sistemi e gli organi, la menopausa è caratterizzata da vari sintomi. In particolare, durante questo periodo si verificano solitamente diversi tipi di dolore. Che tipo di dolore durante la menopausa, come si manifestano e come sbarazzarsi di loro? Questo sarà discusso in questo materiale.

pancia

Il dolore addominale durante la menopausa è il sintomo più caratteristico. Hanno un carattere simile al dolore che si verifica durante la sindrome premestruale, ma possono avere altre cause. Questo sintomo della menopausa è considerato specifico, in quanto è associato direttamente al sistema riproduttivo, in cui la principale ristrutturazione di tutti i processi avviene in questo momento.

ragione

L'addome inferiore può ferire durante la menopausa? Questo succede per una serie di motivi:

  1. Quando i livelli di estrogeni diminuiscono;
  2. A volte tira l'addome inferiore in presenza di tumori: miomi, fibromi, ecc.;
  3. Tali sintomi sono rilevati e alla presenza di un processo patologico - endometriosis, eccetera

Il dolore locale è più spesso associato alla presenza di tumori. Se, ad esempio, il lato destro fa male, allora possiamo parlare della presenza di una cisti, polipi, fibromi o qualche altro tumore in quest'area.

Tirando e leggermente pronunciato parlare principalmente di interruzioni ormonali. Forte dolore di alta intensità - sui processi patologici di natura infiammatoria o infettiva.

sintomatologia

Questo fenomeno ha i seguenti sintomi caratteristici:

  1. Il disagio si presenta nell'addome inferiore e può essere sia unilaterale che bilaterale;
  2. Ha una diversa frequenza e durata dell'attacco;
  3. Hanno un carattere diverso: dal disagio provocatorio al dolore acuto e grave.

A seconda della causa dell'inizio degli analgesici, sono più o meno efficaci.

Come sbarazzarsi?

È chiaro che affinché i dolori addominali durante la menopausa si fermino, è necessario stabilire ed eliminare la causa. Durante il periodo di un attacco, possono essere fermati da farmaci antinfiammatori analgesici e non steroidei, come l'ibuprofene, il Nurofen. Ma questi ultimi hanno un effetto cumulativo. Pertanto, l'effetto più pronunciato sarà solo il 3-4 giorno di ammissione.

Lombo e schiena

Il mal di schiena è un altro sintomo caratteristico che si verifica sia nella sindrome premestruale che in quella menopausale. Tali dolori possono influire significativamente sulla qualità della vita, poiché causano lo stesso disagio sia con uno stile di vita sedentario che attivo. Inoltre, spesso, vengono mal bloccati dagli analgesici.

motivi

Nella maggior parte dei casi, la schiena durante questo periodo fa male perché l'assottigliamento osseo si verifica a causa della lisciviazione del calcio. Tali dolori in menopausa sono caratteristici. Il disagio può essere osservato in tutta la schiena o principalmente nella parte posteriore. Raramente si verifica nella cintura della spalla.

sintomatologia

Dolore nella parte bassa della schiena con menopausa manifestato da tirando disagio, a volte manifestazioni dolorose. I dolori acuti sono piuttosto rari. Questo sintomo appare più spesso con una lunga permanenza nella stessa posizione. Con un'alta attività motoria con un cambiamento di postura, tali sensazioni si verificano molto meno frequentemente.

Come sbarazzarsi?

Come accennato in precedenza, la parte bassa della schiena con menopausa dolente non è molto pronunciata. Tuttavia, a volte è necessario liberarsi di questa sensazione spiacevole. Gli analgesici sono inefficaci. Possono avere un effetto solo quando il farmaco viene somministrato per via intramuscolare (ad esempio, Baralgin viene somministrato in questo modo). Rimuovere gli stessi sintomi può essere con l'aiuto di massaggi, bagno di calore, esercizio fisico.

seno

Questo si riferisce alla sensazione spiacevole che si verifica nelle ghiandole mammarie. Se c'è una sensazione di disagio o pressione al petto, allora dovresti consultare immediatamente un medico. Poiché questo può essere un segno di malattie del sistema cardiovascolare, che anche in menopausa si sviluppa spesso.

motivi

Il picco di dolore si verifica in un momento in cui gli estrogeni si riducono il più possibile. Cioè, la mastalgia è completamente dipendente dall'ormone. Se trovi questi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico, perché la causa potrebbe essere una nuova crescita.

sintomatologia

I sintomi del fenomeno sono abbastanza diversi. La sensazione si manifesta in un seno o in entrambi, spesso accompagnato da dolore nell'addome inferiore, poiché è anche ormone-dipendente. Il sentimento può essere sia piagnucoloso, tirante e acuto.

