Fisioterapia in ginecologia

La fisioterapia è un metodo importante nella lotta contro le malattie del sistema riproduttivo femminile. Molto spesso, questa area di medicina è usata per trattare patologie acute e croniche. Tuttavia, la fisioterapia è efficace nella preparazione per le procedure chirurgiche o nel periodo postoperatorio, durante la gravidanza e dopo il parto.

testimonianza

  • capezzoli screpolati;
  • mastite della lattazione;
  • vulvitis;
  • vaginiti;
  • vulvovaginiti;
  • Bartolini;
  • coleitis;
  • erosione cervicale;
  • malattie infiammatorie dell'utero, appendici e peritoneo pelvico e fibra negli stadi acuti e cronici;
  • cisti ovariche funzionali durante la remissione;
  • sanguinamento uterino disfunzionale;
  • lavoro debole;
  • disfunzione mestruale, non accompagnata da sanguinamento;
  • sindromi endocrine in ginecologia;
  • ciclo mestruale doloroso;
  • recupero dopo operazioni ginecologiche;
  • recupero dopo la cessazione della gravidanza, trattamento per aborto spontaneo;
  • preparazione per la fecondazione in vitro.

La terapia fisica può ridurre il tempo di trattamento delle malattie, aiuta nei casi di mancanza di efficacia di altri metodi di trattamento (ad esempio, durante il verificarsi di dolore pelvico cronico nelle patologie adesive), riduce il tempo di riabilitazione dopo interventi chirurgici, ed è anche usato nella prevenzione di complicanze e recidive.

Obiettivi della fisioterapia

Il trattamento con fattori naturali ha i seguenti effetti:

  • sollievo dal dolore;
  • miglioramento della circolazione sanguigna e della circolazione linfatica;
  • ripristino dei livelli ormonali;
  • ripristino della funzione d'organo;
  • riassorbimento e prevenzione delle formazioni adesive;
  • miglioramento del trofismo e dei processi metabolici nei tessuti;
  • stimolazione dell'immunità cellulare, processi di riparazione e rigenerazione tissutale.

Controindicazioni alla fisioterapia

Le controindicazioni alla fisioterapia sono:

  • cisti;
  • endometriosi;
  • lesioni maligne, benigne;
  • sanguinamento;
  • febbre;
  • condizione grave del paziente;
  • cachessia;
  • malattia mentale nella fase acuta;
  • periodo mestruale;
  • insufficienza renale ed epatica acuta;
  • patologie purulente;
  • tubercolosi genitale;
  • urolitiasi.

Fisioterapia durante la gravidanza

L'uso di fattori fisici di trattamento durante il trasporto di un bambino è pienamente giustificato e sicuro.

La fisioterapia è prescritta per tossicosi, ipertonia dell'utero, debolezza dell'attività lavorativa. L'impatto di fattori fisici consente di rifiutare la nomina di farmaci farmacologici o ridurre significativamente il loro dosaggio, nonché di evitare lo sviluppo di effetti collaterali dei farmaci.

Nel periodo postpartum, anche la fisioterapia è importante, poiché molto spesso la formazione della lattazione è accompagnata dall'insorgenza di mastite. Inoltre, la fisioterapia è indicata nel periodo di recupero dopo il taglio cesareo, per stimolare la guarigione dei punti dopo l'episiotomia e le rotture.

Fattori applicabili

La nomina di procedure fisioterapiche dovrebbe essere coerente con le deviazioni esistenti e condotta secondo gli effetti terapeutici dei fattori fisici e dei meccanismi della loro azione.

Nel periodo postoperatorio, la terapia magnetica viene utilizzata attivamente e con successo.

Per l'anestesia, è prescritta la rimozione dello spasmo vascolare, la terapia elettromeccanica.

La terapia ad ultrasuoni viene utilizzata per stimolare la funzione ormonale delle ovaie. Ultrasuoni ed elettroforesi con preparati enzimatici sono utilizzati per il riassorbimento e l'ammorbidimento delle aderenze.

In caso di patologie infiammatorie con funzione batteriostatica e battericida, viene prescritta la radiazione ultravioletta.

L'irradiazione a infrarossi ha un profondo effetto riscaldante, è usata per malattie infiammatorie pigre.

La terapia con elettrodi, magneti e ultrasuoni viene utilizzata per migliorare la circolazione sanguigna.

La terapia laser ha un effetto riparatore e rigenerativo pronunciato, stimola l'immunità cellulare, ma non si applica durante la gravidanza.

Campi elettrici o magnetici sono prescritti per scopi anti-infiammatori e anti-edema.

I fattori naturali sotto forma di acqua minerale e fango sono usati nel trattamento di molte patologie ginecologiche, poiché la composizione minerale e le sostanze biologicamente attive hanno un potente effetto benefico su tutto il corpo.

Le procedure termali sotto forma di paraffina e ozokeritoterapia consentono di affrontare il dolore e stimolare la funzione ormonale delle ovaie.

Le sedute di guarigione vengono eseguite sia per via transcutanea, cioè attraverso la pelle e via addominale.

Attraverso la pelle, la procedura viene eseguita interessando l'addome, la parte bassa della schiena, l'interno delle cosce e il perineo. La tecnica addominale viene eseguita transvaginale o transrettale. Le sessioni sono programmate da 5-7 giorni del ciclo mestruale, che è associato all'ovulazione.
Il massaggio viene utilizzato per migliorare la circolazione sanguigna e normalizzare il tono muscolare. Durante la gravidanza, a causa dell'aumento del carico sulla colonna vertebrale, le donne spesso soffrono di dolori alla zona del collo e del collo e alla schiena. In questa situazione, è possibile assegnare il massaggio a questi reparti.

Nel periodo postpartum, il massaggio migliora il tono dell'utero, aiutandolo a ripristinare la sua dimensione precedente in breve tempo, per restituire il tono muscolare della parete addominale anteriore. Anche nella prima fase postpartum, si raccomanda di massaggiare il seno prima dell'allattamento per aumentare l'allattamento.

Considero necessario toccare il massaggio ginecologico. Questo metodo separato di influenzare il sistema riproduttivo femminile viene eseguito per migliorare la circolazione sanguigna, aumentare il desiderio sessuale, ammorbidire e allungare le aderenze, normalizzare i livelli ormonali, la funzione mestruale, aumentare il metabolismo, aumentare la probabilità di gravidanza e normalizzare il background psico-emotivo. Questo tipo di esposizione ha una funzione importante, ma per il momento è per qualche motivo usato raramente, il trattamento viene eseguito da un ginecologo o indipendentemente (dopo l'allenamento da un medico).

Altri metodi di esposizione non farmaceutica

L'uso della terapia fisica per le malattie ginecologiche, così come durante la gravidanza e dopo il parto contribuisce alla risoluzione del processo patologico, previene il verificarsi di complicanze, elimina gli effetti residui della patologia o viene utilizzato a scopo profilattico e riparativo.

Durante la gravidanza, la terapia fisica aiuta il corpo femminile ad adattarsi ai cambiamenti permanenti, così come al successivo periodo di travaglio. Se necessario, utilizzando la terapia fisica, è possibile regolare la posizione del bambino nell'utero.

Nel periodo postpartum sono necessari esercizi di fisioterapia per ripristinare il corpo dopo la gravidanza e il parto, per tornare al normale funzionamento e alla forma precedente, per ripristinare la normale posizione degli organi interni.

Metodi speciali di terapia fisica aiutano a stabilire una sedia durante e dopo la gravidanza, e anche a rafforzare i muscoli del pavimento pelvico dopo il parto, per stabilire l'allattamento.

agopuntura

Ti permette di stimolare il sistema immunitario e normalizzare gli ormoni di una donna, la cui violazione è spesso causa di patologie ginecologiche. Durante la gravidanza, l'agopuntura aiuta ad affrontare la tossiemia e inoltre elimina la gestosi e l'aborto minacciato. Nel periodo postpartum, questo metodo può aumentare l'allattamento e normalizzare il lavoro di altri organi e sistemi.

hirudotherapy

La sanguisuga medicinale è inclusa nel registro dei medicinali della Federazione Russa, questa specie di vermi viene coltivata in speciali biofattorie.

Effetti terapeutici dell'irudoterapia: ringiovanimento, rafforzamento dell'immunità, sollievo dal dolore, effetto antinfiammatorio, ecc.

Leech ha diversi meccanismi di azione. Attaccandosi nell'area di punti biologicamente attivi, può eseguire i compiti di riflessoterapia. Al momento del morso, un'enorme quantità di sostanze biologicamente attive che hanno un effetto diverso sul corpo entra nel sangue del paziente. Inoltre, una sorta di salasso che si verifica durante e dopo la procedura stimola il rinnovamento del sangue e della linfa, che è molto utile per il corpo.

L'Hirudotherapy è usato per endometriosi, mioma uterino, disfunzione ovarica, polipi, endometrite, annessite, salpingoophorite, vulvovaginite, bartolinite, mastite, dopo l'intervento chirurgico, durante la gravidanza, dopo il parto.

Questo metodo di trattamento è controindicato in emofilia, tumori maligni, protesi nel corpo, intolleranza individuale.

Terapia di Amplipulse come tipo di fisioterapia delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico

Nella fase di remissione dopo la rimozione del processo infiammatorio o di altri processi acuti nelle malattie dell'osso e del tessuto cartilagineo, è altamente consigliabile ricorrere a procedure fisioterapeutiche. Contribuiscono al miglioramento della microcircolazione e del flusso sanguigno, accelerano i processi metabolici, prevengono un'ulteriore degenerazione del tessuto osseo.

Il metodo più delicato di trattamento mediante corrente elettrica è la terapia con amplificazione.

Che cos'è la terapia con amplificazione?

La terapia di Amplipulse è un metodo di effetti locali fisioterapeutici sul corpo, durante il quale l'area degli organi interessati viene agita da elettrodi con corrente alternata (corrente modulata sinusoidale - SMT). Il nome del metodo (pulsazioni di ampiezza) è dovuto al fatto che durante la procedura è impostata una certa modalità di modulazione delle oscillazioni elettriche.

Alcuni dispositivi moderni offrono l'opportunità di effettuare non solo la terapia con amplifulse, ma il trattamento con correnti a bassa frequenza non modulate (per alcune malattie è prescritto un regime di trattamento che include l'alternanza di questi tipi di effetti).

La terapia di amplifuloterapia di fisioterapia più diffusa è stata somministrata in caso di malattie spinali (spondilosi, osteocondrosi, ernia, ecc.) E altre malattie ossee e del tessuto cartilagineo associate a una significativa gravità del dolore.

Se applicato nelle prime fasi, si osserverà una dinamica positiva nel tempo (l'effetto della procedura tende ad accumularsi).

Meccanismo di azione

Effetti terapeutici sul corpo quando la terapia con amplifulse viene effettuata mediante corrente alternata. La corrente modulata ha la proprietà di agire e penetrare nei tessuti sottostanti e creare in essi una serie di pulsazioni ritmiche che creano le loro correnti nei neuroni. Pertanto, nelle fibre nervose si crea una lesione che si sovrappone alla sensazione del dolore.

Caratteristiche della terapia con amplificazione

  • I moderni dispositivi per terapia ad amplifulso consentono di impostare diverse modalità di esposizione, con diversi valori di profondità e modulazione di frequenza, diversi pacchetti correnti e intermittenti.
  • Inoltre, la serie di pulsazioni ritmiche sopra descritta viene creata nelle fibre muscolari, il che contribuisce al miglioramento della circolazione sanguigna e del metabolismo nei tessuti sottostanti.
  • Maggiore è la profondità di modulazione, minore è la frequenza della corrente e più a lungo scorre la corrente, più irritante è l'effetto della procedura.
  • Rispetto ai tipi di fisioterapia, che utilizzano una corrente costante o non modulata (dispositivi DDT), la corrente sinusoidale è più morbida, quindi il paziente non avverte formicolio o altre sensazioni spiacevoli sulla zona della pelle trattata.
  • Le correnti con un'alta frequenza di modulazione sono usate per spasmi muscolari lisci (organi viscerali e vasi sanguigni), per lavorare con il cervello e per una forte gravità della sindrome del dolore. Correnti con frequenza di modulazione media - quando si lavora con patologie con una forma cronica di flusso.

Inoltre, l'apparato per la terapia con amplifulse ha una modalità di funzionamento "raddrizzata", intesa per l'introduzione di vari composti sotto la pelle mediante elettroforesi.

Qual è il beneficio della terapia?

