Dolore durante il ciclo mestruale

Secondo le statistiche, il 5-10% delle donne avverte dolore durante il ciclo mestruale di varia natura, localizzazione e intensità. Considera le loro cause, tipi e metodi di trattamento.

Perché si verificano gravi dolori?

La secrezione di sangue termina la maturazione dell'uovo, se non è concepito. Uno spesso strato di endometrio, pronto a ricevere l'ovulo, senza attendere, inizia a rifiutare e ad uscire, accompagnato da sanguinamento.

Ci sono solo due tipi e le ragioni per cui si verifica il dolore durante il ciclo mestruale. La forma primaria è osservata in ragazze magre ed eccessivamente emotive circa un anno dopo i primi giorni critici ed è spiegata dal sistema riproduttivo ancora insufficientemente forte. Secondario si verifica quando difetti anatomici dell'utero, la sua posizione sbagliata e lo sviluppo.

Le cause del dolore durante il ciclo mestruale possono essere tali:

  • squilibrio degli ormoni sessuali;
  • mancanza di fase luteale (piccolo progesterone);
  • alta sensibilità individuale al dolore;
  • malattie infiammatorie degli organi genitali;
  • endometriosi, mioma uterino;
  • aumento dell'irritabilità nervosa.

Se una donna ha una o più delle suddette patologie, sviluppa la sindrome premestruale (PMS), che è caratterizzata da:

  • sbalzi d'umore;
  • irritabilità e aggressività;
  • dolore addominale inferiore e gonfiore;
  • mal di testa;
  • tensione e tenerezza del petto.

Cause del dolore durante il ciclo mestruale

Perché un mal di stomaco fa male durante il ciclo mestruale viene semplicemente spiegato. Per liberarsi delle mucose non necessarie, l'utero inizia a contrarsi duramente, espellendo le secrezioni extra dalla sua cavità. Infatti, dopo 3-5 giorni, ha bisogno di iniziare a costruire un nuovo endometrio.

Se fa male allo stomaco

Tale duro lavoro dello strato muscolare è accompagnato da crampi nell'addome, che irradiano verso la parte bassa della schiena. Ma a volte il disagio si verifica non solo nell'addome inferiore, ma anche nel sacro, nei genitali, nella regione inguinale. Inoltre, questo fenomeno è possibile non solo al momento delle mestruazioni, ma anche 1-2 giorni prima che inizino.

I motivi per cui lo stomaco fa male durante il ciclo mestruale possono essere diversi. Per la sua esatta definizione è necessario consultare un ginecologo.

A volte lo stomaco fa male durante il ciclo mestruale e con normale sanguinamento mensile, quando si unisce un'altra patologia. Ad esempio, se la temperatura corporea aumenta e il disagio nella parte destra dell'addome, si può sospettare un'appendicite. Questa situazione richiede un intervento medico urgente.

Il verificarsi di mal di testa

Grave mal di testa durante il ciclo mestruale procede in base al tipo di emicrania, quando appare in un posto qualsiasi. Il più delle volte, il mal di testa è osservato nella regione frontale, temporale o parietale, di regola, da un lato, ha un carattere pulsante, accompagnato da debolezza e differenze nella pressione sanguigna.

Aiuto con le mestruazioni dolorose

È molto difficile per una donna affrontare tali deviazioni estenuanti e forti dolori durante il ciclo mestruale. in questi giorni, le prestazioni sono ridotte, il solito ritmo della vita è interrotto.

Appello al ginecologo

È assolutamente necessario contattare un ginecologo:

  • quando si verificano dolori inaspettatamente gravi durante il ciclo mestruale, che dura più a lungo del tempo prescritto ed è accompagnato da abbondanti secrezioni;
  • con aumento della temperatura, brividi, sudorazione, dolore ai muscoli e alle articolazioni;
  • se alla vigilia delle mestruazioni ci fosse stato sesso non protetto, ci furono scariche insolite, prurito nella vagina;
  • c'è una violazione della minzione.

In questi casi, solo il medico ti aiuterà a capire qual è la causa del fallimento, come eliminarlo e alleviarne le condizioni.

Applicazione della pillola

Se il malessere è causato solo dalle mestruazioni, e non dall'infiammazione, dall'infezione o da disturbi ormonali, le pillole del dolore vengono utilizzate durante il ciclo mestruale.

Puoi ottenere un sollievo dal dolore intenso:

  • se fai un leggero massaggio dell'addome in senso orario;
  • giacciono nella posizione fetale raggomitolata con le ginocchia piegate fino alla pancia;
  • mangiare più frutta e verdura, riducendo il consumo di carne, latticini e prodotti a base di farina.

conclusione

Il dolore severo durante il ciclo mestruale non è raro. Non bisogna dimenticare che qualsiasi medicina agisce in modo diverso su ciascun organismo, e il fatto che sia l'ideale per una donna può avere un effetto completamente diverso sugli altri. Pertanto, senza una visita medica e il suo appuntamento, non iniziare il trattamento per i tuoi dolori gravi. Le pillole per il dolore ridurranno il dolore, ma se si ha, ad esempio, una mancanza di progesterone o un eccesso di estrogeni o di ormoni maschili, il mese prossimo arriverà un forte dolore. È necessario eliminare la causa solo dopo l'esame necessario.

Cause di mestruazioni dolorose

Molti rappresentanti della bella metà dell'umanità affrontano periodi dolorosi (dismenorrea, algodismenorrea). Nella maggior parte dei casi, forti dolori durante le mestruazioni indicano la presenza di eventuali patologie dei genitali femminili. Successivamente, consideriamo perché sorgono periodi dolorosi, quali patologie e disturbi possono indicare, e se è necessario un trattamento per periodi dolorosi.

Che cos'è la sindrome mensile e premestruale

Con l'inizio della pubertà si verifica il rigetto mensile di una parte dell'endometrio uterino, che, insieme con la cellula uovo e una piccola quantità di sangue, viene escreto attraverso il tratto riproduttivo. Un tale processo ciclico è il ciclo mestruale. Durante questo periodo, le donne sperimentano un significativo spostamento ormonale, che causa la presenza di alcuni sintomi spiacevoli prima delle mestruazioni o direttamente durante questo.

Se non c'è gravidanza, l'utero rifiuta il tessuto non necessario. Questa situazione è accompagnata da apertura del collo e crampi, quindi il dolore moderato durante le mestruazioni è un indicatore della norma.

