Scarico della menopausa nelle donne: tipi, frequenza e deviazione, diagnosi, trattamento

I cambiamenti ormonali legati all'età nel corpo femminile portano a varie disfunzioni dei tessuti e degli organi. Con l'avvento della menopausa, la sintesi del muco nella cervice uterina diminuisce nelle donne, i tessuti dell'utero e delle ovaie si seccano. Di conseguenza, la quantità di scarica vaginale diminuisce e questo è normale. Tuttavia, le pareti vaginali secche diventano indifese contro gli agenti infettivi e altri fattori negativi. Per questo motivo aumenta la probabilità di malattie infettive e tumorali. Lo sviluppo di patologie è solitamente segnalato da una scarica con uno strano colore e odore, una consistenza innaturale.

Secrezioni vaginali normali

Nelle donne in età fertile, le escrezioni normali sono i bianchi - muco biancastro, il cui volume aumenta leggermente nei giorni dell'ovulazione. Le allocazioni durante la menopausa cambiano a seguito di cambiamenti ormonali.

Le pareti vaginali sono coperte da molti recettori sensibili agli estrogeni. La carenza di estrogeni nella menopausa provoca atrofia delle mucose vaginali, manifestata:

  • una diminuzione del contenuto di glicogeno nei tessuti epiteliali;
  • mancanza di nutrizione per i lattobacilli;
  • completamento della sintesi dell'acido lattico;
  • saturazione insufficiente delle cellule con umidità;
  • la formazione di un ambiente alcalino nel tratto genitale.

La microflora vaginale sana e l'ambiente acido sono difensori naturali del tratto genitale, che impediscono la riproduzione di agenti infettivi. Nel periodo menopausale, quando compare la secchezza vaginale, i microrganismi condizionatamente patogeni sostituiscono i lattobacilli. Non si fanno conoscere, purché l'immunità sia forte, e la donna osserva le regole igieniche.

La riproduzione di microrganismi non va oltre la norma, a causa dell'azione delle cellule immunitarie dalla categoria dei leucociti. Ma non appena la difesa immunitaria fallisce, i genitali si infiammano.

Lo scarico vaginale normale durante la menopausa dovrebbe essere:

  • minore o moderato;
  • trasparente o con una piccola foschia biancastra (essendosi asciugato sul lino, può diventare giallastro);
  • nessun odore irritante (non male se l'odore è leggermente aspro);
  • non causare prurito e reazione allergica cutanea.

Tipi di perdite vaginali anormali

Secrezioni specifiche in menopausa segnalano i fenomeni patologici che sono sorti a causa di trasformazioni ormonali legate all'età o mancanza di igiene. Le secrezioni vaginali patologiche possono essere considerate:

  1. Struttura grumosa a scarica bianca. Per coerenza, assomigliano a fiocchi di latte. Avvisare lo sviluppo di infezioni fungine. I grumi sono eterogenei, quindi densi, quindi acquosi, emettono un intenso odore acido, causano prurito. Dopo l'emissione di urina c'è una sensazione di bruciore.
  2. Sangue. Nel ciclo mestruale in premenopausa diminuisce gradualmente, non vi è alcuna natura ciclica del loro aspetto. Sanguinamento vaginale causato da disturbi mestruali. Ma qualsiasi emorragia post-menopausa, che si tratti di macchie su lino, coaguli, sangue scarlatto o sangue, è un segnale di allarme. Nella maggior parte dei casi, mettono in guardia contro la formazione di tumori maligni. Il deflusso del sangue vaginale può essere accompagnato da dolore nella regione pelvica, emicrania, febbre, una forte diminuzione del peso corporeo, cattiva salute. Lo scarico marrone comprende anche cellule del sangue, solo che in questo caso c'è già sangue vecchio e incrostato.
  3. Acquosa. Il deflusso di acqua dalla vagina è il segnale giusto per la rottura del funzionamento della cervice uterina, il rafforzamento della sintesi delle secrezioni mucose. Con il climax, le scariche acquose sono leggermente gialle, possono emanare un odore sgradevole e includere striature di sangue. In genere, si osserva un fenomeno patologico durante l'erosione cervicale.
  4. Purulenta. Lo scarico verde o giallo intenso durante la menopausa indica un processo infiammatorio innescato dall'infezione. Il pus può essere liquido, moderatamente denso o denso, ma emana sempre un forte odore. Scarico in donne con menopausa gialla di solito accompagnata da disagio nella regione pelvica, prurito e bruciore alle sensazioni nel tratto genitale.

Maggiori informazioni sulla scarica del sangue

Nel periodo premenopausale, i periodi mestruali appaiono ancora, ma irregolarmente a causa di fluttuazioni ormonali. In un mese, le mestruazioni sono abbondanti e lunghe, nell'altra - lubrificanti e brevi. Succede che il sangue è solo un giorno o due, e ci sono mestruazioni abbondanti, che durano fino a 2 settimane. Anche all'inizio della menopausa, il sanguinamento vaginale si verifica a seguito di preparazioni ormonali, che indeboliscono le vampate di calore e altri sintomi della menopausa.

La perdita di sangue durante la menopausa è spesso causata da patologie endocrine che aggravano le fluttuazioni ormonali. Causa di deficit ormonale diventa scarso metabolismo, causato da una violazione degli organi digestivi o carenza di vitamine.

Per il sanguinamento dopo la menopausa non c'è motivo. Nel sanguinamento vaginale postmenopausale hanno solo un'origine patologica, sono un sintomo di gravi malattie dell'utero e delle ghiandole sessuali.

Se nel periodo postmenopausale compare sangue dalla vagina, è impossibile ritardare la visita al ginecologo. Spesso un sintomo avvisa dello sviluppo dell'oncologia. Quanto prima il paziente va dal medico, prima viene rimosso il tumore maligno, meno sono le conseguenze per il corpo.

Sintomi di secrezioni patologiche

Nelle patologie dell'apparato riproduttivo, le mucose dell'utero e le ghiandole sessuali sono danneggiate. La necrosi di tessuti dolci e la distruzione di vasi capillari sono possibili. C'è un processo infiammatorio, accompagnato dalla formazione di pus. Di conseguenza, le perdite vaginali anomale durante la menopausa sono caratterizzate da:

  • consistenza liquida;
  • la presenza di grumi, coaguli di muco, macchie di sangue;
  • colore giallo o verdastro;
  • forte odore irritante;
  • la capacità di causare una reazione allergica cutanea nell'area genitale;
  • la capacità di provocare prurito e bruciore nel tratto genitale.

Anche i segni di secrezione anormale durante la menopausa sono dolore nella parte bassa della schiena e nell'addome, febbre, difficoltà a urinare urine con un dolore tagliente negli organi urinari.

Cause di secrezioni patologiche

Ogni tipo di secrezione vaginale anomala ha le sue cause di apparenza.

sanguinoso

Ci sono molti fattori che provocano l'aspetto del sangue dalla vagina.