In base alle caratteristiche qualitative, l'effetto della terapia con amplipulse può essere qualificato come segue:

  • Massaggio di muscoli scheletrici e l'eliminazione di spasmi.
  • Eliminazione dell'edema (dovuto all'azione di drenaggio linfatico).
  • Effetto anti-infiammatorio
  • Migliorare la circolazione sanguigna, il metabolismo, la dilatazione dei vasi sanguigni, abbassare la pressione sanguigna.
  • Eliminazione del dolore nell'area esposta.
  • Miglioramento del sonno (se esposto a una vasta area della pelle).

Indicazioni per l'uso

La terapia di Amplipulse è indicata per un gran numero di malattie del sistema muscolo-scheletrico di varie eziologie. In questo caso, diverse malattie suggeriscono diversi tipi di esposizione a correnti sinusoidali.

Per alcuni pazienti viene compilato un metodo e un regime di trattamento con un'esposizione a lungo termine a una corrente potente, mentre per altri, al contrario, un'esposizione a bassa frequenza a breve termine.

Raccomandazioni e indicazioni per la terapia con amplifuls

  • Tutti i tipi di ernia intervertebrale.
  • Osteocondrosi, disturbi posturali, diversi tipi di curvatura spinale.
  • Radicolite.
  • Periartrite, artrite reumatoide.
  • Qualsiasi artrosi
  • Spasmi dei muscoli della schiena e degli organi viscerali.
  • Aterosclerosi delle navi
  • Deformità del piede piatto e valgo.
  • Fratture chiuse

Amplipuli con osteocondrosi

L'impatto è effettuato sulla spina dorsale colpita secondo questo schema:

  • Vengono utilizzati 4 e 3 tipi di lavori (5 minuti ciascuno, in totale la durata dell'esposizione è di 10 minuti).
  • In caso di corso cronico del processo, lo schema di influenza: profondità di modulazione 75-100%, frequenza 30-40 Hz.
  • In caso di corrente acuta: la profondità è 25-50%, la frequenza è 80-100 Hz.
  • La durata della procedura è di 5 minuti, il corso include 8-12 procedure.

Amplipuli con ernia intervertebrale

Gli elettrodi sono posti sui lati dell'ernia. La profondità di modulazione è 50%, il tempo di invio è 1s, la frequenza di modulazione è 80-100 Hz. Durata: 10-15 minuti. Il corso consiste in 8-10 procedure.

Amplipulse in ginecologia

La stimolazione delle tube di Falloppio mediante terapia con amplifulse può essere avviata solo dopo la fine del sanguinamento durante il ciclo (altrimenti verranno allocate ancora di più). Trattano il mioma uterino, ipertonia e vampate in postmenopausa.

Usando l'apparato per la terapia con amplifulse, si può realizzare la stimolazione diadinamica dei tubi. Il catodo è posto nella vagina e l'anodo nell'area del coccige. La corrente continua è 8-12 mA, la durata del pacchetto è di 1 s, la durata della procedura è di 15 minuti. Vengono eseguite fino a 10 procedure per corso.

Amplibi con scoliosi

La terapia con Amplipulse per la scoliosi viene applicata secondo lo schema seguente:

  • Gli elettrodi sono posizionati a sinistra ea destra, parallelamente alla colonna vertebrale (la parte interessata).
  • Lavora prima con una corrente di DN per mezzo minuto (in modalità alternata), poi con l'occhio di un cambio, applicando un cambiamento di polarità, per tre minuti.
  • In caso di terapia ad amplifulso della regione cervicale, dopo di ciò, funzionano con la corrente PN (1 min) e quindi la corrente dell'inverter (4 min).
  • Quando esposto alla colonna vertebrale sacrale e lombare, la durata corrente dell'operazione KP è aumentata di un minuto, iniziando con la terza procedura.
  • Quando si opera con le correnti PN e IF, la profondità è del 50%, la frequenza di modulazione è 80-100 Hz, la durata dell'invio è di 1 s.
  • Corso di terapia di Amplipulse per procedure cervicali 8-10, per sacrale e lombare - 5-8.

Amplius con i piedi piatti

L'elettrodo è posizionato sulla superficie interna del piede. Funzionano come corrente a bassa frequenza (modalità variabile) con una profondità di modulazione pari a zero per mezzo minuto. Quindi lavorano per 3-4 minuti con le correnti PN e IF con una profondità del 50-100%, una frequenza di modulazione di 80-100 Hz e una durata di 2 secondi. Un totale di 12-14 procedure.

Amplipuli durante la gravidanza

La gravidanza è una controindicazione alla terapia con amplipulse, dal momento che l'effetto medico antispasmodico può portare a aborto spontaneo di una paziente in stato di gravidanza o a distruzioni fetali.

Terapia di Amplipulse per bambini

L'uso di questo metodo di fisioterapia per il trattamento dei bambini impone alcune limitazioni:

  • È consentito l'uso solo per bambini di età superiore ai sei mesi.
  • La durata di una procedura di terapia con amplipulse è la metà della durata di una malattia simile in un paziente adulto.
  • A causa dell'elevato numero di micromovimenti inconsci nei bambini piccoli, è consigliabile avvolgere gli elettrodi con una benda.
  • La modalità raddrizzata viene utilizzata solo dall'età di tre anni.

Controindicazioni

Le controindicazioni per la terapia con amplifulse sono:

  • Malattie psichiatriche, epilessia.
  • Gravidanza.
  • Vene varicose, tromboflebiti, trombosi, disturbi emorragici.
  • Insufficienza cardiaca, infarto e altre gravi malattie cardiache, ipertensione.
  • Emofilia.
  • I primi giorni dopo ferite e fratture.
  • Malattie purulente di qualsiasi tessuto e qualsiasi infezione acuta.
  • La presenza di protesi metalliche.
  • Tumori del cancro

Apparecchio per terapia ad amplifuls

Dispositivi SMT

Questa serie di dispositivi è specificatamente concepita per l'esecuzione di terapie con amplifulsa con corrente modulata sinusoidale. Ogni versione successiva del dispositivo presenta miglioramenti rispetto a quella precedente (affidabilità, compattezza, flessibilità delle impostazioni di regolazione correnti, chiarezza dell'interfaccia). Produttore NPF "Electroapparat", la città di Brjansk.

Per cambiare la durata dell'invio corrente con la terapia di Amplipulse, c'è un pulsante "Durata". Ci sono anche pulsanti che regolano la frequenza e la profondità della modulazione attuale. I dispositivi realizzano 4 o 5 tipi di lavoro, che si differenziano alternando la corrente modulata con la corrente non modulata, di pausa o modulata con una frequenza di modulazione diversa.

I principali modelli di dispositivi SMT e le loro caratteristiche tecniche:

  • Il dispositivo "Amplipulse - 4" ha elettrodi a piastra sopraelevata di cinque dimensioni. Il circuito del dispositivo include generatori di bassa frequenza alti e regolabili e un interruttore che crea diverse modalità. Il dispositivo ha 4 tipi di lavoro e modalità rettificata. Il prezzo del dispositivo - 20 000 rubli.
  • Il dispositivo "Amplipulse 5br" ha 5 tipi di lavoro (2 modi raddrizzati - polarità negativa e positiva), elettrodi di piastra di toppe di cinque dimensioni e elettrodi di grafite di carbonio. In confronto al dispositivo precedente, è stato aggiunto un nuovo tipo di lavoro: alternanza intermittente di una serie di oscillazioni modulate di 150 Hz e pause. Il costo è di 30.000 rubli.
  • Il dispositivo "Amplipulse - 7M" implementa modalità di funzionamento a canale singolo e ad anello (con 4 canali). Ogni canale può generare correnti catodiche e anodiche, rettificate e alternate. Il costo del dispositivo è di 70.000 rubli.
  • Il dispositivo "Amplipulse - 8" ha modalità operative completamente identiche a "Amplipuls - 7M", ma differisce dal fatto che i parametri sono controllati in modalità manuale utilizzando pulsanti separati e con la possibilità di rendere il fattore di modulazione maggiore del 100%. Il prezzo del dispositivo - 30 000 rubli.

Dispositivi combinati

Alcuni dispositivi (ad esempio, la serie Refton) implementano, oltre alla terapia con amplifulse, altri metodi di fisioterapia (diadinamica, galvanica, correnti di fluttuazione) che li rendono adatti a una gamma molto ampia di malattie.

Un collegamento simultaneo di due pazienti galvanicamente isolati al dispositivo "Refton" (a tutti i dispositivi della serie Amplipulse - solo uno alla volta). La modalità di terapia dell'amplipulse è supportata solo per il canale singolo (in ciascuno dei due canali), esiste un fattore di modulazione corrente del 125%.

La gamma di possibili frequenze di oscillazioni portanti è molto più ampia di quella dei dispositivi della serie Amplipulse: oltre alla frequenza standard di 5 kHz per quest'ultimo, viene implementato anche un segnale rigido (2-4 kHz) per lavorare con processi degenerativi e uno morbido (6-10 kHz) analgesia, trattamento dei processi acuti e infiammatori

Il dispositivo Stimul-1 è più spesso utilizzato nella pratica medica per l'elettrostimolazione dei muscoli, ma la terapia dell'amplipulse può essere implementata anche attraverso di essa. Il dispositivo ha 4 modalità di funzionamento, diverse per la durata della corrente di invio e il rapporto tra il pacchetto e la pausa. Il set comprende elettrodi di varie forme e dimensioni in tessuto temprato al carbonio.

Come è la procedura?

La procedura di trattamento con terapia con amplificazione cronica si svolge più spesso in ospedale:

  • Durante la procedura, è necessaria la terapia con amplifulse per sedersi o sdraiarsi, a seconda della posizione della malattia.
  • Un gruppo di elettrodi di dimensioni appropriate viene posizionato sul corpo o parallelo (nel caso della colonna vertebrale), fissato, quindi le impostazioni sono impostate sulla posizione iniziale (richiesta da un regime di trattamento specifico).
  • Accendere il dispositivo a bassa potenza, aumentando lentamente fino a quando il paziente non avverte una pulsazione indolore, ma molto evidente.
  • Il giorno prima della procedura di terapia con amplifulasi, il paziente deve interrompere l'assunzione del farmaco, per 4-5 ore, per prendere cibo leggero.
  • Durante il corso delle procedure è consigliabile rifiutare il cibo che stimola la formazione di gas e provoca gonfiore (legumi, pane di segale).

Istruzioni per l'uso del dispositivo a casa

Il dispositivo per eseguire la terapia con amplificazione pulsatoria funziona correttamente solo con i seguenti parametri ambientali secondo le istruzioni (le deviazioni da esse sono irte di effetti collaterali o rottura del dispositivo):

  • L'umidità non è superiore all'80%.
  • Pressione atmosferica 650-800 mm Hg..
  • Temperatura ambiente 10-35 gradi. Celsius.
  • La tensione di rete è di 220 watt.

Sicurezza durante l'utilizzo

Affinché l'uso della terapia con amplipulse porti il ​​massimo beneficio e non crei conseguenze indesiderate inaspettate, è necessario seguire rigorosamente le norme di sicurezza a casa durante la terapia:

  • Non accendere il dispositivo quando si rimuove la custodia.
  • Non occuparsi della risoluzione dei problemi del dispositivo senza averlo prima disconnesso dalla rete.
  • Prima di posizionare gli elettrodi sul corpo del paziente, verificare l'integrità dell'isolamento del cavo e il corretto collegamento del dispositivo.
  • La modifica della posizione degli elettrodi sul corpo è possibile solo a corrente zero.
  • Quando amplifulse testa e collo per applicare un amperaggio minimo.
  • Mettere gli elettrodi solo sulla pelle asciutta, prima di posizionare gli elettrodi, assicurarsi che non vi siano segni di infiammazione, fessurazioni o lesioni cutanee.
  • Comunicare con il paziente durante la procedura (se dice che è a disagio, la forza d'impatto dovrebbe essere ridotta).

Effetti collaterali della terapia con amplificazione

Gli effetti collaterali durante l'uso della terapia con amplifulse possono manifestarsi nelle seguenti situazioni:

  • Se le procedure sono state eseguite contrariamente alle controindicazioni.
  • Se il paziente è ipersensibile a elettrocuzione.
  • Se è stata utilizzata la terapia con amplifulse per accelerare la penetrazione di farmaci e agenti nei tessuti, possono verificarsi reflusso o costipazione.
  • Se le regole di utilizzo del dispositivo non sono seguite.