I sintomi normali prima o durante le mestruazioni nel mezzo di un ciclo (dolore nella sindrome premestruale) sono:

  • tirando dolore prima delle mestruazioni nel basso addome di bassa o media intensità. A volte solo un lato fa male prima delle mestruazioni, il che significa che l'ovulazione si è verificata in questa particolare ovaia;
  • disagio nella regione lombare;
  • aumento dell'appetito;
  • tenerezza e dolore al seno prima delle mestruazioni al petto;
  • lievi cambiamenti d'umore;
  • aumento della libido nel mezzo del ciclo e prima dell'inizio delle mestruazioni.

I suddetti sintomi sono correlati e controllati direttamente dalla produzione dell'ormone - progesterone. A volte si verificano periodi dolorosi dopo un ritardo. Questa non è una deviazione dalla norma se esiste un singolo caso.

Tipi di dismenorrea. Cause del dolore

I periodi molto dolorosi sono di tipo primario e secondario. La Primaria non è associata a malattie o patologie gravi. Questo tipo di dismenorrea si manifesta nelle ragazze con un sistema nervoso instabile (poiché vi è un leggero deficit ormonale), un'aggiunta astenica (molto sottile), nelle ragazze nel primo anno delle mestruazioni o quando l'utero è anatomicamente scorretto.

La dismenorrea secondaria è solitamente associata a malattie infiammatorie o di altra natura della sfera genitale femminile e alle loro conseguenze. Quindi, per provocare forti dolori mestruali, può:

  1. Infiammazione delle appendici (ooforite, annessite), che contribuisce alla comparsa di processi adesivi. In presenza di aderenze, anche dopo le mestruazioni, il basso addome fa male e tira la parte bassa della schiena.
  2. Endometriosi dell'utero e delle ovaie. Le cellule dell'endometrio uterino sono divise in modo intensivo e si diffondono agli organi vicini.
  3. Varie neoplasie (cisti, polipi).
  4. Processi infiammatori di organi vicini (ad esempio, la vescica).
  5. Disturbi ormonali. Ad esempio, le mestruazioni dopo Duphaston (medicina ormonale) a volte hanno un leggero ritardo e possono causare dolore nel basso addome di un personaggio lamentoso.
  6. Vene varicose del bacino
  7. Disturbi ormonali.
  8. Interventi chirurgici (incluso l'aborto). Ad esempio, i periodi successivi all'isteroscopia spesso hanno un ritardo di un mese. Le mestruazioni non procedono come al solito - l'intensità della scarica può cambiare e può verificarsi un forte dolore.
  9. Dispositivo intrauterino. Se installato o rimosso impropriamente, causa dolore acuto sia a livello mestruale che a metà ciclo.

Sintomi dolorosi durante le mestruazioni

Il primo giorno delle mestruazioni potrebbe esserci qualche disagio. Quindi, una donna ha i seguenti sintomi:

  • dolore doloroso e fastidioso nell'addome inferiore, che si trovano su un lato (mal di destra o sinistra) e dato al coccige, alla gamba o all'utero. Nei casi più gravi, può esserci uno spasmo acuto o "lombaggine" nella cavità addominale, associato alla contrazione dell'utero e al rigetto di un uovo non fecondato;
  • mal di schiena;
  • capogiri, emicrania;
  • grave nausea, a volte vomito e diarrea;
  • una sensazione di pressione e gonfiore delle ghiandole mammarie, capezzoli indolenziti;
  • disturbo del sistema nervoso autonomo, che si manifesta con brividi, sudorazione, cambiamenti nella frequenza cardiaca;
  • sgabello sconvolto, diarrea o, al contrario, stitichezza;
  • svenimento di diversi secondi è un sintomo terribile che richiede una chiamata urgente al medico.

I suddetti sintomi possono rendere una donna completamente disabile, quindi è necessario riposare a letto, almeno fino a quando il dolore acuto durante le mestruazioni si riduce.

Il sistema nervoso soffre anche durante questo periodo. Forte disagio rende una donna eccessivamente irritabile, ansia, insonnia, debolezza può apparire. Lo stress cronico spesso aumenta la durata e la frequenza dei sintomi. Questo è il motivo per cui le donne sono spesso contrassegnate non solo dopo il dolore mestruale, ma anche a metà del ciclo.

Spesso i medici raccomandano ai pazienti con i suddetti sintomi di tenere un diario e un calendario del ciclo, dove dovrebbero registrare le date dell'inizio e della fine dei loro periodi, se sono dolorose, così come altri disturbi osservati durante questo periodo.

In alcune fonti puoi trovare informazioni che quando hai dolore durante le mestruazioni, devi muoverti di più o fare esercizi fisici. Tuttavia, in realtà, questo non dovrebbe essere fatto durante le mestruazioni, dal momento che movimenti non necessari con forti dolori aggraveranno la situazione.

Mensile durante la gravidanza

Se la gestante è in buona salute, non dovrebbe esserci gravidanza mensile. Il sanguinamento nel primo trimestre è più pericoloso, fino a 12 settimane. È durante questo periodo di gravidanza che il rischio di aborto è elevato.

Se una donna ha periodi dolorosi durante la gravidanza nelle prime fasi e non sa nemmeno della sua posizione interessante, ciò aggrava la situazione. La futura mamma può bere alcolici, fumare in base al sanguinamento uterino e dolore addominale inferiore, suggerendo che le mestruazioni sono iniziate. Ecco perché ci sono situazioni in cui una donna scopre la gravidanza tre mesi dopo il concepimento.

Se una donna incinta ha dolore addominale inferiore, scarico di colore marrone o rossastro dovrebbe immediatamente visitare un ginecologo per prevenire le tristi conseguenze. Al fine di salvare il bambino, eliminare la causa del dolore e i sintomi molto dolorosi più spesso, le donne vengono prescritte cure in ospedale.

Pertanto, le mestruazioni durante la gravidanza nella maggior parte dei casi parlano di un processo patologico che richiede una diagnosi urgente.

diagnostica

Dolore molto grave durante le mestruazioni, che dura più di due o tre giorni e non passa dopo aver assunto analgesici, richiede un intervento medico. Per trovare il giusto trattamento, è necessario condurre una diagnosi completa e scoprire la causa dei sintomi patologici.

L'ispezione deve essere eseguita all'inizio del ciclo, preferibilmente per 5-7 giorni. Nel caso estremo - a metà del ciclo, prima dell'inizio dell'ovulazione. Durante questo periodo, gli ormoni vengono ripristinati, il dolore scompare il più delle volte e i risultati della ricerca saranno più accurati.

Le misure diagnostiche vengono eseguite dal ginecologo in più fasi.