  1. Rapporto grezzo Le donne che subiscono la menopausa, fanno sesso dovrebbero essere attentamente. Sulle pareti della vagina essiccata durante l'attrito si formano delle fessure che emettono una piccola quantità di sangue.
  2. Erosione uterina cervicale. Anche accompagnato dal rilascio di una piccola quantità di sangue.
  3. Malattie infettive La biancheria intima può sembrare uno stronzo sanguinolento.
  4. Processo infiammatorio intensivo. Un liquido bianco scorre abbondantemente, a volte a causa della presenza di sangue con una tonalità rosa.
  5. Iperplasia. La proliferazione anormale delle cellule dello strato ghiandolare delle pareti dell'utero porta allo sviluppo dell'iperplasia dell'endometrio uterino. La malattia è pericolosa perché può evolvere in oncologia. Oltre al sanguinamento vaginale, non ci sono altri sintomi.
  6. Oncologia. Il sanguinamento uterino può essere l'unico segno di una neoplasia maligna. Durante il climax, l'escrezione di sangue, segnalazione di oncologia, è notata nei pazienti molto più spesso che in anni fertili. Pertanto, il cancro della cervice uterina viene diagnosticato in donne in premenopausa nel 15% dei pazienti e nelle donne in postmenopausa già nel 60% dei casi. Dopo l'oncologia cervicale, i tumori dello strato muscolare dell'utero, delle ovaie e della vagina sono in frequenza. Ma il cancro ovarico non è accompagnato da sanguinamento.
  7. Fibromi. Nella metà delle donne che hanno un tumore benigno dell'utero, la patologia si manifesta con sanguinamento di diversa intensità.
  8. Endometriosi. Quasi nel 90% dei pazienti dopo 50 anni si nota la crescita endometriale nei tessuti interni dell'utero. La patologia può manifestarsi con l'imbrunimento delle secrezioni rosso scuro che sono accompagnate da dolore nell'addome inferiore.

Molte delle patologie sopra elencate sono pericolose per la vita. Devi immediatamente andare dal medico se:

  • il sangue della vagina apparve un anno dopo l'ultima mestruazione;
  • c'è dolore nella zona pelvica e genitale;
  • oltre al sangue, il pus scorre dalla vagina.

bianco

La microflora vaginale nei cambiamenti della menopausa. Il numero di funghi di lievito e di batteri opportunistici aumenta. Molto spesso, il cambiamento della microflora nella vagina si manifesta con la candidosi - una malattia fungina, accompagnata dal rilascio di grumi mucosi bianchi, prurito e sensazioni dolorose nel tratto genitale.

Fungo condizionatamente patogeno La Candida si manifesta quando una donna è scarsamente nutrita, riceve poche sostanze utili, ha una mancanza di immunità, prende potenti medicine che sopprimono il sistema immunitario.

La probabilità di sviluppare una candidosi è significativamente più alta nelle donne con diabete.

liquido

Fluido abbondante, a volte schiumogeno, comprese particelle di muco e pus, può segnalare tricomoniasi, gonorrea, clamidia e altre malattie ginecologiche.

Oltre alle secrezioni liquide, le donne con lesioni infettive del tratto genitale osservavano disagio durante gli atti intimi, arrossamento e gonfiore dell'epitelio genitale, un odore irritante dalla vagina.

Lo scarico trasparente liquido può avvertire l'infiammazione degli organi riproduttivi, la disbiosi vaginale.

viscoso

Le perdite vaginali dense dopo la menopausa indicano spesso vaginosi batterica. Questa malattia è più spesso diagnosticata nelle donne anziane che nelle donne più giovani. Lo scarico vaginale dopo la menopausa è caratterizzato da una consistenza uniforme, la struttura è simile alla crema, ha un colore grigiastro o verdastro. Il sintomo principale della vaginosi è l'odore nauseabondo dei pesci marci dalla vagina.

giallo

Lo scarico giallastro, che scorre abbondantemente dalla vagina, è un segno di vaginite. Con il climax, le cause della malattia sono cambiamenti legati all'età nel corpo, causando la riproduzione attiva di batteri condizionatamente patogeni, nonché l'indebolimento del sistema immunitario. Le secrezioni batteriche di colore giallo di solito non hanno un odore pronunciato, ma causano una reazione allergica alla pelle e alle mucose della zona genitale. Gli agenti causali della vaginite sono streptococchi, stafilococchi, Escherichia coli, enterobatteri, protea.

verde

Nella sintomatologia della menopausa, gli scarichi purulenti dalla vagina sono facilmente rilevabili dal colore verde. Pus avverte sempre lo sviluppo di patologie infettive ginecologiche: tricomoniasi, gonorrea, clamidia. La massa purulenta è mucosa, densa, fluida. L'infezione si manifesta non solo per le secrezioni vaginali, ma anche per le sensazioni dolorose nell'addome inferiore, nelle vie genitali e urinarie e per il disagio durante il rapporto sessuale.

diagnostica

A scopo diagnostico, il paziente è sottoposto ai seguenti studi:

  • uno striscio sulla microflora per prevenire l'infiammazione e la disbiosi vaginale;
  • spalmare sulle cellule tumorali per rilevare l'oncologia della cervice uterina;
  • reazione a catena della polimerasi per rilevare infezioni genitali e papillomavirus;
  • vulvoscopia per diagnosticare i cambiamenti distrofici nella vulva;
  • colposcopia per il rilevamento dei processi di erosione nella cervice;
  • Ultrasuono pelvico per la ricerca di tumori degli organi riproduttivi.

Il rischio di incontrare il cancro è aumentato nei pazienti:

  • nelle prime fasi della pubertà e della menopausa;
  • non incinta, non partorire;
  • avere iperplasia;
  • l'obesità;
  • avere malattie tumorali delle ovaie e cambiamenti precancerosi nell'utero;
  • trattati con farmaci anti-estrogeni;
  • avere una predisposizione ereditaria alle malattie oncologiche del sistema riproduttivo.

trattamento

Il medico inizia il trattamento delle secrezioni patologiche durante la menopausa dopo aver ricevuto i risultati dei test e degli esami del paziente. Lo specialista medico diagnostica e prescrive la terapia, concentrandosi sui dati dell'esame ginecologico, analisi di laboratorio di strisci, analisi del sangue, ultrasuoni.

Misure terapeutiche prescritte solo da un medico. L'auto-trattamento è assolutamente impossibile, altrimenti puoi esacerbare la situazione.

Con la comparsa di secrezioni patologiche durante la menopausa, quali sono i possibili schemi terapeutici?

  1. Per la maggior parte delle patologie viene prescritta la terapia farmacologica. Il paziente assume le medicine prescritte dal medico ad un dosaggio rigorosamente prescritto.
  2. In caso di candidosi e patologie infiammatorie, è efficace l'uso di detersivi basati sulle soluzioni medicinali raccomandate dal medico.
  3. I complessi vitaminici sono indicati per rafforzare il sistema immunitario e accelerare il recupero. Una donna non fa male a migliorare la dieta, periodicamente visita le stazioni di cura.

prevenzione

L'escrezione di masse purulente e fungine durante la menopausa nelle donne è spesso il risultato di una scarsa igiene. Pertanto, la condizione principale per eliminare le dimissioni anormali dopo la menopausa è seguire le regole igieniche. Una donna anziana dovrebbe essere lavata con acqua calda dopo essere andata in bagno e prima di andare a letto. Le procedure igieniche vengono eseguite utilizzando prodotti per l'igiene intima. Usare un sapone semplice non ne vale la pena, uccide una microflora sana, che può causare dysbacteriosis. Non è auspicabile lavare l'area genitale con acqua troppo calda che influisce negativamente sui lattobacilli.