Amplipulse in ginecologia

Fisioterapia CMT: cosa è e come viene effettuata, effetti terapeutici, recensioni

Per il trattamento delle articolazioni, i nostri lettori usano con successo Artrade. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Le procedure di fisioterapia sono popolari, sono in grado di far fronte a molte malattie. L'essenza del metodo sta nel fatto che l'impatto sul corpo umano non viene effettuato con le pillole, ma con dispositivi speciali. Di conseguenza, si ottiene un effetto direzionale e chiaro che porta a una cura rapida. La terapia fisica della SMT è efficace in molte aree: malattie della colonna vertebrale e delle articolazioni, patologie neurologiche, malattie del sistema vegetativo-vascolare, malattie del sistema urinario, malattie ginecologiche, malattie del tratto gastrointestinale.

Il prezzo della fisioterapia dipende dal tipo specifico di malattia e dal dispositivo utilizzato, dal tempo di una sessione e dalla durata dell'intera terapia.

Contenuto dell'articolo:
Cos'è?
Apparecchi per fisioterapia
Come è il
Recensioni

Cos'è la fisioterapia CMT

Terapia CMT: che cos'è? È una specie di terapia pulsata modulata. L'impatto sul corpo del paziente viene effettuato utilizzando la corrente elettrica, la cui componente di impulso a bassa frequenza coincide con gli impulsi umani. La terapia fisica è più comunemente usata per trattare il sistema muscolo-scheletrico e le malattie associate al sistema respiratorio. Fan e nemici in fisioterapia sono sufficienti.

I fautori lasciano delle recensioni, dove distinguono la semplicità delle procedure e gli effetti indolori che aiutano a far fronte alle malattie. Coloro che hanno un atteggiamento negativo nei confronti della fisioterapia, di regola, non considerano la procedura sufficientemente efficace, la maggior parte degli effetti positivi sono attribuiti all'autoipnosi, se nel trattamento sono stati usati metodi standard (compresse, colpi), quindi sono stati utilizzati anche. Tuttavia, l'efficacia del metodo è dimostrata, molti medici lo raccomandano ai loro pazienti.

Terapia di Amplipulse: cos'è, è l'impatto delle pulsazioni sinusoidali sul corpo umano. A tale scopo, i medici scelgono correnti con una frequenza non superiore a 5 kHz. Le correnti a bassa frequenza passano attraverso la pelle e colpiscono direttamente i muscoli e i nervi, alleviano gli spasmi muscolari, migliorano la circolazione del sangue. La FtT-SMT è indicata per le malattie neurologiche dell'apparato muscolo-scheletrico e delle articolazioni, dei polmoni e dei bronchi e per l'irrorazione sanguigna.

Tipi di procedure di fisioterapia

L'essenza delle procedure terapeutiche è l'impatto dei fattori fisici sul corpo umano. Come risultato di questa esposizione, i dolori di disagio sono eliminati. Anche il vantaggio del metodo è la sua sicurezza d'uso. La scelta di una procedura dipende dalle indicazioni iniziali, dall'età del paziente.

L'induzione (esposizione a un campo magnetico alternato) è indicata per il trattamento del sistema nervoso centrale, della colonna vertebrale e dell'infiammazione degli organi interni. L'essenza del metodo di fisioterapia è l'impatto sul corpo delle correnti parassite, che si trasformano in calore. Di conseguenza, vi è una diminuzione del tono muscolare, rimozione di spasmi, miglioramento della circolazione sanguigna.

La terapia UHF (campo elettromagnetico ad altissima frequenza) è prescritta a pazienti con patologie otorinolaringoiatriche, nei processi infiammatori acuti. L'essenza della tecnica è l'assorbimento degli impulsi da parte del corpo e la loro trasformazione in energia termica.

La magnetoterapia (campo magnetico a bassa frequenza) ripristina l'immunità, migliora la circolazione sanguigna, rimuove i processi patologici.

La terapia ad ultrasuoni conduce un tipo di massaggio tissutale, che si traduce nel miglioramento del background ormonale, nel miglioramento del sistema immunitario e nella capacità del corpo di auto-curare le malattie.

La fonoforesi, che usa non solo ultrasuoni, ma anche unguenti, creme, aiuta a far fronte a problemi ginecologici e urologici.

La terapia laser stimola il corpo in generale, migliora il metabolismo e migliora le funzioni immunitarie.

Apparecchi per fisioterapia

La fisioterapia CMT viene eseguita con l'uso di vari dispositivi. Portatile: Beam-2, Beam-3, Amplipulse-7, sono convenienti da usare, possono essere utilizzati non solo nelle condizioni di trattamento ospedaliero in un istituto medico, ma anche in modo indipendente a casa. Le cliniche usano dispositivi fissi: Amplipulse-5Br, Refton-01. Radiotherm straniero, ThemaSpec600 sono anche ampiamente utilizzati, la loro efficienza è al più alto livello.

A seconda del tipo di apparecchiatura medica, il metodo e il tipo di impatto sul corpo cambia. Quando si tratta di un dispositivo stazionario, il paziente deve sdraiarsi su un divano, con uno portatile, semplicemente sedersi su una sedia o sedersi. Dopo questo, l'apparecchio per fisioterapia con l'aiuto di elettrodi speciali è fissato sul corpo, mentre l'area di copertura dovrebbe estendersi a tutta l'area interessata. Il processo di fisioterapia può raggiungere un'ora (di norma, l'impatto di dispositivi stranieri è di circa mezz'ora, domestico - circa 50 minuti). L'effetto di tutti i dispositivi utilizzati in fisioterapia, indolore, una persona non sente l'impatto sul tuo corpo.

Dispositivo "Amplipuls": principio di funzionamento del dispositivo

Il dispositivo Amplipulse viene utilizzato nelle istituzioni mediche, nei saloni di bellezza o a casa dai pazienti stessi. Il dispositivo genera quattro tipi di correnti (con effetti continui e intermittenti) e ha un effetto nella modalità di corrente alternata di polarità diversa.

Genera il set corrente dal microcontrollore, fornisce anche un regolare aumento e diminuzione. La tensione generata in questo modo segue l'amplificatore corrente e quindi il trasformatore e il connettore del dispositivo. L'impatto è impostato su un interruttore di modalità speciale. Ora in vendita ci sono diversi tipi di questi dispositivi, a seconda della data di rilascio. L'ultimo di loro ha caratteristiche aggiuntive e dimensioni più piccole.

Indicazioni per l'uso della fisioterapia SMT

La terapia con Amplipulse è ampiamente usata in medicina classica e traumatologia. Le principali indicazioni sono:

  • malattie delle articolazioni e della colonna vertebrale (atrofia muscolare, artrosi, osteocondrosi);
  • malattie neurologiche (plessite, nevrosi, depressione);
  • disturbi circolatori e il lavoro del sistema venoso;
  • tipi di malattie ginecologiche e urologiche (calcoli renali, malattie della prostata, sterilità, cisti);
  • malattie dell'apparato digerente (gastrite, coliche, ulcere, stitichezza);
  • malattie del sistema nervoso centrale (paralisi cerebrale, lesione cerebrale);
  • infiammazione dopo l'intervento chirurgico;
  • malattie degli organi respiratori (bronchite, asma).

La terapia con Amplipulse e le sue indicazioni e controindicazioni sono ampie, ma allo stesso tempo è impossibile usare i dispositivi da soli senza pensarci, senza prescrizione medica. Solo uno specialista può determinare il tempo di esposizione ottimale e il numero di procedure richieste.

Preparazione per la sessione

Prepararsi per una sessione non richiede molto tempo. Il corpo del paziente deve essere pulito e asciutto (durante il lavaggio non è consigliabile utilizzare detergenti artificiali per il corpo). Dopodiché, il paziente si trova comodamente sul divano in modo che questa posizione non provochi disagio dopo un po 'di tempo. Il medico prepara gli strumenti necessari.

Inoltre, la preparazione del paziente dipende dalla sua malattia. Ad esempio, se il trattamento è mirato a malattie dello stomaco o dell'intestino, allora viene effettuato al mattino - non si può mangiare nulla a colazione. Nel trattamento delle malattie del sistema muscolo-scheletrico, è possibile condurre una sessione in qualsiasi momento.

La metodologia del

La procedura per condurre la fisioterapia CMT è semplice, tutto qui dipende dal massimo sulla qualità del dispositivo da trattare. A seconda dell'area interessata, il paziente si sdraia sul letto, si leva in piedi o si siede. Dopo questo:

  1. Il medico attacca l'elettrodo con ventose (deve coprire l'intera area interessata);
  2. Se il trattamento riguarda la ginecologia, gli elettrodi sono macchiati di vaselina;
  3. Il paziente sta aspettando silenziosamente la fine della procedura (richiede da 10 minuti a 1 ora).

In alcuni casi, le tecniche sono combinate tra loro, utilizzando droghe, ad esempio Dimexide, per elettroforesi.

Come eseguire la procedura a casa

Le procedure fisiche vengono eseguite a casa da soli o con l'aiuto di parenti. Vengono utilizzati dispositivi più compatti e sicuri. Il paziente può mentire o stare in piedi durante il collegamento del dispositivo (a seconda del tipo di terapia). La procedura è simile a quella che viene eseguita nelle istituzioni mediche. È importante osservare il periodo di tempo corretto dell'esposizione, determinare il tipo di radiazione. Ulteriori informazioni sui metodi di esecuzione di procedure domiciliari per alcune malattie direttamente con il medico.

Effetto terapeutico

L'effetto terapeutico è evidente dopo la prima sessione, la persona osserva immediatamente una riduzione del dolore. Inoltre, la fisioterapia allevia lo spasmo muscolare e migliora la circolazione sanguigna.

Gli effetti curativi si esprimono anche in:

  • l'istituzione di processi metabolici;
  • rilassamento muscolare;
  • alleviare la tensione, lo stress;
  • migliorare il metabolismo cellulare;
  • effetto tonico.

Controindicazioni ed effetti collaterali da CMT

A causa del deterioramento delle condizioni del paziente, la fisioterapia non si applica a tali malattie:

  • la tubercolosi;
  • tumori con cancro sospetto;
  • infiammazioni purulente;
  • fratture e crepe;
  • la gravidanza;
  • tromboflebite;
  • rottura di legamenti ed ematomi;
  • disturbo della coagulazione.

Se sul corpo del paziente è installato un dispositivo elettronico che supporta l'attività vitale di un particolare organo, ad esempio un pacemaker, l'uso di dispositivi fisioterapici è severamente proibito.

Una controindicazione è una reazione allergica causata da intolleranza agli effetti degli impulsi di corrente.

Caratteristiche delle procedure per l'osteocondrosi

Il trattamento dell'osteocondrosi richiede il rispetto di alcuni aspetti del metodo:

  • il paziente si sdraia sul divano;
  • gli elettrodi sono montati sulla schiena nel punto più doloroso (cervicale, toracico o lombare);
  • con il serraggio delle terminazioni nervose, forti dolori - gli elettrodi si trovano lungo l'intera colonna vertebrale;
  • la forza e la potenza attuali sono ridotte della metà rispetto alla normale.

Il corso di elettroforesi dura almeno 4 settimane.

Terapia nell'infanzia

La terapia fisica non è prescritta per i bambini fino a sei mesi. Ci sono altre limitazioni:

  • la durata dell'esposizione dell'apparato è ridotta di almeno due volte;
  • gli elettrodi non sono attaccati, ma sono avvolti con bende speciali;
  • La forma rettificata di terapia non si applica fino a 5 anni.

Quando fisioterapia per il bambino, il medico deve chiedere se si verifica disagio. Questo aiuterà a determinare se c'è il rischio di reazioni avverse.

Precauzioni di sicurezza durante l'utilizzo di amplipulse

Prima di utilizzare l'amplifulse, è importante verificare se è in buone condizioni. Lo specialista verifica l'assenza di lacune sui fili, il grado di fissazione degli elettrodi. Non ci sono avvertenze speciali per l'utilizzo dell'impulso amplificato.

Recensioni di pazienti e medici

"Le figlie hanno messo bronchite grave. Le pillole non aiutarono, iniziarono le complicazioni. Non credevo nella terapia fisica, ma ho deciso di provare. Fin dal primo giorno, la figlia ha iniziato a respirare più facilmente, a sentirsi meglio. "

Alena, 32 anni, Mosca

"Uso il dispositivo a casa da solo. Tra i vantaggi: facilità d'uso, il prezzo normale. Certo, l'efficacia è stata confermata non solo da me, ma anche da parenti, che ora mi seguono regolarmente per le sessioni. In 10 giorni di terapia mi sono curata la schiena, sento che il mio benessere generale è migliorato. "

La fisioterapia è un metodo moderno e indolore che aiuta non solo gli adulti, ma anche i bambini. Certo, è difficile mantenere almeno dieci minuti per un bambino su un divano, ma ancora questo metodo si è dimostrato migliore rispetto all'utilizzo di compresse o iniezioni sin dalla tenera età. Oksana, pediatra.