Per cominciare, la storia del paziente è compilata. Il medico scopre se il paziente ha una vita sessuale, quali metodi di contraccezione sono usati, se ci sono state gravidanze, aborti, interventi chirurgici, se ci sono malattie croniche.

Quindi inizia l'esame nella sedia ginecologica. Un ginecologo esperto mediante palpazione può determinare la presenza di una possibile infiammazione delle ovaie, delle appendici o dell'utero. Il sito di infiammazione è solitamente doloroso e ingrandito.

I metodi di cui sopra sono spesso insufficienti per una corretta diagnosi, pertanto, vengono condotti ulteriori studi di laboratorio e hardware per evitare errori medici. Viene intrapresa una macchia per identificare possibili infezioni, sangue da un dito (vena). In alcuni casi, un esame del sangue per gli ormoni.

Quindi la donna deve eseguire un esame ecografico degli organi pelvici per determinare la presenza di una cisti e altre strutture. A volte il medico prescrive la laparoscopia - uno studio che consente di determinare la presenza di aderenze e in modo più dettagliato rispetto ad un'ecografia, per controllare gli organi pelvici.

Le mestruazioni dolorose possono anche essere associate a patologie vascolari. In questo caso, vasi sanguigni doppler.

Secondo i risultati della diagnosi, in assenza di patologie ginecologiche, è necessario essere esaminati da un neurologo e da uno psicoterapeuta, poiché i fallimenti nel sistema nervoso possono influenzare direttamente i cambiamenti del ciclo e aggravare il corso dei suoi sintomi spiacevoli.

Se viene rilevata la malattia ginecologica, il medico fa una diagnosi di algodistenorrea e prescrive il trattamento.

Cosa fare con il dolore durante le mestruazioni

Il trattamento della dismenorrea comprende non solo il sollievo dal dolore e la terapia sintomatica, ma anche l'eliminazione obbligatoria della malattia che l'ha causata. Quindi, nei processi infiammatori di natura infettiva e non infettiva terapia antibatterica e antivirale, così come sono prescritte supposte e compresse antinfiammatorie e immunomodulanti.

Per i tumori degli organi genitali interni, che possono causare dolore al basso ventre dopo le mestruazioni, si decide di rimuoverli chirurgicamente.

Periodi dolorosi e pesanti, causati da disturbi ormonali, vengono trattati con farmaci che correggono gli ormoni. Le pillole più spesso prescritte Yarin, Diane-35.

Se la dismenorrea è causata da disturbi nel lavoro del sistema nervoso sullo sfondo dello stress cronico, allora il trattamento è prescritto da un neurologo o uno psicoterapeuta. Può essere usato come le solite pillole sedative e una terapia più seria - tranquillanti, antipsicotici, antidepressivi. Le supposte vaginali non sono usate in questo caso.

Per l'eliminazione immediata di dolori mestruali dolorosi e pesanti si utilizzano pillole come Nise, Nurofen, Analgin, Tempalgin, Ketorol, No-Spa. Le candele durante le mestruazioni non sono raccomandate.

In parallelo con le misure di cui sopra, con forte dolore durante le mestruazioni, sono indicate le vitamine E, A, C. La durata e il regime sono determinati dal ginecologo in ciascun caso.

Non puoi ignorare la medicina tradizionale. Le erbe sono ampiamente utilizzate in caso di periodi pesanti - camomilla, foresta di pini. Prendendo questo decotto di erbe, è possibile ridurre l'intensità del dolore.

Cosa non si può fare con mensile:

  • vita sessuale dal vivo;
  • riscaldare o raffreddare la localizzazione del dolore;
  • eseguire un intenso esercizio fisico;
  • visitare bagni, saune, piscine, sdraiarsi in un bagno.

prevenzione

Dopo l'eliminazione medica della causa della dismenorrea, è necessario osservare semplici misure preventive per prevenire il ritorno di sintomi dolorosi.

  1. Corretta routine quotidiana, alternanza di lavoro e tempo libero. È necessario prevenire il sovraccarico fisico e mentale, dormire almeno 8-9 ore. La mancata osservanza di queste regole porta alla sindrome da stanchezza cronica e allo stress. E lo stress è noto per causare il 90% delle malattie, tra cui la dismenorrea.
  2. Con periodi dolorosi, l'esercizio fisico moderato aiuta a tonificare i muscoli, migliorare il metabolismo e il metabolismo e persino a normalizzare gli ormoni.
  3. È tempo di agire per eliminare lo stress.
  4. Una corretta alimentazione e bere abbastanza liquidi hanno anche un effetto benefico sul corpo.
  5. Il rifiuto di cattive abitudini (bere alcolici, fumare) è essenziale per i periodi pesanti.

La dismenorrea non è una frase. Con un approccio competente al trattamento, nonché con l'osservanza di misure preventive, questa malattia è completamente rimovibile.

Cause di mestruazioni molto dolorose e cosa fare quando si verificano

I giorni critici sono un processo naturale per tutte le donne in età riproduttiva. Il loro arrivo segnala che il sistema riproduttivo femminile è pienamente maturo e pronto a reggere la prole. Nella maggior parte dei casi, le mestruazioni nelle donne causano solo un lieve disagio, ma ci sono delle eccezioni quando i periodi dolorosi disturbano completamente lo stile di vita e influenzano le prestazioni del gentil sesso.

Ogni donna in età fertile deve sapere esattamente cosa fare con periodi molto dolorosi, e in quali casi è necessario contattare immediatamente uno specialista. Questo articolo discuterà i sintomi, le cause e il trattamento delle mestruazioni dolorose.

motivi

Un leggero dolore durante le mestruazioni provoca contrazioni uterine, che contribuiscono al rilascio del sangue mestruale e dello strato mucoso dell'utero. Se il processo di escrezione è disturbato a causa di alcuni fattori, la donna diventa dolorosamente dolorante durante il suo periodo. I periodi troppo dolorosi hanno il nome scientifico "algomenorrea" o "dismenorrea". Nelle donne che non hanno partorito, la causa più comune delle mestruazioni dolorose è la posizione errata dell'utero, che comprime le terminazioni nervose, provocando dolore non solo nell'addome inferiore, ma anche nella zona lombare e sacrale. Questa condizione può anche essere causata da malformazioni congenite degli organi genitali femminili.