Il cambio della biancheria intima dovrebbe essere giornaliero. Devi indossare pantaloni solo con tessuti naturali, facilmente traspiranti. I pantaloni sintetici e aderenti irritano il corpo, causando una reazione allergica nella zona genitale. I pad quotidiani non dovrebbero essere usati costantemente, ma solo se necessario.

Discarico della menopausa nelle donne: la norma e la deviazione

Al momento dell'inizio della menopausa, gli ormoni della donna cominciano a essere disturbati. A causa di ciò, ci può essere una varietà di disturbi da parte di tutti gli organi. Molto spesso, durante la menopausa, la produzione di muco diminuisce, direttamente nella cervice. Questo meccanismo è dovuto al fatto che la dimensione non solo dell'utero, ma anche delle ovaie è ridotta. In questo contesto, il volume delle secrezioni normali nel periodo della menopausa diminuisce, aumentando così il rischio di un processo infiammatorio e ci possono essere perdite vaginali anormali.

Scarico normale nelle donne con menopausa

Ogni donna dovrebbe capire che la funzionalità del sistema riproduttivo dipende direttamente dagli ormoni sessuali. Dopotutto, è nell'ambiente vaginale, compreso nella cavità della cervice, che gli ormoni iniziano a produrre muco.

Sullo sfondo di continue fluttuazioni ormonali, la donna ha un rinnovo dell'endometrio. Di conseguenza, l'endometrio non rinnovato inizia a essere strappato via e la donna può avere una scarica sanguinosa dai genitali.

L'attività degli ormoni inizia a declinare all'età di 45-50 anni, quindi questo può influire negativamente sul lavoro degli organi riproduttivi. Va notato che nella fase iniziale della menopausa, la funzionalità dell'ovaio nella maggior parte dei casi è preservata. Tuttavia, nonostante questo, la donna in questo periodo di tempo ha un basso livello di estrogeni ormonali. Pertanto, la crescita dell'endometrio negli organi riproduttivi femminili è lenta. Un tale meccanismo può portare a sanguinamento, che si verifica spesso ogni 2 o 4 mesi.

Se il sanguinamento non è accompagnato da un quadro clinico spiacevole, questo è considerato normale.

Si noti che nel periodo della menopausa può esserci una chiara scarica dai genitali. Hanno una consistenza uniforme, che sorge sullo sfondo dell'estinzione ovarica. Un segreto senza un odore sgradevole e prurito è anche considerato la norma.

Caratteristiche aggiuntive della norma:

  1. Il volume di scarico non supera i 2 ml al giorno.
  2. Se sono trasparenti o sanguinosi, senza sintomi spiacevoli.
  3. In rari casi, durante la menopausa si verifica un segreto giallo.
  4. Non dovrebbero essere impurità (per esempio: plasma sanguigno o linfa).
  5. Non c'è prurito e sensazione di bruciore nei genitali.

Di norma, lo scarico bianco o trasparente di una donna ricorda l'acqua di riso. Se si verifica muco patologico, è necessario consultare immediatamente un medico.

Tipi di secrezioni patologiche in menopausa

Quando una donna ha una dimissione patologica, nella maggior parte dei casi indica un problema serio. Molto spesso, durante il climax, una donna nota che il segreto ha acquisito un colore insolito, il volume è aumentato o è apparsa un'odore sgradevole.

Tali fenomeni possono verificarsi sullo sfondo di squilibri ormonali nel corpo durante la menopausa, così come nelle malattie infettive e infiammatorie. In rari casi, lo scarico patologico, che ha un odore sgradevole e una coerenza particolare, può indicare patologia oncologica. Pertanto, non appena si verifica questo sintomo, è necessario consultare immediatamente un medico per scoprire le vere cause della loro insorgenza e per curare la malattia o il processo patologico nel tempo.

Cosa cercare per primo:

  • scarico sanguinante, marrone;
  • muco sieroso;
  • acquoso o formaggio;
  • purulenta.

Esaminiamo ogni tipo di selezione in modo più dettagliato. Sanguinante, il marrone parla spesso del normale corso della menopausa. Tuttavia, il sanguinamento può anche indicare un processo infiammatorio che si verifica nella cervice o nella vagina. In un tale segreto si possono trovare non solo coaguli di sangue, ma anche muco. Nelle malattie infiammatorie gravi si trova anche il pus.

Individuare in presenza di un problema, sempre accompagnato da un odore sgradevole, avere una consistenza irregolare.

Altre cause di anomalie del sanguinamento:

  1. Può indicare fibromi uterini. Molto spesso, con questa malattia si verifica una secrezione sanguinolenta, sullo sfondo dell'uso a lungo termine di farmaci ormonali. Il motivo principale è che l'estrogeno ormonale in questa malattia è assente nel corpo di una donna, e questo può portare a sanguinamento o sanguinamento.
  2. Marrone (insanguinato) può indicare il cancro. Crescita maligna può verificarsi nella cervice e nell'endometrio. A questo punto, il sanguinamento anomalo si distingue dagli organi genitali femminili. Di regola, il cancro nella fase iniziale non si fa sentire. Pertanto, se nel periodo della menopausa si verifica anche un segreto minore (marrone con impurità del sangue), è urgente passare una diagnosi.

Secrezioni mucose, che a loro volta sono accompagnate da sintomi spiacevoli, indicano anche la presenza di una malattia o di un processo patologico.

Hanno un odore sgradevole, nella maggior parte dei casi hanno anche un carattere aspro e acuto. Se una donna sente "l'odore di pesce marcio", allora questo è un motivo per consultare immediatamente un medico.

Molto spesso, questo sintomo indica vaginite batterica - una malattia infiammatoria infettiva che si verifica sulla mucosa vaginale. Si noti che la vaginite batterica provoca una violazione della composizione della microflora, ma la malattia stessa non è associata ad un agente infettivo.

Infezioni sessuali durante la menopausa possono anche indicare tirando, scarico trasparente.

Cheesy, durante la menopausa, può parlare della presenza di candidosi in una donna. La principale fonte della malattia è l'ingresso nel corpo di funghi del genere Candida. C'è una malattia sullo sfondo dei disturbi ormonali o tiroidei. I fattori provocanti includono:

  • situazioni stressanti costanti;
  • ipotermia;
  • alla presenza di una donna con una storia di diabete.

Non appena una donna ha uno scarico di formaggio, si verificano anche prurito e bruciore nei genitali, tali segni spesso aumentano durante la minzione.

È importante! Durante il mughetto (candidosi), si verifica un arrossamento degli organi genitali esterni e compare anche una placca bianca.

Lo scarico di formaggio potrebbe non solo indicare il mughetto. In rari casi, si verifica:

  • la malattia dell'ureaplasmosis si verifica sullo sfondo della penetrazione dei micoplasmi batterici. Viene trasmesso in diversi modi, ma se la malattia si è manifestata durante il periodo della menopausa, il motivo principale è nascosto in un contratto sessuale con una persona malata.
  • La clamidia è una malattia piuttosto insidiosa causata da diversi tipi di clamidia. Con questa malattia, gli scarichi vitreicoli sono secreti dai genitali. Se non si inizia il trattamento in tempo, sussiste il rischio che la clamidia inizi a influenzare i sistemi respiratorio e cardiovascolare, in rari casi vi sia una lesione del sistema muscolo-scheletrico.