Curare l'artrosi senza farmaci? È possibile!

Ottieni un libro gratuito "Programma passo-passo per ripristinare la mobilità delle articolazioni del ginocchio e dell'anca in caso di artrosi" e iniziare a recuperare senza costosi trattamenti e operazioni!

Terapia di Amplipulse in fisioterapia: meccanismi di azione, indicazioni e controindicazioni, metodi di conduzione

La terapia con Amplipulse in fisioterapia è una tecnica comune utilizzata per il trattamento di varie patologie, prima fra tutte le malattie delle articolazioni. Questa fisioterapia ha un effetto positivo sul corpo a causa della capacità delle correnti modulate sinusoidali di avere un effetto elettrostimolante sui tessuti biologici. Un tale metodo può essere eseguito in ospedale, in clinica o anche a casa, se il paziente ha un dispositivo speciale. È importante notare che la terapia con amplipulse deve essere utilizzata solo dopo aver consultato un medico, poiché tale procedura ha alcune indicazioni e controindicazioni, la cui mancata osservanza può causare la progressione della malattia o lo sviluppo di effetti indesiderati dalla fisioterapia.

Impatto sul corpo

Il meccanismo d'azione della terapia con amplifulse è ben studiato, è mediato da una corrente elettrica generata da un dispositivo speciale e trasmessa al corpo attraverso elettrodi. In questo caso, le correnti a bassa frequenza arrivano a determinati intervalli di tempo con un guadagno costante a valori accettabili, il che ci consente di migliorare l'effetto della tecnica.

Il meccanismo di azione terapeutica della terapia di amplifulse per le malattie delle articolazioni o degli organi interni è il seguente:

  • miglioramento del flusso sanguigno nei vasi;
  • attivazione di processi di rigenerazione a livello cellulare e tissutale;
  • accelerazione del metabolismo dei tessuti;
  • tonificazione delle fibre muscolari lisce e dei muscoli scheletrici, ecc.

L'effetto complesso della fisioterapia con l'uso del dispositivo Amplipulse consente di raccomandare questa fisioterapia alla maggior parte dei pazienti che presentano alterazioni infiammatorie delle articolazioni, oltre alla sindrome del dolore. Va notato che la procedura dovrebbe essere assegnata come corso di sessioni.

Malattie dell'apparato muscolo-scheletrico

La terapia di Amplipulse occupa un posto importante nel trattamento delle malattie del sistema osteo-articolare, poiché differisce dagli altri metodi da una serie di vantaggi:

  • ha un effetto analgesico pronunciato senza la necessità di farmaci anti-infiammatori non steroidei;
  • migliora il flusso sanguigno, il metabolismo e la rigenerazione della cartilagine e del tessuto connettivo;
  • stimola i muscoli, prevenendo la loro atrofia;
  • elimina edema e processi infiammatori.

Le correnti a bassa frequenza hanno un effetto terapeutico pronunciato anche con la localizzazione profonda del processo patologico. Ciò è dovuto alle proprietà fisiche di questo tipo di corrente con caratteristiche sinusoidali.

Con la sconfitta dell'apparato osteo-articolare, l'uso della fisioterapia consente di eliminare a lungo i principali sintomi della malattia.

Indicazioni e controindicazioni

La terapia con Amplipulse è un metodo non farmacologico per il trattamento delle malattie, che è limitato dall'adesione a indicazioni e controindicazioni. Le indicazioni per la procedura includono:

  • osteocondrosi e qualsiasi altro processo degenerativo nei dischi intervertebrali;
  • processi infiammatori nelle radici dei nervi spinali;
  • vari tipi di artrosi;
  • artrite reumatoide;
  • deformità spinali;
  • fratture ossee (per accelerare la rigenerazione).

È importante notare che la fisioterapia sotto forma di terapia con Amplipulse può anche essere usata per trattare le malattie degli organi interni:

  • malattie infiammatorie di qualsiasi localizzazione (ad esempio, pielonefrite, polmonite, ecc.) al di fuori del periodo acuto della malattia;
  • lesioni del sistema nervoso centrale e periferico;
  • cambiamenti aterosclerotici nel letto vascolare;
  • malattie in ginecologia;
  • in sovrappeso;
  • malattie oftalmiche, ecc.

L'uso della terapia con amplipulse è possibile nei bambini e negli adulti. Tuttavia, ci sono una serie di restrizioni sul suo utilizzo:

  • febbre di qualsiasi eziologia;
  • processo infiammatorio purulento;
  • disturbi dell'emostasi;
  • periodo di gestazione;
  • tumori benigni o maligni;
  • malattie scompensate degli organi interni;
  • pacemaker o altro dispositivo metallico impiantato;
  • vene varicose;
  • fratture ossee aperte;
  • intolleranza individuale alla corrente elettrica.

Nell'individuare eventuali controindicazioni al paziente, il medico dovrebbe abbandonare questa fisioterapia e scegliere un altro metodo di trattamento.

Preparazione del paziente

Per la terapia con amplifulse, il paziente non è ricoverato in ospedale e pertanto non sono richieste misure speciali. Di norma, questa terapia viene eseguita in regime ambulatoriale in stanze di fisioterapia.

Il compito principale del paziente è di frequentare regolarmente le sessioni prescritte e non essere in ritardo per loro, perché altrimenti il ​​dispositivo potrebbe essere occupato da un'altra persona. Il numero e la frequenza delle sedute sono stabiliti dal fisioterapista sulla base della malattia identificata, della sua gravità e dei sintomi esistenti, come il dolore.

Va notato che la pelle su cui sono posizionati gli elettrodi deve essere pulita. Durante una visita in ospedale, si raccomanda ai pazienti di indossare indumenti che consentano facilmente l'accesso al centro patologico.

Portare fisioterapia

Molti pazienti si chiedono dove fare la terapia con Amplipulse? La procedura raccomandata nelle stanze di fisioterapia. Di recente, tuttavia, sono apparsi dispositivi portatili speciali per il trattamento domiciliare.

Il paziente, mentre esegue la procedura, siede o mente, che dipende dalla malattia esistente e dal luogo di applicazione degli elettrodi. Gli elettrodi stessi sono piccoli piatti di metallo di forma rettangolare. Allo stesso tempo può essere utilizzato da due piatti simili.

Gli elettrodi vengono applicati sulla pelle dopo che sono stati precedentemente lubrificati con un gel elettricamente conduttivo, che riduce la resistenza dei tessuti.

L'imposizione di elettrodi è fatta in punti speciali che corrispondono a una malattia specifica e alle sindromi diagnosticate. Il fisioterapista accende il dispositivo alla potenza minima e aumenta gradualmente la forza della corrente. In quel momento, quando il paziente inizia a sentire la vibrazione sotto gli elettrodi, il medico smette di amplificare i valori attuali e fissa l'ora di inizio della procedura.

Una singola sessione di fisioterapia dura da 15 a 25 minuti, tuttavia, in lesioni gravi o multiple, può essere aumentata a 50 minuti o più. Nel caso di questo tipo di fisioterapia per bambini, il tempo di seduta dovrebbe essere ridotto di due o più volte. Va notato che nel corso della terapia con amplifulse, il paziente dovrebbe rilassarsi e non preoccuparsi delle vibrazioni esistenti, poiché indica il valore corretto della forza corrente.

Terapia di Amplipulse per osteocondrosi

L'osteocondrosi è caratterizzata dalla comparsa di una sindrome del dolore pronunciata, spasmo muscolare e processi infiammatori nelle formazioni nervose in un paziente. A questo proposito, questa patologia può essere efficacemente trattata solo con un approccio integrato, che include la terapia con amplipulse. Questo metodo di fisioterapia consente di ottenere i seguenti effetti:

  • eliminare il dolore, con dolore severo, forse una combinazione di questo metodo con l'assunzione di antidolorifici (Ketorol, Nise, ecc.);
  • ridurre la gravità del processo infiammatorio nella cartilagine e nel tessuto nervoso;
  • migliorare la circolazione nelle strutture vertebrali;
  • eliminare lo spasmo dei muscoli paravertebrali, che riduce anche l'intensità del dolore;
  • accelerare la rigenerazione del tessuto cartilagineo, che aiuta a prevenire la progressione della malattia.

La fisioterapia viene eseguita in posizione prona. Gli elettrodi speciali sono posizionati nella proiezione della colonna vertebrale interessata - sul collo, tra le scapole o sulla parte bassa della schiena. Se ci sono cambiamenti marcati nei dischi intervertebrali, allora è possibile l'imposizione di elettrodi lungo l'intera colonna vertebrale.

Elettrodomestici usati

Esistono numerosi dispositivi per la terapia con amplifulse: Amplidine, Amplipulse-4, Amplipulse-5, ecc. Tutti sono in grado di generare corrente elettrica con determinati valori, esercitando effetti fisiologici sui tessuti biologici.

Vari tipi di elettrodi sono collegati a ciascuno dei dispositivi, che possono essere utilizzati sia per l'applicazione della pelle che per l'introduzione in varie cavità, ad esempio all'interno dello stomaco, nel retto, nella vagina, ecc. Le dimensioni degli elettrodi variano notevolmente, il che rende possibile utilizzarle sia nei bambini che negli adulti.

Si ritiene che tutti i dispositivi siano equivalenti l'uno all'altro. Tuttavia, i modelli moderni hanno un gran numero di parametri regolabili, che consentono al medico-fisioterapista di ottenere effetti più accurati ed efficaci. Inoltre, i dispositivi moderni sono di piccole dimensioni e comodi pannelli di controllo.

Sicurezza durante la procedura

Quando si utilizzano dispositivi per la terapia con amplifulse, il medico e il paziente devono rispettare alcune regole di sicurezza per prevenire lo sviluppo di shock elettrico traumatico e altre complicazioni:

  • Il dispositivo deve essere collegato solo alle reti elettriche che soddisfano i parametri di corrente consigliati;
  • tutti i cavi e la custodia del dispositivo devono essere integri e messi a terra per evitare lesioni elettriche;
  • le manipolazioni con gli elettrodi devono essere effettuate solo se il dispositivo è spento, poiché durante il suo funzionamento la corrente elettrica viene costantemente applicata alle parti metalliche del dispositivo;
  • In nessun caso il paziente deve modificare autonomamente i parametri della corrente elettrica durante la procedura.

Il rispetto di queste raccomandazioni è volto a mantenere la salute del paziente. Le lesioni elettriche, incluse le ustioni, si verificano soprattutto a causa della disattenzione del paziente o del personale medico.

Il fisiotrattamento occupa un posto importante nel trattamento delle malattie dell'apparato muscolo-scheletrico e degli organi interni. La terapia di Amplipulse è un metodo moderno di eliminazione non farmacologica della sindrome del dolore, del processo infiammatorio e dei cambiamenti distrofici. Questa procedura viene eseguita principalmente su base ambulatoriale e non richiede una preparazione specifica del paziente. Il fisioterapista prescrive la terapia con amplifulse in assenza di controindicazioni a questo metodo, poiché altrimenti il ​​rischio di effetti indesiderati sulla salute aumenta in modo significativo.

Linee guida per l'uso medico dei dispositivi Amplipulse

Linee guida per l'uso medico dei dispositivi Amplipulse

(Consigli di fabbrica)

Il dispositivo "Amplipulse" è un dispositivo universale multifunzionale per effetti terapeutici; correnti modulate sinusoidali in modalità alternata e rettificata (costante). Il dispositivo ha quattro canali indipendenti, che consentono di influenzare contemporaneamente quattro campi procedurali. Il dispositivo ha anche una modalità di elettro-puntura, che consente di agire sui punti biologicamente attivi delle correnti modulate sinusoidali CMT.

I principali tipi di effetti terapeutici della SMT:

-stimolazione dei muscoli striati e lisci.

L'applicazione terapeutica differenziata di vari tipi di esposizione comporta l'uso di SMT di varie profondità di modulazione e di frequenza, il contrasto di pacchetti correnti, nonché il rapporto tra il tempo di pacchetti e pause correnti.