Le mestruazioni dolorose si verificano nelle donne che soffrono delle seguenti malattie:

  • malattie infettive (tricomoniasi, sifilide, herpes genitale, gonorrea). Il più delle volte, vengono trasmessi durante il contatto sessuale, contribuendo al manifestarsi di malattie purulente e infiammatorie delle appendici e dell'utero, interrompendo così il ciclo e aggravando i sintomi dolorosi. È necessario trattare entrambi i partner per la malattia. Ci sono un certo numero di patologie infettive che possono essere infettate nella vita di tutti i giorni, tra cui la candidosi;
  • processi infiammatori. Possono essere provocati dall'inosservanza delle norme di igiene personale, che contribuisce alla crescita della microflora condizionatamente patogena - streptococchi, infezione da stafilococco, E. coli. Inoltre, la riproduzione patologica di questi microrganismi può essere causata da ipotermia, carenza di vitamine, alterazioni della composizione della microflora in altri organi, ecc. Cervicite, endometrite o salpingite possono causare forti dolori durante la regolazione. Queste malattie devono essere trattate, poiché l'infiammazione può causare la piegatura della cervice, danni allo stato dei vasi sanguigni, l'apparizione di cisti, polipi e persino provocare il cancro;
  • neoplasie benigne e maligne. Nel caso del cancro, i periodi dolorosi a volte sono l'unico sintomo di questa patologia. Il tumore, espandendosi, schiaccia vasi sanguigni e nervi nell'utero e organi vicini. A causa della neoplasia, la forma dell'utero può cambiare, il sangue mensile ristagna, causando dolori insopportabili. Con la crescita del tumore, le sensazioni dolorose si intensificano;
  • endometriosi. In questa malattia, le cellule dello strato interno dell'utero germinano in altri organi, con la regolarità del ciclo che si perde, mentre i periodi diventano più lunghi e più dolorosi, i disturbi ormonali causati dalle cisti endometrioidi iniziano;
  • displasia, erosione cervicale e altre malattie associate a danni allo strato epiteliale nella cervice;
  • disfunzione ormonale. Può essere attivato da farmaci ormonali, brusca cancellazione di contraccettivi ormonali prescritti, interruzione delle ovaie, tiroide o pituitaria. A causa di cambiamenti ormonali, si verifica un disordine metabolico che provoca lo sviluppo di diabete mellito o improvvisi aumenti di peso, sia verso l'alto che verso l'alto;
  • effetti del parto e della chirurgia. Durante la nascita o durante gli aborti, i legamenti che fissano l'utero possono essere danneggiati, quindi la sua posizione normale viene interrotta, causando un forte dolore durante la regolazione. Ci possono essere curve in cui il sangue ristagna e si verificano processi infiammatori.

L'algomorrea può essere ereditata, quindi se una nonna o una madre hanno avuto periodi troppo dolorosi, allora questa patologia è più probabile che venga trasmessa a sua figlia.

Sintomi correlati

Con periodi dolorosi, è importante prestare attenzione non solo alla natura del dolore, ma anche ai sintomi associati. L'algomorrea può essere accompagnata da tali segni:

  • nausea fino a vomito, diarrea;
  • forte mal di testa;
  • aumento della sudorazione, vampate di calore, vertigini e svenimenti;
  • improvviso calo della pressione sanguigna, impulsi al galoppo o la sua maggiore frequenza;
  • debolezza, dolori muscolari e articolari.

La durata del ciclo mestruale può essere violata e la durata della scarica mensile stessa aumenta, diventano abbondanti o, al contrario, scarseggiano. Tra le mestruazioni a volte si manifesta la leucorrea sanguinante sotto forma di una goccia di daub. Il dolore nella dismenorrea può non comparire il primo giorno delle mestruazioni, ma 1-2 giorni prima che si verifichino. Hanno un carattere estenuante, tagliente, dolorante o crampo e scompaiono solo dopo il completamento delle mestruazioni. Nel caso di dismenorrea secondaria grave, il dolore può essere avvertito durante l'intero ciclo mestruale.

Gradi di dolore

I periodi dolorosi hanno 3 gradi di gravità:

  1. La fase facile è accompagnata da dolori brevi e tollerabili.
  2. Il grado medio di algomenorrea è caratterizzato da dolore nel basso addome e nella parte posteriore, minzione frequente, brividi e disturbi psico-emotivi (irritabilità, depressione, fotofobia, intolleranza agli aromi duri e suoni forti).
  3. Nella dismenorrea grave, oltre al dolore grave, il lavoro del muscolo cardiaco viene disturbato, la temperatura aumenta, i desideri emetici appaiono, la diarrea, la debolezza generale, una donna può perdere conoscenza.

Forma primaria

La dismenorrea primaria non è causata da malattie o danni agli organi del sistema riproduttivo, ma si verifica durante la piena maturazione per tre anni dopo l'arrivo delle prime mestruazioni. Periodi dolorosi in un adolescente causano cambiamenti ormonali drammatici che si verificano in questo momento nel corpo.

Durante la pubertà, la concentrazione di vari ormoni può variare, a seconda di quale di essi aumenta, gli adolescenti hanno uno dei 2 tipi di dismenorrea primaria:

  1. Adrenergici. Diagnosticato con un aumento di adrenalina nel sangue. I sintomi tipici di questa patologia dell'apparato riproduttivo sono febbre, polso rapido, cefalea, pelle pallida, singhiozzo, sensazione di stomaco pieno, stitichezza.
  2. Il parasimpatico. Diagnosticato con elevati livelli di serotonina nel midollo spinale. Allo stesso tempo, l'impulso rallenta, la temperatura corporea può essere abbassata, la diarrea si manifesta, il viso e le estremità si gonfiano, il peso corporeo aumenta.

A seconda della causa, che causa dolore in una ragazza, ci sono diversi tipi di dismenorrea primaria:

  • spazmogennoe. La causa della sua comparsa sono gli spasmi dei muscoli uterini;
  • psicogena. Il dolore nel basso addome provoca la paura dei sintomi vissuti una volta e ha lasciato un ricordo pesante in un adolescente;
  • Essential. La causa della malattia in questo caso è la riduzione della soglia del dolore causata da disturbi nel lavoro dei singoli centri nel cervello. In questo caso, anche un'irritazione minima delle radici nervose causa un forte dolore.

Perché lo fa

I seguenti fattori possono provocare lo sviluppo di algomenorrea primaria:

  • displasia congenita della crescita del tessuto connettivo, che è causata da carenza di magnesio. Questa malattia è pericolosa come complicazione nella forma di una violazione della composizione del tessuto cartilagineo, che porta alla formazione anormale di articolazioni, allungamento degli arti, flatfoot e scoliosi. Miopia, problemi digestivi e vene varicose possono verificarsi;
  • tubercolosi genitale;
  • disturbi nervosi e mentali;
  • anomalie uterine congenite (duplicità, posizione scorretta o sottosviluppo).