Per quanto riguarda le secrezioni purulente durante la menopausa, spesso si verificano con malattie sessualmente trasmissibili.

  1. Tricomoniasi. Con questa malattia ci sono uno scarico acquoso, schiumogeno con impurità di pus e un odore sgradevole. Quadro clinico aggiuntivo: prurito, arrossamento degli organi genitali, disagio durante i rapporti sessuali, possono verificarsi sulla mucosa dell'erosione o delle ulcere.
  2. Gonorrea. Con questa malattia, la membrana mucosa degli organi riproduttivi è danneggiata. Il principale agente eziologico della malattia è gonococchi Neisseria gonorrhoeae. In questo caso, una donna in menopausa ha secrezione purulenta, che può contenere mescolanze di muco sieroso. Inoltre, c'è dolore all'addome, gonfiore della mucosa, dolore durante la minzione e con il pavimento dell'atto.
  3. L'annessite, il secondo nome della malattia è la salpingo-ooforite. Può verificarsi nella fase acuta o cronica. Ci sono secrezioni purulente, verdi o lattiginose che hanno un odore sgradevole.

L'ultimo tipo di scarico anormale è acquoso. Spesso si parla della presenza di lipoma nelle ghiandole mammarie - tumori benigni, che sono anche chiamati wen. Si verificano nel periodo della menopausa all'età di 40-45 anni, se non vengono rilevati nel tempo, cioè il rischio di degenerazione del lipoma in un decorso maligno.

Cause delle secrezioni patologiche in menopausa

Deriviamo cause addizionali per ogni tipo di sintomo.

  1. Scarico acquoso: con vaginite atrofica, con disbiosi vaginale, direttamente durante la menopausa.
  2. Sanguinosa: cervicite, displasia cervicale, polipi, cancro degli organi riproduttivi, vaginiti.
  3. Marrone pungente: con iperplasia endometriale. In rari casi, si verificano in tumori fibrosi, direttamente nell'utero.
  4. Rosa con un quadro clinico aggiuntivo pronunciato, indica la presenza di grave displasia cervicale, mioma o un tumore maligno.
  5. Mucoso, il più delle volte i medici si associano alle malattie sessualmente trasmissibili.
  6. Bianco spessa, che parla della vaginite da Trichomonas, un processo infiammatorio nella cervice (cervicite o endocervicite).
  7. Formaggio: erosione cervicale. Quando si rileva odore acre: mughetto.

Come potete vedere, con secrezioni patologiche nel periodo della menopausa, possono verificarsi varie malattie e patologie.

Trattamento della dimissione durante la menopausa

A seconda del tipo di malattie patologiche, a una donna può essere prescritto un metodo conservativo di trattamento o ricorrere alla chirurgia.

Nella maggior parte dei casi, a una donna viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva. Il corso del trattamento è di almeno 3 mesi.

In caso di sanguinamento grave, viene prescritto un ciclo prolungato di preparazioni con effetto emostatico.

Prescrizione obbligatoria che fortifica i farmaci che aiuteranno a sostenere il corpo durante la menopausa.

Trattamenti aggiuntivi

Quando viene rilevata un'infezione fungina, alla donna viene prescritta una terapia antifungina. I farmaci aiuteranno ad eliminare la malattia sottostante, alleviare il prurito e la combustione.

Antibiotici. Prescritto quando una donna ha un'infezione batterica o venosa. Si prega di notare che prima che i medici prescrivano antibiotici, è indispensabile sottoporsi a test di laboratorio (striscio dai genitali). Ciò aiuterà a identificare l'agente causale esatto dell'infezione e a prescrivere il farmaco appropriato.

Prevenzione delle malattie infettive

Una tappa importante nel periodo della menopausa è la prevenzione.

  1. Rilassati completamente - aiuta a riprendersi dallo stress fisico ed emotivo dopo la giornata lavorativa.
  2. Monitorare attentamente l'igiene intima. Se durante il periodo della menopausa una donna utilizza pastiglie giornaliere, devono essere sostituite ogni 2 ore. Durante la toilette degli organi riproduttivi, è meglio usare mezzi parsimoniosi, ad esempio: sapone o gel senza profumi.
  3. Controllare la modalità di consumo, bere almeno 2 litri di liquidi al giorno. Per migliorare rapidamente l'immunità, è possibile preparare a casa il tè a base di camomilla, erba di San Giovanni o calendula.
  4. Prevenire le malattie infettive faciliterà la pulizia periodica delle erbe.
  5. Durante il trattamento, osserva il riposo sessuale.
  6. Proteggiti dalle situazioni di conflitto.
  7. Prevenire l'ipotermia.

Inoltre, è necessario seguire le raccomandazioni generali del medico curante. Se segui tutte le regole, puoi non solo curare rapidamente la malattia, ma soprattutto prevenirne il verificarsi.

Secrezione vaginale con menopausa: normalità e patologia

Lo scarico vaginale durante la menopausa può essere fisiologico e patologico. I primi sono caratterizzati da volume moderato, trasparenza e colore bianco, assenza di odore sgradevole, prurito, bruciore e disagio.

IMPORTANTE DA SAPERE! L'indovina Nina: "Il denaro sarà sempre in abbondanza se messo sotto il cuscino." Per saperne di più >>

Alcuni segni devono prestare particolare attenzione e consultare prontamente un medico.

1. Quali secreti sono possibili con la menopausa?

Nelle donne in età riproduttiva, la leucorrea fisiologica è considerata una secrezione normale, il cui volume aumenta leggermente nei giorni dell'ovulazione. Con l'inizio della menopausa, si verificano cambiamenti significativi nello stato ormonale.

Ci sono un gran numero di recettori per gli estrogeni nella vagina. La naturale diminuzione della concentrazione di questi ormoni nel corpo porta allo sviluppo di processi atrofici della mucosa:

  1. 1 La quantità richiesta di glicogeno non si accumula nell'epitelio.
  2. 2 Nessun mezzo nutritivo per i lattobacilli.
  3. 3 La formazione di acido lattico non si verifica.
  4. 4 Bassa umidità.
  5. 5 Mercoledì diventa alcalino.

I lattobacilli e l'ambiente acido sono fattori protettivi che impediscono lo sviluppo di infezioni. Nelle donne durante la menopausa, la flora facciale è occupata dalla vagina e dalla parte inferiore delle vie urinarie: enterobatteri, cocchi, anaerobi.

Appartengono a microrganismi opportunistici. Allo stesso tempo, non si verifica una riproduzione massiccia di batteri e la reazione infiammatoria non si sviluppa.

Ciò è spiegato dal fatto che nel periodo postmenopausale, le cellule dei leucociti assumono la funzione protettiva: gli assassini naturali (CD56), le cellule CD8; macrofagi (CD14).