La CMT con un'alta frequenza di modulazione (80-100 Hz) viene utilizzata per i sintomi clinici acuti (sindrome del dolore pronunciata, irritazione delle formazioni del nervo simpatico, disturbi vegetativi-vascolari, fenomeni di essudazione per infiammazione), per gli spasmi dei vasi sanguigni e degli organi interni, quando esposti alla zona della testa, zone riflesse.

L'uso della CMT con una frequenza di modulazione di 30-50 Hz è destinato al trattamento delle malattie subacute e croniche (sindrome del dolore moderatamente pronunciata (in assenza di simpaltalgia), processi degenerativo-distrofici, stimolazione dei processi proliferativi e fenomeno dell'ipotrophy.

Le frequenze di 10-20 Hz, che hanno un pronunciato effetto irritante, sono utilizzate per stimolare gli elementi motori e sensoriali del tessuto.

Riducendo la durata della corrente e la profondità della modulazione, l'effetto irritante della corrente diminuisce. Un aumento della durata dell'invio corrente e della profondità di modulazione ha un effetto stimolante più intenso (stimolazione elettrica durante la denervazione delle neuriti periferiche).

La presenza di modo rettificato del dispositivo permette l'elettroforesi di varie sostanze medicinali nello stesso momento su quattro campi procedurali. Il maggior numero di sostanze medicinali per procedura viene trasferito quando si utilizzano 1 e 4 tipi di lavoro (1 e 4 tipi di influenza) in modalità a canale singolo e utilizzando la modalità ad anello (6 e 7 tipi di influenza).

Sostanze medicinali utilizzate nell'elettroforesi CMT

Input ion

concentrazione

polarità

Quando si lavora su un canale, tutti i metodi noti di esposizione vengono utilizzati sia in modalità alternata che raddrizzata.

L'uso di tecniche a quattro canali è raccomandato nei casi in cui per il trattamento sia necessario utilizzare contemporaneamente più campi procedurali.

Il metodo di trattamento di malattie obliteranti dei vasi degli arti superiori e inferiori

La CMT è utilizzata per il trattamento delle malattie obliteranti a 1 -2 stadi di insufficienza arteriosa.

L'impatto è effettuato sulla regione lombare paravertebrale - 1 campo, l'area della parte anteriore e posteriore della coscia - 2 campo,

l'area della superficie interna ed esterna della gamba - 3 campo, l'area della schiena e la superficie plantare del piede - 4 campo.

Si raccomanda di eseguire l'amplificazione dell'acido nicotinico nella regione lombare. Modalità raddrizzata, frequenza di modulazione 100 Hz, profondità 50%, tipo di lavoro 3.4. La durata dei pacchi nel periodo di 2-3 secondi. La regione delle estremità è interessata dal modo di stimolazione elettrica. La modalità è variabile. Viene utilizzato il principio dell'anello della connessione del canale. Con effetti simultanei su entrambi gli arti: 1 campo procedurale - la coscia, 2 campi - lo stinco di un arto, 3 campi - la coscia e 4 campi - lo stinco dell'altro arto.

Per ottenere un effetto più pronunciato su una determinata area, è possibile collegare due canali a un campo procedurale.

Vengono utilizzati 7 tipi di effetti, 5 tipi di lavoro, frequenza di modulazione 100 Hz, tempo di invio 2,5 s, profondità di modulazione dal 50 al 100% a seconda del grado di disturbo della circolazione sanguigna.

La forza della corrente è da una leggera sensazione di vibrazione a contrazioni muscolari deboli. Il periodo di operazione del canale è 10 s. Tempo di esposizione da 10 a 20 minuti. Corso 10-15 procedure.

L'esposizione in malattie delle navi degli arti superiori è effettuata allo stesso modo.

Il metodo di trattamento dell'osteocondrosi della colonna lombare con sindrome radicolare

Nella zona della colonna lombare viene eseguita l'anestesia amplificata o ganglioblokatorov in modalità raddrizzata. I tipi di lavoro 3 e 4 per 5 minuti. Processo acuto - frequenza di modulazione 100 Hz, profondità 25-50%;

Frequenza di modulazione subacuta 50-80 Hz, profondità 50-75%;

Frequenza di modulazione cronica 30 Hz, profondità 75-100%.

Per influenzare la regione dell'arto e la regione del gluteo, viene utilizzato il principio del collegamento del canale anulare.

Campi procedurali - la regione glutea, la superficie posteriore della coscia, la superficie posteriore della tibia. Nella zona di massima gravità del dolore, è possibile collegare due canali a un campo di procedura. Utilizzato 7 tipi di esposizione, 5 tipi di lavoro, frequenza di modulazione e profondità a seconda della gravità del processo. Modalità variabile] o raddrizzata nei casi in cui è necessaria l'introduzione di farmaci. Durata del pacchetto: 2,5 s. Il periodo di operazione del canale è 10 s. Tempo di esposizione da 10 a 20 minuti Corso - 8-15 procedure giornaliere.

Il metodo di stimolazione elettrica dei muscoli in presenza di atrofia causata da immobilizzazione prolungata

La stimolazione elettrica viene eseguita dopo la rimozione del calco in gesso nell'area dei muscoli indeboliti dal punto di vista funzionale, in presenza di rigidità delle articolazioni, nell'area delle articolazioni. Gli elettrodi sulla regione dei muscoli degli arti sono sovrapposti longitudinalmente. L'area della superficie anteriore della coscia è di 1 campo, l'area della superficie posteriore della coscia è di 2 campi, l'area della superficie frontale dello stinco è di 3 campi, l'area della superficie posteriore dello stinco è di 4 campi.

Se vi è una contrattura dell'articolazione, è possibile influenzare ulteriormente l'area del giunto, quindi la superficie anteriore e posteriore dell'articolazione.

Canali modalità di connessione circolare -1,2,3,4 campo procedurale, rispettivamente.

Il periodo di funzionamento dei canali da 4 a 16 secondi. Utilizza 6 tipi di esposizione, 2 tipi di lavoro, frequenza di modulazione per muscoli intatti -100 Hz, muscoli danneggiati - 20-30 Hz, profondità 50-75%, forza attuale - fino ad ottenere una contrazione muscolare distinta.

La durata della procedura è di 10-25 minuti. Le procedure dovrebbero essere eseguite 2 volte al giorno.

Per ottenere un effetto più rapido, è consigliabile combinare l'effetto sulla regione delle estremità con l'azione della SMT degli stessi parametri sulla regione dei segmenti corrispondenti del midollo spinale.

Trattamento dell'obesità
(costituzionale esogeno)

Il trattamento dell'obesità è composto da una serie di attività, tra cui dietoterapia, terapia farmacologica, terapia fisica, psicoterapia, fisioterapia e massaggi. Le attività di fisioterapia sono ridotte all'appuntamento di procedure che promuovono la stimolazione dei processi metabolici, migliorano i processi di lipolisi.

Tradizionalmente, per questi scopi, vengono utilizzate l'idroterapia e l'impatto delle correnti d'impulso a bassa frequenza sull'area della più grande deposizione di tessuto adiposo. Quando si utilizzano dispositivi di terapia ad amplifulse tradizionali, la procedura è piuttosto laboriosa e spesso richiede una notevole quantità di tempo. Quando si lavora con il dispositivo "Amplipulse-7" nella modalità ad anello, il tempo trascorso sulla procedura viene significativamente ridotto e l'efficacia del trattamento aumenta.

1 campo procedurale - paravertebrale alla colonna lombare, 2 campo - sui muscoli glutei e sul dorso lato sinistro e destro (metodo di applicazione degli elettrodi trasversali o trasversali-diagonali) nell'area dei maggiori depositi di grasso, 3 area di campo della parete addominale anteriore.

La modalità è variabile, metodo ad anello per collegare gli elettrodi. I canali sono collegati in base alla numerazione dei campi. Impact - 6, tipo di lavoro - 2. Frequenza di modulazione 100 Hz, profondità di modulazione - 100%. Il periodo del flusso di corrente è 4-8 s. Corrente alla sensazione di vibrazione distinta. La durata della procedura è di 25 minuti. Il corso è di 15-20 procedure. In caso di raggiungimento di un risultato positivo, è raccomandata la ripetizione periodica del trattamento. L'intervallo tra i corsi è selezionato individualmente.

Il metodo di trattamento dello stato atonico dei muscoli intestinali

L'impatto della SMT sull'area dei muscoli dell'intestino contribuisce al miglioramento del tono e della peristalsi dell'intestino e ha anche un effetto tonico sullo stato funzionale del sistema nervoso.

La modalità è variabile, metodo ad anello per collegare gli elettrodi. Gli elettrodi 1 del campo procedurale sono sovrapposti alla regione del rachide sacrale paravertebrale, 2 - sulla parete addominale anteriore nella regione del colon ascendente, 3 - sulla parete addominale anteriore nel colon trasverso, 4 - sulla parete addominale anteriore nel colon discendente. Il collegamento dei canali corrisponde alla numerazione dei campi procedurali.

Impatto - 6, tipo di lavoro 2, frequenza di modulazione - 10-20 Hz, profondità di modulazione - 100%. Il periodo del flusso di corrente è 8-16 s. La forza della corrente è fino a quando non si ottengono chiare contrazioni indolori dei muscoli della parete addominale sotto gli elettrodi.

La durata della procedura è di 15 minuti. Le procedure vengono eseguite quotidianamente, il numero totale di esse nel corso da 8 a 15.

Il metodo di trattamento delle malattie broncopolmonari

(bronchite cronica e polmonite, corso prolungato

su polmonite in presenza di una componente asmematosa)

In presenza di malattia concomitante - osteocondrosi della colonna vertebrale cervicale e toracica, questa tecnica che utilizza la modalità ad anello è particolarmente efficace.

Gli elettrodi 1 del campo procedurale sono sovrapposti alla regione delle vertebre cervicali inferiori e superiori del torace paravertebrale, 2 - nella regione interscapolare, 3 - nella regione delle vertebre lombari e delle vertebre lombari inferiori paravertebrali. Gli elettrodi 4 del campo procedurale possono essere collegati agli elettrodi 2 del campo procedurale per potenziare gli effetti terapeutici o sovrapposti alla regione dello sterno. Modalità variabile 7 tipo di impatto 5 tipo di lavoro, frequenza di modulazione - 80 Hz, profondità di modulazione 75-100%. Il periodo di passaggio degli attuali 10 s. La forza della corrente - alla sensazione di vibrazione pronunciata.

La durata della procedura è di 10-15 minuti. Le procedure vengono eseguite quotidianamente o ogni altro giorno. Corso 10-15 procedure.

Per potenziare l'effetto del broncodeneratore, è consigliabile eseguire l'ampli-cola di aminofillina in modalità raddrizzata dagli elettrodi 2 del campo procedurale.

Condurre gli effetti della CMT è controindicato in presenza di un processo infiammatorio pronunciato, accompagnato da un significativo aumento della temperatura.

Il metodo di trattamento delle malattie infiammatorie croniche dell'utero e delle appendici, complicate dall'infertilità.

Un trattamento inadeguato delle malattie infiammatorie croniche dell'utero, e in particolare delle appendici, può portare alla obliterazione (totale o parziale) delle tube di Falloppio e alle aderenze peritubare. Tutti questi disturbi patologici portano allo sviluppo dell'infertilità nelle giovani donne. In questo caso, è necessario condurre una stimolazione elettrica con correnti pulsate per attivare il riassorbimento di aderenze e processi di obliterazione, stimolare l'attività cinetica delle tube di Falloppio.

INDICAZIONI per elettrostimolazione: malattie infiammatorie croniche dell'utero e appendici in remissione con compromissione della funzione riproduttiva (infertilità).

CONTROINDICAZIONI. Comune alla terapia elettropulse:

disturbi sistemici del sangue;

sanguinamento, tendenza all'emorragia;

scompenso di attività cardiaca, alterata circolazione del sangue superiore al grado II;

reni e insufficienza epatica;

tubercolosi polmonare e renale attiva;

tromboflebite (nella zona interessata);

urolitiasi e colecistite calcicola (esposta all'addome e bassa schiena);

danno articolare interno acuto;

processi infiammatori purulenti acuti;

malattie della pelle nella fase acuta nella zona interessata;

ipersensibilità alla corrente impulsiva;

endometriosi, fibroma uterino, infiammazione suppurativa acuta dell'utero e appendici, poliposi intestinale.

Nota: durante l'intero corso del trattamento e dopo di esso per 1,5 mesi, la contraccezione è necessaria per prevenire il verificarsi di una gravidanza extrauterina.