Se la curva dell'utero si verifica durante la pubertà a causa di uno sviluppo improprio o di carichi eccessivi, allora c'è un'alta probabilità che i periodi dolorosi cessino di disturbare la ragazza dopo il parto. Se la patologia è congenita, il parto non correggerà la situazione, solo uno specialista qualificato dovrebbe occuparsi del trattamento della malattia.

Forma secondaria

Le patologie acquisite causano la forma secondaria di dismenorrea: cicatrici, aderenze nell'utero dopo interventi chirurgici e aborti, squilibri ormonali, infezioni e processi infiammatori. Regola troppo dolorosa può disturbare le donne di qualsiasi età, ma molto spesso sono molto dolorose a 25-30 anni.

Molto spesso l'algomenorea secondaria provoca vene varicose negli organi pelvici e nella cavità addominale, oltre a processi infiammatori che interessano le terminazioni nervose nella regione pelvica.

La dismenorrea secondaria si manifesta spesso nelle donne sottoposte a diete severe, a causa delle quali si sviluppa anoressia o boulemia. I pazienti che soffrono di periodi dolorosi con una forte diminuzione del peso corporeo, interrompono la struttura del tessuto uterino, cicatrici e aderenze. Inoltre, la causa di algomenorrea acquisita sono malattie infettive e infiammatorie, oncologia, endometriosi, disturbi ormonali e malattie associate a danni alle cellule epiteliali della cervice.

statistica

Il 70% delle donne in età riproduttiva affronta il problema delle mestruazioni dolorose, ma solo il 10% lamenta dolori insopportabili e dolorosi durante i giorni critici. Le statistiche affermano che la sindrome del dolore è completata da un altro sintomo:

  • Il 17% delle donne ha svenimenti a causa del dolore;
  • Il 23% del gentil sesso soffre di vertigini e un altro 13% di mal di testa;
  • nell'84% dei casi si verifica vomito;
  • Il 79% delle donne si lamenta di diarrea.

diagnostica

Per prescrivere un trattamento efficace, è necessario determinare correttamente la causa del dolore durante le mestruazioni. La diagnosi può includere i seguenti metodi di ricerca:

  • esame sulla sedia ginecologica;
  • esami generali del sangue e delle urine;
  • sbavature sulla microflora;
  • Ultrasuoni degli organi pelvici;
  • esame laparoscopico;
  • Vasi sanguigni doppler per sospette vene varicose.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario consultare uno psicologo, un endocrinologo e altri specialisti ristretti.

Metodi di trattamento

Se periodi dolorosi sono causati da algomenorrea primaria, la terapia più spesso comporta l'eliminazione dei fattori di stress, l'aumento dell'attività fisica e l'eliminazione di cattive abitudini. Nella seconda metà del ciclo, i medici raccomandano di astenersi dal rapporto sessuale attivo e dal sollevamento pesi. Spesso, dopo la gravidanza e il parto, le sensazioni dolorose dovute alla algomenorrea primaria scompaiono completamente, quindi si raccomanda di non interrompere la prima gravidanza per le donne con una diagnosi simile.

A seconda delle ragioni dello sviluppo di algomenorrea, può essere prescritto il trattamento con o senza farmaci e il medico può raccomandare l'uso di rimedi popolari. Considerare ogni tipo di trattamento in modo più dettagliato.

medicina

Il trattamento delle mestruazioni dolorose non ha solo lo scopo di eliminare i sintomi, ma anche di sradicare la causa della malattia, quindi dovrebbe essere completo. La nomina dei farmaci e la scelta del dosaggio si riferiscono esclusivamente al medico curante. I seguenti tipi di farmaci possono essere prescritti:

  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (Ibuprofen, Tamipul, Naproxen, ecc.);
  • antispastici - No-shpa, Spazmalgon;
  • contraccettivi combinati o farmaci contenenti gestageni (Diane-35, Yarin, Duphaston);
  • assicurati di assumere vitamine, in particolare la vitamina E;
  • se le regolazioni dolorose sono innescate dalla crescita della microflora moderatamente patogena, allora possono essere prescritte supposte anti-fungine e supposte;
  • sedativi, tranquillanti (Relanium);
  • rimedi omeopatici (Remens, Menalgin).

Se l'algomenorrea è causata da aderenze o tumori nei genitali, può essere indicato un intervento chirurgico.

Metodi non farmacologici

Nel caso di algomenorrea primaria nelle ragazze durante l'adolescenza, le sedute psicoterapeutiche forniscono un'assistenza efficace. Per sbarazzarsi di regolamenti dolorosi, è sufficiente padroneggiare uno speciale metodo di rilassamento e distrazione.

Anche le procedure fisioterapeutiche danno un buon risultato:

  • l'agopuntura, a causa dell'impatto su alcuni punti, riduce non solo il dolore, ma elimina anche i processi infiammatori;
  • terapia di amplifulse;
  • terapia magnetica;
  • trattamento corrente dinamico;
  • irradiazione elettrica, ultravioletta;
  • Procedure UHF;
  • balneoterapia;
  • elettroforesi.

La digitopressione e il massaggio generale, così come l'esercizio fisico, il nuoto o lo yoga contribuiranno a far fronte a periodi dolorosi. Esiste tutta una serie di esercizi ginnici appositamente progettati che possono essere fatti a casa.

Rimedi popolari

I rimedi popolari e l'omeopatia aiutano anche a rendere il dolore meno doloroso durante le mestruazioni, ma dovrebbero essere usati solo dopo aver consultato un medico per non aggravare la situazione e non perdere il tempo necessario per il trattamento della patologia.

Remens è il rimedio omeopatico più famoso prescritto per l'algomenorrea. I suoi principali ingredienti attivi sono estratti di erbe (tsimitsifugi, pilocarpus e sanguinaria canadese), il segreto della ghiandola di seppia e il veleno del serpente surukuku.

Erboristi popolari raccomandano l'uso per infusione mestruale dolorosa di equiseto o brodo di peperoncino. Altre erbe aiuteranno a far fronte a forti dolori durante i giorni critici, per esempio, foglie di fragola infuse in acqua fredda o un decotto di foglie di menta, fiori di camomilla e radice di valeriana. Delle radici curative nella lotta contro il dolore mestruale, applicare il rizoma di elecampane, levistico o sedano fragrante.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di dismenorrea, gli esperti raccomandano di aderire alle seguenti regole:

  • sviluppare la corretta modalità del giorno, in cui c'è tempo per lavorare, dormire e riposare;
  • scegliere una dieta equilibrata, durante il mese per mangiare cibi auto-assimilati che sono ricchi di vitamine;
  • è necessario controllare il peso corporeo, non permettere l'obesità, ma non esaurirsi con diete severe;
  • devi prendere vitamine regolarmente;
  • non puoi essere coinvolto nel tè o nelle bevande contenenti caffeina;
  • non permettere situazioni stressanti;
  • camminare all'aria aperta più spesso;
  • prestare particolare attenzione all'attività fisica, assicurarsi di fare esercizi e selezionare gli hobby sportivi in ​​base all'età e allo stato di salute generale;
  • eliminare le cattive abitudini che influenzano negativamente la salute delle donne.