Lo scarico normale durante la menopausa è caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  1. 1 Scarsa o moderata.
  2. 2 trasparente o biancastro.
  3. 3 Lingerie può acquisire una tinta gialla.
  4. 4 Senza un odore sgradevole. L'odore leggero e aspro è considerato normale.
  5. 5 Non causare prurito e irritazione.

È necessario controllare la natura dello scarico e al primo cambio visita il tuo ginecologo.

2. Cosa dovrebbe essere avvisato?

Il ginecologo e l'esame di consultazione sono necessari nei seguenti casi:

  1. 1 Scarica accompagnata da dolore addominale inferiore, dispareunia e disagio.
  2. 2 Apparve un odore sgradevole.
  3. 3 Il colore è cambiato: lo scarico è diventato giallo, grigio, verdastro, bianco o marrone.
  4. 4 La consistenza dello scarico ricorda acqua, liquido o schiumoso.
  5. 5 Scariche abbondanti, pastiglie giornaliere non sono sufficienti per l'intera giornata.
  6. 6 L'aspetto delle impurità del sangue in qualsiasi quantità.

La vicinanza dell'uretra e della vagina è spesso accompagnata dal coinvolgimento nel processo patologico della mucosa dell'uretra. Questo si manifesta con disturbi disurici: aumento della minzione e del dolore, sensazioni spiacevoli e frequenti sollecitazioni.

3. Cause delle secrezioni patologiche

3.1. sanguinoso

La localizzazione può essere scarsa o significativa e le loro cause ce ne sono molte.

La ragione per la comparsa di macchie di colore scuro può essere banale: se ci fosse stato un rapporto sessuale il giorno prima, a causa della secchezza della vagina e dell'attrito, apparivano delle microcracce che sanguinano un po '. Scariche simili possono verificarsi con l'erosione cervicale.

Una piccola emorragia può essere un compagno per l'infezione. Nell'infiammazione grave, a volte si osserva sanguinamento della mucosa. Tale scarico dovrebbe essere con essudato infiammatorio, ricco, bianco, leggermente colorato in rosa.

Iperplasia endometriale è una patologia comune del periodo della menopausa. Altri sintomi oltre a sanguinamento sono generalmente assenti.

Il sanguinamento di intensità variabile può essere un sintomo di oncologia. A volte questo è il primo e unico segno di un tumore. Nelle donne, durante la menopausa, i tumori si verificano molto più frequentemente che in età riproduttiva.

Il primo posto in frequenza (escluso il cancro al seno) è il cancro cervicale. Quasi il 57% di tutti i casi si verifica nel periodo postmenopausale e solo il 13% in perimenopausa.

Al secondo posto ci sono i tumori dell'utero. La frequenza del cancro ovarico è massima all'età di 60-65 anni. Il cancro vulvare non è molto lontano da questi indicatori, la cui frequenza raggiunge un massimo nelle donne di 60-70 anni.

Il sanguinamento sarà accompagnato da cancro cervicale e vulvare, per i tumori ovarici tale sintomo non è tipico.

La frequenza di sanguinamento ed emorragia nelle donne con mioma uterino all'età di 40-50 anni è del 48-58%.

Durante la menopausa, la frequenza della combinazione di fibromi uterini con adenomiosi aumenta l'endometriosi interna dell'utero. Ci sono opinioni che dopo 50 anni, l'85-90% delle donne ha una crescita superficiale dell'endometrio.

È necessario consultare un medico nei seguenti casi:

  1. 1 Il sangue sulla tela e la coagulazione del sangue apparve un anno dopo la cessazione delle mestruazioni.
  2. 2 Ci sono stati dolori all'addome inferiore e al perineo.
  3. 3 macchie combinate con suppurazione.

3.2. Cheesy bianco

Durante la menopausa, i cambiamenti della flora vaginale. Dopo l'inizio della menopausa, funghi e gardnerella possono prevalere nella vagina. Lo scarico di formaggio bianco, che è accompagnato da prurito, bruciore e disagio, parla dello sviluppo della candidosi vaginale - mughetto.

La patologia è provocata da una cattiva alimentazione, una dieta ricca di carboidrati semplici e stati di immunodeficienza (incluso l'assunzione di glucocorticosteroidi, citostatici).

Alcune donne durante questo periodo, c'è un significativo aumento di peso, molti manifestano il diabete di tipo 2. Questi sono ulteriori fattori di rischio per il mughetto.

3.3. liquido

Lo scarico mucopurulento abbondante, liquido, acquoso o schiumoso può essere un segno di tricomoniasi. Questa infezione può essere combinata con altre malattie sessualmente trasmissibili (clamidia, gonorrea, herpes genitale).

I sintomi della tricomoniasi sono accompagnati da sensazioni spiacevoli durante il rapporto sessuale, una sensazione di irritazione nei genitali esterni, il loro rossore, gonfiore e la comparsa di un odore sgradevole dal tratto genitale.

Lo scarico acquoso e limpido può essere un segno di infiammazione nella cervice, ovaie e appendici, disbiosi nella vagina.

3.4. viscoso

Molte donne nella loro giovinezza hanno dovuto affrontare una malattia come la vaginosi batterica. Durante la menopausa, l'ambiente alcalino predispone allo sviluppo del processo patologico.

La quantità di scarico aumenta, diventa omogenea, cremosa, viscosa, e questo differisce dallo scarico nel mughetto.

Il colore della scarica può essere grigio chiaro, talvolta verdastro. La principale caratteristica distintiva è uno sgradevole odore di pesce - il risultato dell'attività vitale della gardnerella.

3.5. giallo

Con una diminuzione dell'immunità, il deterioramento del benessere generale nelle donne nel periodo della menopausa, si sviluppa una vaginite aspecifica, che è accompagnata da abbondanti secrezioni con una sfumatura giallastra. L'odore sgradevole può essere assente, ma il disagio e l'irritazione sono frequenti satelliti.

I suoi agenti patogeni sono spesso streptococchi, stafilococchi, E. coli, Proteus, Klebsiella e altri batteri opportunisti.

3.6. verdastro

Tali secrezioni indicano infiammazione purulenta e spesso appaiono sullo sfondo delle malattie sessualmente trasmissibili: gonorrea, tricomoniasi, clamidia. La loro consistenza può essere diversa, da liquida a densa, mucosa.

Di solito, il loro aspetto è accompagnato da altri disturbi, come disagio, dolore durante il rapporto sessuale, bruciore, dolore al basso ventre, vulva e uretra.

4. Piano di indagine

La fine delle mestruazioni non è un motivo per rifiutare di visitare un ginecologo. Al contrario, da 35 a 40 anni, è necessario un monitoraggio regolare dello stato del sistema riproduttivo.

Il medico deve essere visitato almeno una volta all'anno per eseguire:

  1. 1 Tampone su flora e GN - diagnosi di malattie infiammatorie e disturbi della microflora.
  2. 2 test PAP (striscio oncocitologia). Per rilevare la displasia e il cancro cervicale. Lo striscio viene fermato solo dopo 70 anni, a condizione che i 3 precedenti fossero negativi.
  3. 3 PCR per infezioni genitali per sospette malattie sessualmente trasmesse, inclusi papillomavirus oncogeni. Con un partner permanente, queste analisi possono essere eseguite meno frequentemente.
  4. 4 Vulvoscopia - con distrofia vulvare e lichene sclerotico.
  5. 5 Colposcopia - per l'erosione e l'ectopia della cervice.
  6. 6 Donne a rischio di sviluppare tumori dell'utero, ovaie - ultrasuoni di screening periodici.