Come sbarazzarsi?

L'unico rimedio che può aiutare a sbarazzarsi di mastalgia sta prendendo gli ormoni. Normalizzano i livelli ormonali. E non ci sarà più una brusca diminuzione del livello di estrogeni, che fa male al basso ventre e al torace.

testa

Un altro sintomo comune direttamente correlato al livello degli ormoni sessuali femminili nel corpo. Allo stesso tempo, il mal di testa può avere la natura dell'emicrania e un'alta efficienza. Sono più caratteristici per quelle donne che hanno precedentemente sofferto di emicrania. Ora l'intensità del dolore aumenta in modo significativo.

motivi

Perché mal di testa? Per ragioni premenopausali possono esserci molti:

  1. ipertensione;
  2. vasospasmo;
  3. nevralgie;
  4. Pizzicando il nervo;
  5. Patologia del rachide cervicale;
  6. L'aterosclerosi.

Anche in questo modo, a volte si manifesta la malattia del nervo trigemino.

sintomatologia

Possono avere una varietà di manifestazioni ed essere di natura diversa. Con ipertensione e dolori di tensione si verificano sensazioni spiacevoli nella parte posteriore della testa, con emicrania in una metà della testa. Allo stesso tempo, sono accompagnati da precedenti sintomi, la cosiddetta "aura". I dolori di gruppo sono caratterizzati dalla più alta intensità e breve durata, e anche "aura".

Come sbarazzarsi?

Nella maggior parte dei casi, tali sintomi con premenopausa sono alleviati dagli analgesici. Ma a volte, con una forte manifestazione del segno, gli analgesici presi per via orale non possono aiutare. Quindi somministrazione iniettata di farmaci. Per prevenire le convulsioni in futuro, si evitano passeggiate regolari all'aria aperta evitando l'inattività fisica. Altro in questo articolo.

articolazioni

Il dolore è più pronunciato durante lo sforzo fisico. Cioè, direttamente quando gli arti sono piegati, quando le articolazioni funzionano.

motivi

La menopausa è caratterizzata dal fatto che il calcio viene lavato attivamente durante questo periodo. Inoltre, viene ridotta anche la quantità di collagene nel corpo. E riduce anche l'elasticità delle articolazioni. Tutti questi fenomeni insieme possono causare l'artrite della menopausa, che è un fenomeno fisiologico normale e regolare.

sintomatologia

Il disagio può verificarsi periodicamente o permanentemente. Allo stesso tempo, può apparire in varie giunture, sempre uguali o in diverse alternanze. Molto spesso tali sintomi sono suscettibili alle articolazioni del ginocchio, così come al gomito e, in misura minore, al polso.

Come sbarazzarsi?

Come il mal di schiena, liberarsene è abbastanza difficile. Si raccomanda l'iniezione di analgesici e la rimozione del sovraccarico, con la più frequente sofferenza da questo sintomo, del gruppo articolare.

Dolore addominale durante la menopausa

Cos'è la menopausa?

Potresti avere sintomi come vampate di calore, sudorazioni notturne e secchezza vaginale.

La comparsa di altri sintomi

Durante il periodo perimenopausale, potresti ancora avere crampi e sanguinamento. Dopo che il medico ti ha detto che sei ufficialmente in menopausa e che i tuoi periodi si sono fermati, i crampi probabilmente saranno già un segno di un'altra condizione.

Insieme a dolori addominali e crampi, potresti avere:

  • sanguinamento che può essere grave;
  • gonfiore dell'addome;
  • mal di schiena;
  • dolore durante il sesso, la minzione o i movimenti intestinali;
  • stanchezza;
  • gonfiore o dolore alle gambe;
  • costipazione;
  • perdita inaspettata o aumento di peso.

I crampi possono anche venire con nausea, vomito e diarrea.