Tecnica di elettrostimolazione (figura 1)

Interessano 4 coppie di campi: I - elettrodi sono fissati trasversalmente nella regione delle appendici dell'utero transaddominale a sinistra;
II - allo stesso modo

avere elettrodi nella zona dell'appendice destra; III - un elettrodo è posto sopra l'articolazione pubica, l'altro - nella regione dell'osso sacro; IV - L'elettrodo vaginale addominale è inserito nella vagina e l'altro (normale) è posto nella regione delle appendici, alternando di giorno la sua connessione con il canale I o II. Se la esacerbazione della salpingo-ooforite (annessite) era chiaramente unilaterale o vi è evidenza di salpingografia, allora il secondo elettrodo del canale IV è permanentemente collegato al campo frontale della prima o della seconda coppia, situato sul lato del fuoco patologico. La modalità di funzionamento dei canali è mista-anulare, i canali 1-III operano nella modalità "deriva" con la modalità anulare di migrazione di corrente attraverso i canali. Il periodo di migrazione corrente aumenta gradualmente da 16 a 32 secondi. Il canale IV funziona in modalità "frequenza fissa". La forza della corrente alla sensazione di una vibrazione forte, ma indolore (alla sensazione di contrazione muscolare).

Fig.1. Stimolazione elettrica con impulsi di corrente nelle malattie infiammatorie delle appendici dell'utero complicate dalla sterilità.

Schema di lavoro (dosaggio) IV canale

La durata della procedura in minuti

Nota.

Se durante l'elettrostimolazione si è verificata una esacerbazione del processo infiammatorio o è apparso dolore, è necessario procedere al metodo di terapia elettrica ad impulso raccomandato per il trattamento dell'adnexite. In assenza di un elettrodo vaginale addominale, la posizione degli elettrodi può essere utilizzata come indicato nel metodo di trattamento xy. annessite, ma i parametri di dosaggio effettuati con il metodo di stimolazione elettrica.

Durante la stimolazione e dopo di esso per 1,5 mesi, una donna dovrebbe usare la contraccezione per prevenire la gravidanza ectopica.

Il metodo di trattamento della prostatite cronica.

La prostatite cronica è caratterizzata da lesioni del tessuto ghiandolare e connettivo della ghiandola prostatica. Il processo infiammatorio infettivo domina nello sviluppo della malattia, ma i disturbi allergici svolgono un certo ruolo. Forse il verificarsi di prostatite sullo sfondo di atonia della prostata e a causa della secrezione stagnante nella prostata, uretrite posteriore, disturbi endocrini. Il corso torpido della malattia e la mancanza di efficacia del trattamento portano all'impotenza, alla sterilità. Sullo sfondo di prostatite di lunga durata, si sviluppano disturbi nel sistema neuroendocrino e immunitario del corpo. La prostatite cronica a lungo termine può anche portare alla prospermia.

Indicazioni per la terapia elettropulse: prostatite cronica nella fase di remissione incompleta e completa; prostatite cronica, complicata dall'impotenza; prostatite cronica, complicata da infertilità.

Controindicazioni alla terapia elettropulsiva, generale (p.10), nonché esacerbazione di prostatite cronica, adenoma prostatico, neoplasie benigne e maligne degli organi genitali e del retto.

Metodo di trattamento (Fig. 2)

Gli effetti sono effettuati su 3 coppie di campi: 1-2 campi nell'area della proiezione delle ghiandole surrenali, II - 2 campi paravertebrali nell'area sacrale a livello di SI - S5, III - l'elettrodo rettale monouso è iniettato nel retto, un altro ordinario cutaneo è fissato nell'area sovrapubica. I canali dell'apparato sono collegati rispettivamente alle coppie di campi indicate: il canale 1 è il canale -1, il canale 2 è accoppiato al canale 2, il canale III è collegato al canale 3 e il canale IV è collegato al canale 3.

Fig. 2. Terapia elettropulse per prostatite cronica

La modalità dei canali è mixed-ring. I canali I-II operano in modalità "deriva" con un metodo circolare di migrazione di corrente attraverso i canali. L'attuale periodo di migrazione di 16-32 secondi aumenta gradualmente durante il corso del trattamento. Canale IV opera in modalità "frequenza fissa" con una frequenza costante di 100-120 Hz con prostatite cronica in remissione incompleta e nella modalità "deriva" in completa remissione della malattia. La durata della procedura viene gradualmente aumentata da 10-15 minuti a 20 minuti. Data l'equivalenza delle coppie di campi nei canali I e II, si raccomanda di cambiare le fasi degli impulsi del catodo e dell'anodo della metà del tempo della procedura.

In caso di aggravamento del processo infiammatorio dopo le prime procedure, tutti i parametri di dosaggio devono essere ridotti.

Il corso del trattamento prescritto fino a 12-14 procedure eseguite ogni giorno o ogni altro giorno.

Si consiglia di ripetere i cicli di trattamento dopo 1,5 -2 mesi.

Metodo di trattamento dell'impotenza

L'impotenza si riferisce a un gruppo di disturbi sessuali. La compromissione della funzione copulativa (incapacità di impegnarsi in rapporti sessuali) può essere neurogena, endocrina, vascolare, oltre che a causa di ostacoli meccanici. La forma neurogena di impotenza è divisa in corticale, spinale e neurorecettore. L'impotenza corticale è associata a malattie funzionali o organiche del cervello. La causa più comune di impotenza spinale sono gli eccessi sessuali, i rapporti sessuali interrotti o ritardati, l'eccitazione sessuale insoddisfatta, la masturbazione. L'impotenza dei neurorecettori è associata a malattie infiammatorie della ghiandola prostatica e del tubercolo seminale, nonché con l'atonia della prostata. La forma endocrina di impotenza è associata ad alterata funzione testicolare. Il ruolo principale nella forma vascolare di impotenza è giocato dalla sconfitta dei rami dell'arteria pilorica interna nell'aterosclerosi, arterite e talvolta nel processo aterosclerotico delle arterie pelviche.

INDICAZIONI per la stimolazione elettropulse: impotenza delle forme neurogeniche (spinale e neurorecettore),

impotenza della forma endocrina, prostatite con compromissione della funzione riproduttiva (sterilità), atonia della prostata.

CONTROINDICAZIONI, generale (p.10), esacerbazione di prostatite cronica, adenoma prostatico, polipo (poliposi) del retto (intestino), sospetto di malignità, così come malattie benigne degli organi genitali e dell'intestino.

METODO DI ELETTROSTIMOLAZIONE (figura 3).

Gli effetti sono effettuati su 4 coppie di campi; I-2 elettrodi nella superficie mediale (interna) della coscia destra; II - 2 elettrodi sul campo

superficie mediale della coscia sinistra; III -2 elettrodi nella regione surrenale; IV - L'elettrodo monouso rettale addominale è introdotto nel retto (può essere inumidito con una soluzione medicinale, vedi p.20), un altro elettrodo ordinario si trova nella regione dell'osso sacro (SI-S5).

Fig. 3. Stimolazione elettropulse con impotenza.

La modalità dei canali è mixed-group. I canali I-III operano nella modalità "deriva" con un metodo di gruppo di migrazione corrente attraverso i canali. Il periodo di migrazione corrente da 16 a 32 secondi gradualmente durante il corso degli aumenti del trattamento. Il canale IV funziona in modalità "frequenza fissa" con una frequenza costante di 20 - 40 Hz. La forza della corrente alla sensazione è prima (nelle prime procedure) vibrazione moderata, quindi forte, ma indolore (fino alla sensazione di contrazione muscolare). Durata della procedura - aumenta gradualmente da 10 a 20 (25) minuti. Il corso di elettrostimolazione consiste in 10-15 procedure eseguite ogni giorno o ogni altro giorno.

Si consiglia di ripetere i cicli di stimolazione elettrica 2-4 volte l'anno. In caso di esacerbazione della prostatite cronica nel corso della stimolazione elettrica, è necessario passare al metodo di elettropulse terapia raccomandato nel trattamento della prostatite (vedi sopra).

Se il paziente ha disagio durante il trattamento, si raccomanda di ridurre tutti i parametri di dosaggio o gli effetti di intensità (forza di corrente).

In assenza di un elettrodo rettale addominale, è possibile utilizzare un normale elettrodo cutaneo di piccole dimensioni e posizionarlo nell'area del cavallo.

Il metodo di applicazione della CMT nel periodo postoperatorio
dopo operazioni di liposuzione e addominoplastica..

Dopo l'operazione, gravi violazioni del microembo e della linfocircolazione vengono eseguite già il giorno successivo a causa della comparsa di edema significativo, ipossia tissutale e accumulo di prodotti metabolici ossidati. L'uso della CMT nel primo periodo postoperatorio ha un effetto risolutivo, lavando via i prodotti della decomposizione dei tessuti. L'uso di CMT è particolarmente efficace nei pazienti con tendenza a formare ampi infiltrati. L'esposizione viene eseguita il 3 e il giorno dopo l'intervento. Dopo anche una sola esposizione, la condizione generale è chiaramente migliorata, il dolore e il gonfiore si riducono. Gli elettrodi 1 del campo procedurale sono localizzati paravertebralmente sull'area 4 dietro la regione della parete addominale.

Per migliorare l'impatto sul sito dei sigilli più pronunciati, sono stati applicati due canali contemporaneamente. Modalità rettificata, tipo di influenza 6, tipo di lavoro - 2, frequenza di modulazione - 80-100 Hz, con edema pronunciato -150 Hz, profondità di modulazione -75-100%. Il periodo di funzionamento del canale è 8-16 s. La forza della corrente al sentimento di vibrazione pronunciata. Corso - 5-7 procedure giornaliere. La durata della procedura aumenta durante il trattamento da 10 a 20 minuti.

L'uso dell'apparato "Amplipuls-7"
nella modalità di elettroagopuntura

L'uso del dispositivo nella modalità di elettro-puntura espande significativamente le possibilità di applicazione terapeutica di correnti modulate sinusoidali. Per l'impatto sul BAT sono stati utilizzati 5 tipi di lavoro in modalità alternata e raddrizzata. In modalità raddrizzata, è possibile condurre la ionoforesi dei farmaci, rispettando la polarità degli elettrodi.

Quando si applica il metodo di eccitazione di esposizione a BAT, viene utilizzato un elettrodo negativo, che ha un'azione pronunciata irritante e riassorbente.

Quando si applica il metodo inibitorio di esposizione a BAT, viene utilizzato un elettrodo di polarità positiva, che ha un effetto calmante, analgesico, anti-infiammatorio.

L'impatto sul BAT in modalità alternata dipende dalla frequenza e dalla profondità della modulazione, dal rapporto tra la durata dei pacchetti e delle pause correnti e l'intensità corrente. La forza della corrente dipende dalla posizione dell'UAS. Se esposti alla regione della schiena, agli arti inferiori, la forza attuale varia da 200 a 250 μA e la corrente fino a 400 μA è accettabile sulla regione glutea.

Al momento della procedura, il paziente deve provare una sensazione di formicolio, un leggero scoppio, vibrazione, forse una sensazione di calore. La sensazione dovrebbe essere piacevole e indolore.

  • Con un sovradosaggio, accompagnato da dolore al punto tali complicazioni come le ustioni nella zona di impatto e una brusca esacerbazione della malattia sono possibili. Nel trattamento delle malattie croniche in remissione, la corrente dovrebbe essere minima per le deboli sensazioni soggettive del paziente.

Il tempo di esposizione a una BAT nella modalità di elettropuntatura è compreso tra 1 e 5 minuti. Per una procedura si consiglia di utilizzare 5-6 punti. Durante la procedura, il trattamento viene eseguito dapprima sui punti della parte superiore, poi della parte inferiore del corpo, della schiena e dell'addome.

L'uso dell'elettroagopuntura è efficace nel trattamento dell'osteocondrosi spinale con la presenza della sindrome radicolare. Con la prevalenza del dolore, l'impatto viene effettuato sulla BAT delle estremità distali nei punti di maggiore dolore. Modalità variabile utilizzata, 2 tipi di lavoro, frequenza di modulazione - 100 Hz, profondità di modulazione - 100%. La forza della corrente dipende dalla sensazione di vibrazione della luce, il tempo di esposizione è da 2 a 5 minuti.

In caso di violazione delle funzioni del motore, viene utilizzata la frequenza di modulazione - 30 Hz (gli altri parametri sono uguali).

Appendice A

Il metodo di applicazione dell'elettrodo elettrodo reattivo per elettrodi è progettato per procedure elettroterapeutiche nelle cavità reattive o vaginali:

correnti continue e costanti a bassa frequenza costanti nei metodi comuni di elettroplaccatura e elettroforesi dei farmaci; correnti impulsive (dinamica, rettangolare, triangolare, esponenziale, bifase, bipolare);

L'elettrodo è costituito da un batuffolo di cotone all'interno del quale, lungo l'intera lunghezza, viene cucita una corda elettricamente conduttiva per assicurare una distribuzione uniforme del potenziale elettrico. Un tubo elastico passa attraverso l'elettrodo per riempire il tampone con la preparazione.

L'elettrodo è posto nel tubo di inturbazione ed è dotato di un tubo a pistone, che costituisce il sistema per l'introduzione dell'elettrodo nella cavità.

L'intero sistema è confezionato in confezioni singole sigillate e sterilizzate.

Applicazione dell'elettrodo:

Introdurre il tubo nella cavità alla profondità richiesta; Spostando il tubo di inturbazione rispetto al tubo del pistone, rilasciare l'elettrodo nella cavità;

Rimuovere il pistone e il tubo di inturbazione;

La soluzione del farmaco viene somministrata utilizzando una siringa per iniezione attraverso il catetere. La soluzione viene assorbita lentamente, ma senza un ritardo significativo. La quantità di farmaco richiesta per riempire il tampone è indicata sulla targhetta dell'elettrodo. Il tampone deve essere completamente saturo.

Collegare il contatto del cavo dell'apparecchiatura elettrica al cavo del conduttore elettrico,
rivestimento isolante mordente.

Alla fine della procedura, l'elettrodo viene rimosso per la cucitura nell'elettrodo.
thread.

L'ELETTRODO NON È UTILIZZATO RIPETUTAMENTE!

Metodi medici della terapia con amplipulse e terapia diadinamica

Dal libro "Guida alla terapia fisica" Ponomarenko G.N., Vorobiev M.G.

La posizione degli elettrodi e la loro dimensione quando esposti a CMT e DDT con molti metodi di trattamento sono gli stessi. Tuttavia, in caso di terapia diadinamica, viene applicata una corrente costante e, con una localizzazione, vengono spesso utilizzati diversi tipi di corrente, aumentando al contempo l'intensità dell'esposizione. Con il dolore acuto, il catodo viene solitamente posizionato su questa area e inizialmente interessato da una corrente di DN per 30-60 s, dopo di che viene applicata una corrente KP per 2-3 minuti e la procedura viene completata dall'esposizione a una corrente CC per lo stesso tempo. In caso di dolore molto acuto, l'effetto nei primi 2 giorni è limitato alla corrente DN o alla corrente DV (onda d'onda intera) per 2-3 minuti. La terapia di Amplipulse è effettuata, di regola, da corrente alternata non rettificata e viene applicata per 3-5 minuti III e IV PP. La durata dell'esposizione alla corrente di ogni tipo di lavoro può essere significativamente aumentata man mano che il processo patologico (dolore) si attenua.

Terapia diadinamica (terapia SMT) del nervo trigemino

Applicare piccoli elettrodi rotondi su un supporto per le mani. Uno degli elettrodi (catodo) è installato all'uscita di uno dei rami del nervo trigemino, il secondo - nell'area di irradiazione del dolore. Influisce sull'attuale DN 20-30 s, quindi sull'attuale KP per 1-2 minuti. Attuale forza - alla pronunciata vibrazione indolore; le procedure sono eseguite giornalmente; per il corso - 6 procedure. Il tipo di corrente SMT - III PP 3-5 min + IV PP 3-5 min, frequenza di modulazione 100-30 Hz, profondità di modulazione 25-75%, modo I, durata dei pacchetti attuali in un periodo di 2-4 s. La durata totale dell'esposizione in un luogo 6-8 minuti La forza della corrente - fino alla comparsa di una pronunciata vibrazione indolore; le procedure sono eseguite giornalmente o ogni altro giorno; per corso - 8-10 procedure. Per il dolore nell'area di tutti e tre i rami del nervo trigemino, un elettrodo a forma di mezza maschera viene posto sulla metà interessata del viso, e l'altro, di dimensioni 15x20 cm, è posto nella regione interscapolare. I parametri di esposizione sono gli stessi indicati per un ramo del nervo trigemino.

Fig. Diagramma dell'effetto delle correnti diadinamiche: a - con la sconfitta dei rami del nervo trigemino; b - sull'area del nodo simpatico cervicale superiore; c - aterosclerosi di vasi cerebrali

Terapia diadinamica (terapia SMT) della regione del nodo simpatico cervicale superiore

Nella posizione del paziente che si trova su un lato, agiscono con piccoli elettrodi rotondi su un supporto manuale. Il catodo è posizionato 2 cm dietro l'angolo della mascella inferiore sulla regione del nodo simpatico cervicale superiore, l'anodo è 2 cm più alto (Fig. 2.37 b). Gli elettrodi sono posizionati perpendicolarmente alla superficie del collo. Applicare una corrente di DN per 3 minuti. La forza della corrente - alla sensazione di vibrazione pronunciata. L'impatto è effettuato da due lati. Corso - 4-6 procedure giornaliere. SMT: I PP 2-4 min, modalità I, frequenza di modulazione 50-100 Hz, profondità di modulazione 25-50%, pacchetti 2-3 s ogni giorno, un ciclo di 10-12 procedure.

Terapia diadinamica della regione temporale (secondo VV Sinitsin).

Piccoli doppi elettrodi sono usati su un supporto per le mani, che si trovano nella regione temporale (livello del sopracciglio) in modo che l'arteria temporale si trovi nello spazio interelettrodico. KP è prescritto per la sua forza, che provoca la sensazione di vibrazione periodica o sfarfallio nell'occhio sul lato dell'esposizione. La durata delle prime procedure è di 1-2 minuti, seguita da un cambiamento di polarità di 1 minuto. Quindi anche una corrente di KP viene influenzata per 2-3 minuti, seguita da un cambiamento di polarità per 2 minuti. Le procedure vengono eseguite quando il paziente è sdraiato su un fianco, agendo alternativamente su una e sulle altre arterie temporali durante la stessa procedura; le procedure sono eseguite giornalmente o ogni altro giorno; corso - 10-12 procedure. Se necessario, un secondo ciclo di trattamento viene effettuato in 3-4 settimane.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'articolazione della spalla

Gli elettrodi lamellari misurano 10x15 cm e sono posti trasversalmente sulla superficie anteriore e posteriore dell'articolazione (il catodo si trova nel punto di proiezione del dolore). Applicare 3 tipi di correnti: DV (o DN) - 2-3 minuti, KP - 2-3 minuti, DP - 3 minuti. In caso di dolore sotto entrambi gli elettrodi, invertire la polarità nel mezzo dell'esposizione con ciascun tipo di corrente. Attuale forza - alla pronunciata vibrazione indolore; le procedure sono eseguite giornalmente o ogni altro giorno; corso - 8-10 procedure. Media: III e IV RR per 5 min ciascuno, frequenza di modulazione 30-100 Hz, profondità 25-75%, modalità variabile, pacchi 2-4 s, ogni giorno, corso di 10-12 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'articolazione della caviglia

Grandi elettrodi rotondi sui rami espandenti fissati su entrambi i lati dell'articolazione ai punti più dolorosi. Agire inizialmente per 1 minuto con una corrente di DN, quindi con una corrente di KP per 2 minuti nella direzione avanti e indietro. Corrente: fino alla vibrazione più pronunciata. Le procedure vengono eseguite quotidianamente e con nuove lesioni - 2 volte al giorno; corso - 5-7 procedure. SMT: III e IV PP per 3-5 minuti ciascuno, frequenza di modulazione 30-100 Hz, profondità di modulazione 25-75%, modalità variabile, ogni giorno, un ciclo di 10-12 procedure.

Terapia diadinamica (terapia ad ampulenza) dei rami del nervo trigemino

Vengono posizionati due elettrodi a tazza rotondi su un supporto manuale: uno - nella zona di massimo dolore, all'uscita di un ramo del nervo trigemino e l'altro - nella zona di irradiazione del dolore.

Terapia diadinamica (terapia dell'amplipulse) del rachide cervicale

Due elettrodi a piastre di dimensioni 3x12 cm vengono applicati paravertebralmente a sinistra ea destra nella regione della colonna cervicale e del torace superiore. DDT DN-1 min, KP-3 min con inversione di polarità, ogni giorno, corso - 6 procedure. La modalità di azione di SMT è variabile. Inizia l'esposizione alla corrente di portatore per 30-60 s. Quindi, una corrente PN viene applicata per 1 minuto e l'effetto della corrente dell'inverter viene interrotto per 4 minuti. La forza della corrente - alla sensazione di vibrazione pronunciata, ma indolore. Sotto l'azione degli ultimi due tipi di corrente, la frequenza di modulazione è 80-100 Hz, la profondità di modulazione è del 50%, la durata dei pacchi è di 1 s. Le procedure vengono eseguite ogni giorno, il corso del trattamento è di 8-12 procedure.

Fig. La posizione degli elettrodi esposti a correnti sinusoidali modulate sul rachide cervicale e la posizione degli elettrodi esposti a correnti diadinamiche sulla colonna lombare

Terapia diadinamica della colonna lombosacrale

Due elettrodi a piastre con un'area di 200 cm 2 sono collocati nella regione delle zone paravertebrali della colonna vertebrale lombosacrale (LnIV-SnII). Un elettrodo sopra l'area interessata è collegato al catodo, il secondo all'anodo dell'apparato. Agiscono con una corrente di DN - 30 s, e quindi un cambio - 3 minuti ciascuno con un cambiamento nella polarità degli elettrodi. Dopo 2 procedure, la durata dell'esposizione all'attuale KP aumenta fino a 4 minuti. Vengono utilizzati impulsi di corrente di 10-12 mA. La durata totale delle procedure giornaliere è di 6,5-8,5 minuti, il corso di trattamento è di 5-10 procedure.

Terapia di Amplipulse della trachea e dei bronchi

Due elettrodi a piastre, ciascuno della dimensione di 8x15 cm, sono posti paravertebralmente nella regione interscapolare. Modalità - variabile. Influisce sul basso corrente per 1 minuto con una profondità di modulazione dello 0%. Successivamente, la corrente PM viene applicata per 3 minuti ad una frequenza di modulazione di 100 Hz. Termina la procedura con una corrente IF per 3-5 minuti con una frequenza di modulazione di 100 Hz. Nelle prime 3-4 procedure, la durata dei pacchetti di modulazione con una frequenza di 100 e 150 Hz è 1 s ciascuno, quindi 5 s ciascuno. La profondità di modulazione è 50-75%. La forza della corrente dipende dalla sensazione di una vibrazione pronunciata. le procedure sono eseguite giornalmente; corso - 8-10 procedure.

Terapia di Amplipulse dello stomaco

Un elettrodo a piastra con un'area di 300 cm 2 è posto nella regione epigastrica, l'altro (200 cm 2) è trasversalmente sul retro (nella zona DioV-DVIII). Utilizzare la modalità di corrente alternata I e III PP per 3 minuti ciascuno. La frequenza di modulazione è 100 Hz, la profondità è 25-100%. La forza della corrente aumenta fino a quando il paziente non ha una sensazione di vibrazione indolore pronunciata, il corso del trattamento è di 8-12 procedure.

Terapia diadinamica (terapia dell'amplipulse) dell'area del colon

Elettrodi a piastra con un'area di 150 cm 2 posizionati nell'area del colon ascendente e discendente. L'elettrodo al posto della proiezione del colon ascendente è collegato al catodo, quello discendente, all'anodo. Agiscono con una corrente di DN - 1 min, quindi un OB - 5-7 min con un cambio di polarità. Vengono utilizzati impulsi di corrente di 4-8 mA. La durata delle procedure giornaliere è di 11-15 minuti, il corso del trattamento è di 8-10 procedure.

Fig. La posizione degli elettrodi quando il colon diadinamico

Terapia uterina

Un elettrodo a piastra (catodo) con un'area di 120 cm 2 è posto sopra l'articolazione pubica, l'altro è uguale (anodo) nella regione lombosacrale. Nelle prime 3-4 procedure, la modalità rettificata I e III PP vengono utilizzate per 5-7 minuti ciascuna, la frequenza di modulazione è 100-150 Hz, la profondità è 25-50%, la durata dei pacchi è 1-1.5 s. Con una diminuzione della gravità del processo, W e IV o III e V PP vengono utilizzati per 7-10 minuti ciascuno, la frequenza di modulazione è 30-60 Hz, la profondità è 50-75%, la durata dei pacchetti è 4-6 s. La forza della corrente è aumentata fino a quando il paziente ha una sensazione di vibrazione indolore pronunciata, il corso del trattamento è di 10-12 procedure.

Terapia di Amplipulse (terapia diadinamica) dell'arto inferiore

Utilizzare elettrodi piatti che sono paravertebrali a livello delle radici di ThXII-Lv, e poi in sequenza sulla zona della coscia, dello stinco e del piede. Iniziare l'esposizione alla corrente LF in modalità alternata per 30 s. Profondità di modulazione 0%. Successivamente, passano alla PN corrente e IF per 3-5 minuti ciascuno. La frequenza di modulazione è 80-100 Hz, la profondità di modulazione è 50-100%, la durata dei pacchi è di 2-3 s. Corrente - alla vibrazione espressa; le procedure sono eseguite giornalmente o ogni altro giorno; per un corso di 12-15 procedure.

Terapia di Amplipulse (terapia diadinamica) della zona oculare

Un elettrodo rotondo con un diametro di 5 cm con una guarnizione bagnata con acqua calda viene posto sulle palpebre chiuse dell'occhio colpito. Un altro elettrodo piatto 10x10 cm è posizionato sul retro del collo. Modalità - variabile. Influisce sul basso corrente per 30-40 secondi con una profondità di modulazione dello 0%. Quindi applicare la PN corrente (2 min) e l'inverter corrente (2 min). La frequenza di modulazione è 90-100 Hz, la profondità è 50-75%. La durata dei pacchi è di 1 s. La forza della corrente - alla sensazione di vibrazione; le procedure sono eseguite giornalmente; corso - 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'area polmonare

Gli elettrodi 8x12 cm vengono posizionati trasversalmente nell'area proiettata della messa a fuoco interessata. L'attuale DN - 1 min, OH e KP - 4-5 min. Corrente 3-5 mA al giorno; Il corso del trattamento è 6-10 procedure. SMT: III e IV PP per 3-5 minuti ciascuno, frequenza di modulazione 30-100 Hz, profondità di modulazione 25-75%, modalità variabile, durata dei pacchi 2-4 s, ogni giorno, un ciclo di 10-12 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dei nervi intercostali

Gli elettrodi che misurano 5x10 cm sono posizionati lungo i nervi intercostali: nell'area dell'uscita delle radici nervose e sulla superficie frontale del torace. L'attuale DV-3 min, poi KP e DP per 3 min; o corrente modulata sinusoidale (30 Hz, profondità 75-100%, pacchi da 3 s ciascuno) MO e IF per 4-6 min; forza attuale - a una vibrazione indolore, ogni giorno.

Area della ferita diadinamica

Elettrodi locali con guarnizioni idrofile sterili sono situati su entrambi i lati dei bordi della ferita ad una distanza di 4-5 cm o prossimalmente alla ferita trasversalmente all'asse dell'arto o del tronco nervoso. L'attuale DN - 2-3 minuti, poi KP per 8-10 minuti, ogni giorno o ogni altro giorno, il corso - 5-7 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dei seni paranasali

Il doppio elettrodo sul supporto manuale è posizionato nell'area della proiezione delle cavità. Con una lesione unilaterale - il catodo sul lato interessato. Gli attuali DV, KP e DP - 3 min; o SMT (30-100 Hz, profondità 75%, pacchi 3 s ciascuno) della PN e IF per 4 min. Forza attuale - a vibrazione indolore, ogni giorno; corso - 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'area delle tonsille

Doppio elettrodo locale è posto nella regione sottomandibolare. Usa corrente KP e DP - 3-4 minuti; o SMT (30 Hz, profondità 75%, pacchi da 2 s ciascuno) MO e IF, 3-4 min ciascuno, al giorno; corso - 6-8 procedure.

Diadinamoforesi endaurale

Il condotto uditivo e il guscio sono riempiti con una garza di turibolo inumidito con una soluzione medicinale calda di zinco, iodio, furatsilina, lidaza, ecc. L'elettrodo di 6x8 cm è posto sul tampone e collegato al polo corrispondente. Un secondo elettrodo con uno spessore di 6x8 cm viene posizionato sulla guancia opposta. Usa corrente DP. La forza della corrente - alla sensazione di vibrazione indolore nell'orecchio, la durata della procedura è di 5-10 minuti, ogni giorno o ogni altro giorno; un corso di trattamento - 10-12 procedure. Dopo l'operazione di riparazione di voci viene utilizzato per 7-10 giorni.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'area laringea

La posizione del paziente - sdraiato o seduto. Gli elettrodi che misurano 3x4 cm sono fissati sulle superfici laterali della laringe sul bordo posteriore della cartilagine tiroidea. Usa il DN, il cambio e il DP attuali - per 3 minuti; o SMT (30 Hz, profondità 75%, pacchi da 2 s ciascuno) MO e convertitore di frequenza 3-4 minuti ciascuno. La forza della corrente - fino alla comparsa di vibrazioni indolori; tutti i giorni; corso - 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) del nervo glossofaringeo

La posizione del paziente - seduto o sdraiato. L'elettrodo doppio locale è posizionato ad un angolo della mascella inferiore. Viene utilizzata una corrente DV - 1 min, quindi un cambio - 4-5 min; o SMT (30-150 Hz, profondità 50-100%, pacchi da 2 s ciascuno) MO e IF per 4-5 min. Corrente - a vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'area del nervo sciatico

La posizione del paziente - sullo stomaco. Un elettrodo di 6x8 cm (catodo) è posto sul punto di uscita del nervo sciatico - sotto la piega glutea, l'altro 8x12 cm - alla coscia, nel terzo superiore; oppure un doppio elettrodo locale sull'impugnatura è installato sulla proiezione del punto dolente trasverso all'asse dell'arto. Quindi gli elettrodi vengono spostati nei punti dolenti della fossa poplitea, sul muscolo gastrocnemio, se necessario, nella regione del tendine di Achille. Applicare un DV corrente - 5-6 minuti, quindi - KP per 4-6 minuti senza cambiare la polarità; o SMT (30-100 Hz, profondità 50-100%, pacchi 3-4 s ciascuno) MO e IF per 5 min; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) della regione lombosacrale

La posizione del paziente - sullo stomaco. Gli elettrodi lamellari, di dimensioni 8x12 cm, sono posizionati paravertebralmente longitudinalmente nelle aree colpite della regione lombosacrale; elettrodi locali medi sono posti paravertebralmente longitudinalmente sui segmenti corrispondenti su uno o entrambi i lati. Applicare un DV corrente per 3-4 minuti, quindi KP per 3-5 minuti con una variazione di polarità; o SMT (30-100 Hz, profondità 75-100%, pacchi da 3 s ciascuno) MO e IF per 4-6 min. Forza attuale: vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'articolazione del gomito

La posizione del paziente - seduto o sdraiato. Gli elettrodi che misurano 6x8 cm o gli elettrodi locali centrali sui rami sono fissati nell'area dei condili esterni ed interni della spalla. Viene utilizzata una corrente DV di 2-3 min, quindi un KP per 4-6 min senza modificare la polarità o SMT (30-100 Hz, profondità 50-75%, pacchi 3-4 s ciascuno), MO e IF, 4-5 min; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 8-10 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) della mano

La posizione del paziente - seduta. Gli elettrodi che misurano 12x17 cm sono posizionati sulle superfici palmari e dorsali del pennello o degli elettrodi di 15x20 cm quando esposti a entrambe le mani contemporaneamente. Applicare un DV corrente per 2-3 minuti, quindi KP per 4-6 minuti con un cambio di polarità; o SMT (50-100 Hz, profondità 50-75%, pacchi da 3 s ciascuno) MO e IF per 5-6 minuti; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; corso giornaliero - 8-10 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'articolazione dell'anca

La posizione del paziente - sul retro. Gli elettrodi che misurano 10x15 cm si trovano nelle aree inguinale e gluteo; o doppio elettrodo - nell'area del più grande spiedo. Applicare l'attuale DV-3 min, quindi KP e DP - 3-4 minuti con un cambio di polarità; o SMT (30-100 Hz, profondità 50-100%, pacchi di 3-4 s) PN e IF per 3-5 min; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; Corso - 7-9 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dell'articolazione del ginocchio

La posizione del paziente - sdraiato o seduto. Gli elettrodi che misurano 8x12 cm o gli elettrodi locali medi sui rami sono posti sulle superfici laterali dell'articolazione o sopra e sotto l'articolazione. Applicare un DV corrente - 2-3 minuti, quindi KP - 4-6 minuti con un cambio di polarità; o SMT (30-100 Hz, profondità 50-100%, pacchi da 2 s ciascuno) MO e IF per 4-6 minuti; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 8-10 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) del piede

La posizione del paziente - seduto o sdraiato. Gli elettrodi rotondi medi o gli elettrodi a piastre da 4x6 cm sono fissati nella zona del tallone (catodo) e nella parte posteriore del piede; oppure il piede viene immerso in un bagno d'acqua a una temperatura di 38-39 ° C (catodo), e il secondo elettrodo a forma di risvolto viene posto sul terzo inferiore della gamba. Applicare l'attuale DV - 2-3 min, quindi KP - 4-6 min, senza modificare la polarità; o SMT (30-100 Hz, profondità 75-100%, pacchi da 3 s ciascuno) MO e IF per 4-6 min; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 8-10 procedure.

Terapia diadinamica (terapia CMT) dei reni

Gli elettrodi che misurano 8x12 cm si trovano nell'area di proiezione del rene e simmetricamente trasversalmente sull'addome. Utilizzare gli attuali DV e DP 4-5 minuti; o SMT (100 Hz, profondità fino al 100%, pacchi di 4 s ciascuno) della PN e IF di 4-5 min; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; ogni giorno o ogni altro giorno; Il corso del trattamento è 6-8 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) della cistifellea

La posizione del paziente - mentendo. Un elettrodo di 6x8 cm è posto nell'ipocondrio destro alla proiezione della vescica, l'altro 10x15 cm di dimensione è trasversalmente sul retro. Usa il DN corrente e KP - 5-6 min; o SMT (30-100 Hz, profondità 50-100%, pacchi da 3 s ciascuno) PM e IF per 4-6 min; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; corso -8-10 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) della vescica

La posizione del paziente - mentendo. Un elettrodo attivo di 8x12 cm viene posizionato nell'area dell'ipogastrio (sopra l'articolazione pubica), il secondo elettrodo misura 10x15 cm nella zona del sacro. Applicare l'attuale DV e DP 4-5 min; o SMT - II PP (PN), modo 1, 20-30 Hz, profondità di modulazione 100%, durata dei pacchetti e pause - 5 s ciascuno; la forza attuale dipende dalle contrazioni indolori dei muscoli della parete addominale anteriore. La durata della procedura è di 10 minuti al giorno; Il corso del trattamento è 10-15 procedure.

Terapia diadinamica del perineo

La posizione del paziente - sul retro. Gli elettrodi di 6x8 cm sono posti sopra il pube (anodo) e sotto lo scroto o nell'area sacrale delle donne. Applicare l'attuale DV e DP 4-6 minuti; o SMT (100 Hz, profondità 100%, pacchi da 3 s ciascuno) MO e convertitore di frequenza 4-6 minuti ciascuno; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; ogni giorno o ogni altro giorno; Il corso del trattamento è 12-15 procedure.

Muscoli della terapia diadinamica (terapia SMT)

Dopo aver determinato i limiti di tensione o lesione dei muscoli in quest'area, posizionare la piastra o gli elettrodi locali. La corrente DV viene utilizzata - 3 min, quindi KP - 3-4 min con inversione di polarità; o SMT (30-100 Hz, profondità - 50-75%, pacchi da 3 s ciascuno), MO e IF, 4-6 min ciascuno; forza attuale - fino alla vibrazione indolore; tutti i giorni; corso - 8-10 procedure.

Terapia diadinamica (terapia SMT) dei muscoli della coscia e della gamba

Gli elettrodi che misurano 10x15 cm sono posizionati sulla parte anteriore (catodo) e sulla parte posteriore della coscia o sulle superfici laterali della tibia. Applicare un DV corrente con un cambio di polarità di 5-6 minuti; o SMT (100 Hz, profondità 75-100%, pacchi 2 s ciascuno, PP) - 5 min; forza attuale - dalla vibrazione leggera alla contrazione muscolare.