Il gruppo a rischio per l'oncologia comprende le donne con le seguenti condizioni patologiche:

  1. 1 Esordio precoce delle mestruazioni e menopausa tardiva.
  2. 2 Mancanza di gravidanza e parto.
  3. 3 iperplasia endometriale.
  4. 4 obesità.
  5. 5 tumori ovarici.
  6. 6 Malattie pre-cancerose e di fondo della cervice.
  7. 7 Trattamento con tamoxifene.
  8. 8 Tumori degli organi riproduttivi in ​​parenti stretti.

L'ecografia è un metodo di screening universale, che consente di determinare la presenza di formazione di tumori nell'utero, sulle ovaie.

Durante il periodo della menopausa, lo spessore del M-ECHO non deve superare i 5 mm. La tattica dipende dai cambiamenti:

  1. 1 Meno di 4 mm - osservazione dinamica.
  2. 2 Meno di 12 mm - isteroscopia con biopsia mirata.
  3. 3 Più di 12 mm - biopsia di aspirazione.

Il periodo di menopausa è transitorio dalla fase riproduttiva alla vecchiaia, ma richiede molta attenzione sia dal medico che dal paziente.

Non puoi ignorare alcun sintomo derivante dagli organi genitali, devi cercare immediatamente un aiuto medico.

Quali sono le dimissioni nel periodo della menopausa

Lo scarico vaginale durante la menopausa è possibile a causa di cambiamenti nel lavoro degli ormoni associati alla funzione riproduttiva. Nella maggior parte dei casi, le escrezioni sono considerate la norma e non richiedono l'adozione di alcuna misura per eliminarle. Tuttavia, la diminuzione delle dimensioni dell'utero e delle ovaie, caratteristica per questo periodo, influisce sulla quantità di muco che svolge una funzione protettiva. Una microflora più secca è un terreno fertile per la diffusione di agenti patogeni, quindi la dimissione durante la menopausa può essere un segno di condizioni patologiche. La loro qualità e quantità devono essere controllate per prevenire lo sviluppo di malattie.

Concetti generali

Il climax è chiamato il periodo di fino a 6 anni, di età compresa tra 45 e 55 anni, durante il quale la produzione di estrogeni è significativamente ridotta. Questo ormone è responsabile della capacità di sopportare la prole, quindi la sua diminuzione porta all'estinzione della funzione riproduttiva e ad una serie di altri cambiamenti nel corpo.

Il programma mensile per la menopausa è instabile, la loro durata e quantità diminuiscono e la loro salute peggiora in questi giorni. Questo è il risultato della regolazione ormonale, in relazione alla quale l'accumulo dello strato endometriale dell'utero viene rallentato. Negli anni riproduttivi, era l'endometrio extra che veniva regolarmente trasudato dalla vagina come mestruazioni.

Gli indicatori di scarico nel periodo della menopausa dipendono dalla sua cronologia. Il sangue e la scarica normale nei primi 2 anni dello stato pre-climatico non cambiano la loro qualità, solo il loro volume diventa più piccolo. Questo periodo viene pompato con l'ultima mestruazione. Quindi la menopausa dura altri 3-4 anni, lo scarico diventa trasparente ed omogeneo, ma non liquido.

Tipi di dimissione durante la menopausa

Le escrezioni durante la menopausa sono raramente più abbondanti di prima. Il loro grande volume può essere un sintomo di una malattia degli organi del sistema riproduttivo o di altri organi interni. Ci sono diversi tipi di dimissione durante la menopausa:

  1. Mucoso trasparente o con una leggera sfumatura giallastra. Se la consistenza è omogenea, senza mescolanza di schiuma e odore sgradevole, questa è la norma assoluta.
  2. Per il meglio dell'abbondanza di rosso bordeaux o rosso intenso, il sanguinamento durante le mestruazioni è considerato normale e naturale.
  3. Un sanguinante striscio di sangue marrone indica una grave malattia, soprattutto nell'ultimo periodo della menopausa.
  4. La cagliata di latte con un odore aspro è un segno di malattie fungine.
  5. Spessa purulenta con una sfumatura giallastra o verdastra, accompagnata da sensazioni dolorose e prurito, compaiono nelle malattie veneree.

Soprattutto, una donna è disturbata dal sanguinamento durante la menopausa. Per ulteriori informazioni sui motivi del loro aspetto, ti consigliamo di leggere un articolo separato sul nostro sito web.

Scarica normale

Lo scarico durante la menopausa è considerato normale e sicuro se:

  • sono caratterizzati da una consistenza mucosa uniforme;
  • il loro colore è trasparente;
  • non c'è odore

Tali caratteristiche più bianchi indicano la salute della cervice e il suo pieno funzionamento in condizioni di cambiamenti nei livelli ormonali. Proteggono gli organi del sistema riproduttivo dalle infezioni e creano una microflora sana nella vagina.

Lo scarico mucoso durante la menopausa può avere una leggera tinta bianca o giallastra, che appare a causa dell'ossidazione con l'ossigeno.

Secrezioni patologiche

Lo scarico durante la menopausa è un segno di patologie che si verificano sullo sfondo di cambiamenti naturali nel corpo o come risultato del sesso non protetto. Questi includono:

  1. Scarico di formaggio bianco. Questo è uno dei principali sintomi delle malattie fungine che si presentano per molte ragioni. Sono caratterizzati da un odore aspro, sgradevole, eterogeneo, con consistenza dei grumi, prurito e bruciore, specialmente dopo la minzione.
  2. Sanguinosa. Nel corso normale della menopausa, una diminuzione costante della quantità di sangue durante le mestruazioni nei primi anni della menopausa fino alla loro completa cessazione è considerata naturale. Qualsiasi coagulo di sangue, ichor, sbavature, secrezioni pesanti - nella seconda metà della menopausa è considerato un segno allarmante e una ragione per sottoporsi a un esame completo per la presenza di tumori maligni. Di solito tale leucorrea è accompagnata da sintomi aggiuntivi: deterioramento generale della salute, dolore nella zona pelvica, emicrania, febbre, rapida perdita di peso e altri.
  3. Lo scarico acquoso è un indicatore eloquente di molte malattie e disfunzioni della cervice, in primo luogo, la produzione di muco. Di regola, hanno un odore sgradevole, sono giallastri o impurità di sangue. Ciò può essere dovuto a erosione, neoplasie e altre condizioni dolorose.
  4. La secrezione purulenta durante la menopausa è caratterizzata dalla presenza di una tonalità gialla o verde abbastanza satura. La consistenza è acquosa, media e spessa. Hanno sempre un cattivo odore acuto. Insieme a loro, si sente regolarmente dolore nella zona degli organi pelvici, prurito, bruciore e fastidio all'interno della vagina.

Cosa può essere causato dalla scarica durante la menopausa

I bianchi non patologici in menopausa sono dovuti al buon funzionamento degli organi del sistema riproduttivo, in particolare della cervice durante i cambiamenti ormonali nel corpo.

Considerare le principali cause delle secrezioni patologiche.