Cosa causa dolore addominale e crampi dopo la menopausa

Diverse condizioni possono causare dolore e crampi dopo la menopausa.

endometriosi

L'endometriosi di solito si verifica nelle donne che hanno ancora periodi mestruali e si conclude durante la menopausa. Tuttavia, molte donne che hanno attraversato la menopausa riferiscono ancora di avere sintomi di endometriosi.

La terapia ormonale per alleviare i sintomi della menopausa può aggravare i sintomi dell'endometriosi.

Mioma uterino

Malattie gastrointestinali

L'intossicazione alimentare, la sindrome dell'intestino irritabile o altre malattie gastrointestinali possono causare dolori addominali e crampi nell'addome inferiore. Questi crampi di solito vengono con sintomi aggiuntivi come nausea, vomito o diarrea.

Cancro ovarico o uterino

Il cancro dell'ovaio o dell'utero può causare dolori addominali e crampi. Il rischio aumenta quando una donna ha più di 50 anni. Tuttavia, la presenza di spasmi non è un motivo per credere di avere un cancro. Le donne che hanno il cancro di solito hanno altri sintomi e crampi, come:

  • sanguinamento vaginale;
  • gonfiore;
  • stanchezza;
  • perdita di peso inspiegabile.

Quali sono i fattori di rischio

È più probabile che tu abbia dolore addominale e crampi dopo la menopausa se:

  • sono in trattamento ormonale per alleviare i sintomi della menopausa;
  • i tuoi parenti avevano il cancro alle ovaie o all'utero;
  • il tuo periodo ha cominciato a 12 anni;
  • la menopausa inizia dopo 52 anni;
  • Hai una spirale per prevenire la gravidanza.

Valutare se si dispone di uno qualsiasi di questi fattori di rischio. Quindi discuterli con il medico.

Gli scrittori medici dell'epoca prima della scoperta degli antibiotici hanno dedicato molto impegno alla discussione delle irregolarità mestruali. Così, nel 1671, una levatrice di nome Jane Sharp annotò che le mestruazioni: "A volte arrivano troppo presto, a volte troppo tardi, a volte c'è troppo o troppo poco, o si fermano del tutto. A volte fluiscono in gocce e talvolta fluiscono; a volte fanno male, a volte hanno uno strano colore; a volte i coaguli appaiono dall'utero ".

Trattamento del dolore addominale e dei crampi dopo la menopausa

Un medico può esaminare il tuo utero per vedere se ci sono problemi fisici.

Potresti anche aver bisogno di test di visualizzazione per guardare all'interno del tuo corpo - nell'utero o nelle ovaie. Questi test possono includere:

Se il tuo medico sospetta che hai un cancro, potresti aver bisogno di una biopsia.

Per alleviare i sintomi, il medico può raccomandare l'ibuprofene o il paracetamolo.

Il calore può anche aiutare ad alleviare i sintomi. Prova a mettere una piastra elettrica o una borsa dell'acqua calda sulla pancia. Camminare e altri esercizi fisici aiutano ad alleviare il disagio e alleviare lo stress.

Quando il dolore e i crampi sono causati dall'endometriosi o dal mioma uterino, il medico può raccomandare farmaci per alleviare i sintomi. La chirurgia può anche essere un'opzione per rimuovere il tessuto che ti fa male.

Il metodo di trattamento del cancro dipende dalla sua posizione e stadio. I medici spesso usano un intervento chirurgico per rimuovere il tumore e la chemioterapia per distruggere le cellule tumorali. A volte i medici usano anche farmaci ormonali per rallentare la crescita delle cellule tumorali.

L'influenza dello stile di vita sul dolore addominale durante la menopausa

La menopausa è una parte naturale del ciclo di vita di una donna. Non puoi prevenire la menopausa, ma puoi controllare molti sintomi e prevenire possibili complicazioni. È necessario fare una scelta a favore di uno stile di vita sano. Ad esempio:

  • attenersi a una dieta sana;
  • esercitare regolarmente;
  • dormire a sufficienza;
  • mantenere la forza dell'osso;
  • mantenere la pressione sanguigna normale.

Dieta sana

Durante questo periodo di vita, il livello di estrogeni viene significativamente ridotto. Questo può renderti vulnerabile, specialmente nel mezzo della menopausa. L'aumento del grasso addominale è associato ad un aumentato rischio di malattie cardiache e altre malattie potenzialmente letali.