Se le misure preventive non hanno aiutato e la donna ha iniziato ad avere una regolazione dolorosa, è necessario consultare un medico per determinare la causa della malattia e prescrivere il trattamento corretto. È severamente vietato usare compresse per il dolore durante le mestruazioni e gli antispastici a lungo tempo senza scoprire la causa delle mestruazioni dolorose.

Ciclo mestruale doloroso

Le mestruazioni dolorose devono essere trattate, poiché quasi un terzo delle donne soffre di questa malattia, e soprattutto spesso tali fenomeni si osservano nelle ragazze che non hanno raggiunto la maggiore età, mentre sperimentano intensi attacchi dolorosi che sono combinati con vomito, vertigini, diarrea, crampi e svenimenti.

Le mestruazioni dolorose o la dismenorrea causano assenteismo a scuola e al lavoro, e l'aspettativa di dolori mensili porta a seri disturbi mentali.

Qual è la causa principale del dolore durante le mestruazioni? Le cause del dolore durante le mestruazioni sono estese, possono verificarsi con malattie ginecologiche, malformazioni dell'apparato legamentoso dell'utero, insufficienza del sistema vascolare degli organi pelvici, processi adesivi nel bacino, infiammazione delle appendici, cisti ovariche funzionali.

Le mestruazioni dolorose si verificano con l'endometriosi dei genitali e tali fenomeni possono verificarsi non solo nelle ragazze, ma anche nelle donne adulte in età riproduttiva.

Per comprendere le cause del dolore mestruale, è necessario considerare i concetti di base dell'anatomia e della fisiologia del processo.

Il ciclo mestruale è un fenomeno fisiologico naturale nelle donne, che è regolato dai centri del cervello e se esposto agli ormoni ovarici.

La prima mestruazione o menarca inizia a 13-14 anni e l'aspetto delle mestruazioni è preceduto da una crescita attiva del corpo e allo stesso tempo appaiono peli sul pube, sotto le ascelle e i capelli bianchi.

Tuttavia, l'aspetto delle mestruazioni non indica l'inizio della pubertà, poiché il corpo della ragazza matura gradualmente solo dall'età di 19-20 anni, ma succede che una ragazza si formi molto prima.

I primi periodi, durante un anno, sono di solito irregolari e instabili, poiché gli effetti degli ormoni non sono stati ancora stabiliti, ci sono stati casi in cui gli intervalli tra i periodi erano diversi mesi.

Quindi le mestruazioni vengono stabilite e si verificano regolarmente con una durata del ciclo di 22-35 giorni, ma i fattori esterni, gli shock nervosi, i cambiamenti nel ritmo della vita, la nutrizione e l'intensità dell'esercizio fisico influenzano la durata del ciclo.

Il periodo mestruale dura 5-7 giorni, ma negli adolescenti può durare 9 giorni e durante questo periodo una ragazza o una donna perde 60-90 ml di secrezioni, ma sono irregolari, più abbondanti nei primi 2 giorni, quindi diminuiscono e si fermano a 5 giorni.

Le mestruazioni nelle donne sono un processo naturale e molte persone non smettono di fare cose ordinarie quando si verificano mestruazioni dolorose, hanno bisogno di essere curate, e questo può essere dolore nell'addome inferiore e nel sacro, debolezza, malessere e debolezza generale.

Ci sono periodi mestruali che si verificano con le sindromi dolorose, e questo accade quando una donna nell'addome ha recettori del dolore molto sensibili, e reagisce intensamente alla contrazione dell'utero.

Succede che l'utero è insolitamente deviato indietro e in questo caso esercita una pressione sui centri nervosi, che provoca una sindrome di gravità nel basso addome, dolore nella parte bassa della schiena e il sacro, che provoca le mestruazioni dolorose.

Le mestruazioni dolorose dipendono dal livello ormonale, quando aumenta la quantità di ormoni estrogeni, specialmente nelle donne dopo 30 anni, e allo stesso tempo, le mestruazioni non sono solo dolorose, ma anche lunghe e con abbondanti secrezioni.

L'insorgenza di dolori mestruali è associata ad algodimenorrea associata a uno squilibrio tra gli ormoni sessuali progesterone e prostaglandine, nella direzione di aumentare le prostaglandine.

Se una donna ha l'utero sbagliato o è sottosviluppata, e si verificano processi infiammatori negli organi genitali, con endometriosi e aumentata eccitabilità del sistema nervoso centrale, e in particolare nelle mestruazioni non gravide si verifica soprattutto una mestruazione dolorosa.

Ogni donna dovrebbe consultare un medico se ha una mestruazione dolorosa dura più a lungo del solito, anche quando aumenta, e la donna usa più di un assorbente o tampone ogni ora.

Le paure delle mestruazioni che possono essere causate da infiammazione, dolori articolari, sudorazione, brividi, febbre e altri fenomeni che indicano la presenza di infezione, sono di solito anche odore sgradevole quando urina, prurito nel perineo, scarico insolito e disagio generale. tratto genitale.

Ogni donna dovrebbe sapere che se ci sono pezzi di tessuto nel flusso mestruale grigio o argento, oltre a dolore intenso nella regione pelvica o nell'addome inferiore, è necessario chiamare un'ambulanza e trattare la donna in ospedale.

Inoltre, le mestruazioni dolorose possono essere causate da processi infiammatori degli organi genitali interni, come le cisti ovariche, le malattie infettive degli organi genitali: la vagina, l'utero, le tube di Falloppio e le ovaie.

Inoltre, il dolore può essere nei fibromi uterini, nell'endometriosi e in altri processi infiammatori che si verificano nel sistema riproduttivo delle donne.

Ogni donna dovrebbe visitare regolarmente un ginecologo, ma è particolarmente importante in caso di mestruazioni dolorose e, in questo caso, il medico esegue un esame completo, identifica la causa del dolore e prescrive il trattamento. Per diagnosticare la malattia, vengono condotti studi di laboratorio e strumentali che determinano con maggiore precisione le cause del dolore.