  • cambiamenti ormonali nel corpo, naturali per questo periodo;
  • antibiotici o altri farmaci per il trattamento di eventuali malattie;
  • malfunzionamenti del sistema endocrino;
  • fallimenti del metabolismo;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • mughetto, che si verifica a causa dell'indebolimento dell'immunità locale delle donne o della trasmissione sessuale;
  • danno meccanico ai tessuti genitali attraverso trauma o terapia chirurgica.
  • con erosione e displasia cervicale;
  • infiammazione cronica dell'utero - mentre il volume delle secrezioni secrete supera il tasso di 2 ml / giorno, hanno spesso un colore vicino al marrone e alle impurità del sangue;
  • infiammazione delle ovaie e dei tubi dell'utero - in caso di trattamento tardivo la consistenza acquosa diventa densa e purulenta, segno di sviluppo di patologie più gravi;
  • neoplasie maligne;
  • la formazione di polipi nell'utero.
  • erosione cervicale;
  • infiammazione cronica dell'utero;
  • infiammazione delle ovaie;
  • vaginosi batterica - in questa malattia, i bianchi acquosi hanno un forte odore di pesce viziato e causano prurito e bruciore costante nella vagina;
  • colpitis - disturbi della microflora vaginale a causa dell'insufficiente osservanza delle norme di igiene personale o dell'uso frequente di tamponi;
  • la presenza di un oggetto estraneo nella vagina;
  • una malattia trasmessa da un partner di eziologia infettiva, la tricomoniasi.

Le cause della secrezione purulenta durante la menopausa sono processi infettivi e infiammatori nella vagina.

  1. Le malattie infettive trasmesse sessualmente degli organi genitali sono trasmesse da un partner durante il rapporto sessuale non protetto. I più comuni sono tricomoniasi, gonorrea, clamidia. Lo scarico in tricomoniasi è acquoso, mescolato con schiuma, ha un colore giallo-verde e un odore sgradevole. Quando la gonorrea secerne purulenta e grigio-verde secreta, la malattia è accompagnata da minzione frequente e disagio nella vagina. In caso di clamidia, mucose con impurità bianche, segni eloquenti della malattia sono considerati urine torbide e dolori da taglio durante la minzione.
  2. La causa del processo infiammatorio nella vagina - vulvovaginite - è considerata una violazione della microflora a causa dell'eccessiva secchezza. Porta alla formazione di crepe nei tessuti in cui si sviluppa l'infiammazione.
  3. Quando cervicite è infiammata mucosa della cervice.

Quando vedere un dottore

Ogni donna cosciente dovrebbe monitorare la salute dei genitali durante la menopausa. Lo scarico dopo la menopausa richiede un'attenzione speciale e una reazione lampo ai primi segni di patologia.

L'autotrattamento è estremamente pericoloso, dal momento che molte malattie hanno sintomi simili e il trattamento è diverso.

Qualsiasi deviazione dalla norma: l'odore, il dolore nell'area genitale, il disagio vaginale, la consistenza sospettosa e il volume del segreto escretore dovrebbero essere una ragione per contattare un ginecologo.

Quale trattamento può essere prescritto

Quando vengono rilevate secrezioni patologiche durante la menopausa, prima di tutto è necessario sottoporsi ad un esame completo:

  • accoglienza ambulatoriale di medici strettamente specializzati;
  • test di laboratorio di strisci vaginali e analisi del sangue;
  • se necessario, diagnosi ecografica degli organi interni.

Il trattamento di qualsiasi malattia diagnosticata è fatto rigorosamente secondo la prescrizione del medico.

Metodi comuni di terapia:

  • Farmaco secondo le indicazioni.
  • Douching a casa. Efficace con candidosi vaginale e malattie infiammatorie in combinazione con farmaci.
  • Rafforzamento generale dell'immunità con vitamine, nutrizione equilibrata e località turistiche.
  • Misure preventive.

Una reazione tempestiva alla dimissione patologica in questo periodo difficile per ogni donna contribuirà ad evitare complicazioni.

L'assegnazione del colore giallo nella menopausa nelle donne + la diagnosi e il trattamento è considerata la norma?

Nel periodo della menopausa a causa di cambiamenti nel background ormonale, le donne iniziano a lavorare in modo diverso, quasi tutti gli organi e sistemi.

Ridurre le dimensioni dell'utero e delle ovaie porta ad una diminuzione della secrezione vaginale.

In relazione a questo, il volume e la natura della scarica varia.

È necessario prestare attenzione al loro colore, consistenza, odore, perché durante questo periodo il corpo è suscettibile a qualsiasi infezione, le secrezioni possono segnalare "malfunzionamenti".

I processi nel corpo delle donne

Il climax è un processo naturale, ma è accompagnato da molti sintomi spiacevoli. Una tale varietà di sintomi è il risultato di un'alterazione ormonale, cioè una diminuzione della sintesi degli estrogeni. Quasi tutti gli organi funzionano sotto l'influenza degli ormoni, quindi, tutto il corpo subisce cambiamenti nella menopausa, in particolare il tratto urinario-genitale.

Le ovaie subiscono trasformazioni importanti - smettono di produrre ormoni. Nella fase iniziale, gli organi sono di dimensioni ridotte, ma possono ancora essere visti nelle cellule uovo nei follicoli. Quindi le ovaie cessano di funzionare pienamente, si restringono, il loro tessuto viene sostituito da un semplice tessuto connettivo.

Ciò si verifica in più fasi:

  • Aumentare le dimensioni del corpo, ridurre la sua densità in premenopausa e quindi ridurre ripetutamente la dimensione della menopausa.
  • Sostituendo lo strato muscolare del tessuto connettivo dell'utero, cioè, l'utero perde la sua capacità di contrarsi.
  • Diluizione dell'endometrio con sostituzione graduale del suo tessuto connettivo.
  • Crescita eccessiva dell'utero.
  • L'accorciamento e la crescita eccessiva della cervice. A questo proposito, il rilascio della lubrificazione si interrompe.
  • Atrofia delle tube di Falloppio.

Durante la menopausa, la vagina si trasforma:

  • Assottigliamento delle pareti e diminuzione dell'elasticità. Pertanto, una donna sperimenta dolore e bruciore durante il rapporto sessuale.
  • Cessazione della lubrificazione vaginale.
  • Cambiamento del pH mucoso al lato alcalino. Aumenta il rischio di infezione e la comparsa di malattie fungine.
  • Assottigliamento dei vasi sanguigni all'interno della vagina, può innescare la comparsa di sanguinamento.

L'involuzione colpisce le ghiandole mammarie. Il tessuto ghiandolare è sostituito da connettivo e adiposo. Pertanto, nelle donne obese, il seno aumenta di dimensioni, mentre nelle donne magre, si raggrinzisce e può completamente atrofizzarsi.