Per prevenire l'aumento di peso, prestare attenzione ai segnali della fame. Mangia solo quando senti la fame fisica e scegli cibi sani. Ad esempio, gustare un'ampia varietà di frutta e verdura, scegliere cereali integrali e fonti di proteine ​​magre. Limitare la quantità di grassi saturi e grassi trans, zuccheri e sodio nella dieta.

Questo ti aiuterà a evitare oscillazioni emotive e mantenere un livello stabile di glucosio nel sangue.

Il medico può consigliarti di assumere vitamine o integratori minerali se non ne hai abbastanza di questi nutrienti.

Quando la menopausa fa male all'addome più basso

La menopausa è chiamata il periodo della vita di una donna quando c'è una cessazione graduale delle mestruazioni, l'estinzione dell'attività delle ovaie, la riduzione e il declino delle capacità riproduttive del corpo.

Questo periodo di vita spaventa molti del gentil sesso, provoca panico e paura di malattie terribili in loro.

Al fine di evitare paure inutili, è necessario esaminare alcuni dei segni della menopausa e i fattori che portano a questi sintomi.

Molte donne si trovano di fronte al fatto che quando la menopausa danneggia l'area inferiore dell'addome e della schiena. Perché sta succedendo questo? Vale la pena considerare tutti i motivi in ​​modo più dettagliato.

Cause di dolore all'addome e alla schiena durante la menopausa

Il primo dolore nelle donne si verifica tra i 42 ei 56 anni. Se la premenopausa è iniziata, la gravidanza non verrà mai più.

Secondo le statistiche mediche, tutte le fasi dello stato climaterico hanno dolore caratteristico che si verifica in diversi punti del corpo.

Il primo stadio è la premenopausa. È caratterizzato da una graduale riduzione delle mestruazioni e dalla preparazione del corpo per la scomparsa della funzione riproduttiva.

In questa fase, la donna è disturbata dal dolore alla testa, dal disagio nella zona dei muscoli e delle articolazioni, dal dolore nell'addome inferiore e nella regione lombare.

Il secondo stadio è la menopausa. Qui i sintomi sono simili al primo stadio. La testa fa male nella parte posteriore della testa e nelle tempie, sorseggiando l'addome inferiore. Inoltre, lo stomaco può aumentare leggermente di dimensioni.

Il terzo stadio è postmenopausa. Durante questo periodo, la donna soffre di dolori alle articolazioni, gravi emicranie dovute a una diminuzione del calcio nelle ossa.

Per tutti i sintomi della menopausa, vengono aggiunti problemi con il sistema vegetativo.

Il basso addome e la schiena durante la menopausa nel caso in cui ci siano cambiamenti ormonali nel corpo, che è associato con la perdita della funzione riproduttiva ovarica e una diminuzione del livello di estrogeni nel sangue, fa male.

I medici identificano diverse principali cause di dolore nel basso addome durante la menopausa. Sono:

  1. Patologia concomitante Durante la menopausa nelle donne, le malattie croniche possono peggiorare. È molto importante diagnosticare condizioni patologiche che si formano in diverse parti del corpo.
    Il fenomeno più pericoloso potrebbe essere un aumento dell'addome. Questo sintomo indica problemi con fegato, reni, stomaco, ovaie, utero e altri organi situati nella pelvi.
    Spesso la crescita dell'addome in basso indica un processo troppo lento di rimozione dei liquidi o la comparsa di ascite.
  2. Endometriosi. Se una donna ha un dolore addominale inferiore e si ritira, le ragioni possono risiedere nello sviluppo di una patologia così grave come l'endometriosi.
    La malattia è caratterizzata dalla proliferazione dello strato di lavoro dell'endometrio dell'utero. L'emergenza della malattia è associata alla presenza di un eccesso di peso e ad una rapida riduzione del livello degli ormoni femminili: FSH, LH, estrogeni, progesterone.
    Oltre a questo sintomo, la donna ha secrezione dalla vagina con sangue. Questo fenomeno richiede un'attenta osservazione al fine di fornire informazioni accurate al medico, se necessario.
  3. Salpingite o annessite - frequenti "satelliti" di premenopausa e menopausa. Tali patologie sono nascoste per natura infiammatoria e si manifestano con alcuni sintomi: dolore addominale, aumento della temperatura corporea.
  4. Il mioma uterino è una neoplasia benigna accompagnata da dolore parossistico e secrezione sanguinolenta.
    Sebbene questo stato non minacci la salute del gentil sesso, può influire negativamente sul suo benessere, causando un significativo disagio.
  5. Synechia nell'utero a causa della sua atrofia. Il fenomeno è pericoloso perché causa infiammazione e provoca dolore insopportabile nell'addome inferiore.
  6. Disturbi gastrointestinali. Se una donna ha un addome inferiore, schiena o lombare con menopausa, il medico può sospettare indigestione.
  7. La patologia più pericolosa, che può farsi sentire per le donne in età avanzata, è un processo di cancro nelle ovaie. Non necessariamente le ragioni stanno nel cambiamento dei livelli ormonali, perché con l'età c'è un grande rischio di sviluppare tali malattie. Molto spesso, neoplasie maligne vengono diagnosticate a donne la cui età ha superato il traguardo di 63 anni.

Ci sono diversi fattori principali che portano alla comparsa del cancro:

  • scarsa ereditarietà;
  • tumori già esistenti in età precoce;
  • infiammazione dell'utero e delle ovaie;
  • la menopausa è iniziata troppo presto o troppo tardi.

Al 1 ° e 2 ° stadio della malattia, la donna non ha alcun mal di schiena o basso addome. Il debole dolore fastidioso si verifica periodicamente, ma è molto facile confondersi con l'infiammazione banale delle ovaie.

Durante questo periodo, lo stomaco può iniziare ad aumentare, dopo di che si formano le metastasi.

Nonostante tali segni pericolosi, è impossibile caricarsi, perché il dolore nell'addome non sempre segnala pericolose patologie.

Ma non dovresti chiudere un occhio sui sintomi. Si raccomanda di capire perché una donna si trova di fronte a fenomeni spiacevoli e cerca di liberarsene il più presto possibile.

Dolore alla schiena

L'inizio della menopausa è spesso accompagnato da mal di schiena. Molto spesso, questo sintomo è spiegato dalla mancanza di un elemento così importante nel corpo come il calcio.

La carenza di calcio influisce negativamente sulla crescita di capelli, unghie, cuore, cervello e vasi sanguigni. In connessione con la lisciviazione del calcio dalle ossa, l'intero carico viene distribuito nella parte bassa della schiena.

Ecco perché una donna dovrebbe controllare il suo peso e mantenere il suo corpo in buona forma.

Se durante la menopausa inizia a ferire alla schiena, c'è il rischio di sviluppare patologie ginecologiche o malattie della schiena. Ecco alcuni di loro:

  1. Artrite, innescata da un cambiamento nei livelli ormonali.
  2. Cambiamenti scheletrici.
  3. Osteocondrosi.
  4. Problemi con dischi intervertebrali.
  5. Articolazioni e muscoli deboli.
  6. Scarsa elasticità nelle articolazioni
  7. Ernia intervertebrale.

La vera causa della comparsa di processi patologici può essere identificata solo da uno specialista qualificato.

Durante la menopausa, una donna è obbligata a monitorare la sua salute, consultare un ginecologo e prevenire lo sviluppo di infiammazione nei genitali.

Come essere nel dolore

Se il disagio nella zona lombare e nell'addome è intenso, si consiglia di chiamare un'ambulanza.

La brigata dovrebbe essere chiamata casa anche se si osserva uno dei seguenti sintomi:

  1. Sanguinamento dalla vagina.
  2. Salto acuto nella temperatura corporea.
  3. Problemi con la coscienza.

Non ignorare il problema e avere paura dei medici, perché il dolore cramping che colpisce lo stomaco e la parte bassa della schiena, può essere una conseguenza di alterazioni degenerative della colonna vertebrale, dei reni o del fegato, problemi con l'utero o le ovaie.

Quando il dolore non è chiaramente espresso, il dolore è doloroso e non intenso, non devi rilassarti. In ogni caso è richiesto un ginecologo di consulenza.

L'automedicazione non è accettabile qui, perché può portare a complicazioni pericolose, che possono essere eliminate solo con l'intervento chirurgico.

Se il dolore si manifesta in modo imprevisto e una visita dal medico è temporaneamente impossibile, allora puoi bere un farmaco anestetico ad ampio spettro.

Nel caso in cui non fosse d'aiuto, dovrai visitare uno specialista per fare una diagnosi definitiva.

Esame del corpo durante la menopausa

Il climax non è una malattia, quindi molte donne si stanno chiedendo perché in questo momento devi assolutamente essere esaminato.

Questo dovrebbe essere fatto se il periodo menopausale è accompagnato da dolore di natura diversa.

Una donna può avere un'area addominale e restituirla. Dopo una visita dal medico, verrà indirizzata per le seguenti procedure:

  1. Striscio ginecologico, bakposev vaginale, palpazione del seno.
  2. Esami del sangue e delle urine, che consentono di identificare il livello degli ormoni sessuali femminili e la presenza nel corpo del processo infiammatorio.Questi test devono essere effettuati in un determinato giorno del ciclo. Ma se la menopausa è già arrivata, allora questo può essere fatto in qualsiasi momento.
  3. Esame ecografico dell'utero, appendici, ovaie. La procedura consente di rilevare la presenza di tumori, sia maligni che benigni.
  4. Mammografia.
  5. Elettrocardiografia.
  6. L'osteodensitometria è una procedura per misurare la densità ossea.
  7. Test per la presenza di HIV o sifilide nel corpo.

Sulla base dei risultati dell'esame, il ginecologo diagnosticherà, prescriverà un trattamento e allevierà la donna dai dolori addominali e dalla lombalgia.

Opzioni di trattamento e misure preventive

Lo schema della terapia complessa nel trattamento del dolore addominale inferiore durante la menopausa dipende da quali fattori lo hanno provocato. Il trattamento standard si basa sull'ammissione di tali gruppi di farmaci:

  1. Agenti antibatterici
  2. Sostanze contenenti ormoni
  3. Farmaci antidolorifici

Alcuni esperti prescrivono la ricezione di fondi che hanno effetti anti-menopausali. Tali farmaci alleviano i pazienti dal disagio, migliorano il loro benessere e la qualità della vita.

Oltre alla terapia, i medici dovrebbero prescrivere integratori vitaminici:

  1. Retinolo, che migliora il funzionamento delle ovaie.
  2. Vitamina C, rinforza i vasi sanguigni ed elimina il gonfiore.
  3. Tocoferolo, che allevia i sintomi durante la menopausa.
  4. Tiamina, che supporta il sistema nervoso.
  5. Calciferolo - un farmaco che impedisce la comparsa di osteoporosi.

Come misura preventiva, al fine di evitare spiacevoli sintomi della menopausa e sensazioni dolorose allo stomaco o alla schiena, i medici raccomandano di non usare medicinali o omeopatia, ma di utilizzare ricette della medicina tradizionale: tinture, decotti di erbe e piante.

I prodotti più popolari includono aneto, trifoglio, latte scremato, origano, peonia e succo di verdura fresca.

I frutti non sono raccomandati, perché sono ricchi di fruttosio e glucosio, l'eccesso della norma giornaliera dei quali può causare problemi con il pancreas.

La medicina tradizionale è spesso utilizzata per il trattamento aggiuntivo in combinazione con la terapia principale per la menopausa. Ma non dimenticare che devi prima ottenere il permesso dal tuo medico.

Se una donna vuole proteggersi dalle manifestazioni climateriche, dovrebbe condurre uno stile di vita corretto, mangiare bene ed essere fisicamente attiva.

Ci sono diversi punti principali su cui dovrebbe essere prestata particolare attenzione:

  1. Controlla la tua salute.
  2. Bilanciamento del potere Consumo di prodotti lattiero-caseari e l'esclusione di caffeina.
  3. Rifiuto di cibo troppo caldo.
  4. Prevenzione di stress e depressione.
  5. Rispetto dell'attività moderata. Sport, non sovraccaricare il corpo.
  6. Assegnazione del tempo necessario per riposare.
  7. Trattamento tempestivo di malattie croniche e patologie del sistema genito-urinario.
  8. Frequenti passeggiate all'aria aperta
  9. Emozioni positive

Nel caso in cui la signora aderirà a questi consigli e seguirà tutte le istruzioni del medico curante, sarà in grado di mantenere uno standard di vita ottimale corrispondente al normale flusso della menopausa.

La cosa più importante è cercare aiuto medico in modo tempestivo, in modo da non chiedersi perché siano sorte le pericolose complicazioni.

I medici consigliano di prendere la menopausa come un processo naturale. Non puoi andare nel panico o nella depressione - è meglio provare a preparare il corpo per i cambiamenti imminenti.