Quando periodi dolorosi aiutano il riscaldatore sull'addome inferiore, caldo ma non caldo, massaggiano anche l'addome e la schiena, prescrivono una dieta che esclude il grasso, ma con una maggiore quantità di frutta e verdura e si consiglia di assumere prodotti contenenti calcio e vitamina B-1.

Dolore nel periodo del ciclo mestruale, cause e trattamento delle deviazioni.

Il sintomo del dolore è abbastanza comune non solo prima del periodo mestruale, ma anche durante e dopo di esso.

Può causare disturbi ormonali del corpo, così come vari processi infettivi e infiammatori della piccola pelvi.

La più urgente è la localizzazione del dolore nell'area delle ghiandole mammarie, poiché un tale sintomo può indicare la presenza di lesioni benigne e richiede quindi un'attenta differenziazione.

Dolore durante le mestruazioni

Ogni mese, le donne in età riproduttiva devono affrontare la naturale funzione fisiologica del corpo - le mestruazioni. In condizioni normali, è praticamente indolore, ma molte donne provano una serie di sentimenti spiacevoli, dolore addominale inferiore, che compaiono nei primi giorni del ciclo mestruale e durano due o tre giorni.

[infobl style = "info"] L'intensità di tali dolori e dolore può variare ampiamente, da un disagio insignificante a dolore pronunciato che può limitare la normale attività quotidiana. [/ infobl]

Cause del dolore durante le mestruazioni

Durante le mestruazioni, l'utero viene ridotto ritmicamente al fine di espellere tutto ciò che è inutile e ha servito il suo tempo. In alcune donne, i recettori del dolore nella cavità addominale sono molto sensibili e reagiscono ad ogni contrazione con il dolore.

Qualcuno utero si trova fuori dagli schemi (respinto indietro) e quindi esercita pressione su specifici centri nervosi, il che porta alla comparsa di pesantezza nell'addome inferiore, dolori nella zona lombare e sacro - dolore mestruale.

La sensibilità al dolore e l'attività dell'utero dipendono fortemente dallo stato dei livelli ormonali. Con un aumento dell'estrogeno ormonale, che è più spesso osservato nelle donne dopo trenta anni, le mestruazioni possono essere non solo dolorose, ma anche lunghe e abbondanti. Se il livello di tutti gli ormoni sessuali si discosta dalla norma, allora le donne soffrono contemporaneamente di sindrome premestruale e dolore durante le mestruazioni.

L'insorgenza di questo sintomo può anche essere associata a una violazione dell'equilibrio naturale tra gli ormoni sessuali (progesterone) e le prostaglandine, nella direzione di aumentare il numero di questi ultimi.

Le prostaglandine sono sostanze chimiche specifiche che svolgono un ruolo decisivo nel verificarsi di molti sintomi associati all'insorgenza di disagio durante il periodo mestruale.

Sono prodotti direttamente dal tessuto dell'utero e stimolano la contrazione dei suoi elementi muscolari. Più alto è il livello di queste sostanze nel corpo, più forte è la forza di contrazione dei muscoli dell'utero e, di conseguenza, la forza del dolore. Le prostaglandine in eccesso possono anche causare nausea, mal di testa, vomito, brividi, sudorazione, tachicardia.

Grave mestruazioni e insonnia, così come la perdita di peso può a volte essere osservata con un aumento dell'attività della ghiandola tiroidea, che regola la sintesi di tutti gli ormoni del corpo umano.

I dolori mestruali sono più spesso osservati nelle giovani donne, per lo più non partoriti, può essere un sintomo di infertilità. Inoltre, si osservano periodi dolorosi con la contraccezione intrauterina, che può essere dovuta non solo alla presenza di un corpo estraneo nel corpo, ma anche all'attivazione della sintesi delle prostaglandine attraverso un metodo contraccettivo simile.

I sintomi della mestruazione dolorosa

Le mestruazioni possono essere accompagnate da sintomi come mal di testa, vomito, indigestione, svenimento. Esistono algodistenorrea primaria e secondaria (periodi dolorosi).

Nel primo caso, la causa della condizione patologica è il sottosviluppo, la posizione errata dell'utero e altre caratteristiche anatomiche del corpo femminile. Disturbi del metabolismo endocrino che non sono associati a lesioni organiche della sfera sessuale possono portare a un risultato simile.

L'algomenorea secondaria è causata da processi infiammatori, nodi fibromatosi, cisti, uso di dispositivi intrauterini, operazioni addominali e ginecologiche.

Trattamento del dolore durante il ciclo mestruale

In presenza di intenso dolore durante le mestruazioni, viene prescritto un trattamento speciale, che consiste nell'osservare il riposo a letto con una scelta di una certa posizione corporea che allevia il dolore, e ogni tre o quattro ore vengono assunti i farmaci: spasmalgon, metindolo, platifilina, baralgin, validolo (sotto la lingua). Quindi, entro quattro mesi, viene prescritto un trattamento patogenetico.

Quando algomenorrea primaria vengono prescritti farmaci analgesici e antispastici: no-shpa, baralgin, analgin, spazmalgon e altri. Quasi sempre si aggiungono farmaci sedativi: motherwort, valeriana, origano, coni di luppolo, peonia e vasodilatatori.

[infobl style = "faq"] Un buon effetto si osserva quando si esegue l'agopuntura, la psicoterapia, la conduzione di bagni di conifere, l'elettroforesi endonasale con novocaina. [/ infobl]

Con lo sviluppo del trattamento secondario algomenorrea è determinata dalla natura della malattia di base. Quindi con la sindrome di Stein-Leventhal, un cistoma ovarico, alcuni tipi di anomalie genitali e forme rapidamente progressive di endometriosi, è indicato l'intervento chirurgico.

Allo stesso tempo, la perisalpingite, l'infantilismo, la malattia dell'ovaio policistico, l'ooforite non richiedono quasi mai un trattamento chirurgico, sono limitate alla normalizzazione dello stato ormonale, migliorano il flusso sanguigno locale, attivano i processi immunologici metabolici. Sono anche indicati l'assorbimento e la terapia antinfiammatoria.

Dolore prima delle mestruazioni

Quasi ogni donna sperimenta il dolore prima delle mestruazioni, ma la loro intensità e natura possono essere diverse.

motivi

Uno dei motivi per la comparsa del dolore prima delle mestruazioni è un disturbo della composizione ormonale del sangue. Nel corso della vita, ci sono salti nel background ormonale.

La prossima causa del dolore sono le malattie infiammatorie del sistema genito-urinario.

Allo stesso tempo, tali stati si manifestano non solo nella forma di una mestruazione dolorosa, ma anche in sintomi caratteristici di un processo infettivo.

Il dolore prima delle mestruazioni può essere il risultato di una interruzione artificiale della gravidanza.

Tuttavia, si verificano in un certo periodo dopo un aborto, quindi passano senza lasciare traccia.

Ci sono suggerimenti che il dolore può verificarsi a causa di un disturbo nel funzionamento della ghiandola tiroidea (un aumento della secrezione dei suoi ormoni). I disturbi psicologici ed emotivi possono anche contribuire alla comparsa di questo sintomo.

sintomi

Di solito le sensazioni dolorose prima delle mestruazioni sono localizzate nell'addome inferiore, così come nell'area delle ghiandole mammarie. Di regola, durante questo periodo nelle donne fa male e tira l'addome inferiore, gli arti inferiori, la parte bassa della schiena. Prima dell'inizio delle mestruazioni, i seni tendono a gonfiarsi, causando un certo disagio alla donna.

Il ciclo anovulatorio (deviazioni del ciclo mestruale) può causare processi infiammatori nelle ovaie o nelle appendici e vi è anche il rischio di interruzione della maturazione degli ormoni sessuali.

Se ti trovi nel tuo periodo con una perdita di sanguinamento inferiore alla norma, potresti avere disturbi ormonali, saperne di più su periodi di scarso valore.

Oligomenorrea - è uno dei tipi di disturbi mestruali nelle donne, in cui il tempo mensile non supera i 3 giorni, l'articolo completo è qui:

I sintomi comuni del sintomo premestruale sono apatia, tensione emotiva, debolezza e disidratazione. I sintomi possono verificarsi sia in forma aggregata che separata. Sullo sfondo di tali fenomeni, una donna forma irritabilità e squilibrio.

Quindi, i segni del sintomo premestruale sono:

  • eccessivo stress mentale, che provoca lo sviluppo di disturbi emotivi e depressioni;
  • dolore alle ghiandole mammarie, gonfiore degli arti (inferiore) e torace, aumento del funzionamento delle ghiandole sessuali, dolore nel basso addome;
  • cambiamenti nella pressione sanguigna, che possono avere un certo effetto sulla pressione intracranica, sulla pressione oculare, sul funzionamento del miocardio. Il disagio di questo tipo contribuisce anche allo sviluppo della depressione.

Dolore dopo le mestruazioni

Di solito, il dolore dopo le mestruazioni non è fisiologico, ma patologico. Pertanto, è importante conoscere le ragioni per lo sviluppo di tale stato e eliminarle tempestivamente.

Se, una volta e mezza o due settimane dopo il ciclo mestruale, ci sono sensazioni dolorose nell'addome inferiore, allora questa condizione può essere associata al processo di ovulazione. La rottura del follicolo è accompagnata dal rilascio dell'uovo dall'ovaia. Alcune donne possono sentirlo sotto forma di sensazioni tirate o accoltellanti nell'addome inferiore.

[infobl style = "warning"] In questo periodo, c'è anche un aumento delle secrezioni mucose di una donna. La quantità di estrogeni è ad un livello abbastanza alto, che ha un effetto positivo sull'aspetto e l'attività sessuale. [/ Infobl]

Tuttavia, l'ovulazione non è sempre la causa del dolore dopo il periodo mestruale. In alcuni casi, questi sintomi si osservano con lo sviluppo di processi infiammatori del sistema urogenitale. L'infezione in modo ascendente dagli organi genitali inferiori può entrare nella cavità uterina, nei tubi e nel peritoneo. Questo può contribuire a sforzi fisici eccessivi, ipotermia e vita sessuale in questo periodo.

In casi abbastanza rari, il sanguinamento si verifica durante l'inizio della gravidanza, che assomiglia allo scarico durante le mestruazioni. La comparsa di dolore in questo caso può essere la più grande minaccia di interruzione della gravidanza o lo sviluppo della gravidanza extrauterina. Un test di gravidanza aiuterà a determinare le cause esatte di questa condizione.

Dolori al petto prima delle mestruazioni

Abbastanza spesso, le donne sono preoccupate per il dolore nelle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni. Può essere accompagnato da una sensazione di distensione, una sensazione di pesantezza, una forte sensibilità e gonfiore dei capezzoli. Tuttavia, la presenza di dolore indica lo sviluppo di una donna con cancro o cancro al seno.

Alcuni giorni prima delle mestruazioni, il torace è dolente e gonfio. Questo processo è chiamato mastodinia. Si manifesta quasi prima di ogni mestruazione di ogni ragazza.

Il motivo principale per lo sviluppo di questo sintomo è un cambiamento nei livelli ormonali durante le mestruazioni.

Durante la sua lunghezza, il seno di una donna può subire cambiamenti significativi, ad esempio, nella seconda fase, il livello di progesterone aumenta, si verifica un aumento significativo del numero di epitelio dei lobuli e dei dotti.

È questo processo che provoca dolore, ingorgo e gonfiore delle ghiandole mammarie.

Il dolore prima delle mestruazioni può diventare più intenso sotto l'influenza di alcuni fattori: lo stress, l'assunzione di determinati farmaci.

Per alleviare il dolore toracico prima delle mestruazioni, è possibile utilizzare farmaci antinfiammatori non steroidei: ibuprofene, aspirina, naprossene e antidolorifici (paracetamolo). Inoltre, per sopprimere un sintomo simile può essere con i contraccettivi, integratori con magnesio. È anche importante smettere di usare caffeina e nicotina.

Dolore al petto dopo le mestruazioni

Il dolore toracico dopo le mestruazioni, che dura a lungo, si chiama mastalgia. Questo fenomeno è abbastanza comune nelle giovani donne, nel periodo della premenopausa e talvolta postmenopausa. In questo caso, il dolore può essere sia ciclico che non ciclico.

Il primo tipo è associato direttamente al ciclo mestruale, si estende al tessuto di entrambe le ghiandole, è caratterizzato da gonfiore, gonfiore, irritabilità. Una donna ha una sensazione di pesantezza, distensione al petto. La causa dello sviluppo di questo sintomo è un disturbo dello stato ormonale. Il dolore ciclico può anche causare l'uso di antidepressivi, farmaci ormonali.

La causa di questo sintomo può essere tumori benigni, mastite, dilatazione dei dotti lattiferi. I dolori non ciclici sono determinati non da ormonali, ma da cambiamenti anatomici nel seno (chirurgia del seno, trauma, cisti).