Oltre alla sfera sessuale, le donne sperimentano cambiamenti in tutti i sistemi:

  • Endocrino. La ghiandola tiroidea può iniziare a secernere più ormoni, questo altera in modo significativo il metabolismo, richiede una terapia urgente.
  • Sistema nervoso I processi di inibizione e di eccitazione cambiano. A causa di questo, si verificano sbalzi d'umore, si verificano depressioni.
  • Sistema cardiovascolare Lo sfondo ormonale colpisce il cuore e i vasi sanguigni, il metabolismo dei grassi. Pertanto, la maggior parte delle donne guadagna peso, soffre di picchi di pressione. Inoltre, aumenta la viscosità del sangue, aumenta il rischio di trombosi, vene varicose.
  • Anche il sistema osseo è sotto attacco. Durante il periodo della menopausa, l'assorbimento del calcio peggiora, quindi le ossa diventano più sottili, l'osteoporosi può svilupparsi.

Cause di scarico durante la menopausa

Lo scarico da una donna è un fenomeno normale. Ciò che è importante è il loro carattere e intensità. Durante il climax, la quantità di lubrificante è ridotta, quindi la scarica naturale può fermarsi completamente o cambiare patologica.

Le mucose normali sono considerate trasparenti o inodore scarico color crema non è superiore a 2 ml al giorno. Inoltre, non dovrebbero causare prurito e bruciore ed essere accompagnati dal dolore. Qualsiasi cambiamento dovrebbe essere avvertito, in quanto ciò potrebbe indicare processi patologici.

Le cause di scarico "anormale" nelle donne con menopausa possono essere:

  • Endometriosi. Questa è una proliferazione patologica dello strato interno dell'utero. Normalmente, l'endometrio viene aggiornato ad ogni ciclo, addensandosi prima dell'ovulazione, per consentire l'associazione dell'embrione. Lo squilibrio ormonale causa un'eccessiva proliferazione dell'endometrio. Durante la menopausa, la malattia di solito scompare. Tuttavia, con l'obesità, il diabete mellito, gli estrogeni continuano a essere prodotti dal tessuto adiposo, a seguito del quale la crescita patologica continua.

L'endometriosi in menopausa può essere una condizione precancerosa.

  • Fibromi uterini. Questo è un tumore benigno. Gli scarichi di myoma sono di natura insanguinata.
  • Displasia cervicale, in cui sono interessati tutti gli strati della mucosa. Allo stesso tempo, lo scarico aumenta, non ha odore e ci sono tracce di sangue.
  • Polipi endometriali Il loro verificarsi può essere causato da aborti in giovane età. Quando le secrezioni del polipo hanno un colore bianco nelle vene del sangue.
  • Cancro uterino. Lo scarico nella fase iniziale è acquoso, quindi c'è pus e sangue in essi.
  • Vulvovaginiti. Questa è un'infiammazione della mucosa vaginale che si verifica a seguito di un'infezione. Accompagnato da prurito e bruciore, secrezioni di consistenza viscosa con l'odore del pesce.
  • Candidosi. Malattia fungina che si verifica a causa di ridotta immunità o ipotermia. Accompagnato dalle secrezioni di una consistenza di formaggio con un odore acre.
  • Infezioni sessualmente trasmesse (clamidia, trichomonas, gonorrea). Oltre alla scarica patologica, la donna avverte dolore e pungente quando urina.

Tipi: le secrezioni gialle sono pericolose?

Scariche "anormali" durante la menopausa sono dei seguenti tipi:

  • Acquoso con sangue.
  • Schiuma mucosa con un odore sgradevole.
  • Di colore giallo, ha un odore sgradevole.
  • Purulento, con una sfumatura grigio-verdastra.
  • Bianco cheesy con un odore aspro.
  • Sanguinosa. Può essere scarlatto o marrone, macchiato o abbondante.

Leggi anche sul sanguinamento dopo la menopausa.

Inoltre, i sintomi associati alle secrezioni patologiche dovrebbero essere avvisati:

  • Dolore addominale inferiore
  • Tagliare durante la minzione.
  • Frequente voglia di svuotare la vescica.
  • Costipazione persistente.
  • Scarico giallastro.

Il colore giallo della scarica non è una variante della norma e può verificarsi a causa di processi infettivi e cambiamenti ormonali.

La presenza di infezione è indicata dai seguenti sintomi che accompagnano lo scarico giallo:

  • l'odore del pesce marcio;
  • prurito e bruciore nella vagina;
  • dolore durante la minzione;
  • aumento della temperatura

Tali sintomi si verificano sullo sfondo di clamidia, tricomoniasi, vulvovaginite.

Leggi anche le cause delle secrezioni brune durante la menopausa.

Scarico verde durante la menopausa

Il colore verde della scarica indica processi purulenti nel corpo, che sono una complicazione di un'infezione non trattata. Se lasciato incustodito, il processo infiammatorio si diffonde agli organi vicini: uretra, vescica e reni.

diagnostica

Poiché i suddetti sintomi non sono specifici, è necessario condurre un esame del paziente per fare una diagnosi accurata.

Metodi diagnostici:

  • Esame ginecologico Rileva l'infiammazione della vagina, l'erosione.
  • Colposcopia. È usato per chiarire la diagnosi di erosione cervicale.
  • Stati Uniti. Con l'aiuto degli ultrasuoni ha rivelato tumori nella pelvi, cambiamenti nelle ovaie e nell'utero.
  • Spalmare sulla flora. Determina la presenza di funghi. Se uno striscio mostra un aumento dei leucociti, questo indica un'infezione.
  • Identificare gli agenti patogeni utilizzando il metodo PCR.
  • La biopsia nega o conferma il processo oncologico nelle cellule.
  • Isteroscopia (curettage dell'utero). Perseguire un obiettivo terapeutico e diagnostico. Il materiale selezionato viene inviato alla citologia per identificare le cellule tumorali.

Naturalmente, non tutti i casi richiedono una gamma completa di misure diagnostiche. A volte la causa può essere determinata utilizzando un'unica analisi.

trattamento

Lo scarico patologico è un sintomo della malattia. Pertanto, la necessità di trattare la causa.

La terapia consiste nell'utilizzare i seguenti farmaci:

  • Per candidosi - agenti antifungini di azione locale. Queste sono supposte vaginali, unguenti (Clotrimazolo, Pimafucin). In una situazione difficile compresse prescritte all'interno di fluconazolo (Diflucan, Flucostat).
  • La vulvovaginite viene trattata con antibiotici generali e locali. Le più famose candele antibatteriche: Terzhinan, Polizhinaks.
  • Le infezioni trasmesse sessualmente implicano l'uso di tutta una serie di farmaci: antibiotici (metronidazolo, trichopol, azitromicina), immunostimolanti, supposte vaginali antinfiammatorie.
  • Quando sanguinamento è prescritto farmaci emostatici (Vikasol, Ditsinon).
  • Per le secrezioni causate da squilibri ormonali, viene prescritta la terapia ormonale sostitutiva. Mezzi più popolari: Janine, Diane, Landing 30.
  • La terapia protesica comprende immunomodulatori (poliossidonio, interferone, timalina) e complessi vitaminico-minerali. È meglio scegliere le vitamine per le donne dopo 50 anni.

La menopausa colpisce l'intero corpo, rendendolo vulnerabile alle infezioni. La comparsa di secrezioni anormali è una seria causa di preoccupazione e una visita dal medico. Gli esami preventivi regolari rivelano la malattia in una fase iniziale e consentono di iniziare un trattamento tempestivo.

Video utile

Dal video, imparerai quali aspetti salienti dovrebbero allertare una donna: